Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Phabia
#71661
luciano ha scritto:
Phabia ha scritto:... A queste domande non c'è risposta. Sono stata catapultata qua dove sono ora dalla natura e così è.
Poi non voglio pensare che mi tocca morire e rinascere e magari correre il rischio di avere una vita peggiore di quella che ho....
Sei certa che non hanno risposte?

Perché non vuoi pensare? Se le cose stessero così sarebbe meglio pensare per cercare di porvi rimedio.


Si, sono certa che non ci sono risposte. La natura è la proprietaria della vita. Noi abbiamo solo il possesso e ci becchiamo il corpo che ci è toccato PER CASO. La natura ci ha dato un corpo con tutti i "giusti accessori". Poi sta a noi come usarlo. Lo possiamo usare bene o usare male. Ma se lo usiamo male la natura ci revoca la vita (moriamo). Tutto qui.

<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>

Ma pensare a cosa????? Ma quale rimedio?????
Non mi capacito di questi discorsi da medium.....
Ultima modifica di Phabia il 20 luglio 2013, 23:49, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luciano
#71662
Phabia ha scritto:Ma quali vitE?????
Se ci fossero vite precedenti ce lo ricorderemmo.
Sono solo fantasie....
Ti ricordi i momenti del giorno che sei nata? Ti ricordi di quando avevi due giorni di vita? Ti ricordi tutto di questa vita?

Se sì, sei un fenomeno. O hai ripulito la tua traccia del tempo dalle cose che impediscono di ricordare ogni singolo momento di questa vita.

Se non ti ricordi tutto, allora considera la possibilità che il fatto che tu non ti ricordi di qualcosa non significa che non sia mai esistito o avvenuto.

Di conseguenza "Se ci fossero vite precedenti ce lo ricorderemmo." non è un assunto indiscutibile. Dipende dalla capacità di ricordare della singola persona. Ci sono persone che ricordano le proprie vite come se fosse ieri (poche in verità), altre che necessitano di un aiuto e altre ancora che non le ricordano, principalmente perchè credono che non esistono o non vogliono proprio ricordarle.
Avatar utente
By Phabia
#71663
luciano ha scritto:
Phabia ha scritto:Ma quali vitE?????
Se ci fossero vite precedenti ce lo ricorderemmo.
Sono solo fantasie....
Ti ricordi i momenti del giorno che sei nata? Ti ricordi di quando avevi due giorni di vita? Ti ricordi tutto di questa vita?

Se sì, sei un fenomeno. O hai ripulito la tua traccia del tempo dalle cose che impediscono di ricordare ogni singolo momento di questa vita.

Se non ti ricordi tutto, allora considera la possibilità che il fatto che tu non ti ricordi di qualcosa non significa che non sia mai esistito o avvenuto.

Di conseguenza "Se ci fossero vite precedenti ce lo ricorderemmo." non è un assunto indiscutibile. Dipende dalla capacità di ricordare della singola persona. Ci sono persone che ricordano le proprie vite come se fosse ieri (poche in verità), altre che necessitano di un aiuto e altre ancora che non le ricordano, principalmente perchè credono che non esistono o non vogliono proprio ricordarle.


Come fai a essere sicuro che ci sono vite precedenti se non si riesce a ricordarle?
Quando si nasce fino ai primi anni di vita non ci si ricorda niente forse perchè il cervello non è abbastanza sviluppato. Ma ci sono i tuoi genitori a dirti cose che tu non ricordi. Quando cresci sei conscio di tutto. Se avessi avuto presunte vite precedenti qualcuno che non conosco mi riconoscerebbe, giusto? Non mi è mai capitato in vita mia una cosa del genere e credo fermamente che non accadrà mai perchè queste cose sono solo fantasie.
Avatar utente
By luciano
#71665
Phabia ha scritto:Come fai a essere sicuro che ci sono vite precedenti se non si riesce a ricordarle?
Il fatto che tu non le ricordi non siginfica che altri non le ricordino.

Io me le ricordo, ma ho lavorato molto su di me per questo.

Phabia ha scritto:Quando si nasce fino ai primi anni di vita non ci si ricorda niente forse perchè il cervello non è abbastanza sviluppato..
Questo è un luogo comune della scienza del mainstream, lo lascio volentieri a chi ci crede. :D

Phabia ha scritto:Se avessi avuto presunte vite precedenti qualcuno che non conosco mi riconoscerebbe, giusto? Non mi è mai capitato in vita mia una cosa del genere e credo fermamente che non accadrà mai perchè queste cose sono solo fantasie.
Se sei certa di questo a te non capiterà mai. Ognuno ottiene ciò che vuole. :D

In india, dove le vite precedenti non vengono invalidate dal pregiudizio, ci sono persone che si ricordano senza problemi di altre persone che hanno conosciuto in vite precedenti. Non sono rari i casi in cui bambini hanno fatto arrestare l'assassino che li ha uccisi indicando dove era stato sepolto il loro corpo della loro immediata vita precedente e dove si trovava l'arma del delitto, ecc.
Avatar utente
By Vega70
#71678
Phabia ha scritto:PER CASO....


Il "caso" non esiste! Tutto succede per un motivo ed è assolutamente stupido pensare che la casualità sia all'ordine del giorno.... non potrei mai pensare che tutte le disgrazie della mia famiglia siano successe "per caso", ma che sono sfigata?? Impossibile perchè anche la "sfiga" non esiste!
Se ci soffermassimo di più su ciò che ci succede, ci accorgeremmo che molte volte abbiamo le risposte che cerchiamo sotto il naso, ma non ci abbiamo mai fatto "caso"...
L'Ehretismo ci aiuta anche in questo, tempo al tempo... buona transizione!
Avatar utente
By Phabia
#71682
Vega70 ha scritto:
Phabia ha scritto:PER CASO....


Il "caso" non esiste! Tutto succede per un motivo ed è assolutamente stupido pensare che la casualità sia all'ordine del giorno.... non potrei mai pensare che tutte le disgrazie della mia famiglia siano successe "per caso", ma che sono sfigata?? Impossibile perchè anche la "sfiga" non esiste!
Se ci soffermassimo di più su ciò che ci succede, ci accorgeremmo che molte volte abbiamo le risposte che cerchiamo sotto il naso, ma non ci abbiamo mai fatto "caso"...
L'Ehretismo ci aiuta anche in questo, tempo al tempo... buona transizione!


Per caso intendevo questo, anche se non credo di riuscire a spiegare bene quello che vorrei dire: la natura ci da la vita attraverso un corpo, un corpo però che serve a vivere in un contesto naturale, cioè progettato dalla natura. In condizioni simili saremmo pressochè tutti uguali, con funzioni identiche. (Pensa ad un gatto per esempio: riesci a distinguere 2 gatti, non nati dalla stessa mamma, dello stesso colore e grandezza? Esistono due persone così, non nate dalla stessa mamma che sono identiche?) Essa ci ha progettato per avere un corpo perfetto, standard, adatto in un certo contesto, con conseguente salute e felicità. Poichè viviamo in un contesto innaturale non solo non abbiamo più questo corpo perfetto standard, ma è possibile che accadano cose spiacevoli che possono dipendere dal nostro operato, ma non del tutto.

Ti faccio queste domande:
- hai deciso tu di nascere proprio maschio/femmina?
- hai deciso tu di nascere in questa epoca e perchè non 50 anni fa e non 1000 anni fa?
- se nasci malato è colpa tua? o di chi ti ha messo al mondo perchè magari è un tossicodipendente?
- hai scelto tu di vivere in mezzo all'inquinamento, dato che il mondo ormai è tutto inquinato?
- hai scelto tu un certo tipo di fisionomia, il colore di capelli/occhi che hai, il tipo di viso?
- hai scelto tu di nascere in un certo Stato, dove magari ci sono leggi ingiuste o guerriglie quotidiane e magari non puoi spostarti perchè ci sono i blocchi alle frontiere?
- hai scelto tu di essere obbligato ad usare soldi per sopravvivere? Certo i soldi non sarebbero il mezzo di sostentamento, ma se il luogo dovevi vivi è colonizzato, non è colpa tua. Come fai a mangiare se non compri il cibo? Dovresti avere un pezzo di terra da coltivare, ma se non ce l'hai lo devi comprare, giusto?

Ecco, queste sono solo alcune domande. Certo uno può fare meglio che gli è possibile vivere in base alle condizioni difettose di partenza, ma molto non dipende da noi e la nostra volontà dipende anche dalla volontà altrui. Per esempio, se io vorrei fortissimamente che non ci fosse più l'inquinamento, e scelgo di non inquinare e non produrre rifiuti, dovrebbero volerlo anche gli altri, altrimenti il mio desiderio non verrà esaudito. Siccome i miei genitori, i miei nonni, bisnonni, trisnonni ecc... hanno mangiato male e hanno deciso di mettersi a vivere in questa fascia di terra non adatta per l'essere umano e io quindi oggi sono bianca, bassa, con un viso "irregolare", con una muscolatura poco sviluppata per reale mancanza di cibo vero è colpa mia? Se fosse dipeso da me, avrei scelto un corpo come quello di Olga De Souza, non credete?
Avatar utente
By Phabia
#71683
luciano ha scritto:Ognuno ottiene ciò che vuole. :D


Io vorrei, tanto per farti un esempio, essere come Olga De Souza. Pensi davvero che riuscirò un giorno ad essere come lei?
Bella, alta, di colore, con una voce meravigliosa, e soprattutto molto sorridente?

luciano ha scritto:In india, dove le vite precedenti non vengono invalidate dal pregiudizio, ci sono persone che si ricordano senza problemi di altre persone che hanno conosciuto in vite precedenti. Non sono rari i casi in cui bambini hanno fatto arrestare l'assassino che li ha uccisi indicando dove era stato sepolto il loro corpo della loro immediata vita precedente e dove si trovava l'arma del delitto, ecc.


Quando mi si rievocheranno alla mente vite precedenti, che ora non "ricordo", sarò ben contenta di fartelo sapere....
Avatar utente
By Phabia
#71684
luciano ha scritto:Io me le ricordo, ma ho lavorato molto su di me per questo.


Non per impicciarmi delle tue "vite private", ma mi potresti dire, per curiosità, quante vite hai avuto e in che epoche e magari se sei sempre stato maschio?

Grazie
Avatar utente
By Vega70
#71685
Ti faccio queste domande:

- hai deciso tu di nascere proprio maschio/femmina?
ASSOLUTAMENTE SI!

- hai deciso tu di nascere in questa epoca e perchè non 50 anni fa e non 1000 anni fa?
SONO SEMPLICEMENTE RI-NATA, HO GIA' VISSUTO PRIMA, QUINDI ANCHE 1.000 ANNI FA

- se nasci malato è colpa tua? o di chi ti ha messo al mondo perchè magari è un tossicodipendente?
HO SCELTO IO DI NASCERE ORA E HO SCELTO ANCHE DA CHI, QUINDI SI E' COLPA MIA, SE DEVO PROPRIO PARLARE DI "COLPA" (MA NON E' IL TERMINE CHE USEREI IO)

ora, serve che risponda anche alle altre domande? La risposta è sempre e solo SI!

La vita è un percorso individuale, ognuno segue la strada che preferisce, abbiamo il libero arbitrio...
le risposte arrivano... prima o poi...
Avatar utente
By Phabia
#71686
Vega70 ha scritto:Ti faccio queste domande:

- hai deciso tu di nascere proprio maschio/femmina?
ASSOLUTAMENTE SI!

- hai deciso tu di nascere in questa epoca e perchè non 50 anni fa e non 1000 anni fa?
SONO SEMPLICEMENTE RI-NATA, HO GIA' VISSUTO PRIMA, QUINDI ANCHE 1.000 ANNI FA

- se nasci malato è colpa tua? o di chi ti ha messo al mondo perchè magari è un tossicodipendente?
HO SCELTO IO DI NASCERE ORA E HO SCELTO ANCHE DA CHI, QUINDI SI E' COLPA MIA, SE DEVO PROPRIO PARLARE DI "COLPA" (MA NON E' IL TERMINE CHE USEREI IO)

ora, serve che risponda anche alle altre domande? La risposta è sempre e solo SI!

La vita è un percorso individuale, ognuno segue la strada che preferisce, abbiamo il libero arbitrio...
le risposte arrivano... prima o poi...


Mi devi scusare, per quanto mi sforzi di capire, non riesco a capacitarmi di come uno possa riuscire a scegliersi come nascere, scegliersi il genere, i genitori ecc.... Su cosa basi le tue affermazioni? Se mi dai delle spiegazioni forse riesco a comprendere questo fenomeno...

Questi discorsi mi inquietano non poco... solo il pensiero di dover nascere di nuovo mi fa gelare il sangue nelle vene.... :?
Avatar utente
By Liss
#71688
Interessante la discussione e l'articolo di Luciano...

A tale proposito vorrei consigliare la lettura del racconto (per adulti e bambini) "La piccola Anima e il Sole" di Neale Donald Walsch, che in maniera molto semplice affronta il tema della reincarnazione ed espone una possibile (e che personalmente condivido) spiegazione a quanto di brutto capita nella vita.

Molto carino!!

Siccome è tanto che non scrivo (tantissimo!! :oops: ) colgo l'occasione per un ehretissimo saluto a tutti!! :D
Avatar utente
By Phabia
#71689
Diciamo che, invece di pensare a vite passate e a vite future, è meglio che mi preoccupi per questa vita qua, visto che mi devo ancora procurare un lavoro. Ciao.
Avatar utente
By luciano
#71691
Phabia ha scritto:Diciamo che, invece di pensare a vite passate e a vite future, è meglio che mi preoccupi per questa vita qua, visto che mi devo ancora procurare un lavoro. Ciao.
Tutte le domande che hai posto possono essere risposte con le dovute spiegazioni. Il discorso è però troppo lungo per essere risolto in un thread del forum. D'altra parte non ho alcun interesse a parlare a riguardo con chi per partito preso dice che le vite precedenti non esistono. Diverse sarebbe se ci fosse un vero interesse, che però non vedo.

Concludo dicendo che vite passate, presente e future non sono realmente separate, ma un continuum esattamente come ieri e l'altro ieri fanno comunque parte della tua vita anche se sono giorni ormai passati e quello che hai fatto ieri influenza la tua vita oggi.

Quindi chiudiamo qui la questione. :D
Avatar utente
By Vega70
#71692
luciano ha scritto: Tutte le domande che hai posto possono essere risposte con le dovute spiegazioni. Il discorso è però troppo lungo per essere risolto in un thread del forum. Quindi chiudiamo qui la questione. :D


Si concordo pienamente :)

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret