Arnold Ehret Italia

In questa sezione si possono inserire informazioni con i relativi indirizzi web, postali ecc., di aziende, GAS, altri gruppi di acquisto e negozi che offrono frutta e verdura biologica.
Non è permesso alcun tipo di spam. (Annunci non pertinenti.)
Crea sempre un nuovo topic per ogni azienda.

Moderatore: luciano

#75136
Fiorenzo ha scritto:
SeghiAlex ha scritto:Scusate,
Sinceramente non ho capito se sono prodotti biologici
Cioè il post si trova in aziende e negozi del biologico ma non mi pare che dal sito si capisca se lo sono davvero o sono trattati,qualcuno ha verificato per caso?

Ciao Alex
Puoi chiedere tranquillamente a loro, scrivi una mail e ti daranno risposte esaurienti.
Comunque anche se non specificato, sono certo che si tratta di prodotti assolutamente bio, visto che anche loro sono molto accorti nel selezionare cibi sani.
Facci sapere cosa ti risponderanno, ciao


l'ho appena fatto
#75142
Ecco la risposta che mi hanno inviato:

Grazie per la tua richiesta sui metodi di coltivazione.
I nostri datteri purtroppo non sono certificati BIO. Per importare certificati BIO il prezzo salirebbero del quasi doppio.
Siamo consapevoli che prodotti Biodinamici siano il migliore approccio e abbiamo progetti futuri per integrare questo metodo di coltivazione olistica senza precisa data.

Abbiamo lavorato nel ambito bio-inamico in vari progetti ma non distribuiamo i prodotti tramite il nostro sistema di COOP.

I nostri datteri sono al momento non certificati BIO, ovvero senza conservanti, nè addittivi e coltivati con metodi naturali. In IRAN si usa ancora lavorare la terra in maniera tradizionale.

Siamo lieti di assisterti ulteriormente con il nostro servizio.
Buona giornata e buon anno 2014 !

Ivan Bonafè


ci sarà da fidarsi?
quello che mi fa un po pensare è il territorio da cui provengono che non considererei esattamente un "eden", privo di materiali inquinanti
ci sarebbe da augurarsi almeno che bonafè sia troncato e che il cognome reale all'origine fosse Bonafede :wink:
Mah va beh...
io continuo a preferire quelli bio-dinamici che ho consumato fino ad oggi
#75173
valina ha scritto:...di datteri ne mangio veramente pochi, mi da l'idea di "troppo pesante", non so forse è solo una questione psicologica...il dattero non fa per me.


Rettifico precedente post: Stellina mi ha regalato una scatola dei mitici "Datteri di Fiorenzo".....da urlo!!! Nulla a che vedere con i datteri che avevo assaggiato prima: questi sono "scioglievoli", anche mia figlia ne va ghiotta.
A breve partirà l'ordine :wink:
Grazie!!!
#75228
scusate non sono buono in matematica...
quelle stesse confezioni le trovavo a roma da un iraniano appunto,
e al mercato della moschea il venerdi'...

costavano 5 euro l'una... di più o meno di questi importatori?

obrigado :)
#75308
kebaff ha scritto:costavano 5 euro l'una... di più o meno di questi importatori?

A me sono costate 4,70 € cadauna compresa la spedizione, ma ho dovuto comperarne 14,4 kg riempendo il frigorifero.
Per fortuna le scatole le ho parcheggiate nel frigo in ufficio, quasi sempre vuoto.
Io per 5 € le comprerei di volta in volta a seconda delle necessità.

C'è però un'incognita... l'iraniano che conosci tu, come conserva la merce?
Quelli di Datecoop mi sembrano molto accorti e hanno tutto in celle frigorifere.
#75309
valina ha scritto:Rettifico precedente post: Stellina mi ha regalato una scatola dei mitici "Datteri di Fiorenzo".....da urlo!!! Nulla a che vedere con i datteri che avevo assaggiato prima: questi sono "scioglievoli", anche mia figlia ne va ghiotta.
A breve partirà l'ordine :wink:
Grazie!!!

Ma perché mi son messo a fare il tecnico... dovevo fare il televenditore io!!! :lol:
Dai, scherzi a parte son contentissimo che ti siano piaciuti.
Visto che bontà?
Io ogni volta che dico "Ne mangio 2/3" finisco sempre per mangiarne minimo 6/8!
Non riesco a fermarmi :D
#75310
SeghiAlex ha scritto:Ecco la risposta che mi hanno inviato:

Grazie per la tua richiesta sui metodi di coltivazione.
I nostri datteri purtroppo non sono certificati BIO. Per importare certificati BIO il prezzo salirebbero del quasi doppio.
Siamo consapevoli che prodotti Biodinamici siano il migliore approccio e abbiamo progetti futuri per integrare questo metodo di coltivazione olistica senza precisa data.

Abbiamo lavorato nel ambito bio-inamico in vari progetti ma non distribuiamo i prodotti tramite il nostro sistema di COOP.

I nostri datteri sono al momento non certificati BIO, ovvero senza conservanti, nè addittivi e coltivati con metodi naturali. In IRAN si usa ancora lavorare la terra in maniera tradizionale.

Siamo lieti di assisterti ulteriormente con il nostro servizio.
Buona giornata e buon anno 2014 !

Ivan Bonafè


ci sarà da fidarsi?
quello che mi fa un po pensare è il territorio da cui provengono che non considererei esattamente un "eden", privo di materiali inquinanti
ci sarebbe da augurarsi almeno che bonafè sia troncato e che il cognome reale all'origine fosse Bonafede :wink:
Mah va beh...
io continuo a preferire quelli bio-dinamici che ho consumato fino ad oggi

Grazie Alex
effettivamente avevo sempre dato per scontato (come mai?!?) che si trattasse di datteri bio.
È anche vero che il discorso di Ivan non fa una piega e che con le certificazioni bio i prezzi raddoppierebbero da un giorno all'altro.
Non so cosa pensare... intanto finisco sicuramente tutti i kg di datteri acquistati :D
#75322
[/quote]
C'è però un'incognita... l'iraniano che conosci tu, come conserva la merce?
Quelli di Datecoop mi sembrano molto accorti e hanno tutto in celle frigorifere.[/quote]

mi sembravano a posto... e cmq erano in frigo... il sapore buonissimo si;

ricordo che pensavo "cavolo sono pure meglio dei medjul, e costano meno,,, mha"

vedremo... cmq se si prendono almeno 14 kg, costano 4,70... comprese le spese di spedizione?
e se invece si prendono meno??

grazie per il consiglio
#75323
forse non ci capiamo ...
la mia perlessità è suscitata piuttosto al luogo dove vengono coltivati (siamo proprio sicuri che quei territori bombardati da armi di ogni tipo siano il luogo più salubre per coltivare ???) più che al metodo di conservazione. 8O
#75329
kebaff ha scritto:vedremo... cmq se si prendono almeno 14 kg, costano 4,70... comprese le spese di spedizione?
e se invece si prendono meno??

Se ne ordini meno, le spese di spedizione sono sempre le stesse, quindi inciderebbe sul prezzo finale di ogni singola scatola.
Sul sito ci sono tutti i prezzi... due calcoli e via!
#75330
SeghiAlex ha scritto:forse non ci capiamo ...
la mia perlessità è suscitata piuttosto al luogo dove vengono coltivati (siamo proprio sicuri che quei territori bombardati da armi di ogni tipo siano il luogo più salubre per coltivare ???) più che al metodo di conservazione. 8O

No no, ci siamo capiti benissimo! :D
Quel che dici tu è giustissimo.
Ma nell'ottica di acquistarli comunque, vuoi sul sito o da un rivenditore locale, suggerivo di fare attenzione alla conservazione del prodotto (il minore tra i mali!).
Se poi alla base vengono coltivati in ambienti poco salubri, terremo conto del dubbio.
#75336
Ivan, quello dei datteri, è una brava ed onesta persona, compro da anni questi mazafati della regione di Ban, nelle montagne dell'Iran meridionale, villaggi di povera gente..i prodotti sono eccezionale come sapore e qualità..niente a che vedere con quello che si coltiva da noi o in serra, sono più inquinati i nostri prodotti, ahaha.

Il prezzo di 5 euro a scatola per questi datteri è irrisorio se pensate che in una qualunque Natura Si o erboristeria li pagherete il triplo (ma anche di più) e chissà da dove vengono..
Lui me lo ha detto, se vuoi li potresti rivendere a prezzo più alto tranquillamente.

Ivan ci guadagna il giusto, non interessa lucrare su questo commercio e anzi quest'anno ha anche ritoccato il prezzo al ribasso per andare incontro ai suoi clienti. E' un ragazzo vegano sulla via del fruttarianesimo e vuole davvero aiutare la comunità di gente che ama la frutta.

Questa la mia esperienza e la mia testimonianza se può essere utile.
#75339
ursamajor ha scritto:Questa la mia esperienza e la mia testimonianza se può essere utile.

Ciao Aldo, certo che sì, la tua preziosa testimonianza è utilissima!
Vedo che conosci bene Ivan e anche io, seppur conoscendolo pochissimo grazie alle mail scambiate per il primo acquisto di datteri, ne ho un'impressione positivissima.
#77222
kebaff ha scritto:scusate non sono buono in matematica...
quelle stesse confezioni le trovavo a roma da un iraniano appunto,
e al mercato della moschea il venerdi'...

costavano 5 euro l'una... di più o meno di questi importatori?

obrigado :)

Potresti dirmi dove si trova l'iraniano che vende i datteri?
Grazie

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret