Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

#75004
Ciao a tutti, eccomi di nuovo qua, scusate se non sono molto attivo sul forum ma al momento la mia vita, divisa tra lavoro, studio e famiglia, non mi lascia molto tempo libero (tanto per usare un eufemismo), ma come ne avrò l'occasione non mancherò di partecipare di più ed aggiornarvi sulla mia situazione :)

Riguardo al mio digiuno di un giorno di domani, volevo chiedervi:

1) Nel caso in cui dovessi interromperlo con verdure, è lecito condirle con un pochino di sale ed olio o va assolutamente evitato?

2) C'è una frase del libro che ogni volta che leggo non so come intepretare: "Se si è nella condizione adeguata così da poter iniziare a mangiare con la frutta, e non vi è evaquazione intestinale dopo circa un'ora, allora se ne mangi ancora o si assuma un pasto di verdure come suggerito sopra, mangiando fino a che non si espellono con le feci i rifiuti accumulati durante il digiuno, dopo aver assunto il primo pasto" . Che si intende per "mangiando ancora fino a che...?" Che nei successivi pasti devo continuare a mangiare frutta o che devo mangiare continuamente frutta fino all'evaquazione? Letteralmente direi la seconda, ma a senso direi la prima...
#75014
Io anteporrei alla verdura un centrifugato....ma è opinione personale. Poi se le verdure sono un pochino condite non succede nulla (a me non è mai successo nulla....non mi ero neanche posta la domanda a dire il vero :lol: ).
Per l'interpretazione penso che Luciano sia il più esperto... :wink:
Buon digiuno!!
#75029
CallofJuar ha scritto:Riguardo al mio digiuno di un giorno di domani, volevo chiedervi:


Per un giorno solo di digiuno non ci sono problemi: mangia qualsiasi cosa non-mucosa (in abbondanza se vuoi) che vada giu' abbastanza in fretta e ti faccia evacquare dopo un paio d'ore.
Frutta o verdura a foglie vanno bene.
#75030
Anche molti anni prima di abbracciare il sistema, da totale onnivoro, mi son sempre concesso una giornata piena di digiuno una volta a settimana.
Talvolta ne facevo anche due, digiuno di 48 ore dopo qualche grande abbuffata.
Ancora oggi, son solito digiunare 1/2 giorni a settimana e sinceramente non mi sono mai fatto problemi su cosa ricominciare a mangiare dopo un periodo così breve di astinenza da cibi solidi.
Da quanto letto sui libri di Ehret, cosa mangiare diventa vitale dopo digiuni medio/lunghi, non dopo solo 1 giorno.
Come ti ha consigliato Mauro, con la verdura a foglie non sbagli mai.
#75038
Grazie ragazzi! :)

Luciano ha scritto:Occorre mettere la pagina e possibilmente il numero del paragrafo


Con la fretta mi sono dimenticato! :) Il pezzo in questione è a pag. 131 punto n.8

Alla fine ieri ho optato (siccome non avevo avuto modo di controllare il forum prima) per terminare il digiuno con frutta e dopo 20 minuti verdura a foglia verde, come in effetti consiglia lo stesso Ehret nei casi di digiuni di 24h. Come al solito (facevo anche io digiuni da onnivoro) nessuna evaquazione nel breve termine, solo la mattina dopo. Tra l'altro il pasto che ho fatto ieri sera (quello di interruzione) mi ha dato un forte cerchio alla testa, peggiorando le condizioni di un digiuno che tutto sommato era andato abbastanza bene, nel senso che era stato più che sopportabile. Secondo la vostra esperienza l'evaquazione dopo solo 1-2 ore avviene anche dopo digiuni di un giorno oppure solo nel caso di quelli più lunghi?
#75044
Il problema, se tale lo si può chiamare è che ognuno parte con una sua particolare condizione intestinale.
Il rimedio migliore, invece di aspettare che il corpo si decida a rispondere in una situazione per lui nuova, è quello di fare un clistere.

Oppure dopo il digiuno fai pasti di verdure fino a quando avviene l'evacuazione, ma io preferisco liberarmi subito con un clistere.
All'inizio della transizione è opportuno fare clisteri tutti i giorni, perché, dato il processo di disintossicazione, le feci tendono a compattarsi con i vecchi residui che ora si staccano per essere eliminati. :D
#75050
CallofJuar ha scritto:Secondo la vostra esperienza l'evaquazione dopo solo 1-2 ore avviene anche dopo digiuni di un giorno oppure solo nel caso di quelli più lunghi?


Non c'e' una risposta univoca per questa domanda: ognuno di noi e' diverso, con una sua storia ecc e quindi reagisce diversamente.

Secondo me il transito e' piu' lento dopo un solo giorno di digiuno perche' ancora l'intestino non si e' svuotato.
Dopo ad esempio dieci giorni di digiuno l'intestino e' probabilmente quasi vuoto e quindi e' possibile evacquare abbastanza velocemente dopo aver mangiato, specie se il colon e' stato pulito con clisteri durante il digiuno. :)
#75055
luciano ha scritto:All'inizio della transizione è opportuno fare clisteri tutti i giorni, perché, dato il processo di disintossicazione, le feci tendono a compattarsi con i vecchi residui che ora si staccano per essere eliminati. :D

Ecco spiegato perchè pur mangiando un monte di verdure e frutta le mie feci faticano ad uscire...da oggi più clisteri del solito!
#75057
Bene, (ri)proverò coi clisteri! Sono sincero, non l'ho fatto perchè quando ho fatto i digiuni da onnivoro e li facevo usciva comunque pochissimo materiale e non traevo quasi nessun vantaggio, che unito alla loro scomodità me li ha resi invisi... :(
Ma adesso sono in transizione e con ogni probabilità otterrò effetti diversi...

Luciano, per quanto riguarda l'interpretazione della frase che ho postato la trovo nella tua risposta "dopo il digiuno fai pasti di verdure fino a quando avviene l'evacuazione"?

In ogni caso il giorno dopo il diguno (ieri) è stato un vero e proprio inferno: d'ora in poi interruzione solo con verdura e clisteri. Ci metto anche il lassativo (tisana) che non guasta mai e dovrei essere a posto! :wink:
Anche se potevano sembrarvi banalità, le mie domande su come interrompere un digiuno anche dopo un solo giorno nascevano proprio dalle mie esperienze pregresse, perchè sapevo che per me interromperlo è sempre stato un disastro... (una volta mia moglie, dopo solo 12 ore voleva chiamare l'ambulanza per quanto stavo male! :) Non gliel'ho permesso solo perchè sapevo che mi avrebbero finito di distruggere :D ).
Come dite giustamente, ognuno ha il proprio grado di intossicazione e ognuno reagisce diversamente: visto che sto messo parecchio male (senza contare l'estrema intossicazione di mercurio) per me non è facile nemmeno fare 24 ore. Infatti Ehret dice che il digiuno va intrapreso dopo un certo periodo di transizione, più o meno lungo in base alle condizioni del paziente. Sicuramente in questo primo periodo non posso farli spesso come vorrei (o meglio, li farei nonostante tutto, ma poi dovrei cercarmi un'altra moglie).

Infine, in attesa di miei post specifici sulla mia situazione, voglio anticiparvi che sto lottando con le unghie e con i denti, il mio corpo si ribella, mi ricatta fisicamente e psicologicamente. Alcune (rare) volte cedo (in tutti i sensi, sia di sgarro che di voglia di abbandonare tutto: non a caso i due momenti spesso coincidono), ma sono piccole sconfitte in una grande lotta che sono convinto mi portertà alla vittoria. Definitiva.
#75059
CallofJuar ha scritto:visto che sto messo parecchio male (senza contare l'estrema intossicazione di mercurio) per me non è facile nemmeno fare 24 ore.


Se non e' facile allora forse non sei ancora pronto per i digiuni: non sono obbligatori, specie all'inizio, io li rimanderei a dopo qualche mese di transizione e pulizia interna.

Avrai il tempo di scoprire meglio come il corpo reagisce e avrai piu' fiducia e consapevolezza, e meno problemi a digiunare. :wink:
#75060
Nicola, effettivamente ho un po' generalizzato sulla facilità nel fare un digiuno da 1 giorno, ma avevo dimenticato tutta la tua presentazione nel tuo primo post!
Mi sento di appoggiare nuovamente Mauro quando dice che i digiuni non sono comunque obbligatori da subito.
Tempo al tempo arriverai a farne senza problemi.

Ciao
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret