Arnold Ehret Italia

Questo forum è per postare le tue storie dei successi personali conseguiti con la Dieta Senza Muco. Ogni mi9glioramento che tu possa avere per quanto piccolo sia, puoi inserirlo qui.

Moderatore: luciano

#69451
Volevo raccontare alcuni episodi che mi hanno lasciano sconcertato e allo stesso momento super felice ed entusiasta.

A ottobre 2012 inizio una dieta di transizione più o meno pesante, perchè ho fretta di stare bene....a novembre ho un raffreddore e con la dieta x 10 gg di fila continuo a spurgare dal naso, poi una sensazione di libertà nel respiro, dopo qualche settimana con la perdita di peso, mi accorgo che di notte non russo più dormendo a pancia in sù, cosa che prima era costante.
Ad aprile dopo 2 digiuni di 3/4 gg che ho fatto senza nessun problema prendo di nuovo un raffreddore la prima notte faccio fatica a respirare e la dormire, il gg dopo visto che volevo fare un'altro digiuno non mangio a pranzo (la colazione non la faccio più da ottobre) e al pomeriggio il naso non è più gonfio, la notte dormo con il naso libero e nei gg successivi non ho più nulla (normalmente a me un raffreddore durava 6/7 gg, visto che non prendo nulla) , al 4 gg a digiuno mi sento bene in forza e mentre sistemo il garage mi si inchioda la schiena con un colpo della strega è primo pomeriggio e mia moglie mi accompagna a letto non sono capace di stare in piedi ho la schiena e la gamba bloccati, alla sera volevo mangiare, decido di continuare il digiuno il gg dopo sono in piedi mi fà un po' male ma riesco con calma a fare quello che devo fare, soffro solo per salire e scendere dalla macchina. Il gg dopo ancora sempre a digiuno mi sento sempre meglio, il gg dopo vado via in bici sui colli!!!! Anni fà quando mi succedeva normalmente mi facevo una settimana a letto con punture di muscoril e antinfiammatorio.....

Sono contento e grazie Ehret!!!


Ciao a tutti
Avatar utente
By Fiorenzo
#69452
Ciao Sprizz, ne approfitto in questo post per darti il benvenuto anche perché nel tuo post di presentazione non sapevo come aiutarti :)

Il tuo entusiasmo è contagioso e son convinto che una buona predisposizione mentale aiuti tantissimo in questo nuovo lungo percorso. Tu ne sei un chiaro esempio.

Piacere di averti conosciuto, ciao :D
By sprizz
#69453
Grazie Fiorenzo

immaginavo che nella presentazione ci fossero un po' di cosuccie un po' toste, ma cosa vuoi farci ho la testa dura è il mio corpo ha faticato un pochino prima di fermarmi....

Molte volte un consiglio, anche solo leggere alcune risposte, incoraggiamenti e pensieri aiutano molto più di alcuni dottori che fanno dei corsi per farti sentire una "m....a" con frasi tipo : Se fosse mio fratello le direi di continuare a prendere la pillola..... (non gli ho ancora risposto per fortuna non sono tuo fratello, ma lo farò presto).
Ti colpiscono quando sei debole, giù di morale, stanco ed ai paura e le persone che ti vogliono bene ti sono vicine e hanno paura delle scelte controcorrente che possiamo fare, però come hai detto tu serve predisposizione mentale per partire ma poi quando vedi che le cose succedono come descritte prendi sempre più coraggio e allora vedi al direzione e la mente si allinea con tutto il resto.....

Quindi grazie della risposta anche questa è molto importante nel processo di guarigione...io spero solo che con questi post riusciamo ad aiutare qualcuno prima che la loro malattia si manifesti in modo troppo grave.


ciao ciao



:D :D
Avatar utente
By Fiorenzo
#69454
sprizz ha scritto:io spero solo che con questi post riusciamo ad aiutare qualcuno prima che la loro malattia si manifesti in modo troppo grave


Purtroppo riusciremo ad aiutare solo chi vuol essere aiutato. Su questo forum ci arrivano persone di una certa apertura mentale e ben predisposte a "sentire" i consigli di persone già navigate. C'è così poca umiltà in giro :(
By sprizz
#69455
Hai ragione c'è poca umiltà in giro, io non mi permetto di criticare nessuno in questo senso.
Quello che penso è che leggere di alcune esperienze anche un po' dure in alcune persone può accendere una lampadina in testa, poi ognuno deve fare la sua strada.
A me è successo così e adesso a distanza di 5 mesi qualche parente che mi chiede se stò bene perchè mi vede magro e poi mi vede prendere la bici e fare gli stessi giri che facevo prima della pausa invernale, senza aver fatto nessuna attività se non tappetino elastico e fare quasi gli stessi tempi e non sentire affaticamento o acido lattico sulle gambe, inizia a magiare un po' di frutta e verdura in più, poi se vorrà gli regalerò il libro di SGDSM (ne ho sempre qualche copia in più, così Luciano è contento) e poi se vorrà proseguire bene per lui se no amen.

Molte volte vedere e leggere apre molte strade nelle menti delle persone o almeno si pianta un seme poi se la persona lo innaffia cresce se no muore.

ciao :D
Avatar utente
By luciano
#69499
Fiorenzo ha scritto:C'è così poca umiltà in giro :(
L'umiltà non è un requisito per ottenere risultati. Quello che è necessario è provare le cose che vengono proposte e osservare i risultati.

Conosco delle persone umili che però non sembrano trarre vantaggio dagli insegnamenti di Ehret. :D
By sprizz
#69516
Concordo perfettamente l'umiltà serve ma non sempre!!! La cosa più importante è avere il coraggio di mettersi in gioco e ascoltarsi veramente.
Avatar utente
By Fiorenzo
#69518
È vero Luciano, l'umiltà non è tutto per arrivare in fondo ma almeno all'inizio è un requisito fondamentale. Questo perché quando comincia a parlare di alimentazione in termini "ehretistici", il 95% delle persone crede di saperne sicuramente più di te. Quando capiscono dove voglio andare a parare ti bloccano immediatamente senza lasciarti finire di parlare. Ecco, all'inizio di una discussione, l'umiltà è indispensabile. Ovviamente se associata anche ad una buona dose di apertura mentale ed intelligenza, ancora meglio :D

Comunque buona domenica a tutti
Avatar utente
By luciano
#69559
Purtroppo un sacco di istituzioni religiose, scolastiche, filosofiche ci fanno il lavaggio del cervello con il concetto di umiltà, come se fosse una qualità necessaria o desiderabile.

Essere predisposti a conoscere altri punti di vista non ha nulla a che fare con l'umiltà.
La convinzione di sapere già tutto e quindi non essere disposti a verificare altre possibilità è una forma di stupidità, non mancanza di umiltà.

Magari questo articolo potrebbe essere utile da leggere:
http://www.medicinenon.it/umilta

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret