Arnold Ehret Italia

Per quanto la dieta di per sè, disintossicando il corpo ed eliminando il muco, alla fine risolve alla radice, lungo la strada può essere utile l'utilizzo di decotti o tisane indirizzati all'espulsione di specifiche tossine e veleni, come i metalli pesanti, tanto per fare un'esempio.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By romantica
#72079
Caro Bactabeven rispondo con piacere alla tua domanda. Ho rifiutato il secondo ciclo di chemio perchè mi facevano stare troppo male e dopo la prescrizione del prof. Di Bella ho iniziato la terapia.
Potersi curare nell'intimità della propria casa è un grande sollievo. Vedere i risultati una gioia.

Frequentando in questi anni lo studio del Prof. Di Bella ho avuto modo di conscere diverse persone. Tante di queste hanno avuto la remissione della patologia. Una di queste è Francesco Pompeo, una persona piena di gioia di vivere.
Se vuoi, puoi leggere la sua storia qui:http://www.orticaweb.it/metodo-di-bella-la-parola-ai-pazienti/

Tra l'altro, al 3° Congresso Mondiale di Oncologia del 2010 ("BIT's 3rd World Cancer Congress 2010") la Terapia Di Bella è stata esaminata e accettata da un Comitato Scientifico Internazionale al massimo livello. Tra i casi guariti con MDB senza operazione chirurgica figurano anche alcuni dei tumori caratterizzati da elevata aggressività e rapida progressione, come i sarcomi. In due casi di sarcomi il Prof. Di Bella si era assunto la grande responsabilità di non fare mutilare un bimbo e un adulto, che per osteosarcomi agli arti inferiori erano stati candidati all'amputazione. Sono vivi e guariti, e la documentazione è completa e inattaccabile. Il bimbo è diventato giocatore di calcio.

Queste sono le mie impressioni personali, caro Bactabeven. Spero di esserti stata di aiuto. Le conclusioni mi sembrano ovvie.

Abbraccia forte tua moglie per me.
Avatar utente
By Liam
#72104
romantica ha scritto:Ad agosto del 2000 ho subìto una quadrantectomia per asportazione di carcinoma duttale infiltrante al seno con metastasi nei linfonodi ascellari.

Ad aprile 2001 ho contattato il Dottor Di Bella a Bologna il quale mi ha prescritto la terapia nota come Metodo Di Bella. Da allora sono sempre stata bene. Le analisi sono perfette e ho continuato tranquillamente la mia professione senza assentarmi neppure un giorno, pur assumendo quotidianamente, nei primi tempi, una pasticca di chemioterapico (Endoxan) che rientra nei farmaci della terapia.

Un caso molto eclatante apparso sul Quotidiano Il Resto del Carlino è questo:

http://www.ilrestodelcarlino.it/modena/ ... ione.shtml


Vorrei dire:
2000 euro al mese di veleni e alla fine sparisce il cancro.
Gli effetti collaterali mi paiono inevitabili.
Inoltre, se il cancro sparisce, non sparisce la malattia latente no?
Ci sarà sicuramente qualcosa di meglio.
Simoncini e il bicarbonato? http://www.losai.eu/cancro-in-usa-studi ... -dallalbo/
Avatar utente
By romantica
#72107
Mi senbra che questo sito sia nato per aiutarci reciprocamente a stare meglio.
Ho nominato l'Endoxan per dimostrare che è talmente leggero che mi permetteva di andare tutti i giorni a lavorare senza avere alcun disturbo. La chemioterapia no. La nausea mi inchiodava al buio a letto per circa 4 giorni. Ho assunto inoltre Calcio, Vitamina C, Vitamina D3, Betacarotene, Vitamina E e Melatonina coniugata con adenosina e glicina, un potente inibitore delle cellule cancerogene. Non ho mai speso 2000 euro al mese. Il costo della mia terapia, che non è uguale per ogni persona e per ogni patologia, si è sempre aggirato sui 300 euro mensili. Non voglio convincere nessuno.
Solo condividere la mia esperienza.
Avatar utente
By luciano
#72130
romantica ha scritto:Mi senbra che questo sito sia nato per aiutarci reciprocamente a stare meglio.
Ho nominato l'Endoxan per dimostrare che è talmente leggero che mi permetteva di andare tutti i giorni a lavorare senza avere alcun disturbo.
Devi comprendere che l'intenzione di questo sito è di trovare soluzioni senza farmaci, non il non avere disturbi. Vale per ogni cosa, come togliersi il mal di testa con l'aspirina, qui trattiamo soluzioni che cercano di lavorare sulla causa della malattia, non sulla soppressione dei sintomi che manifesta.
Avatar utente
By Marli
#72168
Ciao Bactabeven,
capisco la tua angoscia ed il senso di impotenza, perchè anche mia madre ha avuto un tumore al seno e si è sempre rifiutata di seguire qualsiasi indicazione che non provenisse dai medici del centro tumori.

Nel mio caso, l'unica terapia alternativa che sono riuscita a farle accettare, senza rinunciare perè alla chemioterapia e a tutte le altre schifezze che doveva assumere, è stato l'ascorbato di potassio, che io stessa e la mia famiglia assumiamo da anni con grandi benefici.

E' un integratore che credo tu possa anche affiancare senza problemi anche ad altre pratiche alternative senza diminuire l'efficacia di queste ultime, compresa l'alimentazione ehretista (chiedo qualcuno più esperto di smentirmi, in caso contrario).

Il sito ufficiale dell'ascorbato è http://www.pantellini.org/.

Buona fortuna

Patrizia
Avatar utente
By Phabia
#72187
bactabeven ha scritto:Si io si, ora l'ho riletto, ma sarà difficile un argomento del genere con mia moglie. Lei è per la Scienza ufficiale, e secondo lei non c'è una volontà sotterranea a controllare la salute delle persone tramite il prolungamento della malattia e della sofferenza della gente. I buoni sono negli ospedali e i cativi sono in rete.


Caro, caro,

tua moglie non si rende conto di quello che dice, perchè NON SA QUELLO CHE LE ASPETTA.

Poi ricordati che se tua moglie prende la strada delle chemioterapie, tu non avrai mai più una moglie come lo è ora, perchè queste terapie MODIFICANO GENETICAMENTE LE PERSONE.

Se potessi tornare indietro, non esiterei un nanosecondo a sottopormi ai trattamenti ehret/gerson, ma ormai per me è troppo tardi, i danni sono già stati fatti e per quanto possa migliorare con ISDGDDSM, la mia vita non sarà mai più come prima. Ho perso tutta la vitalità della vita e ho sofferto tantissimo dopo la conclusione delle chemioterapie, una sofferenza, uno svuotamento spirituale, che tua moglie non si immagina neppure lontanamente...

Quando sono uscita dall'ospedale, alla fine, devastata e sfigurata, mi sono sentita come se fossi uscita dal campo di Auschwitz... mi ci è voluto tantissimo tempo per recuperare un po' di felicità... ancora oggi mi metto a piangere se qualcuno mi ricorda tutte le inutili sofferenze che ho patito... è un dolore che non andrà mai via....

Tua moglie, invece, è ancora in tempo per prendere la strada giusta. Fa il possibile per renderla consapevole.
Avatar utente
By bactabeven
#72201
lunasio ha scritto:se ha qualche focus infetto od ostruzione intestinale hai voglia di ascorbare ;)

Questo tuo intervento mi sa molto di sarcasmo e cinismo, proprio non lo capisco.

Ad ogni modo una decisione è stata presa, non è il massimo ma devo rispettarla. Vi chiedo di interrompere i vostri contributi in questa discussione.

Grazie a tutti

Pierpaolo

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret