Arnold Ehret Italia

Questo è lo spazio dedicato agli sportivi che praticano la dieta di Ehret, ma anche a chi vuole segnalare le sue osservazioni durante una camminata o sciando, ecc.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#5733
Mi è arrivata questa testimonianza che per quanto non sia di un'ehretista, può essere di interesse in quanto come supplemento che può aiutare nel nostro percorso ho proposto Cellfood, che ho provato personalmente essere efficace e privo di effetti collaterali, non essendo un farmaco, lo definerei uno "scioglimuco cellulare".

E’ stato dimostrato che in seguito ad un intenso programma di esercizio fisico c’è un notevole incremento della produzione di radicali liberi. La fase a rischio non è solo la preparazione e la gara, ma soprattutto la preparazione, il post allenamento e il post gara.

Ciò ha fatto convertire il medico americano Kenneth H. Cooper, padre dell’aerobica, ad una visione molto più soft dell’attività fisica.
I radicali liberi sono stati ormai identificati dalla scienza come fattori decisivi nella genesi delle malattie degenerative e nell’invecchiamento. Sono delle molecole estremamente reattive che, se prodotte in grande quantità e soprattutto se non bilanciate da sistemi antiossidanti, endogeni ed esogeni, possono produrre danni significativi al nostro organismo.

Si è visto che la presenza di radicali liberi nei muscoli e nel fegato di animali «sotto allenamento fisico» è tripla del normale.

Quindi per coloro i quali praticano attività sportiva agonistica è indispensabile “proteggersi” in maniera efficace con antiossidanti sia prima che dopo l’attività o e/o la performance.
Gli antiossidanti ¬possono avere un ruolo nell’aumentare il recupero dopo l’esercizio e mantenere una risposta immunitaria a livelli ottimali.
E’ nota l’efficacia della frutta e delle verdure nell’apportare antiossidanti (vitamine, vitamino-simili, minerali, flavonoidi, aminoacidi), al nostro organismo dall’esterno.
Esiste uno studio approfondito pubblicato dall'università di Boston sul potere antiossidante dei vari vegetali. Al primo posto come antiossidante tra gli antiossidanti c'è la frutta nera tipo uva nera e prugne nere, mirtilli, more, fragole. E' stata stabilita una misura del potere antiossidante dei vegetali, ed è stata definita una unità di misura, cui è stato dato il nome di ORAC (oxigen radical absorbance capacity).
Spesso però sia per lo scarso apporto di questi vegetali nella dieta, ma anche e soprattutto per il depauperamento al quale questi alimenti sono sottoposti per i metodi industriali di coltivazione e raffinazione, l’apporto di antiossidanti e nutrienti risulta essere insufficiente. Necessita quindi una integrazione antiossidante efficace, naturale ed ottimale.
Tra gli integratori antiossidanti disponibili ne spicca uno per le sue particolari ed esclusive caratteristiche:

CELLFOOD®

Che spettacolo!
Ormai sono due anni che assumo con regolarità i prodotti Cellfood ed i risultati sono molto importanti. Ultimamente sto affrontando programmi di allenamento molto duri che recupero molto velocemente sia da un punto di vista muscolare che da un punto di vista cardio respiratorio, andando ad incrementare la resistenza ai lavori lunghi e senza perdere l’elasticità e la velocità necessarie a gestire le competizioni nelle fasi finali.

Mi sottopongo con regolarità a controlli del sangue e sinceramente riesco a tenere alti quei valori che a cose normali in qualsiasi podista tendono ad abbassarsi (emoglobina, ematocrito, ferro e ferritina).

Altro fattore molto importante e’ la stabilità della struttura ossea e tendinea che certamente viene sottoposta a stress da carichi di lavoro al di sopra della norma. Questo indice di valutazione e’ molto importante, in quanto fa capire che una buona integrazione salvaguarda sia l’efficienza fisica, sia la struttura osteo-articolare che sono direttamente proporzionali al raggiungimento di risultati eccellenti.

Il mio protocollo attuale è:

• 3 x 18 gocce di Cellfood al giorno (mattino pranzo cena)
• 3 x 3 spray di DNA RNA al giorno (mattino pranzo cena)
• 3 x 3 spray di MSM al giorno (mattino pranzo cena)
• 3 x 5 spray di vitamina C+ al giorno (mattino pranzo cena)
• 1 x 8 gocce di SAMe al giorno (mattino)
• 1 x 6 spray di Multivitaminico al mattino + 3 o 4 spray dopo una seduta di allenamento
• 2 x 18 gocce di Silica Plus al giorno (mattino e sera)
• 25 30 gocce di Diet Swicht 1 ora prima degli allenamenti

Pisa lì 25 giugno ’07
Ilaria Bianchi
Maratoneta


Chi è Ilaria Bianchi:

http://www.brooksrunning.it/it_ilaria-bianchi.html
Avatar utente
By Antishred
#16771
e invece comprare frutta di agricoltura biologica? sono decisamente contro ogni porcheria chimica, anche solo se si tratta di estrazione di sostanze da un qualche prodotto naturale. poi contradditemi pure se vi sentite.
Avatar utente
By Ramita
#16773
Antishred ha scritto:e invece comprare frutta di agricoltura biologica? sono decisamente contro ogni porcheria chimica, anche solo se si tratta di estrazione di sostanze da un qualche prodotto naturale. poi contradditemi pure se vi sentite.



Forse hai ragione e so che quasi tutti qui la pensano cosí, peró visto che ci sono esprimo il mio parere: purtroppo prodotti bio o meno (sempre cento volte meglio il bio!!!!) il nostro mondo ed il terreno e l'aria e l'acua si sono inquinati...l'uomo ha fatto un ottimo lavoro...e adesso ci ritroviamo con fattori inquinanti ed intossicanti ovunque: l'aria in primis, l'acuqa e la terra é demineralizzata...anche quella dove si coltiva bio é spesso riportata solo all'1% di arricchimento vs. uno 0% del terreno ad agricoltura tradizionale...cioé tipo polistirolo...
comunque...tutto questo per dire che il cibo che ne deriva purtroppo non contiene piú le vitamine ed i minerali che aveva 20-40-50 anni fa...figurati 100 anni fa...
siamo carenti di minerali in maniera grave in confronto al passato...soprattutto di magnesio.
e volevo prima o poi condividere sul forum questa mia nuova scoperta: ho scoperto il magnesio transdermico, ossia una forma di magnesio naturale, estratto dall'acqua salata di mare o oceano: il cloruro di magnesio che viene applicato sulla pelle o ci si fa il bagno (un pó come i sali inglesi che sono solfato di magnesio, che peró non vengono assorbiti dal corpo come il cloruro di magnesio). questo tipo di magnesio oltre che essere naturale, senza aggiunta di nulla di chimico di laboratorio, viene assimilato in percentuali molto piú alte dal corpo che ne assorbe la quantitá nesessaria e non di piú, senza passare per le vie gastro-intestinali che spesso sono compromesse o non assorbono perfettamente i nutrimenti.
il fatto importante del magnesio é che chimicamente é alla base di centinaia di reazioni chimiche del nostro corpo e soprattutto senza di esso il corpo non puó produrre moltissimi enzimi. e senza magnesio l'ATP non puó esistere, l'ATP é paragonabile al Qi nel concetto di energia cinese.
qui c'é un link dell'autore del libro che sto leggendo se vi interessa saperne di piú.
http://www.magnesiumforlife.com/

ciao a tutti
elisa ramita
Avatar utente
By Antishred
#16774
ma anche un onnivoro ha delle carenze così forti di sali minerali e specialmente magnesio?
con questo intendi dire che seguendo questo Sistema dovrò comunque ricorrere a integratori irreperibili e misteriosi?
Avatar utente
By ronin80
#16792
Se non sbaglio nel libro, Ehert dice che le cose semplici sono quelle vere e buone. Il processo di estrazione di uno o più elementi da un prodotto avvine molto spesso mediante dei solventi (chimici) dei quali rimane sempre traccia. In altri casi l'estrazione può avvenire meccanicamente e spesso il processo prevede un riscaldamento del prodotto per via dell'attrito meccanico con un deterioramento o alterazione dell'elemento stesso.

Pertanto appoggio a pieno quanto detto da Antishred.
Avatar utente
By luciano
#16794
Tutto vero quello che dici.

Bisogna anche considerare che la frutta e la verdura non sono più quelle che erano al tempo di Ehret e quindi alcune soluzioni per quanto non ottimali possono dare un apporto valido comunque.

Ognuno deve valutare di volta i pro e i contro, il fondamentalismo può impedire di avvalersi di soluzioni che, ripeto, per quanto non ottimali possono essere utili in una specifica situazione.

Vedi anche questo post http://www.arnoldehret.it/modules.php?n ... pic&t=1832 e i link inclusi, tanto per farti un'idea della situazione attuale, situazione che non esisteva ai tempi di Ehret.
Avatar utente
By Ramita
#16817
ronin80 ha scritto:Se non sbaglio nel libro, Ehert dice che le cose semplici sono quelle vere e buone. Il processo di estrazione di uno o più elementi da un prodotto avvine molto spesso mediante dei solventi (chimici) dei quali rimane sempre traccia. In altri casi l'estrazione può avvenire meccanicamente e spesso il processo prevede un riscaldamento del prodotto per via dell'attrito meccanico con un deterioramento o alterazione dell'elemento stesso.

Pertanto appoggio a pieno quanto detto da Antishred.


Per quanto mi sono informata il cloruro di magnesio che acquisto viene estratto bagnando sale marino dal quale cola poi il cloruro di magnesio (lo si puó anche estrarre da soli a casa comprando sale celtico o himalayano o quello che volete!), per quanto riguarda l'olio di cloruro di magnesio la procedura avviene come per gli olii essenziali piú o meno...posso anche sbagliarmi...
certo é che le vitamine a due soldi da supermercato non hanno paragoni con tali prodotti a cui mi riferisco oppure ad un cellfood!
ed é vero anche che ognuno di noi giustamente deve fare come ritiene. io ascolto il mio corpo e sperimento con prodotti molto molto vicini alla natura...personalmente ritengo che non possiamo fare finta di essere ancora ai tempi di ehret per quanto riguarda la qualitá del nostro cibo, ambiente, aria, acqua ahimé!
ed anche e soprattutto un onnivoro ha carenze abbinate a situazioni di tossicitá...di eccesso di cose nocive nel corpo....il concetto di mangiare tutto non é che rende il corpo piú ricco di minerali e vitamine necessari al corpo...rende piú pieni di muco e tossine e per questo gli organi intasati non sono PIÚ in grado di svolgere le loro funzioni in maniera ottimale.
...se sbaglio ditemelo...non vorrei scrivere cose non corrette sul sistema della dieta senza muco! (ambiente, ecologia e vitamine e minrali a parte!! :lol: )
ciao a tutti
elisa ramita
Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

Molto bella la tua esperienza grazie!

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret