Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
By sandysandy
#76991
Salve a tutti. Sono nuova qui. Mi chiamo Sandra e ho 34 anni. Vi scrivo per un problema che mi sta portando letteralmente all'esasperazione. La mia storia inizia da quando ho cominciato a ricevere le prime "cure" dentistiche, cioè a 14 anni. Età della mia prima amalgama dentale. Dopo la prima non mi sono più fermata. I denti si sono cariati a ripetizione, mi ritrovo oggi con la bocca distrutta e dalla carie e dai metalli , devitalizzazioni comprese. Dalle prime cure dentistiche ho iniziato quasi fin da subito a soffrire di disturbi gastro-intestinali: crampi addominali, diarree profuse, reflusso gastroesofageo (piccolissima erbia iatale)e intorno ai 20 anni si sono aggiunte altre sofferenze...faringiti -resistenti alle cure antibiotiche- tonsilliti, anch'esse refrattarie alle cure, debolezza, nervosismo, problemi alla tiroide (gozzo eutiroideo con presenza di alcune aree di colloide da 0,5 cm, risolto con uso di sale iodato). Tutto questo ha compromesso gravemente non solo la mia salute fisica ma anche da un punto di vista psicologico ho dovuto subire delle conseguenze: rapporti sociali interrotti, come così pure quelli lavorativi. Negli anni a venire sempre peggio. Ne 2010 ho iniziato ad avvertire dolori alla mandibola sx fino a quando non ha fatto la sua comparsa una bella megacisti laterale del collo in suppurazione, tolta con intervento chirurgico. Dopo l'intervento iniziano a peggiorare i sintomi gastro-intestinali (purtroppo non controllati tempestivamente almeno con dei farmaci). Nel Febbraio del 2013 ho avuto il mio primo laringospasmo che ha esordito con dolore alla mandibola sx, stavolta irradiatosi anche alla zona sottomandibolare , a tutto il collo, con chiusura della laringe. Sono andata ad un passo dal soffocamento. La situazione si è risolta dopo un mesetto. Ad Agosto, un secondo laringospasmo.Mi è salita la febbre (37,5, non molto alta) e contemporaneamente ho avuto un attacco fortissimo di reflusso (punta della lingua bruciata, bocca amara ipersalivazione), bruciori fortissimi all'esofago, controllati con farmaci IPP (pompa protonica) per 38 gg dopo i quali si sono ripresentati. La cosa preoccupante è che da questa estate io non respiro più (pancia gonfia, reflussi costanti), non posso stare seduta, non posso stare in piedi, l'unica posizione che mi dà un minimo di sollievo è quella leggermente distesa. La cosa sembrerebbe dipendere dai reflussi, visto che solo prendendo 80 mg di IPP sono riuscita a risolvere per breve tempo il problema della respirazione, problema che si è ripresentato una volta tornata a dimezzare le dosi. C'è da dire che nonostante l'uso di farmaci IPP ho continuato ad avere periodicamente episodi di esofagiti, bruciori nel primo tratto dell'esofago, segno che i farmaci non riescono a tenere sotto controllo la situazione (visti forse anche i miei problemi intestinali). Dopo endoscopia viene fuori una gastrite erosiva, mucosa iperemica dell'esofago in zona precardiale, duodenite.

Insomma, ogni mio tentativo di stare meglio viene vanificato da qualcosa che continua ad agire indisturbatamente e credo si tratti proprio dei denti, vista la mia situazione.

Ho bisogno urgente di bonificare la mia bocca, di una soluzione drastica, altrimenti non ne esco. Purtroppo per problemi economici non saprei neppure come fare. Ma intanto la mia situazione è questa : mi sono stati già estratti tre denti del giudizio, rimane il 38 con piccola carie e tasca gengivale (che il mio "dentista" non rileva). Il 25, il 37, il 17 pure sono stati estratti. il 14 è devitalizzato con perno in argento (12 anni fa), il 14 è stato devitalizzato 16 anni fa, otturato poi con amalgama e perno, il 47 è stato devitalizzato 12 anni fa, con moncone e capsula in ceramica, il 46 anche devitalizzato 12 anni fa, otturato con composito, il 45 carie profonda si è spezzato circa un anno e mezzo fa e poi ci sono gli altri denti otturati che si possono ben vedere dall'ortopanoramica (alcune otturazioni sono molto vicine al canale, mi hanno consigliato la devitalizzazione!). Da sottolineare che avevo 7 amalgami in tutto, di cui cinque polverizzate 10 anni fa senza nessuna protezione e sostituite con composito. La mia salute è compromessa. Non digerisco più niente, non posso più respirare (stomaco) e sto tutto il giorno chiusa in casa a rimuginare non sapendo come venire fuori da questa situazione. A Roma c'è qualcuno che potrebbe aiutarmi? Grazie per l'attenzione ;) Datemi una mano. Questo è il link con la foto dell'ortopanoramica.
Immagine
By sandysandy
#76992
P.S. dimenticavo: avevo il 17 devitalizzato. Poi è stato estratto, perché presentava granuloma. Ma il dentista si è limitato all'estrazione del dente. Il 48, dopo estrazione difficoltosa ha "lasciato" residui sull'osso. Ho anche tasche gengivali e riassorbimento dell'osso alveolare.
Avatar utente
By ricky66
#77005
ciao,
vista l'estrema complessità della tua situazione, con sofferenze invalidanti, è difficile darti una risposta mirata senza vederti.
e la panoramica non è nemmeno aggiornata.

Il 45 spezzato e morto con polpa in putrefazione può essere la priorità su tutto.
SVERSA DIRETTAMENTE SU TIROIDE, STOMACO , DUODENO, E LARINGE

Poi dovrai farti estrarre tutti devitalizzati e ripulire le cavitazioni, su questo non ci piove.

e poi un bel valplast a riempire i buchi per qualche annetto.

io partirei forse dal 14 (16 anni devitale, "OTTURATO CON AMALGAMA E PERNO"), 13 (anch'esso sul fegato) e dal 24 (devitalizzato),
poi andrei sotto con i molari 46 47 e cavitazione su 48 in una seduta.


Visti i tuoi sintomi, Munro Hall a nord di Londra ti direbbe di levare tutto in un unica seduta, ed io sarei d'accordo, ma in italia senza un supporto con flebo di vit. c glutatione la vedrei dura.

A roma ad oggi non si è riusciti a trovare nessuno di convincente, io punterei su barile ad alba.
Ultima modifica di ricky66 il 26 marzo 2014, 23:23, modificato 1 volta in totale.
#77055
L'ortopanoramica è di agosto. Quindi non è molto "vecchia". Il fatto è che so che ho bisogno di una bonifica ma non ho i soldi per farla. Detto chiaramente. Dovrei trovarmi un lavoro ma sono in una situazione fisica al limite della sopportazione. Acidità che non mi consente più di respirare. Il 45 ad esempio si è spezzato quasi due anni fa e ancora sta lì aperto a far danni di sicuro. Mi hanno detto che ci sono delle "infiltrazioni". Bel casino!!
Avatar utente
By ricky66
#77059
luciano ha scritto:
sandysandy ha scritto:Acidità che non mi consente più di respirare.
Io eliminerei i farinacei dall'alimentazione. I risultati di solito si vedono dopo una settimana. Se necessario fai i clisteri.


cio che ti consiglia luciano è fondamentale.
prima metti in moto l'intestino con capsule di nutricol, quante ce ne vogliono per scaricare morbido 2xdì,
integra con magnesio supremo, un cucchiaino in acqua mattina e sera prima dei pasti.
poi parti con clisteri di caffè , che iniziieranno a sbloccarti il fegato, che credo sia la chiave dei tuoi malesseri, strapieno di tossine chimiche,metaboliche ed emozionali.
By sandysandy
#77177
Parlando del 45 in particolare...proprio dopo che si è spezzato, dopo qualche mese ho iniziato ad avere problemi. Mi hanno trovato due nodulini alla tiroide, ho problemi alla laringe, stomaco e duodeno.

Purtroppo i mie problemi sono economici. Ho persino contattato Pistacchio presentandole la situazione, anche economica, ma lei mi ha reindirizzata ad un medico che riceve anche a Roma per "un approccio olistico" alla mia situazione. Mi ha consigliato non un dentista a lei noto, ma un medico che dovrebbe aiutarmi a"naturalmente" ad affrontare questi problemi di salute. Ma non vedo come possa io sperare di intraprendere un qualsiasi percorso di cura senza prima aver affrontato il problema denti.

Oggi il 45 l'ho fatto estrarre da un dentista. Non potevo continuare a tenerlo lì, visto che erano praticamente già quasi due anni che si era spezzato. Il dentista voleva addirittura devitalizzare e incapsulare (un'altra dentista mi aveva detto di toglierlo). Resta il problema dell'osso sottostante... Intanto mi arrangio con l'alimentzione. avendo abolito da un po' i farinacei.
Avatar utente
By ricky66
#77180
sandysandy ha scritto:Infatti, parlando del 45 in particolare...Oggi l'ho fatto estrarre da un dentista. Non potevo continuare a tenerlo lì, visto che erano praticamente già quasi due anni che si era spezzato. Il dentista voleva addirittura devitalizzare e incapsulare (un'altra dentista mi aveva detto di toglierlo).


bravissima. 8) hai avuto la forza di "chiedergli" di grattare e fresare l'osso più possibile?
Avatar utente
By angelo76
#77364
Cara sansysandy,

non sai quanto capisco le tue parole (tra i disturbi che ho adesso non oserei lamentarmene, ma io ho l'ulcera al duodeno, l'unica cosa che cambiando alimentazione non ha mi ha dato quasi più problemi), però cerca di dirti una cosa, che adesso la situazione può solo migliorare, ma devi anche cercare di non fare errori, soprattutto nella rimozione delle amalgame... se vuoi puoi scrivermi in privato per leggere la mia storia ed evitare gli errori che ho fatto io...
By sandysandy
#77615
Eh, purtroppo in  passato non sapendo ancora nulla sui danni da amalgame dentali, rimozioni scorrette comprese, l'errore di farmele rimuovere senza protezione è già stato commesso. I sospetti sono arrivati dopo...La cosa sconcertante è che, ancora oggi, molti dentisti continuano a minimizzarne gli effetti tossici, altri li negano del tutto. Ma non mi pare siano molto puntuali nelle risposte quando si tratta di spiegare i motivi della "messa al bando" di quelle schifezze dagli studi dentistici. Credo che da un punto di vista "funzionale" le amalgame dentali siano comunque più adatte a sostenere il maggiore carico masticatorio dei molari rispetto ai compositi...e per i denti posteriori, quindi nascosti, non si presenterebbe neppure il problema legato all'estetica...eppure "misteriosamente" non si usano più, neppure per i denti "nascosti". Tacita consapevolezza dilagante...Spero di risolvere al più presto e che anche tu ti rimetta. Intanto volevo ringraziare per i loro consigli .tutti coloro che  mi hanno risposto così rapidamente. A breve dovrei riuscire a fissare un appuntamento con la D.ssa Pistacchio per la bonifica e iniziare successivamente anche il bilanciamento cranio-mandibolare, visto che ho anche una dismorfosi del mascellare con mancanza di spessore dentario a dx. Quindi per ottimizzare al massimo i risultati servono queste tre cose fondamentali a mio modesto avviso: alimentazione (che spero possa virare 'presto dalla transizione di Ehret alla fruttariana pura, sì ma solo per un periodo limitato di detox) Per ora devo aggiungere sempre un po'di "muco" visti i miei problemi gastrointestinali), bonifica dentale (e quindi assicurarsi una bocca sana) e correzione problemi posturali per quanto possibile (che contribuiscono in grossa parte al disequilibrio psico-fisico. Nel mio caso non posso escludere che la mancanza di spessore dentario mi abbia portata alla scoliosi e che questa poi abbia contribuito alla formazione dell'ernia diaframmatica etc...etc...etc...). A presto.
Ultima modifica di sandysandy il 13 agosto 2014, 15:08, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By sandrod
#77619
per scrivere ad Angelo, puoi puntare sul tasto email (se l'utente l'ha resa visibile) e fare tasto destro e poi "Copia indirizzo email" e hai indirizzo!

Siccome so che Angelo non legge spesso, scrivimi che ti mando la sua mail:
sandroCHIOCCIOLAdiellos.it
By sandysandy
#78333
Rieccomi. Da un po' di tempo vado avanti a centrifugati di verdure crude e frutta visto che è l'unico modo per digerirle, vista pure la colite con sangue nelle feci, per il resto...verdure cotte a vapore. Sto prendendo argilla verde ventilata, MSM+Ascorbato di sodio e aloe arborescens. Al momento ho bisogno di appoggiarmi a questi aiutini. Mi sto "preparando" alla pratica dei clisteri (cominciando da quelli col bicarbonato di sodio). C'è qualche timido miglioramento, anche il sangue nelle feci pare essere sparito ma i disturbi legati al reflusso (ernia iatale) soprattutto quelli extraesofagei (respirazione) sono ancora presenti anche se in forma minore (prima non respiravo quasi più per niente). Volevo sapere da voi se c'è qualche rimedio naturale, alimentazione a parte per accelerare lo svuotamento gastrico che poi credo sia uno dei problemi scatenanti il reflusso. Capsule di zenzero? Ficus carica?
Avatar utente
By ricky66
#78337
prova ad assumere crauti fermentati, solo prima dei pasti, inizia con un cucchiaio del solo succo, poi passa ad una forchettata di crauti. masticali bene.
prendi quelli biologici non pastorizzati se li trovi.
msm e ascorbato a fine pasto.
in alternativa /aggiunta, , usa la betaina hcl che ristabilisce la corretta acidità gastrica.
parti con una compressa e aumenti di una ogni 2-3 gg fino a sentire calore nello stomaco, da li ridiscendi di una e rimani con quella dose...
il reflusso gastro-esofageo ha sovente una grande componente di disbiosi con conseguente ipocloridria e proliferazione di microbi patogeni nello stomaco.
Alcuni patogeni infatti possono proliferare intorno al muscolo sfinterico che separa lo stomaco dall'esofago, emettendo tossine che paralizzano parzialmente tale muscolo, da qui la fuoriuscita di materiale semidigerito e acido dallo stomaco all' esofago.
nella tua transizione, ti consiglio di stare particolarmente llontana dai farinacei e amidacei, che peggiorano molto la disbiosi e l' infiammazione , stai piuttoasto su cibi proteici grassi. tra tutti, il rosso d'uovo (bio) crudo è il migliore per calmare le mucose infiammate.
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret