Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#71177
Ciao a tutti.

In questi ultimi giorni non mi sento molto in forma: debolezza, gambe pesanti, raffreddore senza fine, voce bassa e rauca, lacrima facile, ipersensibilità. Sono tornate le occhiaie ed il viso provato. Non vi nascondo inoltre di avere un po' di ansia riguardo all'argomento mercurio. Da quando ho ricevuto i risultati continuo a leggere su internet su questo argomento e non mi capacito di come i miei valori siano così alti.

Comunque, la dieta di transizione procede bene, con una ulteriore riduzione delle quantità semplicemente perchè non ho fame. Praticamente mangio solo la sera. Qualche clistere, nessun problema con le evacuazioni. Da quando ho inziato (blandamente verso metà aprile poi con più consapevolezza a maggio) ho perso quasi 10 kg.

Ora mi stavo chiedendo questo: so bene che se si fa uso di farmaci non bisogna procedere con questo tipo di dieta o comunque si deve essere molto cauti.
Nel caso si sia fatto uso di farmaci fino al giorno prima di inziare la dieta, cosa succede?
Con questo tipo di dieta i farmaci prima di essere eliminati vanno in circolo nel sangue, giusto?

Questo passaggio causa solo dei sintomi pesanti che poi passano (e quindi bisogna solo avere pazienza e questa non mi manca) oppure può causare dei disturbi più gravi (organi colpiti che si ammalano):?: :?:

E allo stesso modo anche il mercurio, prima di essere eliminato (per quanto possa essere eliminato solo con la dieta), va in circolo nel sangue con questo tipo di dieta rompendo un "equilibrio" malsano?

Mi sto facendo queste domande (che forse sono un po' ingenue) perchè come voi dicevo negli ultimi giorni mi sento molto molto spossata, nervosa, praticamente a pezzi; è una condizione generale, non solo fisica. Mi chedevo appunto se non fossero farmaci e mercurio risvegliati da questa disintossicazione, tutti insieme "allegramente" in circolo a debilitarmi...

In questo caso, dovrei rallentare con la disintossicazione oppure procedo allo stesso ritmo ormai consolidato con la consapevolezza che sono solo sintomi e che in quanto tali passeranno?

Grazie.
#71185
Tutto quello che dici, a mio avviso, può avere solo una risposta: stai mettendo in circolo troppi veleni, hai accelerato troppo la transizione. Lo dice anche il fatto di avere perso 10 Kg in poco tempo, sono un po' troppi. Durante la transizione quando si stà male bisogna fare un passo indietro o mangiare più verdure crude e cotte. Ciao.
#71188
Sì daleo, sarà così, mi sa che ci sono in circolo troppi veleni.
Ma questa condizione di veleni in circolo provoca solo sintomi spiacevoli che poi passano oppure danneggia ulteriormente il nostro corpo?
In ogni caso, è chiaro, devo rallentare..
Forse devo smettere di pensarci troppo...altrimenti mi intossico di paura!
#71242
Ho capito.
Sto un po' rallentando nel senso che la sera sto introducendo qualche cereale integrale e bio +lenticchie .
Fra qualche giorno poi mi arrivano i preparati galenici prescritti dal dott. Rossi della Mineral Test.
E a fine agosto estrazione dente del giudizio con amalgama. Il mio obiettivo é ritornare pulita ma certamente devo stare attenta ai sintomi di una disintossicazione troppo veloce.

In ogni caso, sono felice di aver iniziato questo percorso. Spero mi possa rendere una persona migliore, più naturalmente orientata alla cura e alla pace con me stessa e con il mondo !
#74933
Una persona migliore, più naturalmente orientata alla cura e alla pace con me stessa e con il mondo.

Ogni tanto mi "ritrovo" a trascrivere quello che hai scritto tu, Luce, perché è detto semplice ma sostanzioso. Mi piace.

Adesso ho anche io, questa faccenda dei farmaci e farmaci tosti, in circolo, circolo per modo di dire,,,sto ferma...

Mi sento meglio con poco cibo, di cui frutta, insalata,e passati di verdure cotte. Per qualche giorno, ho pensato che dovevo tamponare con cibo diverso e l'ho fatto, ma no, non è stato meglio.

Posso continuare così senza scaturire altri inferni? Grazie.
#74935
margherita ha scritto:Adesso ho anche io, questa faccenda dei farmaci e farmaci tosti, in circolo
Veramente questa è una questione non risolta fin dall'inizio, ho ribadito più volte che le gocce che prendi (psicofarmaco) vanno tolte prima di applicare il sistema di guarigione. Con quei farmaci i tempi di risposta agli imput dal mondo esterno si allungano parecchio.

Mettere in atto un processo di disintossicazione continuando a prendere dei farmaci a dir poco non ha senso.
#74939
P.S millecinquatunesima volta che chiarisco che è un blando ansiolitico e non psicofarmaco. Non lo difendo ma è la mia storia, ho felicità dalla dieta suggerita da Ehret e non mi avete mai sentito, a parte due forti crisi e questa frattura, lamentare o accusare chi sa quale disturbo. È la mia via, questa di Ehret, l'ho scritto pochi giorni fa, per favore.
#74940
Sì ho capito, ma che significa? Il corpo non fa selezioni, tipo: "Adesso elimino i farmaci che Margherita ha preso per le fratture. Per ora le tossine degli ansiolitici li metto su uno scaffale dove metterò anche quelli che continua a prendere ogni giorno e me ne occuperò un'altra volta..."

Non ci sono scompartimenti stagni.
#74943
Questi delle fratture, sono molto, ma molto più tossici e pesanti.
Lo affermo, oltre che è risaputo, per mia propria, attuale sperimentazione.
Tu stesso hai detto, nel topic, strappo muscolare, che affrontare l'immobilità a cui sono sottosta è da yogi fregheremo tutti i vostri soldi, aiutami, in questo, al posto di farmi sempre osservazione.
#74944
E daje!
Non ti sto facendo osservazioni, non ho titolo e non mi interessa. Ma se usi il forum mentre pratichi il sistema di guarigione di Ehret in modo inappropriato non posso lasciare perdere.

Ps: Non esistono "blandi psicofarmaci", quella espressione è il cavallo di battaglia di psicologi e psichiatri per propinare le loro schifezze immonde.

Poi considera l'accumulo giornaliero per decenni, è avrai la scena della situazione reale.
#74961
Ciao Margherita, visto che stai attraversando un periodo un po' particolare per la frattura, i dolori, i farmaci antidolorifici che stai prendendo etc.., io ti consiglierei di provare a concentrarti su altro. Per esempio, vista l'immobilità, potresti decidere di dedicarti in questo periodo allo studio di un qualcosa che avresti sempre voluto approfondire, non so, una lingua, un argomento etc...Insomma, distogli l'attenzione con tutti i mezzi che ritieni utili.

Poi quando avrai recuperato le tue forze fisiche e ti sentirai bene anche solo perchè questo brutto periodo è passato (come è bello sentire fisciamente e mentalmente il benessere dopo aver provato dolore fisico e stanchezza/tristezza mentale. E' il momento della vera gratitudine), ti consiglierei, come ti ha suggerito Luciano, di valutare sul serio e fattivamente che l'eliminazione di tutti i farmaci e veleni è la base per seguire questo tipo di sistema. Altrimenti sciogliere il muco e disintossicarsi mettendo in circolo ciò che non è appropriato al nostro organismo, potrebbe essere controproducente.

Io ho iniziato a praticare il sistema di guarigione di Ehret proprio perchè arrivavo da un periodo in cui avevo fatto un'assurda cura ormonale. L'avevo fatta malvolentieri perchè in me c'è sempre stata avversione per i farmaci, però mi ero lasciata in qualche modo incastrare dal sistema che ci fa credere che siamo infertili (piuttosto che ansiosi!). Per fortuna ad un certo punto mi si è accesa una lampadina, ed ho mollato tutto, chiudendo definitivamente un capitolo. The End ai farmaci. E quel che succederà (quanto ai motivi per cui prendevo gli ormoni) succederà,senza alcuna aspettativa o speranza.
E' anche per questo che continuo ad alimentarmi così: io non voglio più trovarmi in quel tipo di situazione in cui hai davanti a te un medico che ti dice: hai bisogno di questo piuttosto che di quest'altro, non c'è altra soluzione.
Sono arrivata qui perchè mi interessa sempre di più riguadagnare uno stato di salute ottimale. Ed in questo programma l'eliminazione dei farmaci è un caposaldo. Anche lo zucchero o il caffè potrebbero essere considerati delle sostanze intossicanti molto blande rispetto ad una droga pesante, ma se ostacolano un percorso lo ostacolano... A me è scattato un interrutrore nel cervello che mi ha portato da un giorno all'altro ad eliminare totalmente ciò che ritengo davvero negativo su questa strada.
Poi ci sono altri alimenti che ritengo negativi ma che ancora no ho eliminato..però diciamo che ciò che nel mio cervello ho classificato come veleno è proprio FUORI dalla mia vita. Non esiste più.

Tutto questo per dirti che spero che tu possa a poco a poco oppure - se è il caso , non so esprimermi in quetso senso - di colpo, rinunicare a questi legami che ti appesantiscono.
#75002
Luce,
Ho tanto apprezzato il tuo scritto, per l'impegno e per averci messo di tuo, per dare fino in fondo una testimonianza che possa essere di esempio e di utilità.
Sto proseguendo mangiando poco, liquidi, tanti limoni, tripla spremuta di arance in un solo round, in mattinata, insalata, poca pranzo e cena. I farmaci stanno diminuendo, stando ora rigorosamente a letto, e tutto va un pochino meglio.
Ti farò un fischio quando sarà arrivato quel momento di benessere da te descritto.
Grazie, è stato bello leggerti.
#75008
margherita ha scritto:Luce,
Ho tanto apprezzato il tuo scritto, per l'impegno e per averci messo di tuo, per dare fino in fondo una testimonianza che possa essere di esempio e di utilità.
Sto proseguendo mangiando poco, liquidi, tanti limoni, tripla spremuta di arance in un solo round, in mattinata, insalata, poca pranzo e cena. I farmaci stanno diminuendo, stando ora rigorosamente a letto, e tutto va un pochino meglio.
Ti farò un fischio quando sarà arrivato quel momento di benessere da te descritto.
Grazie, è stato bello leggerti.


Sono contenta di sentirti meglio. Va un po' meglio, vero?
E grazie per le tue parole.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret