Arnold Ehret Italia

Purtroppo ci sono e sono tanti ed è opportuno che vengano resi noti. La tua salute è più importante di qualunque pratica "sicura" della scienza "ufficiale". Il singolo utente è legalmente responsabile di quanto pubblica.

Moderatori: luciano, O.P.T

Avatar utente
By Magnetica
#72903
Buona sera mi è sorto un nuovo problema odontoiatrico e vorrei se possibile il vostro parere.
Nel sostituire un ponte sui seguenti elementi: 27(moncone di radice con perno) 26 e (assente e 25 (da incapsulare) è caduto il perno della radice 27 devitalizzata 20 anni fa.
E’ chiaro fin da subito che una radice così marcia non può sostenere un altro perno per attaccarci un ponte, quindi mi è stata proposta l’estrazione il che non è male come idea dato che è un cadavere da 2 decenni…..

In alternativa però, non potendo fare 2 impianti per mancanza di osso , né rifare un altro ponte perché non si saprebbe dove attaccarlo, mi trovo la scelta forzata sulle protesi tipo valplast ma con base in resina ….a volte queste protesi vanno ribasate anche dopo 6 mesi e sappiamo bene che se si tratta di materiale al 100% di nylon, la protesi mobile in questione è da buttare e da rifare, quindi opterei per una in resina.

Però mi sta passando per la testa il seguente pensiero: e se mettessi un perno nella zona del 26 che non esiste in modo tale che esso riesca ancora a sostenere un ponte di 3 elementi?
27-26-25( incapsulato)?
Il ponte presenta una maggiore stabilità per le manovre muscolari che devo fare sul bite inferiore data la brutta mal occlusione che ho (senza bite come lo lavoro io non sono autosufficiente), mentre mi risulta che le protesi mobili facciano dei bei giri di valzer a volte attorno ai denti, il che non è ideale perché i segni delle cartine blu lasciati sul bite sotto risulterebbero falsati il che significa stare male.

Se secondo voi l’idea del perno è buona, mi è stato proposto in microfibra, e sul 27 per giunta….ma non è possibile metterne uno in zirconia 27 o 26 che sia ? Tanto tra un paio di giorni dopo l’estrazione ci sono 2 spazi vuoti…che ne pensate?
Ultima modifica di Magnetica il 6 ottobre 2013, 0:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By ricky66
#72914
difficile dare uno straccio di risposta senza vedere una opt,midispiace.
di regola l'osso dopo 20 anni di moncone gronda di marciume infetto, andarci a piazzare altri perni nelle vicinanze non la vedo bene.
io pulirei bene l'osso, gli darei tempo di guarire bene con ripetute passate di neuralterapia, e solo dopo opterei per un zirconia... nel frattempo valplast o ...buco. :roll:
questa della microfibra è nuova. :?:
Avatar utente
By lunasio
#72943
di che dentista stiamo parlando? come detto la zona sarà infetta, e per esperienza serve un bel pò di tempo per guarire, anche usando sempre le sostanze omepatiche adatte ;)
Avatar utente
By Magnetica
#72953
Immagine

Questa è la panoramica che risale a novembre 2012, dove il ponte in alto a sx teneva ancora.
Domani credo mi faranno una nuova lastrina, chiederò se possono inviarmela tramite mail.
La sinistra in alto è la parte dx della foto guardandola frontale, ma si vede bene il ponte e il perno sul 27.

Il dentista in questione è della mia città, non è olistico e mi riceve in pausa pranzo, perchè purtroppo lavoro e momentaneamente non posso chiedere permessi, poi dato la mia malocclusione ho anche abbastanza fretta di sistemare la cosa, e la vicinaza aiuta:
sto lavorando sul bite solo con 5 denti al posto che con 8, si fa fatica le modifiche non vengono benssimo e il corpo ne risente, soprattutto il ginocchio sx che è quello messo peggio, ma d'altronde se tolgo la placca oltre a non stare in piedi ho anche sintomi invalidanti neurovegetativi, perciò o così o pomì.... :cry:

Se vi fa piacere aituarmi di nuovo vi aggiorno nei prox giorni, domani ho l'estrazione (affidandomi a S.Apollonia perchè tolga anche il periodonto, glie ne avevo già parlato e mi aveva risposto affermativamente ma pensando e facendo tutt'altro...le solite prese per il culo insomma...)

Vi ringrazio per non aver detto che la domanda era comunque inopportuna.
Avatar utente
By lunasio
#72957
affidandoti ai santi fai bene nel tuo caso, ma prima dell'estrazione è meglio che PARLI CHIARO!! non è che va a fortuna, lui non prega i santi per prendere il denaro.
Avatar utente
By Magnetica
#72970
E caro Lunasio, credo tu abbia ben capito che toccare me e' come avere a che fare con una bambola di cristallo, senz'altro non mi affido + a medici e terapisti sordi alle mie sensazioni e consigli sulla strada migliore da percorrere. Il dentista ke oggi avrebbe dovuto farmi l'estrazione era in ritardo sulla tabella di marcia e non ce l'ha fatta a ricevermi in pausa pranzo, meglio cosi' perche' si tratta del classico medico poco collaborativo con i pazienti. Vado domani che non lavoro nello stesso ambulatorio dentistico e fara' l'intervento un giovane dentista: l'idea mi piace, non e' raro constatare che le giovani leve sono meno dure d'orecchio e + malleabili (sempre se non lavorano col padre anch'egli dentista):-D Nel frattempo se qualcuno ha delle news sui microimpianti ascolto volentieri grazie!;-(
Avatar utente
By lunasio
#72973
vecchi o giovani escono sempre da quelle scuole ciofeche, ergo c'è da aspettarsi ben poco! parla sempre con estrema chiarezza anche ripetendolo molte volte e fai domande per sapere se ha capito! :mrgreen:

riassumendo: anestesia senza vasocostrittori, estrazione, raschiamento del marcio fino a toccare il buono, assenza di punti se non comunicante con il seno mascellare, eventuale neural. Terapia di supporto per mesi/anni

Questo non te lo posso consigliare, ma di solito quando vado da zahlmann non prendo antibiotici, solo omeopatici, come sempre. Gelato la limone finale


a lavoro finito ti consiglio un valplast o in resina con gancetti trasparenti identico al valplast. Qualcuno è a favore dei perni in zirconia, ma anche se fosse hai visto cosa costano? non ne vale la pena secondo me, poi cmq ti darà sempre rogne e camion di denaro da gettare via.
Avatar utente
By luciano
#72994
lunasio ha scritto:non ne vale la pena secondo me, poi cmq ti darà sempre rogne e camion di denaro da gettare via.
Sei molto espressivo, e rende l'idea! :D

[align=center]Immagine[/align]

Se lo stato passasse le protesi dentali, perni, ecc. invece che i veleni della chemio sarebbe davvero di beneficio per il cittadino.
Avatar utente
By Magnetica
#73011
Se c’è qualche medico che ha visionato la mia opt, è in grado di dirmi per favore se è necessario fare un’osteointegrazione nel mio mascellare superiore di sx?
Non so se è sufficiente il rialzo del seno nel mio caso…
Purtroppo il mio problema è questo: devo tenere a vita una placca removibile inferiore se voglio stare bene alla quale apporto modifiche in resina , pertanto occorre molta stabilità superiore, cosa che le protesi mobili non danno, avrei bisogno di fissare queste protesi per il reintegro dei denti 26 e 27 con un miniimpianto almeno nel 27, ma come ben vedete il mio mascellare è già ridotto ai minimi termini…

Settimana prox vedrò l’implantologo, e ho già fatto una Cone Beam 3 D nell’aprile di quest’anno….
Comunque sia credo che non esistano mini impianti in zirconia... :cry:

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret