Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By valina
#71954
Ciao ragazzi ho assaggiato da Margherita l'acqua distillata dall'astronave di Arca. Buonissima, leggerissima....insomma me gusta e ho deciso che sarà l'investimento prossimo venturo (sopiti i dubbi sui consumi energetici).
Bene ora io ho nella testa che frulla la questione dell'acqua ionizzata di Von Zealand e mi pare di capire che con il disco di Arca si raggiungerebbe il medesimo risultato esatto? Ma è una deduzione o è supportato da misurazioni scientifiche?

Che pH ha l'acqua distillata con il Pure water Wtp?

Ultima cosa: per la mineralizzazione mi pare di capire che la cosa migliore sia lasciarla così com'è e procurarsi i minerali dai succhi di frutta e verdura esatto?
Avevo portato a Margherita la Shungite per la mineralizzazione ma le dirò di lasciar stare....ho appena letto un post di Luciano sul Forum del Transurfing che ne descrive alcuni rischi...

Attendo lumi dai più esperti!

Buona estate! :wink:
Avatar utente
By valina
#72195
Chiedo help ho ancora dubbi.
Stavo per acquistare la "macchina di Arca" per l'acqua distillata.
Volevo aggiungere all'acquisto shungite e disco con fiore della vita ma andando a leggere sul sito la procedura per attivare l'acqua c'è scritto di non utilizzare acqua distillata perchè si "trasformerebbe" in una pozione chimica data la reattività dell'acqua...che vor dì? :roll: Inserisco link Pietre shungite ELITE (misure da 2 a 30 grammi)
Io pensavo di distillare, attivare con un pezzo di shungite per 24 ore (mi suggerite la taglia del minerale?) ed infine (o allo stesso tempo) porre tutto sul disco.
Che ne pensate?
Grazie. Ciaoooo!!
Avatar utente
By valina
#72227
luciano ha scritto:Chiedilo ad Arca :D


Non trovo il modo...
Bah son passata all'azione: astronave acquistata e anche shangite elite. Ho preso anche il disco per l'attivazione che mi servità quando sono in giro e non ho la mia acqua :wink:
E ora devo solo preparare il marito psicologicamente al nuovo arrivo.... :lol:
Avatar utente
By valina
#72422
Ho misurato il pH dell'acqua depurata: 5,9. Poi ho letto un post in cui Luciano spiega che alcune sostanze acide reagiscono con il corpo alcalinizzandolo (si parlava nello specifico del succo di limone).
Vale anche per l'acqua depurata?

PS Mio marito è ancora sotto shok! :lol: Non finisco mai di stupirlo....
Avatar utente
By luciano
#72426
Più o meno è così.
Quello che i venditori di alcalinizzanti e macchinari vari alcalinizzatori non hanno capito, o non vogliono capire, o hanno capito ma ora devono andare avanti comunque, è che ci sono almeno due modi per alcalinizzare, cioè ottenere un ph alcalino.

Occorre premettere che se per esempio metto qualcosa con Ph 7,5 insieme a qualcos'altro sempre con Ph 7,5 non ottengo nessuna reazione, al massimo un miscuglio con Ph sempre a 7,5.

In un corpo acido introducendo elementi alcalini posso elevare il Ph in quel corpo artificialmente, pur con tutte le schifezze che lo hanno reso acido.

La soluzione corretta è quella di eliminare tali depositi, sapendo che una volta eliminati il corpo diventa sempre più alcalino.

Qui entra in gioco l'acqua distillata, che essendo acida reagisce con i depositi calcarei di cui siamo pieni a causa della precedente alimentazione amidacea, ecc.

Non porta via gli elementi costitutivi (minerali ecc.) del corpo in quanto sono parte integrante dei vari tessuti, ma solo le incrostazioni, gli eccessi di cui vogliamo appunto liberarci.

Per fare un esempio pratico, l'idraulico liquido porta via le incrostazioni attaccate al tubo di scarico, non ti erode il tubo (Di fatto lo fa ma in maniera trascurabile e potresti mettere ogni giorno idraulico liquido per cent'anni per avere un'erosione degna di essere presa in considerazione)

Man mano che i depositi calcarei ecc. vengono rimossi dall'uso quotidiano dell'acqua distillata, il sangue e gli altri fluidi scorrono più liberamente pulendo sempre più i vari sistemi, sanguigno, linfatico ecc. e il corpo si alcalinizza.

Quindi possiamo alcalinizzare o inacidire qualcosa artificialmente aggiungendo sostanze di Ph opposto, come quelli che prendono il Malox o altri pubblicizzati da libri oggi di moda, che sono tutti a base di bicarbonato di sodio, che va bene da usare in un'emergenza, ma è davvero stupido farne uso quotidiano.

Uno potrebbe dire che allora aggiungere acqua distillata è sempre un artificio, ma non è così. a differenza degli acidi urici della carne che vengono depositati, l'acqua distillata se ne esce lavando via i rifiuti, non si deposita.

Ti sei mai domandato perchè l'acqua scioglie i sali? perchè ha un ph acido, leggermente inferiore a 7, o 7, o comunque sempre inferiore ai sali che sono basici. Le cosiddette acque dure però fanno più fatica a sciogliere il sale perchè calcaree.

Leggi anche questo:
http://www.centrifugafrutta.it/acqua-di ... te-le-cose
Avatar utente
By sorvolando
#73071
ciao a tutti :D
sto usando l'acqua distillata che trovo anche buonissima.
Avrei qualche dubbio : a volte ne distillo più di quanta ne consumi in giornata,
penso non ci siano problemi se si beve il giorno dopo .. oppure no..?
quanto si può conservare ?
e poi mi incuriosisce il filtro a carboni da inserire nel beccuccio della caraffa,
mi chiedo come mai sia da filtrare un'acqua che è già diventata vapore,
non è già quello il massimo della depurazione ?

tanti grazie anche da me Luciano,
i tuoi articoli sono preziosi e il tuo equilibrio essenziale :D
Avatar utente
By valina
#73079
Il processo di vaporizzazione permetta alle sostanze pesanti, quali i metalli, il calcare ecc, di essere eliminate. Esistono tuttavia sostanze volatili che legano con acqua e che necessitano di ulteriore filtraggio per essere abbattute. Il cloro per esempio, poi ci possono essere altre sostanze alogenate oo aromatiche (in percentuali bassissime ovviamente) che sono volatili anch'esse e che il filtro trattiene.
Occorre rispettare i tempi indicati per la sostituzione del filtro perchè questo è composto da elementi porosi che dopo un certo tempo (un mese indicativo) si possono saturare e quindi non trattengono un bel nulla ;)

Per la conservazione io la conservo anche 3 giorni in frigo e sottovuoto: ho acquistato quei tappi per il vino con apposita pompetta.

PS Grazie Luciano in ritardo. Sempre illuminante!
Avatar utente
By ricky66
#73095
faccio presente che il mio impianto di osmosi inversa sottolavandino produce un acqua con residuo fisso di 13mg/l (bassissimo) con un ph misurato di 5,8. quella del lavandino ha ph 6,8 e 175mg/lt.
produce, al bisogno, 2 litri in 5 minuti.
assorbimento della pompa , che funziona solo per l'effettivo tempo di estrazione, molto basso.
l'aqua ottenuta si presta poi a qualsivoglia dinamizzazione (shungite, solarizzazione, acqua diamante ecc..)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret