Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Minimax2
#77223
Oggi, finalmente, ho ripreso seriamente la dieta di transizione. Mi sono posto come obiettivo almeno un anno… Così non sto a preoccuparmi quando mangiare o non mangiare da fruttariano. Visto che, come dice Ehret la più grande battaglia è quella con la mente e non tanto quella con il corpo, mi sto aiutando con degli esercizi di visualizzazione tramite iPhone e iPad. Questa applicazione, prima e durante i pasti, mi consente di vivere dei momenti di nutrimento mentali attraverso foto sia negative che positive verso l'alimentazione, con musica adeguata e messaggi positivi e motivazionali affinché la mia mente si rafforzi e si impegni più a lungo in questo progetto di transizione. Per adesso per un mesetto mi concentro a non mangiare la colazione cosa che non trovo molto difficile e soprattutto a nutrirmi solo con due pasti, Che come dice Ehret, possono essere anche abbondanti, ma solo due pasti. Difatti come dice lui se riesco mangio il pranzo alle 11 e la cena verso e non prima delle 18. Questi orari mi consentono sicuramente di dormire meglio e riposarmi e nello stesso tempo di purificare il mio corpo grazie alle lunghe pause tra un pasto all'altro. Non so se riuscirò a farcela comunque terrò tutto sotto monitoraggio e staremo poi a vedere. Ma il più grande cambiamento è l'aggiunta Del'autosuggestione mentale. Per quelle persone che non conoscono il potere della autosuggestione o che potrebbe anche spaventarli, per autosuggestione intendo "auto educazione mentale". Nel passato i nostri genitori ci ihanno inculcato credenze buone o non muore. questo possiamo continuare a farlo anche noi indirizzando i nostri piaceri, inclinazione e progetti di vita verso isentieri che desideriamo seguire o percorrere. Per convalidare questa mia convinzione su l'autosuggestione ricordo che comunque anche Ehret consigliava di leggere qualche pagina dei suoi libri prima di mangiare in modo che la mente fosse più focalizzata sui propri progetti alimentari. Comunque ribadisco che non è mia intenzione creare una discussione sull'autosuggestione. Il tema principale, per me, è la dieta di transizione e accetto il fatto che ognuno può usare gli strumenti che più si confacciano alle loro inclinazioni o desideri. Saluto tutti voi carissimi amici
#77230
non si può che esser contenti a leggerti! Bene, si capisce che la determinazione non ti manca.
E quando hai dei momenti grigi, il forum è sempre qui ...
Raccontaci ;)

Interessante il discorso sull'autosuggestione aiutata dalla tecnologia, può essere veramente un aiuto. Approfondirò! (per uno che è quasi sempre al computer come me diventa anche più facile ...) Grazie.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret