Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
#71765
Ciao, sono Mery e questa è la mia storia
Tutto ebbe inizio all'età di 21 anni (ora ne ho 52) ,durante la gravidanza mi venne una terribile allergia ai pollini ,tale da dover assumere antistaminici e la pompetta per l'asma di notte. negli anni successivi le cose peggiorarono e dovetti fare il vaccino (lo feci per circa 10 anni senza alcun risultato apparente) Nel frattempo trovai un lavoro in fabbrica e lo stesso anno in primavera insieme all'allergia mi venne una terribile sfogazione alle mani con delle piccole bollicine piene di liquido che poi scoppiavano e mi lasciavano come delle scottature,prudevano tanto e a volte non riuscivo neanche a dormire. Il dermatologo disse che si trattava di verruche e cominciò a bruciarle con l'azoto liquido,così passai un'estate infernale tra raffreddore asma e mani ustionate. Con la stagione fresca tutto scomparve e passai l'inverno abbastanza bene. La primavera successiva appena i disturbi ricomparvero tornai dal dermatologo ( nel frattempo avevo cambiato lavoro ,facevo la commessa in un negozio del centro e non potevo permettermi delle mani impresentabili,mi avrebbero licenziata). Questo nuovo dermatologo disse che si trattava di disidrosi ,una allergia al sudore e mi prescrisse pomate al cortisone e antistaminici.Dopo 2 settimane di cura non vedendo i risultati mi decisi a fare una visita a pagamento.Capitai da un dottore che faceva sia il dermatologo che l'allergologo e come vide le mani mi disse che si trattava di una allergia e che era sicuramente dovuta all'alimentazione.( non sto ad elencare tutto quello che mi disse per non dilungarmi troppo)
la terapia che mi consigliò era la seguente:mattina appena sveglia 8 gocce di una sostanza che faceva arrivare lui dalla germania ,poi colazione con una spremuta di arance o pompelmo,spuntino di frutta ,pranzo verdura di ogni tipo a volonta,spuntino di frutta ,cena frutta a volontà e 8 gocce di un'altra sostanza simile a quella del mattino ma con un colore diverso. sia a pranzo che a cena potevo includere poca pasta integrale condita con olio extravergine o in alternativa poco pane integrale. Inutile dire che non mi ispirava fiducia ma visto che con gli altri metodi non avevo risolto nulla decisi di provare.i primi 5 giorni stetti malissimo,vomito e mal di testa e quasi non stavo in piedi. Al lavoro mi dissero di stare a casa per qualche giorno ,pensavano avessi preso un virus. In seguito stetti bene e comincia a dimagrire, nell'arco di un mese passai da 55 kg a 49. Dopo solo 15 giorni dall'inizio della cura le mani guarirono ma la cosa straordinaria fu che guarii anche dall'allergia ai pollini e in breve non usai più la pompetta di cortisone per l'asma e smisi anche gli antistaminici. continuai la dieta per tutta l'estate senza problemi ma con l'arrivo dell'inverno un passo alla volta ritornai alla vita di prima anche perchè non riuscivo a conciliare il mio modo di mangiare con quello di marito e figlia
La primavera successiva non ebbi problemi ne alle mani ne di allergia così non tornai più dal medico che mi aveva curata e per altri 6/7 anni le cose andarono bene.
Non sta a dire tutto quello che accadde negli anni successivi ma racconto brevemente gli ultimi eventi che mi hanno portato a cercare su internet le soluzioni ai mie problemi.
Verso i 40 anni ho cominciato ad avere molti problemi di salute e con la medicina tradizionale non riuscivo a stare meglio ( un sacco di medicine e stavo sempre peggio) così ho ripensato a quel medico e ho cercato di ritrovarlo ma senza successo. Meno male che esiste internet..... cercando cercando sono finita su questo sito ,ho comprato il libro della dieta senza muco ed eccomi quà.............da gennaio avevo già eliminato tutti i latticini , io ho una stalla e produco latte,( 12 anni fa presa dallo sconforto ho lasciato il lavoro e mi sono trasferita in campagna), ,dopo un problema avuto col mangime ho capito che tutto ciò che deriva da mucche alimentate in modo moderno è potenzialmente dannoso)
In seguito se vi interessa vi racconto cosa può accadere a una mucca che mangia mangime.
Di cose da raccontare ne avrei altre ma credo di essermi dilungata parecchio per presentsrmi.
#71768
Ciao Tosca Mary
e benvenuta, come vedi il tuo corpo messaggi te ne dava, con l'istinto hai capito che forse era meglio dargli ragione, se ti può essere di conforto o di aiuto morale, be...non hai ancora visto niente, quello che verrà dopo e ancora più bello ed entusiasmante, abbi fede nel sistema e vedrai, se poi vivi in campagna, sei avvantaggiata su tutti quelli che come me vivono in città, tanti auguri per una buona e serena guarigione....
#71784
Ciao Toscamery e benvenuta! :-D
Mia madre ha due cavalli e anche loro devono mangiare davvero pochi cereali (praticamente sono in transizione pure loro lol), prevalentemente erba, fieno, frutta e verdura, senza ferri e a stabulazione libera, stanno da dio!
Cosa succede alle tue mucche se mangiano mangimi vari? Sono curiosa non avendo mai avuto grandi contatti con questi grandi e belli erbivori.
Scusate l'OT :-P
#71791
Ciao Meera, piacere di conoscerti, anche io ho 3 cavalli ,di 24,15e 5 anni. Le uso senza ferri e senza morso.
Per quanto riguarda le mucche ti racconto cosa è successo nella mia stalla .
maggio 2011 : sono cominciati i problemi,all'epoca avevamo come fornitore di mangime una piccola azienda,il mangime composto da cereali vari, vitamine minerali non ci aveva mai dato problemi.
In quel periodo l'azienda di mangime era stata acquistata da una grande multinazionale americana che produce e commercializza cereali (avevano già acquistato diverse aziende in italia)
Nel giro di 15 giorni cominciarono le mastiti ( la mammella si gonfia ,c'è febbre ,non esce il latte ma una specie di grumoli puzzolenti),noi le curavamo ma dopo alcuni giorni il problema si ripresentava.
dopo un'altra settimana alcune mucche abortirono , a quel punto eravamo certi che ci fossero dei problemi col mangime.
Ne prelevammo un campione e lo portammo ad analizzare, risultò contenere una quantità enorme di perossidi ,una quantità talmente alta da risultare velenoso.
Rimandammo indietro il mangime e ce ne consegnarono un'altro carico ma anche questo era tossico.
Cambiammo ditta ma nel frattempo tutte le mucche avevano o abortito o riassorbito,avevano febbre intermittente,e diarrea continua.
Con la nuova ditta lle cose migliorarono ma per recuperare la situazione ci vollero 6 mesi,purtroppo la multinazionale che aveva comprato l'altra azienda faceva prezzi molto più bassi nelle sue aziende tanto che quasi tutti i concorrenti dovettero chiudere o vendere.
Ritornammo con la multinazionale ma chiedemmo garanzie sulla qualità
Ci dissero che non ci sarebbero stati problemi perchè avevano adottato misure di controllo.
Nei mangimi ora ci sono dentro dei captanti,sostanze che a dir loro catturano le tossine che si trovano nei cereali ed evitano che facciano danni.
Inoltre per costringere le mucche a mangiare questa roba deteriorata ,contaminata ecc devono mettere altre sostanze che si chiamano appetenti .
la mia opinione è che i cereali che usano per i mangimi sono in realtà prodotti che fino a qualche anno fa andavano al macero ,ora che il produttore ha le aziende di mangime riesce a sfruttali lo stesso con enorme guadagno.
Il risultato è che le mucche ,che un tempo campavano fino a 20 anni ,ora se va bene arrivano a 5 anni di vita.
io ha smesso di bere latte e mangiare tutto quello che deriva dalle mucche.
Naturalmente il latte viene controllato 2 volte al mese e risulta sempre in regola ma io non mi fido più delle regole fatte dalle persone
#71805
toscamery ha scritto:Ciao Meera, piacere di conoscerti, anche io ho 3 cavalli ,di 24,15e 5 anni. Le uso senza ferri e senza morso.
Per quanto riguarda le mucche ti racconto cosa è successo nella mia stalla .
maggio 2011 : sono cominciati i problemi,all'epoca avevamo come fornitore di mangime una piccola azienda,il mangime composto da cereali vari, vitamine minerali non ci aveva mai dato problemi.
In quel periodo l'azienda di mangime era stata acquistata da una grande multinazionale americana che produce e commercializza cereali (avevano già acquistato diverse aziende in italia)
Nel giro di 15 giorni cominciarono le mastiti ( la mammella si gonfia ,c'è febbre ,non esce il latte ma una specie di grumoli puzzolenti),noi le curavamo ma dopo alcuni giorni il problema si ripresentava.
dopo un'altra settimana alcune mucche abortirono , a quel punto eravamo certi che ci fossero dei problemi col mangime.
Ne prelevammo un campione e lo portammo ad analizzare, risultò contenere una quantità enorme di perossidi ,una quantità talmente alta da risultare velenoso.
Rimandammo indietro il mangime e ce ne consegnarono un'altro carico ma anche questo era tossico.
Cambiammo ditta ma nel frattempo tutte le mucche avevano o abortito o riassorbito,avevano febbre intermittente,e diarrea continua.
Con la nuova ditta lle cose migliorarono ma per recuperare la situazione ci vollero 6 mesi,purtroppo la multinazionale che aveva comprato l'altra azienda faceva prezzi molto più bassi nelle sue aziende tanto che quasi tutti i concorrenti dovettero chiudere o vendere.
Ritornammo con la multinazionale ma chiedemmo garanzie sulla qualità
Ci dissero che non ci sarebbero stati problemi perchè avevano adottato misure di controllo.
Nei mangimi ora ci sono dentro dei captanti,sostanze che a dir loro catturano le tossine che si trovano nei cereali ed evitano che facciano danni.
Inoltre per costringere le mucche a mangiare questa roba deteriorata ,contaminata ecc devono mettere altre sostanze che si chiamano appetenti .
la mia opinione è che i cereali che usano per i mangimi sono in realtà prodotti che fino a qualche anno fa andavano al macero ,ora che il produttore ha le aziende di mangime riesce a sfruttali lo stesso con enorme guadagno.
Il risultato è che le mucche ,che un tempo campavano fino a 20 anni ,ora se va bene arrivano a 5 anni di vita.
io ha smesso di bere latte e mangiare tutto quello che deriva dalle mucche.
Naturalmente il latte viene controllato 2 volte al mese e risulta sempre in regola ma io non mi fido più delle regole fatte dalle persone


Oh povere mucche :-( così belle e dolci.
Anche i cavalli di mia madre sono senza morso ed hanno 22 anni e stanno da dio (io sono del parere di non montarli, il mio pensiero è molto simile a quello di Nevzorov (se vuoi puoi cercare su internet, non posto qui il link del loro sito perchè non vorrei far sembrare che pubblicizzo...)comunque ci sono tutti i loro studi suoi morsi, i ferri e sulle schiene dei cavalli che vengono montati. Hanno anche un forum nel quale tempo fa scrivevo. Sono tutte persone molto gentili e anche alcune vegan crudiste.
Scusatemi l'OT
:-D

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Libri di Arnold Ehret