Arnold Ehret Italia

Qui si possono proporre ricette della Dieta Senza Muco e di Transizione

Moderatore: luciano

Avatar utente
By valina
#73800
Ciao gente! Le ricette della mia cucina diventano sempre più semplici (ormai il marito è diventato autonomo e ha preso il comando dei fornelli quando vuole mangiare "normale").
Stasera avevo una gran fame e avevo comprato un cardo gobbo di Nizza Monferrato (prodotto tipico locale, presidio slow food ecc ecc)....fatto sta che non sapevo come cucinarlo. Di solito si utilizza per fare "tortini" salati facendolo bollire, poi riducendolo in poltiglia, aggiungendo uovo, formaggio e passandolo al gratin 8O ...un vero capolavoro insomma!
Io avevo in testa una versione light di questa ricetta....però avevo troppa fame ed ero sola a cena. Allora lo sghiribizzo: prendo un filino di pesto e la metto su una gamba di cardo e la addento così, cruda. De-li-zio-soooooo!!!
Mi sono mangiata un "gobbo" intero!!
La sensazione di fresco benessere nella pancia è stata immediata. In più sento i denti pulitissimi, proprio lucidati e anche la lingua la sento pulita come quando ci passo il "raspalingua" ayurvedico. Una vera scoperta!!!
Evviva la verdura cruda!!!! :wink:
Avatar utente
By valina
#73832
Sì è un prodotto tipico di qui. Ho trovato questo sito : Il Cardo Gobbo di Nizza
Ultimamente la produzione è stata parecchio valorizzata quindi si trova anche "fuori zona" ad esempio so che lo vendono nella catena Eataly (non faccio pubblicità ma hanno veramente prodotti di qualità....e cari :roll: Però a volte vale la spesa).
Ma penso che le qualità mineralizzanti e "lavadenti" siano paragonabili ad un buon sedano. La famiglia penso sia la stessa. La particolarità è che questo tipo di sedano viene (in questo periodo) piegato e coperto con la terra per farlo diventare tenero.
Sulle proprità specifiche non saprei, immagino sia molto mineralizzante e benefico per il fegato perchè ha una punta di amarognolo anche se di base molto dolce e gradevole.
Avatar utente
By margherita
#73845
Vale, grazie. Magari se ci sarà ancora lo proverò direttamente nei tuoi luoghi.
Dove scrivi del sito appare un casellone bianco e niente più, magari sono io che non vedo altro....in ogni caso non darti altra pena a spiegarmi...
Avatar utente
By luciano
#73880
margherita ha scritto:Dove scrivi del sito appare un casellone bianco e niente più, magari sono io che non vedo altro....in ogni caso non darti altra pena a spiegarmi...
Tutto a posto, è Valina che si diverte schiacciando pulsanti vari :lol:

Ho messo un link con maggiori informazioni. Per Nizza si intende Nizza Monferrato.

Mi è sempre piaciuto il fiore di cardo, avrò qualche reminescenza della Scozia... :D

Immagine

ed ecco il cardo gobbo:

Immagine

che a quanto pare è più noto all'estero che in Italia, persino in India!:

Hunchback Cardoon - Cultivated in the sandy soil along the Belbo River, these cardoons are trained into a unique “hunchback” shape. Once the plants are tall and vigorous, the cardaroli, or cardoon growers, bend the plants over and cover them with soil. As they seek to find sunlight, the plants swell and curve and the stems lose all their chlorophyll, becoming white and tender. The Nizza Monferrato hunchback cardoon is the only cardoon that can be eaten raw, and is a classic accompaniment to one of Piedmont’s greatest dishes, bagna cauda, a warm sauce of olive oil, garlic and anchovies.
Fonte: Rushina Munshaw Ghildiyal

Cardo Gobbo - Coltivato nel terreno sabbioso lungo il fiume Belbo, questi cardi sono costretti ad assumere una forma "gobba" unica. Una volta che le piante sono alte e vigorose, i cardaroli, o coltivatori di cardo, piegano le piante e le coprono con della terra. Per cercare di trovare la luce del sole, le piante si gonfiano e si curvano e gli steli perdono tutta la loro clorofilla, diventando bianche e tenere. Il cardo gobbo di Nizza Monferrato è l'unico cardo che può essere mangiato crudo, ed è un classico abbinamento ad uno dei più grandi piatti del Piemonte, la bagna cauda, una salsa calda di olio d'oliva, aglio e acciughe.

Vi offro la traduzione, ma imparate l'inglese! :D

Fra l'altro la coltivazione del cardo gobbo non impiega pesticidi né erbicidi! :D
Ultima modifica di luciano il 31 ottobre 2013, 14:49, modificato 5 volte in totale.
Avatar utente
By valina
#73884
Grazie Super Luciano!!! Effettivamente con link e immagini non ho ancora trovato pace!
Se qualcuno fosse di passaggio fatemi sapere!!! :wink:
PS Altro piatto tipico con il Gobbo è la Bagna Cauda (bagna calda)...in pratica olio con aglio e acciughe, si crea una salsina calda in cui si intingono le verdure crude a mò di pinzimonio (cardo, cavoli, carote, finocchio, rape ecc).
E' una ricetta facile da adattare: olio, aglio e....fantasia ;) (patè di olive, patè di pomodorini, pesto....insomma quello che vi capita!!!)
Avatar utente
By luciano
#73887
valina ha scritto:PS Altro piatto tipico con il Gobbo è la Bagna Cauda (bagna calda)...in pratica olio con aglio e acciughe, si crea una salsina calda in cui si intingono le verdure crude a mò di pinzimonio (cardo, cavoli, carote, finocchio, rape ecc).
Lo sanno anche gli indiani!

Luciano ha scritto: Il cardo gobbo di Nizza Monferrato è l'unico cardo che può essere mangiato crudo, ed è un classico abbinamento ad uno dei più grandi piatti del Piemonte, la bagna cauda, una salsa calda di olio d'oliva, aglio e acciughe..


Ho aggiornato il post, leggilo con gli aggiornamenti: viewtopic&p=73880#73880

Potresti andare alla fiera, così ci aggiorni, e potresti ubriacarti con lo zabaione al moscato! :D
Avatar utente
By valina
#73894
Spettacolare l'aggiornamento!!

luciano ha scritto:potresti ubriacarti con lo zabaione al moscato! :D


Solo pensare all'odore di uovo mi fa venire la pelle d'oca! Quanti ne ho bevuti da piccola "Senti che buono, ti fa diventare grande!"... :roll: Però il bicchierino di moscato raramente me lo concedo :D

Vi farò sapere ;)
Avatar utente
By valina
#73988
Eccomi alla fiera! Forse ho scelto il giorno sbagliato per fare digiuno :) Ho 30 euro di frutta e cardi nel bagagliaio...out of control!! Hihi stasera scorpacciata di cachi ;)
Ps Ho trovato anche la carrube secca yuppi! ;)
Avatar utente
By valina
#74123
La giornata è stata bellissima: io e la pulce abbiamo fatto scorta di frutta e cardi alla fiera, nel mentre la pulce ha sgranocchiato carota e banana, poi avevo in testa di andare a respirare le acque termali alla bollente di Acqui Terme ma nel tragitto mi è saltato in testa un altro grillo: andare a raccogliere qualche castagna sull'appennino a ridosso di Acqui....abbiamo percorso circa 20 km (in auto) e abbiamo fatto un giretto (a piedi :lol: ) in un boschetto (senza addentrarci troppo vista la presenza di numerosi cacciatori...). Di castagne neanche l'ombra: solo ricci! Allora abbiamo raccolto rametti e altri souvenirs da portare all'asilo. Abbiamo anche trovato un piccolo parco giochi che rende l'idea dell'aria che abbiamo respirato:
http://www.flickr.com/photos/98111662@N08/10724723023/
Infine siamo state ad Acqui a giocare con i bimbi nella piazza della bollente sgranocchiando le mele della fiera :wink:
Che giornata rilassante!!
Vomito e diarrea

Ciao Mauropud, grazie per la risposta.. Al moment[…]

Svezzamento

Ciao a tutti!!! Il rientro al lavoro é ormai pross[…]

Panoramica Ce92

Ciao Opt, rieccomi. Grazie per la tua indicazion[…]

Lettura opt cristalgri (BIS)

Manuel 05-02-1993 Precendete post: https://ww[…]

Libri di Arnold Ehret