Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Phabia
#70007
Ciao a tutti.

Il titolo è alquanto inusuale, ma ora vi spiego.

Avrei intenzione di prendere un animale da compagnia, o un canarino o un pappagallino.

Noi sappiamo che il cibo sbagliato è un grosso problema per la salute. Ho bisogno del vostro parere circa il nutrimento di questi esserini, dato che non mi fido di ciò che viene detto ufficialmente, in special modo se l'informazione parte da chi guadagna dalle loro malattie.

Gli uccelli hanno delle malattie che sorgono con frequenza, percio mi viene da pensare che cio dipenda dalla non corretta alimentazione.

Ecco cosa consigliano di dare da mangiare.

Per il cananrino: è un granivoro
- miscela di semi
- foglia di insalata ogni tanto
- pezzettino di frutta ogni tanto
- pastoncino all'uovo, che vuol dire pappetta a base di uova e farina (che c'azzecca con il canarino?)
- biscotti per uccellini, cioè farina e uova (come sopra)
- vitamine (???)

Per il pappagallino: è un frugivoro, vero?

non c'è un'alimentazione specifica, ma anche qui consigliano di dargli una miscela di semi e dei vegetali

Insomma, non sanno che deve mangiare l'uomo, ma chi dice che non sappiano cosa deve mangiare un uccellino?

Mi potete dare un consiglio? Grazie
#70021
Ciao Phabia
non avermene a male (ne tu e ne tutti gli interessati!) per quel che ti sto scrivendo, ma si tratta di un mio punto di vista molto personale, ma che voglio condividere qui sul forum...
Da sempre sono assolutamente contrario all'addomesticamento degli animali.
Da piccolo mi feci regalare una coppia di pappagallini per il compleanno.
Ci avevano detto che di tanto in tanto bisognava aprire la gabbietta per farli volare almeno all'interno di una stanza. Sai che facevano i miei pappagallini? Col becco andavano a richiudere lo sportellino perché per loro la normalità era stare chiusi lì dentro. Qualche giorno fa, non ricordo dove, lessi questa frase "Gli uccelli in gabbia credono che gli uccelli in volo siano malati!".
Immagini quale triste destino per quegli animali solo per farci compagnia?
Non è una polemica, per carità, lo dico per infondere uno spunto di riflessione che molte volte non ci poniamo nemmeno.
E te lo dice uno che è anche contro il fanatismo degli animalisti. Insomma, un po' di equilibrio! :D

Ammetto che vedo bene cani e gatti in un ambiente di campagna, all'aria aperta, liberi di muoversi e di fare i propri bisogni quando va a loro e non al padrone.

Potrei continuare per pagine e pagine, ma mi fermo qui.
Spero solo di non aver offeso nessuno e di aver instillato qualche dubbio
:wink:
Avatar utente
By Phabia
#70024
Ciao Lorenzo, condivido perfettamente il tuo punto di vista e pensa che questo discorso me lo sono fatta anch'io.

Perchè rinchiudere in una gabbia un uccellino? Non puo essere lasciato libero?

Anche gli esseri umani fanno una vita "in cattività" come altri animali e onestamente penso che un animale domestico possa avere una vita migliore dell'uomo che è obbligato a fare una vita totalmente innaturale, con responsabilità, stress, e in certi casi anche in schiavitù per il lavoro (lavoro ovviamente innaturale), senza essere libero di soddisfare le proprie primarie necessità come per esempio riprodursi perchè il lavoro non lo permette, senza poter dormire a sufficienza perchè devi fare il doppio turno o mangiando in fretta, lavorando a ritmo piu veloce di come farebbe se vivesse "libero" e senza poter avere una vita sociale. Anche il fatto di essere obbligato a vestirsi è una negazione della libertà, cosa che gli altri animali non hanno!

Tutto sommato, gli animali da compagnia non patiscono la fame, hanno da mangiare e da bere a volontà senza i pericoli che corrono per procurarselo, non hanno il pericolo dei predatori, nè del cacciatore per gli uccellini, sono al riparo dal caldo afoso in estate e dal freddo in inverno e non sono obbligati a schiavizzarsi per ottenere tutto ciò, anche se non sono cmq liberi di fare altre cosa.

Cmq, ho visto dei video su you tube dove certi uccellini sono spesso fuori dalla gabbia e stanno volentieri con il padrone, anche se ammetto che certi idioti gli fanno fare cose stupide... Cercherò di far avere al mio uccellino una vita il piu possibile dignitosa.

Ho il massimo rispetto per gli altri esseri viventi, in special modo per quelli che non si possono difendere. Poi, non voglio immaginare cosa succede a quei poveri animaletti che non sono venduti. Ho letto notizie su internet di poveri uccellini che sono stati ammazzati brutalmente perchè l'allevatore non riusciva a venderli (regalali piuttosto, ASSASSINO). Anche se non trovo giusto tenerli in gabbia, preferisco adottarne uno io piuttosto che finiscano con la testa decapitata o soffocati dentro un sacchetto di nylon!
#70025
Sulla nostra libertà, vuoi il sonno, il lavoro o il vestirsi, ce ne sarebbe da scrivere a chilometri.
Un argomento sul quale filosofeggiare è fin troppo facile e al contempo enormemente dispersivo.

Per quanto riguarda gli animali, ragionevole quel che dici seppur non scalfisce minimamente le mie convinzioni.
Ma come dicevo è una questione di punti di vista.

È sempre un piacere dialogare civilmente su argomenti così delicati :D

Ciao Phabia
Fiorenzo (e non Lorenzo!)
Avatar utente
By Phabia
#70028
Scusa FIORENZO (mi sono sbagliata).

Se vivessimo nel nostro habitat non avremmo bisogno di animali domestici. perchè non ci sentiremmo così soli....

Infatti, la pet-terapy (da un po' di tempo è saltata fuori questa novità) non è altro che la manifestazione del nostro bisogno primordiale di stare a contatto con la natura e gli animali.
Avatar utente
By Nadi
#70033
Ciao, io ho preso da 2 masi una calopsite. Ho preso anche una gabbia gigante per farla star bene la notte e durante il giorno nelle ore in cui sarebbe rimasta sola, affinché non si rovinasse la coda. A parte questi momenti e' sempre libera, o sulle nostre spalle o sopra la gabbietta aperta. Comunque alla fine non la chiudiamo mai, perché dopo le prime volte che la sera la chiudevamo dentro e lei veniva sulla porticina facendo uno strano versetto, non ci siamo più riusciti. E durante il giorno ci siamo accorti che anche se resta da sola rimane sopra la gabbia. Quindi è sempre libera. Mangia granaglie, ricolga e delle spighe di semini al naturale dei quali è golosissima.
La mia bimba la riempie di baci!
Avatar utente
By luciano
#70034
Fiorenzo ha scritto:Da sempre sono assolutamente contrario all'addomesticamento degli animali.
Sono in completa sintonia con te. :D

E' quello che dico sempre ai miei figli ogni volta che dico no all'acquisto o a andare a prendere in regalo un animale.

Quando mi chiedevano: "Ma papà, a te non piacciono gli animali?" rispondevo che mi piacciono moltissimo, ma liberi nel loro ambiente.

Inoltre spiego a loro che sono esseri viventi e non giocattoli o a uso e consumo dell'uomo.

Spero che l'abbiano un po' capito nonostante le concessioni fatte dalla mia ex moglie che è di diverso avviso.

Penso che questo sia un concetto che molti adulti devono imparare.
Avatar utente
By Phabia
#70036
luciano ha scritto:
Fiorenzo ha scritto:Da sempre sono assolutamente contrario all'addomesticamento degli animali.
Sono in completa sintonia con te. :D

E' quello che dico sempre ai miei figli ogni volta che dico no all'acquisto o a andare a prendere in regalo un animale.

Quando mi chiedevano: "Ma papà, a te non piacciono gli animali?" rispondevo che mi piacciono moltissimo, ma liberi nel loro ambiente.

Inoltre spiego a loro che sono esseri viventi e non giocattoli o a uso e consumo dell'uomo.

Spero che l'abbiano un po' capito nonostante le concessioni fatte dalla mia ex moglie che è di diverso avviso.

Penso che questo sia un concetto che molti adulti devono imparare.


Capisco perfettamente le vostre opinioni.

Prima di tutto non mi permetterei mai di usare gli animali, ne come giocattoli, ne come soprammobili, sarebbero parte della famiglia , ma in ogni caso stanno molto meglio nel loro ambiente.

Cmq, tanto per essere precisi, anche noi siamo animali e staremmo molto meglio nel nostro ambiente, che sono le calde zone tropicali!!!! Invece per motivo di un "addomesticamento" fatto dai colonizzatori, siamo pressochè obbligati a vivere come siamo oggi, visto che ci sono state tolte tutte le risorse presenti in natura per il nostro sostentamento e obbligati a "schavizzarci" per averle. Anche a me piacerebbe essere libera nel mio ambiente di origine!!!!

Chiudiamo qui l'argomento, è andato fuori dallo scopo.
Ultima modifica di Phabia il 24 maggio 2013, 14:40, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By Fiorenzo
#70037
luciano ha scritto:...a te non piacciono gli animali?" rispondevo che mi piacciono moltissimo, ma liberi nel loro ambiente.

Inoltre spiego a loro che sono esseri viventi e non giocattoli o a uso e consumo dell'uomo.


Sintonia perfetta direi! :D

Pur non volendoli, probabilmente sono il maggior amante degli animali. Non mi permetto di calpestare nemmeno una formica (quando me ne accorgo!).
Per me questo è rispetto per gli animali, non tenerseli in casa, portarli fuori quando il padrone può e non quando vogliono, sterilizzarli perché così non vanno in calore, ecc.
Avatar utente
By Fiorenzo
#70038
Phabia ha scritto:Cmq, tanto per essere precisi, anche noi siamo animali e staremmo molto meglio nel nostro ambiente, che sono le calde zone tropicali!!!!


Phabia, su questo non ci piove proprio! :lol:
Adoro il caldo, sempre e solo caldo. Sopra i 30°C almeno, of course :D
Avatar utente
By luciano
#70040
Phabia ha scritto:Infatti, la pet-terapy (da un po' di tempo è saltata fuori questa novità) non è altro che la manifestazione del nostro bisogno primordiale di stare a contatto con la natura e gli animali.
Ne inventeranno altre di Therapies, man mano che gli esseri umani scendono giù lungo la spirale discendente dell'universo.

La soluzione è imparare a prendere in mano la propria vita, non lasciarla alla mercè di psichiatri, psicologi, terapisti vari, ecc.

Negli USA, poi come tutto il resto arriverà in Italia, hanno iniziato con la blanket therapy, c'è gente che non esce di casa senza la sua copertina come Linus! :lol:

Immagine
Avatar utente
By Fiorenzo
#70042
luciano ha scritto:hanno iniziato con la blanket therapy, c'è gente che non esce di casa senza la sua copertina come Linus!


Una "fruit therapy" proprio no?!?
Sti ammerregani!
Avatar utente
By luciano
#70043
Phabia ha scritto:Cmq, tanto per essere precisi, anche noi siamo animali e staremmo molto meglio nel nostro ambiente, che sono le calde zone tropicali!!!!

Chiudiamo qui l'argomento, è andato fuori dallo scopo.
D'accordo per andare al caldo, l'adoro! :D

Riguardo all'essere animali, sono felice di non esserlo. Il corpo umano appartiene al mondo animale, ma non io! :D

Comunque come desideri, dato che il post lo hai aperto tu può essere chiuso anche su tua richiesta. :wink:

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret