Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Agostina
#5272
Buongiorno,
gradirei anch'io un consiglio riguardo i denti e precisamente per le gengive che hanno iniziato a ritirarsi (ahimé) e a sanguinare.
Conosco l'Amaro Svedese e quando mi ricordo (sic) mi faccio impacchi o sciacqui ma il problema avanza....:cry:
Mi sono fatta pure impacchi di argilla e a volte ho usato un pò di olio di ricino che è un ottimo disinfiammante (per tutto! esternamente eh!)
Ci sarebbe ancora qualcos'altro da provare oltre alla dieta senza muco?
Grazie mille!
Avatar utente
By Agostina
#5325
Buondì Fabio!
Veramente non ho trovato niente che risolvesse il mio problema perchè non ho ingiallimenti dei denti ma retrazione delle gengive.
So bene che è un problema non facile da risolvere....
Cmq grazie!
A
By mascalzong
#5334
In uno dei post citati da Fabio, leggo questa frase di Arca: “la dieta potrà avere gli effetti desiderati solo se anche il pensiero è orientato verso situazioni di bellezza, di pace, di etica e di GIOIA INTERIORE. Il corpo non è un elemento distaccato dalla mente e dal pensiero”

In fase epurativa, la paura comanda sull’inconscio.. la paura frena anche le menti migliori, è una cosa umana..
Il sanguinare è dettato dalla paura, l’ho capito all’inizio, quando abbandonai la carne.. avevo sanguinamenti per emorroidi che sono regrediti continuando con la dieta vegan e scomparsi ora che sono il transizione, lì avevo paura della scelta, credevo fermamente nel potere delle proteine :).. pensavo che la mia dieta non mi avrebbe sostenuto.. ti dirò che ogni giorno che passa sono sempre più contento della scelta effettuata, pur sapendo del notevole impegno che chiederà la fase epurativa e questa dipende dal trascorso di ognuno, bisogna andare indietro nel tempo e ricordare chi eravamo.. fino a… “l’altro ieri” ;)
.. io ho lo stesso tuo problema, mi si son ritirate le gengive, ma in particolare in corrispondenza di denti devitalizzati, in prossimità di un ponte tra il 28° e il 26° dente (il 27° mi venne estratto) e sul 25° che è incapsulato singolarmente, in quest’ultimo la gengiva mi sanguina copiosamente..
(per la nomenclatura guardati un sito dentistico qualsiasi tipo: http://studiodentisticoboggione.it/Gest ... _Denti.pdf)
allora ho trattato la cosa con l’estratto di semi di pompelmo, il sanguinamene s’è bloccato.. credo semplicemente di aver solo fermato momentaneamente l’eliminazione.. in corrispondenza di quel dente devo avere un canale aperto fino al seno frontale facciale.. è probabile che debba spurgare, proverò con lavaggi dei seni facciali, secondo un metodo classico ayurvedico, vedi post di Arca:
>>>questo è il post<<<
ti terrò aggiornata sugli eventi prossimi, riguardo le mie gengive ovviamente, certo se qualcuno ha idee migliori.. son sempre ben accette e in questo mi associo a te.. in bocca al lupo Agostina..
Gino

PS sistemato il link dal moderatore
By susi
#5335
Ho anch'io lo stesso problema.
Riassorbimento osseo e gengive che sanguinano Questa mattina ho praticamente sputato tutto il sangue che ristagna in bocca durante la notte. E dire che tutte le mattine prendo il succo di un limone diluito in acqua che cerco di trattenere in bocca proprio per sfruttare le sue proprietà disinfettanti.
Tra l'altro in questo periodo ho avuto due afta in bocca che ci hanno messo un bel po' per scomparire.
Mi rendo conto che anche lo stress contribuisce ad aggravare il problema. E so bene che dovrebbe essere un problema di eliminazione.
Ma anch'io mi associo alla richiesta:
chi ci dà qualche suggerimento?
Susi
Avatar utente
By astrid
#5339
Anch'io faccio parte del gruppo ,il dentista per ovviare mi aveva proposto di fare un intervento asportando pelle dal palato per cucirla alla gengive in modo da ricoprire le parti scoperte ....mi è sembrato allucinante . Da una settimana faccio risciacqui con 3-4 gocce di tee tree oil diluito in un bicchiere d'acqua è presto per avere risultati ma ci provo e vi farò sapere
By mascalzong
#5340
Dimenticavo una cosa importante.. i denti sono decisamente più bianchi.. l’ho noto subito il confronto è immediato con quelli finti (di ponti e capsule varie) che ovviamente mi restano giallini.. il colore originario di un volta, quando ero onnivoro e dovevo fare pulizia ogni 6 mesi.. dall’ultima che ho fatto ormai 4 mesi fa, non ho più formazione di placca o tartaro.. saltuariamente uso il bicarbonato, anche se non so se consigliarlo, se possa influire negativamente sui denti con un uso giornaliero, i dentifrici “classici” non li uso più.. hanno tutti presenza di fluoro.. tempo fa, ho usato fintanto che me lo portava un amico dall’estero, un dentifricio ayurvedico, la marca non la ricordo, era di produzione americana.. non male, qualcuno conosce o meglio ha testato, prodotti validi quali dentifrici alle erbe, con un qualche effetto benefico sul fronte gengive???
Buona settima a tutti.. :)
Gino
Avatar utente
By arca
#5342
Ragazzi non dimenticate un detto importante: Di malattia c'è ne solo una, tutte le altre son nessuna (e sono solo sintomi).
Il problema del riassorbimento delle gengive va di concerto con il problema dell'osso che si riassorbe.

Ma perché si riassorbe l'osso?

Perché l'organismo sta cercando di alcalinizzare il corpo e ruba sodio ai muscoli come calcio alle ossa.

Capito?

Allora il metodo migliore, ma sempre come palliativo alla dieta che rimane un punto cardine insieme al cambiamento del punto di vista (dell'atteggiamento), è quello di fare sciacqui di bicarbonato.

Facile, no? :idea: :idea: :idea: :idea:
Avatar utente
By Agostina
#5363
Grazie a tutti per consigli e grazie Gino.
Lo so che il problema della retrazione è irreversibile e questo mi addolora anche perchè da quando ho fatto fare un ponte la situazione dei miei denti e gengive ha avuto un crollo mentre prima con l'intarsio in oro fatto 30 anni prima stavo benissimo! E' stato il più grande errore della mia vita! :cry:
Un buon dentifricio ayurvedico che uso è VICCO che ho trovato in erboristeria.
Buona giornata!
A
Avatar utente
By Tyler
#5372
Agostina ha scritto:Lo so che il problema della retrazione è irreversibile


Errore, errore cara Agostina,
ti assicuro che non è così, io avevo un arretramento delle gengive
impressionante, ho subito un intervento a dir poco scioccante (mi hanno aperto le gengive raschiato l'osso interno e richiuso, 25 punti di sutura, insomma un incubo) e non avevo risolto nulla, il problema si ripresentava.
E del tutto sparito invece da quando ho iniziato con una alimentazione crudista, così come è sparita la carie, figurati che non uso nemmeno piu' il dentifricio...
Ti consiglio di leggere anche questa testimonianza di una persona che aveva problemi ancora piu' gravi dei nostri, la troverai molto interessante...

http://www.missvanilla.eu/it/index.php? ... &Itemid=47

saluti...Fabio.[/quote]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret