Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

#71022
Giorni fa stavo per andare a dormire, mi stendo e mi rialzo immediatamente e vomito senza alcun preavviso. Mi ristando e vomito di nuovo per 5 volte. Non vomitatine o accenni di vomito, mai vomitato così in vita mia. La mattina sembrava avessi incontrato un ferro da stiro in faccia. Da allora nausea e come delle correnti elettriche nella pancia. Mal di testa e brividi. Vengo da frutta e verdure. Adesso da quando è successo digiuno acqua e limone ma non accenna a passare neanche con i clisteri quotidiani, alchè mi sono domandata se può essere un'infezione e come rimedi che mi vengono in mente, bere argilla ed ho in casa non ancora usati il kit per i parassiti. Per favore avete suggerimenti?
'
#71023
Molto strano....
Se vieni da frutta e verdura (suppongo che tu stia già facendo la dieta senza muco) potrebbe essere il "botto" finale della pulizia. Quanto è durata la transizione?
Correnti elettriche nella pancia? hai qualche metallo in bocca?amalgami?
#71025
Margherita ha scritto:Credo di aver preso un'infezione intestinale. Consigli?
Vai dal medico per esami. Se hai preso un'infezione sarà meglio che scopri di cosa si tratta, e se il terreno è ancora favorevole alla proliferazione di microrganismi sarà meglio che fai un trattamento mirato.

Da quanto tempo una persona è in transizione è irrilevante, ogni individuo è diverso e due persone possono ottenere il medesimo risultato in tempi molto diversi.
#71029
margherita ha scritto:Sì domani vado a fare le analisi delle feci. Penso che possa servire . Per trattamento mirato intendi farmacologico? Credi inoltre che devo fare altri esami? Grazie dei tuoi consigli sensati



Hai ragione Luciano.

Sono talmente abituata ad arrangiarmi, che non mi viene in mente che a volte è utile fare delle analisi...
#71032
margherita ha scritto:Sì domani vado a fare le analisi delle feci. Penso che possa servire . Per trattamento mirato intendi farmacologico? Credi inoltre che devo fare altri esami? Grazie dei tuoi consigli sensati
Comincia a fare l'esame delle feci, dovrebbe bastare.

In ogni caso il corpo sta facendo quello che è giusto per cercare sopravvivere. Sempre. Quindi il vomito è per espellere tossine quando nel modo normale non basta.

Purtroppo in questa era i nostri corpi sono messi maluccio per la passata alimentazione , per l'inquinamento, per le radiazioni, per il modo con cui ci rapportiamo con le altre persone, ecc. ecc. e quindi tutti i sistemi del corpo vengono messi a dura prova. Quindi può essere utile cercare di far fuori una colonia troppo estesa che sta mettendo a dura prova l'organismo anche con antibiotici, perchè il corpo potrebbe non avesse la forza necessaria per combattere con successo un attacco batterico. Poi una volta ridimensionata la situazione ti disintossichi e rifai la flora intestinale con i fermenti lattici, succhi, ecc.

Ci sono persone che sono così intossicate che hanno infarti o collassi di vario genere che senza un farmaco che riequilibri i valori non potrebbero farcela da soli. Sono farmaci cosiddetti "Salvavita".

Certo intossicano, ma se si deve fronteggiare una reale emergenza che trascurandola metterebbe a rischio la vita è meglio prendere quello che serve, ma poi ti puoi disintossicare, meglio che non farsi intossicare e lasciarci le penne.

Bisogna sempre valutare cosa vale veramente la pena di fare, qual'è il male minore. :D

Certo, l'uomo prima che iniziasse a cuocere il cibo ce l'averebbe fatta con la semplice risposta del suo potentissimo sistema immunitario, ma non siamo più, e ancora non siamo in quelle condizioni favorevoli.

Quindi dobbiamo osservare la situazione e se il rischio è troppo, meglio ricorrere a un salvavita.

Questo non deve servire da scusa per ricorrere ai farmaci per toglierci di mezzo un sintomo fastidioso, per quelli abbiamo il digiuno, i succhi, i clisteri, ecc. :D
#71075
Stamane mi hanno dato il contenitore. Domani consegno e poi avrò i risultati. Luciano se quello che ti da soddisfazione è risvegliare le coscienze ed essere da tramite ad una più ampia e profonda consapevolezza, sappi, parlo per me, che ci stai riuscendo. Valina non lo so cosa è. Ieri solo mi è venuto il dubbio di un' infezione. Ho vomitato talmente tanto e solo verdure e succhi che ho dovuto togliere di mezzo l'Horum perchè al solo vederlo lo associo alle carote e la nausea aumenta. Vabbè passato. Sono partita con un grande yuppi ed eccomi qui a straccetto, ma ben fa Luciano a ricordare quanta importanza hanno i pensieri e il modo in cui ci rapportiamo con le altre persone, infatti dalla mia partenza ad oggi è stato un susseguirsi di difficoltà ,preoccupazioni e rapporti umani che non ingranano, sgradevolezze e mi fermo qui. Anche i pensieri formulati anni e anni fa possono riaffiorare. Sono così indebolita che non riesco a vedere cosa abbiamo dalla nostra parte. Siamo esseri spirituali perchè abbiamo scelto un cammino nella materia? Perché lo spirito decide di incarnarsi?
#71085
Caspita Margherita, mi dispiace che stai così male.
Purtroppo non so cosa consigliarti ma volevo scriverti per dirti che ti sono vicina. :D
Stare male non è mai piacevole e spero si tratti solo di una eliminazione straordinaria del tuo corpo.
Riprenditi presto :wink:
#71088
in casi come questi, ENTERELLE capsule è il miglior rimedio che conosco... da sola o aperte in acqua/thè e miele a non più di 42 gradi.
da 1 a 5 al giorno...in base allagravità dei sintomi . stroncano qualunque cosa, mi hanno rimesso in piedi in 1 giorno , dopo vomito+dissenteria +febbrone a seguito di un sorso di latte di cammello crudo in un accampamento berbero... :O ... si me le vado proprio a cercare a volte, ma da allora posso mangiare e bere e toccare qualunque cosa, come un africano, e non mi succede più nulla . :roll: :lol:
efficacissimo anche applicate localmente su ferite o post-operatorio su denti estratti.
#71096
Grazie ricky questa me la segno....non si sa mai mi capitasse di sorseggiare latte di cammello :lol: Però mi potrebbe servire per i pranzetti della suocera :lol:
Margherita anche se stai malissimo con il fisico hai una finezza di linguaggio e una capacità di esprimerti meravigliosa, ti ammiro.
Per far fluire le energie positive attraverso di me e allontanare le negatività io uso l'orgonite e lo zapper di orgonite (mi resuscita letteralmente-penso per il suo effetto ammazza germi).
Se si trattasse di una infezione seria ovviamente penso non ci sia orgonite che tenga... :roll:
Ti auguro tutto il meglio!
#71101
Oppure puoi fare come Gengis Khan.

Gli avevano detto che i microbi fanno venire le malattie e allora si è arrabbiato come una iena contro i microbi e disse che se li avesse incontrati li avrebbe sterminati uno ad uno tagliando la testa con la sua spada.

Pare che Gengis Khan non si sia mai ammalato. Diceva che era sano come un cavallo selvatico perchè mai nessun microbo aveva avuto il coraggio di farsi vedere da lui :D
#71102
Li sterminerò, con Enterelle o come Khan.Non incontrarli più perchè non gli piaccio più ancora meglio. Sethunia, l'ho sentita sì, la vicinanza. Valina, domani mi riprometto di capire qualcosa di orgonite e zapper perché io non ne so proprio nulla. A domani, allora. Vorrei concludere con qualcosa di spiritoso ma niente da fare, vi mando almeno l'intenzione.
#71103
Margherita in bocca al lupo!
Fai bene a fare gli esami, però ti ricordi che già quest' inverno hai avuto sintomi eliminativi belli tosti?
Alcuni di noi hanno fisici più intossicati o più sensibili e si tratta di accettare che il corpo si faccia sentire di più.
Dall' altra a volte, parlo per me, sto magari conducendo male la transizione: sto bene e allora mi viene da calcare la mano su cibi non mucosi, convinta che questo benessere ormai sia stabile...e poi arriva il conto! :lol:

Ora i miei sintomi sono molto più lievi, ma il vomito lo conobbi anch'io: una volta venne per dirmi BASTA CIBO!, perchè stavo da giorni mangiando troppo.
In un paio di altri episodi sono state credo crisi eliminative, perchè dopo qualche giorno mi riprendevo di colpo come spiega Ehret nel libro.

Al tuo posto però andrei a fondo anch'io almeno ti metti tranquilla.
Quando ti sentirai magari prova a berti dell' acqua e limone calda con una fettina di zenzero, fa miracoli
A me, quando non stavo bene , mi aiutava anche la quinoa lasciata un pò in brodo, non certo frutta e verdure crude, mi davao stranamente la nausea solo all' idea e invece ero attratta da cibi equivalenti alla minestrina calda :P
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret