Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By stellina3
#74429
Salve a tutti!
Ho bisogno di un parere! Sono andata dal dottor Zavarella che ha notato che mi manca un dente del giudizio e dice che questa cosa può, nel tempo, scompensare la mia situazione posturale, dunque bisogna (sempre in seguito alla panoramica dentale) decidere cosa fare, perchè la mancanza di un dente antagonista fa scendere pian piano (nel mio caso il solitario è quello superiore) il dente superiore.
E parliamo della situazione pulizia. Mi ha subito "sgridato" perchè erano almeno 5 anni che non facevo una pulizia dei denti e mi ha invitato a prendere subito appuntamento, nonostante mi ha detto che "sono fortunata" perchè la situazione non era così disastrosa.
Ho fatto la prima seduta per l'ablazione del tartaro e ce ne sarà una seconda per il famoso "curettage" delle gengive. A me la cosa lascia un po' perplessa, oltre che spaventata! Non avevo capito fosse previsto e sinceramente sono spinta a disdire. Qualcuno di voi mi sa dire qualcosa? Ma è veramente così necessario che si infilino con un uncino nelle mie gengive per pulire il tessuto infiammato!?!? E poi...il rifacimento di due colletti. Ho bisogno assolutamente di avere pareri, opinioni e informazioni su queste pratiche e sulla loro reale utilità!!!! (Tralascio il pacchetto economico che questa pulizia + colletti viene a costare!!!)
Attendo fiduciosa!
#74435
se non posti qualcosa da vedere (panoramica), nessuno può dirti niente su una situazione descritta a parole.
Fai la panoramica, fattela dare (oramai è solo un file jpg) e sottoponila qui, se no come possono Lorenzo o Ricky66 darti un parere? :)

Poi però non aspettarti che qualcuno ti dica cosa fare. Leggiti i post di Lorenzo, troverai sicuramente il modo di informarti, poi se decidi di togliere un dente devitalizzato, sei tu che devi chiederlo al dentista e non per forza lui che te lo deve proporre.

Il 'curettage' delle gengive a me non sembra una cosa drammatica, ma lascio la parola a più esperti.

Buon 'cammino' di guarigione!!

ps: come mai non ti ha fatto subito la panoramica??
Avatar utente
By valina
#74446
sandrod ha scritto:ps: come mai non ti ha fatto subito la panoramica??


era anche la mia domanda...

Per il resto quando ci vediamo posso chiarirti la questione "bilanciamento mandibolare" secondo il metodo APPIM che sto praticando. E' una questione a parte rispetto al forum quindi non tratto qui :wink:
#74449
Disdici l'appuntamento. Non farti convincere a prenderne un altro più in là.

Potrai eventualmente prenderne un altro quando vorrai tu.

Fatti una panoramica nuova, da me col ticket me la fanno il giorno dopo all'ospedale. Non so a Roma.

Altrimenti vai da uno studio privato.

Così hai una panoramica attuale. La situazione attuale potrebbe essere diversa da quella mostrata da una vecchia. :wink:
#74452
se hai già fatto la detartrasi, basta e avanza, a meno che tu non abbia una visibile infiammazione alle gengive.
per il devitale devi essere tu e solo tu a decidere in base alle tue conoscenze.
questo zavarella, per quanto il suo sito prometta bene, da come scrivi sembra un pò un "sapone" di quelli che manco prendono in considerazione che possa essere tu quello che sà e che decide.
non capisco bene il discorso dei denti del giudizio...te ne manca uno e ne hai altri tre ancora in bocca? in quel caso sono da estrarre tutti e tre senza alcun dubbio.... se posti la opt saràpiù chiara la faccenda.
#74456
Ciao..

a me è capitata una situazione analoga.. Mi sono recato dal dentista, che tra l'altro mi ha già eseguito altri lavori e devo dire che non ho nulla da lamentarmi. L'ultima volta che sono andato volevo estrarre un dente del giudizio, ma il dentista ha un pò insistito dicendo che invece di togliere il dente era meglio curettare le gengive (appunto con l'uncino), che è sempre una forma di pulizia, utile se le gengive sono infiammate, ma non risolve granché, infatti poi le gengive si rinfiammano sino a quando non si eliminano le cause focali.. Ho detto che non volevo la pulizia, ma di estrarre il dente del giudizio. Con il senno di poi posso dire di aver fatto bene. Mi era già capitato che non volessero togliermi un dente devitalizzato perchè dall'ortopanoramica non si vedeva nulla, ma sono stato rigido sulla mia posizione e me lo hanno estratto.. alla fine mi ha detto che avevo fatto la scelta giusta perchè durante l'estrazione ha visto che il seno mascellare era già perforato.. :)

Quindi vale il fatto che sei tu a cercare di capire cosa è meglio fare ed essere ferma sulle tue posizioni. Se dall'ortopanoramica non si vedesse granché e hai paura di sbagliare puoi sempre farti fare una cone beam
#74475
Innanzitutto grazie a tutti per la partecipazione :D
Allora l'ortopanoramica non credo la facciano allo studio dove sono andata, comunque proprio ieri l'ho fatta al centro che mi avevano indicato (e tra l'altro era in promozione: 29euro), andavo di corsa e non potevo aspettare 20 minuti sennò me l'avrebbero data subito, comunque la settimana prossima cercherò di postarla così mi dite cosa ne pensate.
Riguardo la pulizia ho deciso che per me è sufficiente questa seduta senza uncinare le gengive, stesso loro hanno detto che la mia situazione non è così disastrata e che avrebbero toccato solo le gengive dove era necessario, ma io non sento proprio il bisogno di sfrugugliarle! Si sfiammeranno nel tempo con la dieta, se veramente c'è qualcosa di infiammato. Già solo con la pulizia ho sofferto e ho sentito quanto sensibili diventano denti e gengive, figuriamoci dopo un trattamento del genere! Quindi lunedì telefono, spiego e decido io! Per il rifacimento dei colletti (che sarebbe avvenuto in un'altra seduta ancora) devo farmi spiegare bene quanto sia invasivo. Ho capito che ne avrei bisogno in due punti dove la gengiva si ritrae e un po' di smalto è diminuito, dunque denti più deboli e sensibili...
Riguardo invece il mio piccolo morto in bocca, vedremo cosa esce fuori dalle valutazioni.
Per i denti del giudizio non ho ben capito...addirittura sarebbe meglio toglierli tutti e tre !? 8O
#74477
stellina3 ha scritto:Per i denti del giudizio non ho ben capito...addirittura sarebbe meglio toglierli tutti e tre !? 8O


evidentemente non ti è ancora chiaro a sufficenza l'impatto fortemente destabilizzante su tutta la bocca che questi denti hanno.
ti consiglio di studiarti bene tutti gli articoli di lorenzo a riguardo, e ha prodotto davvero molto, con uno sforzo di sintesi encomiabile. 8)
riporto qui un estratto di una sua mail.

" .... Un'altra (nefasta) caratteristica spesso osservata è quella del RESIDUO DEL GERME O PERIOSTIO - Nel 1949 il prof. Herbert Harnisch, in una pubblicazione dell’Università di Jena intitolata "Difficoltà nella formazione dei denti del giudizio", osservava che spesso certi denti del giudizio apparentemente normali alla radiografia presentavano al momento dell’estrazione materiale residuo del germe o periostio che non era riuscito a riassorbirsi completamente.
La dottoressa Rosemarie Mieg (Munich, Germania) ha descritto questo in grande dettagli: ha parlato di una sorta di pallina bianca che pende dalla punta della radice del dente, che sembra innocente ma è un focolaio che crea un disturbo nell’organismo. Da non confondersi, spiega la Mieg, con i granulomi che invece corrispondono visivamente a secrezioni di forma sferica che si presentano di aspetto rosso ed sono una specie di sangue coagulato. Questa lacuna di trasformazione del periostio in periodonto spiegava secondo Harnisch il fenomeno dell’instaurarsi dell’infiammazione cronica dei tessuti.

Nella fase di sviluppo del dente, il germe dentale si allarga (diventa periostio) dando modo al dente di formarsi e solidificarsi. Solo quando lo svilluppo è perfetto, il periostio si dissolve TUTTO e completa la trasformazione lasciandosi dietro semplicemente il dente circondato dal LEGAMENTO FINITO (periodonto).

Dunque, visto il ritardo di sviluppo dei denti del giudizio, bisogna prevedere almeno i seguenti fenomeni nell'uomo moderno: la presenza di fenomeni infiammatori settici o asettici, la pressione sul nervo mandibolare e il blocco mucoso di un crocevia di quattro meridiani di agopuntura .


alla luce di queste evidenze, l'esperienza mi sta dimostrando che i veri progressi nella guarigione avvengono solo quando si vanno ad estrarre e bonificare in profondità nell' osso questi perturbatori cronici silenziosi.
ne ho avuto la prova definitiva, se ce n'era ancora bisogno, quando ho visto una paziente coperta di psoriasi migliorare dell 80% a seguito della riapertura ebonifica delle estrazioni malfatte sui 4 ottavi, eseguite in fase adolescenziale.
ah, e la scomparsa di gran parte degli annessi "misteriosi" fenomeni allergici che nel frattempo erano insorti.
#74679
Finalmente ho l'ortopanoramica.

(Nota da admin: ho un problema con le immagini grandi che mi rallentano il forum e il sito, appena risolvo provvedo a rimetterle)

Comunque chiedo scusa per non aver letto prima in modo approfondito cose che ho scoperto ora sul forum ad esempio riguardo i denti del giudizio! Illuminante anche questo!
Ho disdetto per il courettage ma ho l'appuntamento col Dottor Zavarella per portargli l'ortopanoramica e per il "rifacimento dei colletti" di un paio di denti.
Avatar utente
By acerra99
#74698
ciao Stellina, ricapitolando brevemente una piccola valutazione neurofocale il tuo organismo e' stato appesantito dall'eta' di tredici anni dai denti del giudizio, i cosiddetti 18, 28, 38, 48 (numerati cosi' perche' sono gli ottavi delle arcate 1, 2, 3, 4) e poi da un certo punto in avanti dalla devitalizzazione del canino dell'arcata 1 (quindi il dente 13). Quando e' stato devitalizzato il 13?
Con che organi e' in relazione il 13 lo devi andare a scoprire sulla mappa DENTI organi.

(Nota da admin: ho un problema con le immagini grandi che mi rallentano il forum e il sito, appena risolvo provvedo a rimetterle)

http://www.arnoldehret.it/wp-content/up ... -denti.jpg

Il tuo organismo e' appesantito dalla somma dei campi di disturbo 18,28,38 + 13, ma tu volevi estrarre solo il 13? Certo che no! Ora abbiamo finalmente la tua ortopanoramica.
Ognuno di questi tre, il 18,28 e 38, "pesa" da solo come campo di disturbo 3 o 4 volte piu' del 13 , perche' capace da solo di bloccare il meridiano degli ormoni, quello dell'intestino tenue, del cuore e del sistema immunitario. Togliere 18, 28 e 38 ti costa solo l'estrazione, perche' poi non hai bisogno di impianti o sostituzioni. Gia' ora non hanno effetti sull'estetica o sulla masticazione.

Certo, le domande sul 13 devitalizzato pure devono venire, ma io personalmente consiglio che queste domande vengano dopo, dopo che questi tre denti del giudizio siano stati tolti.
Se tu avessi 600 euro da spendere subito, ti direi senza dubbio: togliti i tre denti del giudizio (200 euro l'uno, l'estrazione?).
Se tu avessi 2200 + 600 euro da spendere ti direi: togliti i tre denti del giudizio, poi decidiamo se togliere il canino devitalizzato gia' quest'anno oppure tra un tot di anni.

Ti riassumo la tua piccola esperienza di paziente neurofocale.
    1. Hai preso un nominativo dell'elenco dei dentisti, ma hai capito che lui ha logiche svincolate da quelle descritte negli articoli di Ernesto Adler

    2. Hai fatto una ortopanoramica dentale e ce l'hai tu, non la lasci dal dentista.

    3. Hai letto il discorso dei tedeschi sui denti del giudizio

    4. Fai mente locale su quali correlazioni secondo una tradizione olistica millenaria ci siano tra certi denti e gli organi nell'organismo.

    5. Dal punto di vista del da farsi, ti fai una domanda alla volta. Hai una lista in cui alle cose da fare hai associato una prima valutazione di "rilevanza" o "priorita'". Inizi solo dalle cose piu' rilevanti per poi scorrere tutta la lista fino anche alle cose di rilevanza inferiore.

Quando arriveremo alla domanda sul 13 io probabilmente mi asterro'.
Ovvero io ho gia' dato questa risposta qui: Impianti e dintorni: che ripristino dentale fare dopo l'estrazione?


Togliere un dente compromesso e' comunque un danno. Un danno che nella tranquillita' della sua casa ognuno di noi deve imparare a soppesare contro il peso "neurofocale" della sua presenza.

Premesso che i denti del giudizio nel tuo caso non valgono una cicca bagnata (anzi possono alimentare paradontopatie, il 28 e' seriamente cariato in profondita', mandaci una foto quando lo hai estratto), tutti gli altri denti hanno un valore voglio dire di 6.000 euro. Preferisco una cosa semi-assurda come questa valutazione in euro piuttosto che tu tolga tutti i denti devitalizzati per partito preso e pensando che gli impianti sono ideali e preferibili ai denti. Almeno rimanendo sul versante un dente = 6000 euro ci siamo coperti dalle cose assurde che potrebbero venir fuori da quel tipo particolare di estremismo sui denti devitalizzati dove mancano le valutazioni fatte dente per dente.

La strada di Ehret poi viene rivalutata: i bambini piccoli che hanno un'alimentazione curata stanno preservando il loro €- patrimonio in denti sani.

Quoto da un altro POST:
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... 3638#73638

[font=arial]..Un'altra generalizzazione possibile, che in quanto tale non e' vera proprio in nessun caso reale, ma che ci serve per discutere velocemente, e' che l'estrazione di un dente incisivo, canino, premolare o un sesto o un settimo (i molari), ha un costo biologico enorme che io, volendo esprimere in euro, dico essere uguale a 6.000 euro a dente. Cioe' estrai un dente che contribuisce all'occlusione e masticazione e cosa fai?
Se devi fare un impianto di titanio (-1200 €, fatturato dal dentista), potresti avere il peso biologico del titanio sul tuo organismo o bimetallismo o effetto avverso sull'antagonista (-3000 €, olistico) e non e' proprio buono e bello come un dente: magari appena cala la gengiva si vede che il dente e' finto ed ha il colore metallico brutto (-2500 € , estetico).
Se devi mettere un ponte, devi mozzare due denti affianco, forse devitalizzarli ( -2000 € fatturato o olistico) e il ponte costa (-1800 €, fatturato dal dentista) e forse dopo dieci anni dovrai spenderci altri soldi vicino. E quando sono passati 20 anni dovrai pensare ad altri lavori ! (-3000 € , fatturato dl dentista).
E cosi' via per l'impianto di zirconia (-2400 €, fatturato dal dentista). Ma il dente era il dente. non sono la stessa cosa.

La scelta neurofocale ha questi costi (purtroppo malamente generalizzati, divertitevi a criticarli).
La scelta neurofocale ha questi costi.
Io ho fatto delle scelte neurofocali che mi hanno migliorato la vita.
Obiettivo raggiunto, ma non e' stato senza costi. Li accetto e sono radiante.

Senza una scelta neurofocale, non e' che uno toglie un dente della bocca utile alla occlusione perche' avere un impianto e' un miglioramento. Uno toglie un dente perche' questo comporta un peso neurofocale biologico che nel caso specifico non ci si puo' permettere.

Percio' il paziente neurofocale ci deve pensare 100 volte e in modo intelligente sul da farsi. Questo rinforza la pista di estrarre i denti del giudizio, denti della disgrazia come li chiamava Ernesto Adler, oltre che inutili.

Magari agisce sui denti del giudizio che sono una zavorra sempre, e aspetta con i denti utili (-6.000 €) e li toglie proprio quando e' maturato il sintomo a distanza e non prima. Agisce quando il molare o il premolare devitalizzato mostrano un granuloma oppure in vari modi possono essere messi in relazione ad un effetto focale ben preciso (mal di testa, mestruazioni, epilessia, artrite, cervicale, dermatite, tiroidite, etc.).

Ma che dobbiamo dire allora a quelli che vogliono estrarre solo i denti utili (6.000 €), perche' devitalizzati, e difendere i denti del giudizio inclusi?
Non solo non risolveranno niente (perche' IL SISTEMA DI REGOLAZIONE SI E' IRRIGIDITO COME UNA ROCCIA a causa della presenza dei denti del giudizio),
ma il paziente neurofocale io non lo promuoverei: non ha estratto il dente che non vale niente (quello incluso CHE CAUSA CASINI NEUROFOCALI e causa paradontosi) e ha buttato via il dente che vale 6.000 € (di occlusione, masticazione, estetica, e spese correlate nei decenni successivi).

Ernesto Adler non faceva questi discorsi. Guariva tutti onestamente senza toccare gli amalgami (ha detto di aver avuto bisogno di togliere amalgami solo in due casi su 3.000 presentati. Altri autori neurofocali francesi guarivano ignorando l'amalgama).
Adler vedeva semplicemente che tutte le focalita' che gli capitavano per le mani erano dovute ai denti del giudizio. Nel 25- 30% dei casi erano coinvolti anche dei denti devitalizzati, ma giusto per dare una guarigione piu' solida.
[/font]


Al lettore che vuole contribuire alla discussione utile a tutti che riguarda i denti del giudizio cito brevemente un testo di cui consiglio una lettura completa, PERCHE' SEMPRE STI DENTI DEL GIUDIZIO?:

Questi denti così posizionati (che sono tutti onestamente, di panoramiche di uomini primitivi non me ne sono capitate ancora), questi finiscono per fare pressione sul nervo mandibolare e per bloccare quattro meridiani di agopuntura. Questo significa che se uno è suscettibile a mal di testa, disturbi mestruali, pubalgie, coliti, problemi agli arti, braccia, gambe o piedi, allora i denti del giudizio già hanno iniziato la loro opera di focalità.
#74711
non posso che confermare il pieno l'ultra-esauriente post di lorenzo.

basandomi solo sulla visione della opt e senza la possibilità di testare kinesiologicamente ogni dente direi "fatti levare come si deve quei 3+1 ottavi e lascia perdere PER ORA 13".

poi magari come a volte capita, dal test salta fuori che qualche ottavo è poco o nulla influente sul metabolismo o sulla meccanica, mentre magari il canino, apparentemente poco degradato, provoca un crollo totale su tutti i fronti.
in quel caso, il mio consiglio cambia su priorità di lavori e su preparazione pre-post.

intendiamoci, fosse la MIA bocca e la mia salute, me lo farei estrarre domani insieme agli altri, ma tutto sommato in assenza di grosse patologie si potrà anche aspettare un pò.

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret