Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By inthecloud
#74050
Molto interessante questo articolo e come al solito la possibilità di vedere le cose con occhi diversi c'è... Incredibile dover sempre scoprire che le cose a cui 'siamo abituati' nascondono un inganno o vanno contro natura. Io non ho figli ma, essendo nell'età giusta, spesso ci penso e penso a come poter crescere un bambino in questa società... ammiro quelle mamme che leggo anche qui sul forum che seguono le loro idee su medicina e alimentazione pur dovendo a volte scendere a compromessi con ciò che ci circonda!!

Ma per tornare all'articolo la cosa a cui pensavo io ultimamente riguarda invece ad esempio l'assunzione forzata di determinate sostante durante la gravidanza, tipo acido folico e altri minerali: non metto in dubbio che il corpo abbia un fabbisogno diverso di nutrimenti ma non capisco se sia una vera necessità oppure un semplice terrorismo psicologico che viene di nuovo fatto dai medici per vendere pasticche e integratori. Però appunto, il mio è un semplice dubbio che ho perchè non ho ancora dovuto affrontare una gravidanza, con tute le informazioni del caso.
Avatar utente
By luciano
#74064
valina ha scritto:Ho letto l'articolo e ho pianto. Se avessi saputo prima...
Grazie per averlo scritto. È importantissimo.
Hai ragione è importantissimo, ma pare che la maggior parte delle persone abbia un muro davanti che impedisce di guardare.

Essendo per me il parto un'area che non ho mai cercato di conoscere appieno, ritenendo che non mi riguardi direttamente, non so praticamente nulla. Invece riguarda direttamente ogni essere umano, perchè, a seconda di come si svolge, un parto determina gli avvenimenti futuri nella società.

Quando è nato il mio primo figlio ero presente, (Gli altri no perchè purtroppo ho dovuto badare ai già nati in sala di attesa, essendo capitati di notte e non potevo certamente lasciarli in casa da soli), a mia moglie hanno fatto l’episiotomia, e mi ricordo le parole del chirurgo: "Adesso faremo un piccolo tagliettino, per impedire la lacerazione, essendo il primo figlio..." e ho pensato persino, che bravi sono qui...

Ho letto tutto il libro, a letto di notte, e mentre lo leggevo mi sentivo ribollire il sangue. Ho provato dispiacere per aver permesso alla madre di mio figlio di subire una pratica barbara a causa della mia ignoranza.

Penso che se anche gli uomini leggessero quel libro si sentirebbero più vicini alla loro compagna e comprenderebbero di più la loro controparte umana.

Poche sono le cose che innescano nel mio animo la rabbia, e quello che ho letto ha fatto da click!

E' come se avessi letto che il sistema medico ritiene che il modo migliore di curare i malati è quello di prenderli a pugnalate nel loro letto!

Poi comunque il modo migliore di rimediare è quello di cercare di far conoscere queste informazioni.

Andiamo avanti con sempre più conoscenza! :D
Avatar utente
By Fiorenzo
#74069
Ho letto anch'io l'articolo.
Scioccante!
Condividerò l'articolo, magari qualcuno tra i miei conoscenti ne trarrà beneficio.
Tempo fa vidi questo video

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=KPsa6wTz-8s[/youtube]
Avatar utente
By mauropud
#74075
luciano ha scritto:E' come se avessi letto che il sistema medico ritiene che il modo migliore di curare i malati è quello di prenderli a pugnalate nel loro letto!


Mmm...non so se certe pratiche (esempio la chemio) siano molto meglio di ricevere pugnalate... 8O
In ogni caso oggigiorno sono arrivati anche a peggio, vedi psichiatria.
Avatar utente
By ricky66
#74078
colgo l'occasione di questo utilissimo articolo per consigliare caldamente ad ogni donna che abbia subito cesarei e episiotomie, di effettuare un minimo di due.tre sedute di neuralterapia (procaina) infiltrate nelle cicatrici o quantomeno in zona.
i risultati che ho verificato di persona sono sovente impressionanti per intensità di rilascio emozionale, download tossinico e resettaggio della postura .
allego quest intervista esplicativa fatta a due neuralterapisti di mia conoscenza.. :wink:
http://www.lastampa.it/2011/07/05/scien ... agina.html

io consiglio a tutti, dove possibile, il fai-da-te della neural, procedura davvero facile per chi ha un minimo di curiosità e senso della manualità ... o quantomeno un parente, amico/partner capace di punzecchiarvi, specie per quanto concerne la zona più intima del perineo-episiotomia, raggiungibile peraltro facilmente da sole, sedute ad esempio sul bidet .
Avatar utente
By valina
#74083
Almeno l'episiotomia non me l'hanno fatta. In compenso il ginecologo mi è saltato sulla pancia...
Muscoli lacerati e probabilità di incontinenza senile. Avevo studiato, cercato informazioni ecc ecc prima di partorire...poi in un lampo tutti i poetici pensieri sono stati detonati. Una pratica barbara e insensata anche quella.
Diffonderò il più possibile l'articolo.
Grazie ancora per il lavoro.
Avatar utente
By vallivale
#74093
...io sono stata molto fortunata, due naturalissimi parti, indolori, come vorrebbe Ehret. "da manuale" mi hanno detto i ginecologi. Eppure nei "manuali" e ai corsi preparto nessuno, nessuno aveva mai parlato di parto indolore. E durante il parto, il primo, alla fine ho urlato (classico, no?), ero spaventatissima! "arriverà il dolore adesso!!" Ma niente, il mio corpo mi aveva sedata, endorfine, ho scoperto poi. Partorire naturalmente si può, se ne deve parlare!! Però, in piedi no, non ce l'avrei fatta, quel lettino...ho subito dimenticato le "posizioni" consigliate per partorire altrimenti, fin troppo comodo restare sdraiata per me :)
Ho letto un libro "terribile" sui parti che avvenivano negli anni 70 Donne abbandonate al dolore, a se stesse in sala parto, mia madre ha subito 3 cesarei in quegli anni, e noi o lei abbiamo rischiato la vita nascendo. Oggi sembra diverso da allora. Ma il tuo articolo, non ho letto il libro, ci apre gli occhi su una realtà occulta, direi.
La gravidanza è un miracolo Il parto un miracolo La nascita un miracolo
Parliamone, se ne deve parlare!
Vale

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret