Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By canario
#72005
Ciao a tutti,

sono francesco 39 anni vivo in canaria da poco piu di un anno.

Ho sempre avuto una visione particolare sul cibo,sin da bambino.

Sono stato per 12 vegetariano,poi 2 mesi vegan e poi 17 mesi fruttariano.

ad oggi non amo etichettarmi,

ultimamente ho ripreso a mangiare del pane e bere un caffe al giorno
per il resto frutta e frutta ortaggio.
in questo periodo peschè(metà mattina verso le13) pomodori olive e banane la sera....

ho scelto di venire a vivere alle canarie per il clima,
e perchè amo vivere nella natura tutto l'anno senza tanti vestiti adosso senza scarpe...
una vita come dovrebbe essere...
non siamo nati per andare tutti i giorni in ufficio o in fabbrica...
siamo nati per vivere ed essere felici...

un abbraccio forte a tutti
#72008
Benvenuto Francesco! :D
Bel posto le Canarie, speriamo che non diventino come quella specie di Sodoma e Gomorra che è Ibiza.

canario ha scritto:... ad oggi non amo etichettarmi....
Sei nel posto giusto allora, nessuno qui si etichetta. Quando ci si definisce Ehretisti si intende dire che si segue lo stile di vita e l'alimentazione proposta da Arnold Ehret. Giusto per far capire che lo stile seguito è qualcosa di diverso da questo:
http://www.arnoldehret.it/veganismo-e-ehretismo

Come te, che ti presenti come Francesco, non lo fai per etichettarti, ma giusto per far capire che non è Giuseppe che parla, che è, come ogni altro essere, diverso da Francesco. :D
Ultima modifica di luciano il 12 settembre 2013, 21:49, modificato 1 volta in totale.
#72012
Salve Francesco, buona scelta quella di poter stare il più possibile scalzi e con pochi abiti indosso.

Anche io la seguo per una parte dell'anno, in passato di più in futuro pure :D

Certo che non siamo nati per andare in ufficio o simili.

Se faceste la volontà del Padre fareste molto meno (all'incirca)

Riguardo alla terminologia, colgo occasione pure qui, Luciano per esternare una mia osservazione/sensazione degli ultimi tempi:

Quando dico Ehretista noto nelle persone le più svariate, una sorta di reazione al suono della parola come se evocasse, calvinista o satanista, insomma settario.

Leggendo poc'anzi il post magrezza vi è Swami che dice Ehretiana.

Non è meglio?
#72013
margherita ha scritto:Quando dico Ehretista noto nelle persone le più svariate, una sorta di reazione al suono della parola come se evocasse, calvinista o satanista, insomma settario.
A me non succede.

Quando le persone non conoscono il significato di una parola se lo immaginano o se lo inventano e spesso associano la parola con cose che non centrano nulla.

La parola Ehretista o Ehretismo la uso solo dopo che la persona a cui la dico ha già una certa realtà sull'argomento, giusto per evitare equivoci. Anzi molto spesso non la uso proprio! :D
Ultima modifica di luciano il 12 settembre 2013, 21:50, modificato 1 volta in totale.
#72019
Benvenuto Francesco! Anch'io adoro camminare scalza!!! E anche con pochi abiti indosso e ricordo che è qualcosa che mi ha caratterizzato da quando ero bambina ma anche adolescente tant'è che mio padre si "spaventava" sempre che io non facessi attenzione alle finestre! :D Ora infatti è il mio compagno che svolge questo ruolo.

margherita ha scritto:La usavo quando mi chiedono: vegetariana? No. Vegana? No, Ehretista


:D Anche noi spesso ce la ridiamo su questo fatto! Con intercalare e vocione romano ci chiedono: "Ma che sei diventata/o vegana/o?" Piuttosto che rispondere istintivamente e poco cortesemente, preferisco dire: "No, salutista". A volte per parlare con dei parenti ho parlato di "medicina preventiva" perchè loro avrebbero accettato solo qualcosa detto da medici, e così cerco di rispondere in base alle esigenze di chi ho davanti...me l'ha insegnato il mio percorso da musicoterapista 8)
#72578
Ciao Francesco, benvenuto, piacere di conoscerti ed invidia a manetta! :D
Sarebbe bello poter attuare scelte così, ma non sempre è possibile.
Inutile dire che dovrebbe diventare il principale obiettivo di vita per tutti noi.
Occhio al vulcano :wink:
ciao
Avatar utente
By canario
#72752
Fiorenzo ha scritto:Ciao Francesco, benvenuto, piacere di conoscerti ed invidia a manetta! :D
Sarebbe bello poter attuare scelte così, ma non sempre è possibile.
Inutile dire che dovrebbe diventare il principale obiettivo di vita per tutti noi.
Occhio al vulcano :wink:
ciao


Ciao Fiorenzo,
invidia???non è possibile???

scusa ma non condivido,sono scelte come dici bene....

ti riferisci al lavoro?? ai figli?? al mutuo???
ho scelto tempo fa di non farli...
sai in questi ultimi tempi,molte persone mi hanno additato come fortunato,
come persona che la fa facile...bla bla....
amici togliamoci le paure, che ci vogliono inculcare....
Avatar utente
By Luce1
#72756
Canario ha scritto:ti riferisci al lavoro?? ai figli?? al mutuo???
ho scelto tempo fa di non farli...
sai in questi ultimi tempi,molte persone mi hanno additato come fortunato,
come persona che la fa facile...bla bla....
amici togliamoci le paure, che ci vogliono inculcare....

Si inizia togliendo un cibo, poi un altro ancora e si realizza sulla propria pelle che erano abitudini non necessità.
Poi si toglie lo shampoo o il dentifricio e si scopre che si frequentano molto meno i supermercati o i bar.
Il rapporto con il proprio corpo cambia:non servono più creme o trucchi, si sente il bisogno di lasciare libera la pelle.
Si cammina a piedi nudi a casa, si respira più profondamente.
Quando ci si fa la doccia non si usa più acqua bollente, ma, senza anche conoscere Kneipp o i bagni derivativi, si usa acqua fredda e ci si sente meglio.
Insomma, si cambia, ci si libera di vecchie abitudini e vecchi modi di pensare.
E scegliere di fare quello che fa stare bene -vivere alle Canarie per esempio- diventa la scelta più logica e naturale che si possa fare!
Voglio arrivare a fare esattamente e sempre ciò che mi fa stare bene.
Ho capito questa ovvietà quando ho iniziato il percorso ehretiano o ehretista!
Avatar utente
By stellina3
#72757
canario ha scritto:
Fiorenzo ha scritto:Ciao Francesco, benvenuto, piacere di conoscerti ed invidia a manetta! :D
ti riferisci al lavoro?? ai figli?? al mutuo???
ho scelto tempo fa di non farli...
Ma sai credo che Fiorenzo non si riferisse a nulla, forse era più una semplice battuta legata all'ambiente che ti circonderà che sicuramente è più salutare di quello che si può vivere nella stragrande maggioranza dei luoghi vivibili in Italia ormai. Il lavoro, i figli, il mutuo...ma in fondo anche queste sono cose che si possono vivere non per forza come un pacchetto tremendo e imprigionante. Questo quadretto "impressionante" è anch'esso frutto del terrorismo che vogliono farci vivere. Si può lavorare scegliendo il lavoro che fa bene a sè stessi, si può vivere dignitosamente e senza particolari rinunce (dipende dalla propria scala di priorità!) non per forza con 10000€ al mese, si possono fare figli senza sentirsi in prigione ma scegliendo di dedicare parte della propria vita all'allevamento di essere umani magari...migliori :)

Buonanotte a tutti e...viva la libertà su cui Ehret ci ha aperto gli occhi ;-)
Avatar utente
By Luce1
#72760
É vero stellina. L importante è come si vivono le cose, l'approccio mentale ed emotivo.
Con serenità ed equilibrio le idee sono più chiare e diventa più semplice vivere, fare delle scelte, stare o andare dove si sta bene.

Buona giornata a tutti!!

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret