Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By romi
#75359
Salve a tutti. Coll'inizio del nuovo anno ho deciso di dare un'altro giro di vite alla mia transizione. A inizio dicembre ho tolto sigarette, caffè e latticini. Con gennaio ho tolto la carne ed ho avuto un improvvisa crisi psicologica di smarrimento del tipo: e adesso cosa mangio? Dopo aver reintrodotto il pane bianco per qualche giorno, complici anche i pasti 'comandati' delle feste mi sono svegliata dal torpore mentale e ho cominciato a cucinare la quinoa, le verdure e i legumi. Continuo ad assumere sempre uno dei due pasti in forma cruda ( insalatona oppure frutta) e bevo due o tre volte al giorno succo di arancia, pompelmo e mandarino.... Ho perso un'altro chilo, adesso peso 49 kg e per la prima volta nella mia vita ho attraversato le feste natalizie senza metter su i classici due chili di tossine, anzi perdendo peso.
Però al mattino mi sveglio che sono uno straccio: ho la patina sulla lingua e vorrei continuare a dormire. Mi sento debole, nonostante al mattino avvenga una regolare evacuazione giornaliera e non mi senta costipata. L'umore è alto, affronto la vita e le sfide quotidiane in modo calmo e fermo. Eppure sono da divano.... solo la spremuta delle 10:30 mi dà carica e verso le 12:00 sono piú pimpante. Ehret dice che quando l'apparato digerente è piú pulito si può assumere anche della fruta al mattino. Eppure non mangerei niente ( prendo solo un cucchiaino di magnesio supremo)....
È il mio corpo che sta lavorando per depurarsi? Devo andare in letargo come i ghiri? :D . Anche perché nella nostra epoca e società non esiste il riposo invernale, si deve lavorare come qualsiasi altro giorno dell'anno.... :(
Avatar utente
By SeghiAlex
#75374
Ciao romi,
Beh anche io credo chela tua stanchezza sia causata dai veleni che stai eliminando
Considera che aver tolto sigarette,latte e caffè tutto contemporaneamente,debbono essere una bella novità per il tuo organismo.
Ricorda che ,come dice ehret, anche se la mente sa che sei sulla strada corretta ( e di sicuro se sei riuscita a fare questo passo ci sei ) il tuo organismo avrà bisogno di un po' di tempo per abituarsi al tuo nuovo stile di vita.
Il consiglio che mi sento di darti, e che credo che su queste pagine sia stato ripetuto fino allo sfinimento, è quello di non esagerare con i cambiamenti e di andare per gradi.
Per quanto riguarda il cosa mangiare, sulle pagine dedicate alle ricette ci trovi un sacco di idee.
Vedrai che presto sentirai il bisogno e cercherai molto di piu i cibi crudi,e saranno quelli a darti le energie che adesso sembrano averti abbandonato, e magari fra un po' proverai anche a fare il tuo primo digiuno,
Io ne ho fatto uno da pochi giorni e mi sentivo iper attivo soprattutto al mattino ( apparte il primo giorno , sempre quello un po' più difficile per me ).
In bocca al lupo!
Avatar utente
By romi
#75378
Grazie Luciano, in effetti sono ferma da un po' e avrei bisogno anche di aria pulita e movimento. Mi manca tanto il sole in questo momento che qui non vedo da due settimane.
Alex, provo ad aumentare la quota di alimenti crudi, in effetti mi danno subito energia, la frutta in particolar modo.
Da ieri sera ho introdotto una tisana lassativa presa in erboristeria, non molto aggressiva, a base di senna. Se il mio corpo sta espellendo tossine è meglio che stazionino nel colon il piú breve tempo possibile. :)
Avatar utente
By romi
#75416
Sarebbero meglio i clisteri se mi riuscissero... in realtà insisto a farli due volte a settimana, col sale dell'Himalaya, però trattengo poco e smuovo solo il tratto discendente e l'inizio del trasverso. Invece la tisana al momento si sta rivelando davvero efficace :D
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret