Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sandrod
#77187
Ed ecco qua il risultato del lavoro di preparazione dell'orto.

1) A novembre ho fresato la terra per poterla muovere, scavando 10 cm che ho riempito con genuino stallatico di una cascina qui vicino (proviene dalla stalla di un torello alimentato bene ...).

orto_1

2) poi ho ricoperto con la terra che avevo spostato. Quello sono io armato di pala, notare che era il giorno dopo la prima estrazione dei denti e avevo energia da vendere!!

orto_2

3) questo il risultato, che è rimasto lì tutto l'inverno.

orto_3

4) dieci giorni fa ho alzato i bancali con terriccio da ortocoltura, 32 sacchi da 70 litri

orto_4

5) ieri ho messo i tubi per l'irrigazione a goccia ....

orto_5

6) e subito dopo la paglia, con festa in famiglia perchè è stato un bel gioco da fare insieme .... :) et voilà

orto finito!

Mi sono fatto un mazzo così, ma il pensiero che sia stato solo per una volta mi ha dato una bella spinta.
Adesso non resta che seminare e raccogliere, seminare e raccogliere ... :) :lol: :lol: :)

Poi d'inverno coprirò la serra .....

Un abbraccio a tutti!
Sandro

ps: posterò poi le foto con le piante quando ci saranno!!
Avatar utente
By valina
#77190
Bel lavoro!! :wink:
Domanda: la struttura per la serra dove l'hai presa? Io ho usato dei tondini per armature ma una faticaccia e in realtà andavano posati diversamente... insomma tutto da rifare... :roll:
Cosa metterai giù? Buon lavoro!
Ultima modifica di valina il 1 aprile 2014, 11:11, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By sandrod
#77191
la struttura l'ho comprata qui vicino (Poirino) da uno che fa proprio le centine per le serre, una decina di anni fa, però non mi ricordo cosa ho speso, chiederò a mia moglie.
Cosa seminare? di sicuro insalata, spinaci, carote, fagiolini, cetrioli, zucchine, peperoni, pomodori, cavolini di bruxelles, erbette varie, poi vediamo cosa ci ispira :). Sono proprio curioso di vedere cosa viene fuori. Un mio amico che ha cominciato anche lui 2 settimane prima, ha fatto un bancale mischiando i semi in un bicchiere e seminando così a casaccio (è un pò matto). Pare che le carote siano già spuntate (le foglie, naturalmente ...) :)

edit: mi stavo dimenticando i cipollotti, mi fanno impazzire :) (mia moglie però non gradisce granchè ... ;) )
Avatar utente
By sibillina
#77194
Complimenti, che lavoro da professionista!
Ma le piantine le fai tu?
E a quanti metri è il tuo orto?

Io lo faccio molto piu' easy per via del tempo che mi manca, l'anno scorso ho fatto il terreno con la motozappa solo a giugno, ci ho messo pochissimo stallatico (2 sacchi x circa 100 mq)e ho messo le piantine tardi ma ho fatto un raccolto molto soddisfacente : zucchine, porri, una decina di zucche, una trentina di cavolo bianco, pomodori ..
Mi hanno detto che è una terra molto buona!

Ma adesso ho già' le piantine fatte da me (zucchine, pomodori, zucche, cetrioli peperoni, lattuga, fagiolini) e comincero' prima quest'anno , speriamo nel tempo pero'...
Qui la neve sulle montagne non è ancora andata via...

BUON ORTO A TUTTI!
Avatar utente
By sandrod
#77196
sibillina ha scritto:Complimenti, che lavoro da professionista!
Ma le piantine le fai tu?
E a quanti metri è il tuo orto?

Dopo averci studiato un paio d'anni e fatto qualche prova per giocare gli anni scorsi, a ottobre ho deciso che volevo farlo bene, visto che si tratta di una volta sola .... :)
Ho seminato un pò di pomodori, insalata, spinaci, zucchine e cetrioli, oltre ai girasoli.
Adesso posso seminare direttamente sul bancale.
A quanti metri da dove? da casa sono 6/7 metri :) Se intendi l'altezza, qui siamo in pianura a 300/350 m s.l.m., mica le montagne di Lugano ;).
Avatar utente
By Fiorenzo
#77201
Bellissimo Sandro!
Io proprio stamattina sono andato a consegnare le domande per l'assegnazione di orti urbani/sociali presso il mio Comune.
Se tutto va bene dovrebbero assegnarmi un lotto di 1200 mq proprio sotto casa mia!
Ci sono già una decina di piante di ulivo.
Come prima volta farò l'orto tradizionale, poi sono orientato anche io sul sinergico.
Intanto vediamo come andrà, al massimo ti romperò le scatole! :D
Avatar utente
By sandrod
#77203
Fiorenzo ha scritto:Se tutto va bene dovrebbero assegnarmi un lotto di 1200 mq proprio sotto casa mia!

Grande!!!!! :lol:
Avatar utente
By luciano
#77205
Anch'io potrei avere tutto il terreno che voglio per fare l'orto. Il problema è che non mi piacciono i lavori agricoli. Ci provo, vango e semino, poi c'è l'erba da togliere, le piantine da legare, da bagnare, da sfrondare, poi smuovere la terra che si è indurita.... eh che cavolo!

Già mi sembra tanto occuparmi delle piante sul balcone... speriamo che non mi sentano, altrimenti non fruttano! :lol:
Avatar utente
By Fiorenzo
#77206
luciano ha scritto:...vango e semino, poi c'è l'erba da togliere, le piantine da legare, da bagnare, da sfrondare, poi smuovere la terra che si è indurita....:

...senza contare che la terra è anche bassa! :lol:
Avatar utente
By luciano
#77208
Fiorenzo ha scritto:...senza contare che la terra è anche bassa! :lol:
Ecco, appunto, me ne ero pure dimenticato, si vede che è tanto tempo che non piego la schiena! :lol:

Ma non è che scanso la fatica, quando cercavo tesori con il metal detector scavavo come un dannato! :D
Avatar utente
By mauropud
#77209
Mi piacerebbe fare l'orto ma non ho il tempo.

Chissa' se un giorno potro' andare in pensione magari ci penso. :D
Avatar utente
By valina
#77210
de gustibus....io non trovo niente di più soddisfacente che raccogliere i frutti del proprio lavoro, indipendentemente da quello che ho faticato....ma c'è da dire che spesso sfrutto il marito hihi!!! :lol:
Avatar utente
By luciano
#77212
valina ha scritto:de gustibus....io non trovo niente di più soddisfacente che raccogliere i frutti del proprio lavoro, indipendentemente da quello che ho faticato....ma c'è da dire che spesso sfrutto il marito hihi!!! :lol:


Qualunque cosa che possa comprare, è comunque frutto del mio lavoro. Per pagare il contadino devo lavorare per avere i soldi. Solo che preferisco il mouse alla zappa! :D
Avatar utente
By sandrod
#77215
il fatto è che l'orto sinergico non va lavorato mai, si semina e si raccoglie! Niente da rincalzare, per bagnare basta aprire il rubinetto (c'è l'impianto a goccia ...) l'erba non cresce grazie alla pacciamatura con la paglia, che permette di mantenere il terreno umido, quindi diminuisce l'irrigazione.
Ogni tanto c'è da aggiungere un pò di paglia, che si consuma (concimando il terreno) o portata via dal vento.
La terra non la giri mai più ne la concimi, gli lasci le radici delle piante che hai coltivato che la mantengono morbida e marcendo nella terra la concimano naturalmente.
Poi metti le piante compatibili vicino (sinergico, appunto), aggiungi anche dei fiori per allontanare i parassiti.
Ed è la cosa più divertente: studiare come disporre nel modo migliore le piante, ruotarle di anno in anno per non impoverire il terreno. Insomma diventa più un lavoro di testa piuttosto che di mano o di schiena :)
Poi raccogliere è più facile perchè la superficie del bancale è 50 cm più alta del livello del terreno.
Poi vi assicuro: la soddisfazione più grande è uscire nell'orto due minuti prima di pranzo, raccogliere le foglie d'insalata che ti servono, qualche pomodorino, un pò di rucoletta o di mentuccia, uno zucchino piccolo tenero tenero, magari un peperone quando c'è o un cetriolo e farsi al volo un'insalata fantastica senza dover stare delle mezzore a lavare il tutto, basta sciacquare e via. Poi te la fai ogni volta diversa, e magari (per chi lo ama, e qui sappiamo chi è ;) ) ti metti un paio di piantine di peperoncini superpiccanti!.

Fatevi un giro su agricoltura sinergica il motto è 'l'arte di coltivare lasciando fare alla terra!'. :)

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret