Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By valina
#71934
mauropud ha scritto:Suggerirei nel frattempo di fare nuovi controlli per confermare la diagnosi perche' capita spesso che vengano dati falsi positivi.


Concordo in pieno. A due conoscenti è stata smentita la diagnosi. Convincila ad andare da persone coscienziose almeno. Sentite più campane.
Un abbraccio forte.
#71941
Cari tutti, dopo tanta guerra finalmente ha accettato di fare delle cure aleìternative, mi spiego il 2 settembre c'è l'intervento di asportazione chirurgica, se riesco a farle regredire la massa tumorale con clisteri e quant'altro, e viene comprovato da una ecografia last minut, allora e solo allora mia moglie riconsidererà la situazione sotto un'altra luce. Sto quindi in internet a cercare materiale di riferimento per curare mia moglie in questo senso. Siete tutti caldamente invitati a continuare a darmi sostegno.

Io pensavo al clistere al caffè
al clistere al bicarbonato
al clistere alle sue orine
alla pulizia del fegato
al mangiar sano
al digiuno

adesso vado a dare un'occhio a medicinenon e al libro della Clark sulla cura di tutte le malattie e vediamo cosa tiro fuori.
#71943
Si io si, ora l'ho riletto, ma sarà difficile un argomento del genere con mia moglie. Lei è per la Scienza ufficiale, e secondo lei non c'è una volontà sotterranea a controllare la salute delle persone tramite il prolungamento della malattia e della sofferenza della gente. I buoni sono negli ospedali e i cativi sono in rete.
Avatar utente
By valina
#71945
Non ho sotto mano il libro di norman walker sui succhi. L'hai letto? Appena arrivo a casa cerco se c'è qualcosa. Penso tu debba agire sul sistema linfatico quindi tisana di echinacea+astragalo. Ma lei ha accettato di fare la dieta che dici tu?
Ti consiglio idrocolon idrocolon idrocolon. Mooolto più potente dei clisteri. Hai poco tempo devi andarci secco. Se vuoi che scriva a tua moglie cos'è lo faccio volentieri.
La mia infermiera è bravissima e economica. D.ssa Melloni a Genova non si voi di dove siete.
Vi abbraccio.
Avatar utente
By mauropud
#71948
bactabeven ha scritto:
Lei è per la Scienza ufficiale, e secondo lei non c'è una volontà sotterranea a controllare la salute delle persone tramite il prolungamento della malattia e della sofferenza della gente.


Scusa ma e' facile come fare 2+2: se la medicina moderna guarisse le malattie il business medico andrebbe in fallimento per il 95% in un colpo solo (perche' i malati sarebbero velocemente guariti).

Invece abbiamo questa industria che continua a incrementare il suo fatturato ogni anno che passa: e' o non e' un controsenso?

Il conflitto di interesse poi e' clamoroso: se il fatturato dell'industria medica dipende dal fatto di avere dei malati, per quale motivo dovrebbero guarirli? Per darsi la zappa sui piedi eliminando i loro stessi clienti? :lol:
Avatar utente
By valina
#71951
Libro di Norman Walker pag 184. Tumori cervello ossa fegato utero (il seno non è nominato): Crescono a volte a causa degli elementi organici e possono essere causati dal consumo eccessivo di cibi inorganici concentrati, soprattutto i farinacei. Fattori che contribuiscono il loro insorgere possono essere uno stato mentale negativo e distruttivo come ad esempio rancori prolungati, rabbia, frustrazione ecc.
Succhi consigliati:
62:Carota Spinaci Rapa Crescione d'acqua
61: Carota Spinaci
30:Carota Barbabietola Cetriolo
40:Carota sedano prezzemolo
Pag 159: Cancro : I raggruppamenti o gli accumuli di cellule epiteliali malnutrite per la mancanza di alimenti organici adeguati sono favoriti dagli amidi concentrati e dalla carne. Si legga il capitolo dedicato al succo di carota che contiene la definizione di cancro. Uno dei fattori che contribuiscono allo sviluppo del cancro è anche il rancore prolungato.
Succhi consigliati
1: Carota 470
61: Carota spinaci.

Nel libro c'è anche la mappa del colon ed il punto corrispondente alle ghiandole mammarie si trova poco a monte del retto. Idrocolon idrocolon ribadisco.
In bocca al lupo!
Avatar utente
By Vega70
#71952
Purtroppo non si può decidere per gli altri... ognuno ha il diritto ed è libero di fare le proprie scelte, giuste o sbagliate che siano... la vita degli altri non è la nostra, come non lo è il loro cammino verso la consapevolezza...
se non sono troppo indiscreta, potrei sapere come si chiama questo cancro che le hanno diagnosticato?
Avatar utente
By luciano
#71963
mauropud ha scritto:Scusa ma e' facile come fare 2+2: se la medicina moderna guarisse le malattie il business medico andrebbe in fallimento per il 95% in un colpo solo (perche' i malati sarebbero velocemente guariti).
Mauro, purtroppo ho più volte riscontrato che molte persone non ritengono l'establishment medico farmaceutico capace di tale malvagità. Mi son sentito dire: "Come fai a pensare così male di gente che passa il tempo in ospedale a fare solo del bene!" Purtroppo guardano troppi telefilm fatti ad hoc per dare quell'impressione con E.R. e il Dott. House e company.
Avatar utente
By lunasio
#71965
Come dice Luciano, una opt svelerebbe il mistero dentale.. estrarre un dente non significa niente se poi non è stata trattata la zona, ergo potrebbe esserci una cavitazione infetta!!

Meglio non mi esprimo sulla chemio e bisturi allegato, dottori saccenti ecc verrei bannato all'istante!!

La pallina che chiamano tumore non è altro che la cima dell'iceberg in un sistema guasto, il corpo cerca di isolare il problema come può.. ecco il vero problema sarà di trovare la CAUSA! togliere il male sanno fare tutti con un coltello.

Ti dico come farei se fossi io l'ammalato: opt, pulizia colon, massaggi profondi colon tutti i giorni e più volte al giorno, digiuno di un paio di giorni o semi digiuno. Eviterei gli zuccheri in primis. Integratori: acido alfa lipoico distribuito nel giorno, citrato di potassio, acetilcisteina ecc ecc per i metalli pesanti è il top

Esercizio fisico moderato

chiaro che tutta sta roba serve a poco se poi a tavola mi sgozzo di letame eh
Avatar utente
By mauropud
#71967
luciano ha scritto:Mauro, purtroppo ho più volte riscontrato che molte persone non ritengono l'establishment medico farmaceutico capace di tale malvagità.


Lo so Luciano, ma questo e' soprattutto, oltre alla propaganda martellante, anche perche' nessuno si ferma a riflettere e a ragionare...

E' come la storia dei virus per i computer: sono sicuro al 100% che l'industria degli antivirus e' responsabile della creazione di questi programmi. :wink:
Avatar utente
By margherita
#71985
Bactabeven io ti mando il mio sostegno. I cavoli come dice daleo, potenti. Ma in questo momento da quel che ho capito stai portando avanti una battaglia di opinioni. Ti auguro di vincere e sopratutto di risolvere.
Avatar utente
By romantica
#72067
Ad agosto del 2000 ho subìto una quadrantectomia per asportazione di carcinoma duttale infiltrante al seno con metastasi nei linfonodi ascellari.

Ad aprile 2001 ho contattato il Dottor Di Bella a Bologna il quale mi ha prescritto la terapia nota come Metodo Di Bella. Da allora sono sempre stata bene. Le analisi sono perfette e ho continuato tranquillamente la mia professione senza assentarmi neppure un giorno, pur assumendo quotidianamente, nei primi tempi, una pasticca di chemioterapico (Endoxan) che rientra nei farmaci della terapia.

Un caso molto eclatante apparso sul Quotidiano Il Resto del Carlino è questo:

http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/ ... ione.shtml
Avatar utente
By bactabeven
#72069
Grazie a tutti in particolare grazie a Romantica. Questa è la tua esperienza, ora ti chiedo le tue impressioni personali le tue considerazioni e le tue conclusioni, se per favore ne hai fatte e le vuoi condividere con noi.
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret