Arnold Ehret Italia

Il digiuno è un argomento interessante e importante e uno strumento che va al di là di quanto attualmente si conosce a riguardo e merita un suo spazio dedicato

Moderatore: luciano

Avatar utente
By valina
#77234
Ciao ragazzi,
ecco l’esperienza del mio primo digiuno lungo. Scrivo un po’ per voi, un po’ per me per tenere traccia di questa nuova esperienza (grazie Sandro del suggerimento).
Il digiuno è iniziato...per caso.
Ho iniziato la bonifica dentale per l'estrazione dei denti del giudizio e mi è stato prescritto digiuno il giorno precedente e successivo l'estrazione. Leggendo sul forum altri utenti avevano proseguito il digiuno dopo l'estrazione e mi son detta "Chissà...". Nel frattempo ho ordinato il libro "Filosofia del digiuno" di E. E. Purinton. Magnifico. In linea con tante idee che già mi frullavano in testa. Insomma mi ci sono ritrovata. Di nuovo mi son detta "Chissà...".
E veniamo al dunque.

Di cosa mi sono nutrita.
Giorno 1. Sola acqua distillata
Giorno 2. Sola acqua distillata
Giorno 3. Ananas+spinaci (1/2 lt) Acqua distillata 1,2 lt;
Giorno 4. Mandarini(avevo finito gli ananas sob!)+bieta+spinaci (1/2 lt); Acqua distillata 1,2 lt; Tisana (1 tazza);
Giorno 5. Ananas+prezzemolo+ bieta (3/4 lt); Acqua distillata 1,2 lt; Tisana (1 tazza);
Giorno 6. Ananas+prezzemolo+bieta (3/4 lt); Acqua distillata 1,2 lt; Tisana (1 tazza);
Giorno 7. Ananas+ortiche+valeriana+lattuga (1/2 lt); Acqua distillata 1,2 lt; Tisana (1 tazza);

Come sono organizzati i “non pasti”:
sveglia: mezzo bicchiere di acqua e limone, acqua distillata al bisogno quando sento la lingua “raspare” (qualche sorso alla volta); verso le 10 tisana (senza dolcificanti); quando sento la voglia poco succo, qualche sorso alla volta. Regola numero 1 : seguire l’istinto, non gli orari.

Come mi sento:
Giorno 1: dolore da estrazione
Giorno 2: energia, pratico orto qualche ora e tante faccende domestiche.
Giorno 3 : voglia di relax e riposo (per fortuna era domenica). Sento un po’ di affaticamento alle gambe nelle salite (scale).
Giorno 4 : Focalizzo il mio dolore (già noto) sul lato sinistro dell’intestino. Non sono mai riuscita a capire cosa fosse, se infiammazione o rene o altro. Accolgo il fastidio, vorrei fare enteroclisma ma per varie ragioni devo rimandare. Mi concedo bagno turco 20 minuti e sauna 15 minuti ognuno seguito da bagno derivativo con acqua ghiacciata.
Giorno 5 : Mi sento felice, serena, il digiuno procede bene. Focalizzo sempre il dolore lato sinistro (un fastidio direi). Pratico Palestra (allenamento Matevo) e riesco a progredire nei carichi, mi sento le energie giuste insomma! Finalmente alla sera posso agire con l’enteroclisma (sola acqua distillata calda). Sento che l’acqua va ad agire proprio dove avevo focalizzato quel fastidio, mi metto sul lato destro e sento delle fitte, come se qualcosa si stesse muovendo, come se si stesse sciogliendo un nodo. Dopo la “seduta” quel dolore è completamente svanito, magicamente dissolto. Che felicità!!!
Il peso è sceso a 39 kg, ma non mi sento assolutamente preoccupata, so che recupererò con gli interessi.
Grande risultato: mi è tornata la pancia perfettamente piatta come prima della gravidanza. Che meraviglia!!!
Ho un leggero mal di gola dal lato sinistro (dove non ho tolto il dente). Procede costantemente la sensazione di poco muco a volte in gola a volte nel naso, soprattutto lato sinistro (la parte destra dove ho tolto il dente sempre praticamente libera).
Giorno 6: Tutto procede bene, mi sento in particolare le gambe più “snodate” a livello dell’attaccatura alle anche, non so come dire. Vorrei provare una corsetta o una camminata lunga per testare la sensazione ma purtroppo dovrò attendere il weekend. Focalizzo doloretti a livello di ossa, come reumatismi in particolare sulle ultime costole sempre lato sinistro e entrambe le anche. A cena preparando per gli altri, sento più forte la tentazione verso il cibo. Ma son riuscita a controllare senza particolare difficoltà. Avevo preparato per me un succo di ananas, ortiche (del mio orto) e altre foglie, solo che ho “caricato” troppo di erbe e risulta un po’ amaro. Me lo gusto così ma me ne è bastato un bicchiere sorseggiato pian piano nella serata (con il cucchiaio a dire il vero) per sentirmi sazia. La potenza dei succhi verdi.
Giorno 7 (oggi). Tutto va bene, felicità, sensazioni positive, dolori alle ossa quasi svaniti. Stanotte ho avuto per la prima volta la sensazione di avere la narice destra perfettamente libera. E’ come se nella mia vita avessi costantemente vissuto con il muco nel naso e in gola, come annidiato lì, latente. Con il digiuno sento che pian piano si muove e qualcosa fuoriesce di colore giallo (soprattutto lato sinistro).
A livello generale ho come la sensazione di aver abbattuto la barriera mentale del cibo, come di aver fatto scivolare via in un colpo tutti i martellamenti mainstream “Mangia mangia mangia”, mi sento più libera. Più me stessa. E’ proprio questo il mio obiettivo. Me l’ha insegnato Purinton, che mi tengo sempre a portata di mano in questi giorni e leggo e rileggo con piacere.

Altre cose da segnalare.
In generale il sonno ha assunto un altro significato: è un piacere andare a letto per riposare, mentre prima era un’esigenza dovuta al lavoro di digestione del corpo. Dormo con più “goduria”, non so come dire. Bastano meno ore di sonno, le giornate sono più lunghe evvai!!
Stanotte ho fatto un sogno: che mi ero dimenticata di essere a digiuno e mi sono ritrovata a mangiare delle mandorle. Allora mi sono arrabbiata tantissimo con me stessa, con il mio corpo in particolare con il mio cervello che ha mandato lo stimolo alla mano di prendere la mandorla e mettermela in bocca. Hihi che ridere! Delirio da digiuno!! Continuavo a dirmi “Ma stavo così bene, perché l’hai fatto???” Per fortuna poi mi son svegliata e ho sorseggiato un po’ d’acqua :lol:

Anche il nutrimento ha assunto una nuova luce: ogni sorso è “vissuto”, gustato e apprezzato per la sua freschezza, la sua consistenza, il beneficio che apporta al corpo. Anche prepararlo è diventato più “prezioso”.

Per ora è tutto, passo e chiudo. Continuerò finchè me la sento :wink:
#77235
Grande, grande! fantastica condivisione!
Hai espresso delle sensazioni che ho anch'io ma che non sono riuscito a descrivere ....
Le strade sono diverse (com'è giusto che sia), ma partono dallo stesso punto (bonifica dentale) e tendono allo stesso obbiettivo!
Per me è una conferma di quanto sto provando su me stesso (difficile confrontarsi con gli altri se ti vedono come un marziano :) )
Grazie. Un abbraccio.
Sandro
#77243
Bravissima e complimenti per il tuo bellissimo successo!
A me risulterebbe davvero difficile farne di così lunghi anche se sento che ce la farei tranquillamente.
D'altro canto però, mi trovo bene coi miei piccoli digiuni settimanali.
Già da molti anni, avevo l'abitudine di digiunare un giorno a settimana, ora cerco di farne sempre almeno due.
D'estate per me sarà più facile farne lunghi (a succhi di anguria!) :D
#77245
Complimenti, ottimo risultato! :-D

Come ho potuto sperimentare personalmente, normalmente i giurni piu' duri a digiuno sono i primi 2-3, poi ci si abitua e diventa tutto naturale.
#77246
mauropud ha scritto:... i giurni piu' duri a digiuno sono i primi 2-3, poi ci si abitua e diventa tutto naturale.

Quindi Mauro, io che faccio digiuni settimanali di 2-3 giorni sarei un masochista?!? :lol:
#77253
luciano ha scritto:Eh si! Fanne 4 di giorni così passi fra i gaudenti! :D


Provare per credere! :D
#77270
valina ha scritto:
A me risulterebbe davvero difficile farne di così lunghi


Era esattamente il mio pensiero 8 giorni fa! :lol:

Ma non perché penso di non farcela! Il mio unico ostacolo è quello sociale, familiare per essere più precisi.
E non vi sto a spiegare la sfilza di motivi per cui, almeno per ora, ritengo più giusto scendere a compromessi anziché litigare e continuare per la mia strada.
Io sono una "coccia tosta" come dicono da queste parti, e se mi metto in testa di fare una cosa, non c'è storia!
Purtroppo questo non è il periodo più adatto.
By lou59
#77272
valina ha scritto:
A me risulterebbe davvero difficile farne di così lunghi


Era esattamente il mio pensiero 8 giorni fa! :lol:


brava Valina...chissa'--se un giorno anch'io potro' dire e fare le stesse cose...per ora comincio
con la bonifica dentale :wink:
#77287
Fiorenzo ha scritto:Purtroppo questo non è il periodo più adatto.

Quando verrà un momento di maggiore serenità ti sarà più facile.
Inutile aggiungere un digiuno in un momento di stress e preoccupazione, anzi sarebbe controproducente!
#77347
Ciao ragazzi. L’avventura continua. Ecco come sta andando.
In generale mi nutro così. Acqua a volontà nella giornata (circa 1,5 lt), tisana la mattina, succo a sorsi nell’arco della giornata, tisana la sera.
Giorno 8.
Nutrimento: Succo di arancia e erbette, un bicchiere di succo di pompelmo (pomeriggio) + tazza di succo mango ananas e valeriana “a cena” (oggi ho più “fame”).
Attività: Bagno turco 20 minuti, sauna 15 minuti alternati con spugnature fredde.
Disturbi: Mal di gola (la giornata è molto ventosa). Sento il collo molto snodato sia ruotandolo che alzando e abbassando lo sguardo (spero sia il risultato definitivo dell’estrazione del 48 ). Prima dell’estrazione il collo era, specialmente al mattino, “intrecciato” alla colonna vertebrale e mi tirava tutto ruotandolo. Mi sembra di percepire gli occhi più mobili, anche loro meno “agganciati”, sento le palpebre più leggere. Ai lati della bocca sono spuntate due screpolature, fose un herpes? Si vedrà…
Giorno 9.
Nutrimento: succo mango(per non buttarlo via)+ananas+valeriana
Attività: lunga passeggiata al parco sul lago maggiore (5 ore con tutta calma). Godo dei profumi e della bellezza della natura. Oggi mi sento veramente libera da dipendenze. Non mi crea disagio preparare i pasti, vedere gli altri mangiare, come se il desiderio dei cibi si fosse dileguato del tutto. Giornata di relax.
Disturbi: Non era un herpes, solo le labbra ai lati della bocca sono screpolate; sono un po’ afona (complice il venticello di ieri?), il mal di gola di ieri è svanito, qualche colpo di tosse e sensazione di muco in gola al risveglio.
Giorno 10.
Nutrimento: succo ananas+tarassaco.
Attività: Ho portato la mia piccolina a fare un picnic nel bosco (adora i picnic!) e abbiamo fatto una passeggiatina in un parco naturale vicino a casa (non sapevo ne esistesse uno!). Prima di questa piacevole parentesi però ho avuto tanta tanta rabbia addosso, anzi ad essere precisi mi son sentita impregnata di cattiveria, proprio tanto. Ho “sbraitato” con mio marito per una scemenza. Ho avuto la tentazione di mollare, ma non con il digiuno, proprio con l’ehretismo in generale! Il pomeriggio ho potuto fare un enteroclisma (ero veramente "tappata") e quella sensazione di cattiveria è andata via, è tornata la calma, i pensieri sono tornati lucidi. Ho avuto un leggero giramento di testa dopo l’enteroclisma, coricata è passato subito. Una lunga dormita.
Ha ragione Purinton: occorre una vacanza per godersi appieno il percorso del digiuno.
Giorno 11.
Nutrimento: la mattina bicchiere acqua e magnesio supremo. Più tardi bicchiere di spremuta d’arancia. Nella giornata succo di melone giallo 3/4 lt.
Attività: Decido di concedermi un giorno di vacanza. Mi dedico alle fragole sinergiche: sistmo il bancale, sposto le piantine “figlie” che sono nate sul bancale, zappetto, mi godo il sole, mi rilasso al massimo in mezzo al cinguettio allegro degli uccellini…eh loro sì che sono padroni del loro istinto…
Il senso di calma è tornato, la tempesta è passata.
Faccio un enteroclisma.
Disturbi: il “muchetto” mattutino persiste, al mattino fastidi etto alla gola lato sinistro (dove ho tolto il dente invece tutto bene).
Giorno 12.
Nutrimento: succo di ananas+arancia+cima di carciofo
Attività: nulla da segnalare, oggi si lavora…solito trantran. Stasera potrò fare qualche esercizio a casa, magari i tibetani o un po’ di pilates.
Disturbi: solita tossetta appena sveglia sempre lato sinistro un pizzichio in gola che svanisce con l'acqua. Per il resto tutto bene.

Per Fiorenzo: fai bene ad aspettare il momento giusto!!! :wink:
A presto l'avventura prosegue...
#77349
A parte la pausa "sbraitante", la cronaca del tuo digiuno mette una certa serenità addosso! :D
A me tocca attendere, ma sinceramente non ne sento la mancanza visto che faccio tutte le settimane almeno 1/2 gg. di digiuno.
A periodi migliori... :roll:

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret