Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
#75288
RADIOGRAFIA: http://www.mediafire.com/view/myfiles/#wz2chb3thj7hpr6
Ho due denti del giudizio inferiori ancora da togliere mentre i due denti del giudizio superiori sono stati tolti, ma non con il protocollo anti-cavitazioni.

Scrivo per chiedere consiglio su come muovermi per risolvere i problemi in modo CORRETTO (!!)

Ho sempre avuto un dentista (diciamo classico) che di buono non mi ha mai fatto otturazioni in amalgama e non usava praticamente mai l'anestesia.
Alla fine delle superiori ho sentito parlare di una clinica low cost che faceva pure le radiografie e io (vi faccio capire la mia più completa disinformazione) pensavo fosse sta grana tecnologia forte del fatto che il precedente dentista ma me ne aveva mai parlato. Come mi son messo in mano a questa clinica i problemi sono iniziati.
Queste alcuni elementi che col senno di poi mi hanno fatto capire dove ero finito:

La mia radiografia che vedete sopra non fa schifo perchè l'ho postata male..intendentemi ;)
PREVENTIVO di 300 che è aumentato del 1000% una volta che sono finite le otturazione medie. Sono comparse nuove otturazioni e alcune medie sono diventate grandi fino ad arrivare ad una otturazione che è diventata da devitalizzare (tutte carie asintomatiche)

DENTE DEVITALIZZATO senza provare otturazione (non necessariamente negativo) che mi fa male da ormai un anno con loro che continuavano a dirmi che era apposto

ALTRO DENTE che volevano devitalizzarmi causa dolore a pressione su una cuspide ma era una infiltrazione

A questo punto son stato costretto ad informarmi e mi si è aperto un mondo nuovo.
Mi sono rivolto allo studio di Beckman ma dimenticandomi di richiedere espressamente di Beckman sono finito nelle mani di un suo collega (non scrivo il nome non sapendo se posso) , altrettanto capace che mi ha risolto al volo il problema rifacendo l'otturazione.
Non ha però riscontrato niente nel dente devitalizzato (che ancora oggi fa male alla gengiva).
RADIOGRADIA fatta sotto prescrizione dello studio Beckman:http://www.mediafire.com/view/myfiles/#frq2gqpb296phfd

Ad oggi mi ritrovo con:
-un DenteDevitalizzato da 1 anno da verificare per trovare la causa del dolore (capsula fatta male o dente gia marcio completo)
-due denti del giudizio superiori tolti “male” cioe nel metodo classico da dentista (come risolvere?)
- col passare del tempo minimo 3 denti in pulpite o simili visto il dolore. Sono molari con otturazione o troppo profonde/fatte male dai low cost
-dolore al trigenimo (mai avuto prima dei low cost) causato o dai denti in pulpite o dal possibile bruxismo (proverò grindcare ma in veneto non ne trovo) o da una possibile alterazione della bocca data da pre-contatti buttati qua e la causati da otturazione fatte in fretta.
-dolore che coinvolge nervi delle braccia (da polso a ascella) e che dalla schiena va alle gambe coinvolgendo le ginocchia unito ad un camminata o corsa asimmetrica (causata dal bacino asimm)
-muscoli collo/trapezio incriccati
In quei mesi che ero dal dentitsta low cost mi sono rivolto anche ad un fisioterapista per risolvere una leggere tensione muscolare lombare causata da un leggera scoliosi ad S italica.
Un giorno svegliandomi ero bloccato su schiena e gamba sx. Ora a distanza di un anno mi rimane lo strascico che sarebbero quei sintomi elencati prima. Non ho mai capito se questo fosse causato dalle operazioni odontoiatriche low cost con relativa perdita di equilibrio o da una serie di esercizi blandi di stretching.
-occhio che da sensazione di gionfiore di tanto in tanto probabilmente legato al trigemino

Questo è tutto, se avete qualche consiglio o altro scrivete pure.

PS: Il mio problema è che non conosco nessuno in veneto o nelle vicinanze che applichi Kinesiologia applicata degna di questo nome a livello dentario (ne a qualsiasi altro livello). Di gente che si improvvisa osteopata o che altro ne ho visti parecchi. Mi mancano i feedback!
PPS: Perdonate forse la blasfemia. Ero gia a conoscenza della terapia neural ma non capisco il suo utilizzo a livello dentario. Nel senso che se un dente da problemi lo risolvi, se un dente devitalizzato danneggia il corpo lo togli...cosa puo servire la neural se nn a farti capire "ECCOLO LI dov'era il problema, sto maledetto". :D Puo anche servire magari subito dopo l'intervento per la riabilitazione, ma a lungo termine non lo capisco. Mi sono perso qualcosa?
#75290
cristalgri ha scritto:PPS: Perdonate forse la blasfemia. Ero gia a conoscenza della terapia neural ma non capisco il suo utilizzo a livello dentario.
Comincio da qui: tutti i tessuti e l'osso intorno al dente devitalizzato sono stati interessati dal focus del dente devitalizzato e sono quindi alterati, infiammati o anche un pò infetti. La neuralterapia aiuta a riabilitare i naturali meccanismi di autoregolazione che sono stati bloccati dal focus dentale.
Cito da questo sito: studiotonello.eu 'Le nostre cellule vivono e compiono il loro lavoro grazie a fenomeni elettrici: infatti sono costantemente “polarizzate”, si comportano cioè come piccole batterie sempre cariche, con una differenza di potenziale di circa 90 milliVolts. Ogni tipo di stimolo provoca una scarica della cellula (depolarizzazione), a cui segue una immediata “ricarica” (ripolarizzazione), grazie all’energia fornita dal metabolismo. Può succedere che di fronte a stimoli troppo forti o troppo ripetuti (chimici, fisici, o traumatici) alcune cellule non riescano più a ripolarizzarsi spontaneamente. Queste cellule non sono più in grado di integrarsi con il tessuto circostante, quindi non funzionano più correttamente (permangono in una condizione di permanente “scarica”).'
Quindi la neuralterapia aiuta tutto quello che era intorno al dente devitalizzato e tutta la zona interessata dal trauma dell'estrazione a guarire. L'aver eliminato la causa è l'inizio della guarigione. La neural accelera la remissione inducendo le celle a ripolariizzarsi finchè non saranno tornate normali ed in grado di ripolarizzarsi da sole.
#75294
Una estrazione crea delle cicatrici che sono già loro dei campi di disturbo che possono rimanere lì per anni. Ho visto guarire dei problemi alle ginocchia facendo dei trattamenti shiatsu sulla cicatrice di una appendicite. La neuralterapia ottiene lo stesso risultato: aiuta ad eliminare il campo di disturbo.
E' di per se una operazione molto semplice: l'iniezione di piccole quantità di procaina nella zona. La puoi fare con una normale siringa utilizzando per esempio degli aghi da mesoterapia (quelli corti corti) e iniettando la sostanza (che puoi trovare QUI) nell'area intorno a dove è stata fatta l'estrazione. Certo è ancora più efficace se viene fatta subito dopo la pulizia della cavità al momento dell'estrazione, ma occorre comunque ripeterla più di una volta per spingere le cellule a riuscire a ripolarizzarsi da sole.
Ultima modifica di sandrod il 7 gennaio 2014, 23:47, modificato 1 volta in totale.
#75296
ciao
prima di ogni altra valutazione blablabla, hai bisogno di estrarre BENE i due ottavi inferiori, di cui il sinistro pare abbia una sacca di osteite.
trovati dalla lista il miglior dentista o maxillofacciale della tua zona, che applichi la neural.
io conosco e pertanto mi fido solo di barile di alba.
#75297
il sx dal mio punto di vista (ch nella radiografia è sul lato destro) è gia stato estratto seguendo la procedura che ho scritto su questo topic (con vasocostrittori) :( , la gengiva è guarita in meno di 1/4 del tempo dei denti superiori tolti alla maniera dei dentisti (perdonate le generalizzazione).
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... pic&t=7469

Il dente del giudizio inf dx lo sarà a breve...sta volta senza vasocostrittori però.


PS: Mi aspettavo insulti riguardo l'essermi affidato ai lowcost che alla fine nn mi hanno fatto spendere meno. :D
Piu che altro mi aspettavo commenti riguardo la radiografia fatta DA LORO.In base a quella hanno fatto:
ott media: 15-45-27-36-35
cc con perno : 25
ott grande: 47-46-26-16
io non riesco a distinguere assolutamente nulla da quella radiografia, ma magari non ho occhio.
#75300
Il dente del giudizio a sinistra è stato estratto dal chirurgo dello studio beckman.
Mi spiace per il casino che ho fatto con termini e posizioni :(
A breve estrarrò l'altro.
A chi mi posso rivolgere per farmi ripulire i siti estrattivi degli altri ottavi superiori? Non è una richiesta che molti maxillo acceterebbero da quello che ho potuto vedere.
Ultima modifica di cristalgri il 8 gennaio 2014, 15:53, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By cristalgri
#75301
sandrod ha scritto:La puoi fare con una normale siringa utilizzando per esempio degli aghi da mesoterapia (quelli corti corti) e iniettando la sostanza (che puoi trovare QUI) nell'area intorno a dove è stata fatta l'estrazione. Certo è ancora più efficace se viene fatta subito dopo la pulizia della cavità al momento dell'estrazione, ma occorre comunque ripeterla più di una volta per spingere le cellule a riuscire a ripolarizzarsi da sole.

Riguardo i prodotti per la neural che mi hai linkato, sai indicarmi qualcosa da leggere per le quantità e altro? Di iniezioni me ne intendo ma non saprei le dosi adatte.
EDIT: Trovato un ebook parecchio utile in italiano ;)

Mica sapete dirmi però un protocollo da seguire post estrazione per la neural? :( Ho letto di quantita "minime" e massime ma di protocolli nemmeno l'ombra
#75468
L'latro ieri estratto l'ultimo dente del giudizio.
Contrariamente a quanto detto(fra me e lui) io non ho visto cucchiaini di sorta. La volta prima avevo sentito grattare ma probabilmente era per togliere il periodonto rimasto (anche questo giro ha grattato ma meno). Penso comunque che se avesse trovato parti molli/infette le avrebbe rimosse.
Tre domande:
1) Il cucchiaino viene usato per eliminare parti che sono VISIBILI o è una sorta di prevenzione per eliminare microscopche parti che potrebbero essere "infette"?
2) Sapete consigliarmi qualcuno nel nord italia/centro nord che abbia avuto a che fare con cavitazioni (di dentisti / chirurghi intendo)?
#75480
cristalgri ha scritto:Mica sapete dirmi però un protocollo da seguire post estrazione per la neural? :( Ho letto di quantita "minime" e massime ma di protocolli nemmeno l'ombra

Ho letto solo adesso e ti riporto quanto scritto da Ricky66 in un altro post:
una applicazione di neuralterapia ripetuta a distanza di 10/15 giorni per ogni 10 anni di età del paziente.
In sostanza se hai 40 anni lo devi fare almeno quattro volte (se lo fai di più male di certo non fa).
La quantità dipende da quanti siti (denti estratti) ci sono: se è solo un dente una fiala da 2ml basta e avanza.
Ma te l'ha fatta la neural dopo averti tolto il dente?
Sandro
Ultima modifica di sandrod il 15 gennaio 2014, 18:06, modificato 2 volte in totale.
#75482
cristalgri ha scritto:Tre domande:
1) Il cucchiaino viene usato per eliminare parti che sono VISIBILI o è una sorta di prevenzione per eliminare microscopche parti che potrebbero essere "infette"?
2) Sapete consigliarmi qualcuno nel nord italia/centro nord che abbia avuto a che fare con cavitazioni (di dentisti / chirurghi intendo)?

1 -penso che sia solo per le parti visibili/molli, poi occorre 'fresare' leggermente l'osso per portare via la parte infetta/necrotica
2 - Barile di sicuro lo fa.
3 - ? :)
#75493
guarda è facilissimo.
Ti do un consiglio: falla il prima possibile proprio sul buco dell'estrazione. Se passa un pò di tempo comincia a riformarsi l'osso quindi non raggiungi la zona e la devi fare intorno.
Quando l'ho fatta da solo la prima volta (7/8 giorni dopo l'estrazione) riuscivo a iniettarla nel buco. Adesso che è passato un mese non ci riesco più, c'è già l'osso!! :)
#76214
a breve spero di riuscire a muovermi per i vari denti che mi fanno male (pobabilmente saranno da buttare...), per il dente devitalizzato che mi fa male la gengiva (come minimo) e per gli ottavi estratti male.
Sono indeciso fra andare da Barile,Pistacchio ( o ricky per avere qualche giudizio omnicomprensivo).

Il problema sono sempre le distanze. Anche se Barile a detta di molti è un chirurgo molto bravo i costi e i tempi non si possono ignprare per come sto messo ora. E la pistacchio d'altro canto non sembra essere da meno :D
Alla fine come dentista penso proprio che farò una capatina da quest ultima.
Per quanto riguarda ricky invece è bello lontano, ma mi pare una tappa forzata (nel senso voglio farla per forza sta tappa :D ).
Per fare la cone beam ne ho una vicino casa quindi potrei pure farla per i cavoli miei.

HO qualche dubbio che mi è venuto leggendo qua e là.
1)Se non ERRO l'osso una volta che un dente viene estratto tende a ritirarsi. Da quello che ho letto per quel motivo i classici dentisti fanno l'impianto il prima possibile (non so in che modo l'impianto bloccherebbe la riduzione dell'osso). E' sensata titta sta roba?
Ma questa riduzione dell'osso avviene anche coi denti devitalizzati o è il mio che si sta mangando l'osso in modo anomalo? devitalizzato da un anno ricordo.

2)Ma tutti quelli (DENTISTI E non) che giravano nei forum e dicevano che l'amalgama non faceva assolutamente male visto che solo se in forma volatile è dannosa che fine hanno fatto ora che è diventata una cosa ufficiale? Sono li a vendere rimozione di amalgame fatte senza protezione e contando i soldi? :lol:
#76226
Gia che ci sono

3)Dopo una otturazione profonda un dente mi ha fatto male per 1 giorno forse 2 al livello della radice. Il dolore è scomparso da solo.
HO parecchie otturazioni profonde e mai nessuno mi ha fatto questo tipo di dolore. Fra i tanti mali che ho al momento non mi è pesato cosi tanto visto che era leggero e se ne è andato.
C'è la remota possibilità che sia stata una risposta fisiologica data dallo stress dell'otturazione passata da poco e che non rischio pure di dover buttare questo dente? Ben conscio che nessuno ha la sfera per prevedere il futuro: io cerco qualche testimonianza diretta o qualche informazione in piu.

Grazie :D
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret