Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

By nightinga1e
#76123
luciano ha scritto:Il corpo è una macchina che funziona a carbonio e ossigeno e il consumo del suo carburante, cibo e aria, qualunque esso sia ha delle parti non utilizzabili che vengono separate e smaltite, proprio come un'auto rilascia fumi dal tubo di scappamento, per quanto si possa sempre ottimizzare il consumo del carburante.

La disintossicazione va vista come un processo di separazione di elementi, con successivo scarto delle parti non utilizzabili. Ovviamente quando uno inizia da onnivoro gli aspetti della disintossicazione sono più visibili, ma tale processo è continuo.

Ovviamente se uno mangia da schifo per anni si può arrivare al collasso di tale processo, ma anche allora il corpo cercherà di disintossicarsi. Le malattie sono l'aspetto esteriore di tale processo quando è in superlavoro, valvole di sfogo o depositi di tossine tenute lontane da organi e meccanismi che si bloccherebbero se tali tossine non venissero depositate in posti dove non causano morte immediata.


Questo e' chiaro ma, per capire, quindi sei convinto che anche a bassi livelli di tossine (diciamo dieta fruttariana senza altri problemi es. denti, troppo inquinamento, negativita', etc.) il peperoncino aggiunto al pasto sia tutta salute e non invece a quel punto irritante?
E' anche vero che il peperoncino lo fa capire molto chiaramente quando e' troppo :D
Avatar utente
By luciano
#76124
nightinga1e ha scritto:quindi sei convinto che anche a bassi livelli di tossine (diciamo dieta fruttariana senza altri problemi es. denti, troppo inquinamento, senza negativita', etc.) il peperoncino aggiunto al pasto sia tutta salute e non invece a quel punto irritante?
Se dicessi sì, sarebbe vero a livello teorico. Quello che tu presenti, senza inquinamento, denti ok, negatività, è un ambiente da laboratorio! :D

Vedremo poi nella pratica.

Personalmente non ho regole, è per me impossibile seguire il sistema di Ehret al 100%, pur sapendo che è giusto.

Per esempio, a volte faccio cose impossibili, come lavorare 48 ore senza fermarmi, poi non fare nulla per tre giorni mangiando come un morto di fame.

Ma quando sento che ho passato il limite mi rimetto in carreggiata.

Perciò il peperoncino non sarebbe un fattore che potrebbe influire sul mio equilibrio/squilibrio. :wink:

Ma è utile per chi vuole vivere una vita ordinata e lineare mantenersi nei limiti sicuri forniti dal seguire Ehret.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret