Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Micky93
#75230
Buonasera, sono ancora io che rompo :D Innanzitutto ringrazio tutte le persone che postano quotidianamente perché sto scoprendo sempre più cose interessanti, ormai sbircio il forum ogni giorno :lol:

Volevo togliermi un dubbio, dato che ho controllato nella sezione e mi pare che l'argomento non sia stato trattato.

Due anni fa circa sono stata operata d'urgenza al cuore perché avevo un soffio cardiaco di oltre 3 cm che secondo i medici superati i 18 anni di età (come un orologio svizzero?) mi avrebbe esposto al rischio di infarto. Mi hanno effettuato un taglio sul petto e cucito un ombrellino sul foro, seguito da antidolorifici a manetta, scatole di farmaci salvavita e punture quotidiane di non so cosa...

Dato che ormai mi sto interrogando sulla veridicità di tutto, volevo sapere se è stato un intervento rischioso e/o inutile, e se l'ombrellino può portare a problemi futuri essendo un corpo estraneo. Inoltre mi hanno detto che ce l'ho per cause ereditarie: è veramente così? Cosa può significare la sua comparsa?

Come sempre vi ringrazio per le risposte :P
Avatar utente
By luciano
#75235
Non sapevo dell'ombrellino per il cuore prima che lo cercassi nella rete dopo che hai scritto il tuo post a riguardo.

Non saprei dirti se è stato bene metterlo oppure no, non sono ferrato in materia.

Per quanto riguarda le cause ereditarie, a parte i tratti somatici, il resto è dovuto al fatto che i componenti di una famiglia di solito hanno le stesse abitudini alimentari e stili di vita.

Conosco una famiglia di ecuadoregni, padre, madre, e tre figli, una femmina e due maschi. Sono habitué del Macdonalds meno uno dei figli che mangia frutta e verdura ed è uno stecco mentre il resto della famiglia sembrano dei bomboloni e hanno il coraggio di dire che sono così per "costituzione fisica". :lol:
Avatar utente
By Micky93
#75238
Io su Internet ho trovato solo "cause congenite" o "alterata circolazione del flusso sanguigno"... mah! Mi avevo detto solo che prima dell'operazione non avrei potuto fare sforzi fisici pesanti e andare in aereo ad alta quota... So che Cassano si è preso un ictus in campo e aveva un soffio di meno di mezzo cm...

Per le cause "ereditarie" ti capisco: TUTTI i miei parenti, salvo qualche eccezione, sono morti di diabete! Prima di scoprire Ehret e l'igienismo pensavo che sarei stata segnata dallo stesso destino!

Spero che qualcuno abbia informazioni in merito :)
Avatar utente
By ricky66
#75241
a volte in caso di conclamate alterazioni genetiche, la chirurgia è utile... se a causa di una debolezza ereditaria ti sei ritrovata con un "buco" nel cuore, la chirurgia ci sta... accettala e ringraziala.

se invece questa "debolezza" cardiaca è magari co-causata da denti del giudizio (inclusi, estratti male o ancora da estrarre) che impattano pesantemente sul meridiano del cuore, causando aritmie, anomalie valvolari o ischemie (carenze circolatorie) settoriali, allora la "chirurgia" poteva essere evitata del tutto o almeno ridotta in entità.
ma questi discorsi ai giorni nostri è ancora semi-fantascienza.
in ogni caso accertati della questione denti del giudizio. pur a chirurgiagià effetuata, la risposta nel resto della tua vita sarà molto più forte e vitale una volta libera da quei "denti della disgrazia" come li definiva adler... :wink:
Avatar utente
By Micky93
#75244
I denti del giudizio li ho ancora tutti. Quello sopra a sinistra a volte mi dà fastidio, con gli altri non ho problemi (CREDO).

In ogni caso potrò toglierli solo in futuro, e soprattutto quando avrò messo da parte il terrore del dentista :( Devo ancora superare momenti traumatici con carie (non con amalgame per fortuna), denti prelevati e intervento alla bocca con anestesia totale :(

Ma non credo che siano essi la causa! Questo difetto dovrei avercelo dall'infanzia, solo che si è espanso in modo incontrollato verso i 15-17 anni di età.

Più che altro volevo sapere se l'ombrellino poteva danneggiarmi in qualche modo, dato che su questo forum ho letto molto a proposito dei corpi esterni.
Avatar utente
By sandrod
#75245
Micky93 ha scritto:Ma non credo che siano essi la causa! Questo difetto dovrei avercelo dall'infanzia, solo che si è espanso in modo incontrollato verso i 15-17 anni di età.

ma pensa, proprio quando i denti del giudizio cominciano ad impattare sul resto della dentatura ....
Avatar utente
By Micky93
#75246
sandrod ha scritto:
Micky93 ha scritto:Ma non credo che siano essi la causa! Questo difetto dovrei avercelo dall'infanzia, solo che si è espanso in modo incontrollato verso i 15-17 anni di età.

ma pensa, proprio quando i denti del giudizio cominciano ad impattare sul resto della dentatura ....

Quindi in sostanza è stato un intervento utile o era una cosa che si poteva risolvere naturalmente?
Avatar utente
By sandrod
#75247
nessuno potrà mai affermare con certezza se si poteva risolvere naturalmente, però tenere conto dei denti del giudizio era più che possibile.
Come diceva ricky purtroppo è quasi fantascienza ....
Avatar utente
By adda
#75249
Ciao Micki 93
LA tua domanda mi crea un po' di confusione.
premetto che non sono medico né cardiologo, ma sono stata operata nell'82 per una malformazione congenita ( cioè già presente dalla nascita ) al cuore . si trattava di un buco, ma nel gergo medico mancava una parete interatriale.
Allora per quello che ne so io:

il soffio al cuore è un rumore che si sente durande la visita con il fonendoscopio e che rivela che c'è qualcosa di alterato nella dinamica di circolazione del sangue.

L'ombrellino è una tecnica di intervento: invece di fare un taglio invasivo come mi son cuccata io si fa passare un catetere dalla vena femorale ed in cima si trova lo strumento che opererà direttamente nel cuore insieme ad una microcamera che mostrerà tutto in un video (come per la colonscopia).
Fino all'arrivo nel cuore lo strumento è chiuso dentro la sonda.
all'arrivo di dove deve lavorare lo strumento si apre e con questo viene applicata la "toppa" al buco , oppure opera a seconda del problema.
Tutto comandato dall'esterno.. tipo joy stick .
Dovresti cercare la diagnosi che ti hanno fatto, perchè soffio non vuol dire niente di preciso.
potresti aver avuto una comunicazione interatriale, una comunicazione interventricolare o altro ancora.
Un buco nel cuore purtroppo da se non si chiude, dovrebbe succedere entro i primi tre mesi di vita.
Mi domando se prendi ancora farmaci, o se si limitarono al periodo dell'interventoo tipo entro i primi sei mesi.
Con una malformazione, da onnivori è molto pericoloso non intervenire chirurgicamente perchè il cuore si altera nella forma e la circolazione anche.. per esempio nel mio caso il cuore si era dilatato in maniera anomala tanto che io lo riconoscevo anche tra venti radiografie esposte..
Da ehretista conosco riscontri sulle cardiopatie guarite ma non sulle malformazioni congenite.

le malformazioni cardiache non sono ereditarie ma viene riconosciuta una forma di predisposizione familiare a chi ce l'ha..
un caso nella mia famiglia di una malformazione congenita grave è stata riscontrata ad una persona solo dopo che è morta la moglie dopo un calvario di malattia lunga ed a scompensare ciò che la natura aveva brillantemente compensato fu il trauma del lutto. Questo parente fino a prima della morte della moglie, a 65 anni , si arrampicava sempre sugli alberi ed era un gatto, senza contare che faceva il muratore ed il contadino.

Spero di aver risposto alle tue domande.
Adda
Avatar utente
By ricky66
#75251
Micky93 ha scritto:..... solo che si è espanso in modo incontrollato verso i 15-17 anni di età.


come volevasi dimostrare...hai detto tutto... :roll:

suppongo tu sia giovane, e non sai ovviamente nulla dei denti del giudizio, (a parte le amenità solite che si sentono in giro ) se fossi pure volenteroso e curioso potresti leggerti tutti gli articoli nella sezione "denti" riguardanti i denti del giudizio...

p.s. non farti confondere dai titoli "mal di testa e denti del giudizio... " è tutto connesso alla circolazione sanguigna e attività cardiaca.
Avatar utente
By Micky93
#75252
@Adda

Sì mi sei stata di grande aiuto, ti ringrazio tantissimo per la risposta esauriente :)

Mi sono imbottita di farmaci nel periodo dell'intervento, adesso non ne prendo più. Ma probabilmente senza gli antidolorifici non ce l'avrei fatta, è stato un intervento dolorosissimo.

Spero in futuro di riuscire a disintossicarmi da tutta quella "roba" :lol:
Avatar utente
By Micky93
#75254
ricky66 ha scritto:
Micky93 ha scritto:..... solo che si è espanso in modo incontrollato verso i 15-17 anni di età.


come volevasi dimostrare...hai detto tutto... :roll:

suppongo tu sia giovane, e non sai ovviamente nulla dei denti del giudizio, (a parte le amenità solite che si sentono in giro ) se fossi pure volenteroso e curioso potresti leggerti tutti gli articoli nella sezione "denti" riguardanti i denti del giudizio...

p.s. non farti confondere dai titoli "mal di testa e denti del giudizio... " è tutto connesso alla circolazione sanguigna e attività cardiaca.

Ho spulciato un sacco di topic di tutto il forum, di quella sezione ho letto ancora poco! Potresti linkarmi il topic in cui si parla di denti del giudizio correlato all'attività cardiaca? Grazie!

EDIT: Trovato, grazie lo stesso! Ora leggo!

EDIT2: Ho letto quella parte, appena potrò mi farò togliere 'sti denti! Io comunque ho anche problemi di circolazione del sangue, ho il classico problema di piedi e mani eternamente violacei e gelati perché scorre poco sangue, ma non so se il problemi sia legato ai denti del giudizio, a ostruzioni dei capillari o a squilibrio del PH? Tu credi che sia per questo motivo?

Le mie mani sono molto debilitate: spesso faccio fatica a muoverle e hanno una scarsissima abilità prensile, tanto che tutti mi prendono in giro perché faccio cadere gli oggetti e non riesco a tenere in mano niente... nelle unghie dei piedi invece ho una micosi ungueale da quando ho 13 anni. Ma ripeto non so se sia tutto collegato...
Avatar utente
By adda
#75264
Ciao Micki93
i problemi circolatori sono legati al muco e la dieta di transizione già aiuta molto, anche il moto.
Semplicemente camminando, cogliendo tutte le occasioni possibili per muoversi, tipo parcheggiare la macchina più in là, preferire le scale all'ascensore.. tutto il moto programmato e non programmato aiuta la circolazione a migliorare.Nel caso dei buchi nel cuore succede che la circolazione è stata educata ad "arrangiarsi" prima della chiusura del buco ed ha fatto ciò che ha potuto.
Con i buchi nel cuore succedeva che il sangue venoso ed il sangue arterioso si scambiavano... quindi l'organismo ha imparato a sopravvivere anche con un combustibile misto ....
Avevo problemi tipo i tuoi e son migliorati molto già con l'inizio della transizione. e son peggiorati quando smisi di seguire la dieta di transizione.
per quanto riguarda i denti son il miglior veicolo di infezione nell'organismo poichè la bocca è la porta dell'organismo con il mondo esterno ed in più i lavori del dentista fanno danni peggiori ..
Se fossi in te proverei a pensare a piccoli obiettivi perseguendo un grande fine.
inizia dalla spesa, da fare qualche passo in più al giorno, con calma..altrimenti il carico psicologico potrebbe risultarti eccessivo. un piccolo passo per volta, vedrai che lungo e magnifico viaggio!!
Avatar utente
By Micky93
#75267
Ho capito, ti ringrazio.

Appena potrò mi farò togliere i denti del giudizio. (anche perché non servono assolutamente a nulla, se non a mordermi costantemente la lingua :evil: )

Ma dici che anche gli altri "lavori del dentista" sono da controllare? Io ho svariate carie curate con la resina bianca e dei denti estratti (non è stato apportato nessun intervento, ci sono solo i buchi).

[Scusate se siamo OT ma già che ci siamo]
Avatar utente
By ricky66
#75286
per esperienza è tutto collegato, ma per poter dire qualcosa in più, dovresti fare e postare la tua panoramica dentale.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret