Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By sandrod
#77587
ed eccomi qua a raccontare i primi risultati di tutto il lavoro fatto.
Riepilogando:
- bonifica dentale totale
- pulizia del fegato
- digiuno/digiuni
- idrocolon e/o 'lavabudella'
- integrazione (magnesio/vitamina C)
- alimentazione corretta (il più possibile ehretista)

Ognuna di queste cose porta benefici, ma con le varie esperienze abbiamo capito in tanti quanto la sinergia fra queste azioni sia importante.
Mi manca ancora l'attività fisica, che è altrettanto importante e che conto di cominciare presto.

Bè, i risultati sono stati:
- energia, energia, energia come non ricordavo da decenni (vi ricordo che ho 59 anni)
- trasformazione incredibile del funzionamento del mio intestino (quasi da non credere ...)
- sparizione della nevralgia del trigemino (30 anni di mal di testa terribili)
- maggior lucidità, serenità, voglia di fare e quindi voglia di vivere.

Dopo il digiuno di 32 giorni, con pulizie del fegato a 15 giorni di distanza + idrocolon etc, ero molto curioso di vedere quali sarebbero state le mie reazioni al cibo.
Al momento mi basta poco per saziarmi e in questi cinque giorni il poco è rappresentato da frutta (banane, mele, fragole, succo d'arancia) e insalate (anche gustose con cipollotti, cetrioli, pomodorini).
Nessuna voglia particolare di pane e pasta che colgo l'occasione per abbandonare :)
Solo oggi ho assaggiato un pò di pane di farro, ma mi è bastato quel pò, solo sei mesi fa ne avrei mangiato 10 volte tanto.

In tutto questo non dimentico il grandissimo aiuto di Riccardo (Ricky66), delle sue incredibili mani e della sua 'sapienza' e guida, ma non saprei come descriverlo nelle righe delle azioni che ho elencato all'inizio.

Adesso non resta che proseguire sulla strada di Ehret, continuando a pulire, pulire, pulire.
Ci saranno alti e bassi, momenti no e sgarri, ma sento che il mio organismo riuscirà a tollerarli, come non accadeva in passato. Del resto tollera già il fumo, anche se diversi segnali di rifiuto li ho già sentiti.

Tirando le somme, occorre avere pazienza, procedere alla bonifica dei focus dentali, pulire e ripulire, i risultati non possono che venire ...

Questo non è un traguardo, ma un punto di partenza, anzi un momento di passaggio (una svolta) di un percorso da continuare per arrivare a quella che Luciano chiama 'la salute perfetta'.

Devo ringraziare tutto il forum senza il quale questo percorso non sarebbe stato possibile.

Viva la vita!
Avatar utente
By valina
#77588
Bella testimonianza Sandro!!!
Si percepisce anche a distanza tutta la tua energia, sei un vulcano!
Complimenti ancora, sei stato il traino anche del mio digiuno :wink:
Mi aggrego a confermare che dopo il lungo digiuno tutto assume una luce nuova, che basta poco nutrimento (giusto) per ottenere tanta vitalità e che questo è solo l'inizio!!!!
Grazie a tutto il forum anche da parte mia!!!
Avatar utente
By Olimpia
#77592
Caro Sandrod
il tuo post è in sintonia con l'idea della Pasqua come rinascita.

Il percorso di transizione è una pasqua quotidiana, con piccole tentazioni, qualche nostalgia dei piatti della nonna ma la volontà ferrea che agisce in automatico ormai, sommata a tutte le pratiche di pulizia che hai così bene sintetizzato, mi riporta sempre agli alimenti crudi,semplici e sensati della natura.

Armeggio parecchio con l'essiccatore e , spesso, mi faccio i complimenti per quello che produco; inoltre mi viene voglia di raccogliere la testimonianza ridente e dettagliata delle mie vicende intestinali poichè la ritengo molto più utile di un best seller.

Sto attenta a "non sporcarmi" sia dentro che fuori e capisco quanto sia cambiata in meglio la mia vita.

Sportiva lo sono sempre stata, è parte di me e , da sempre pratico meditazione, faccio massaggi e saune.

Due anni fa piano piano ho iniziato a eliminare un sacco di alimenti "tossici", eppure il mio benessere non era mai arrivato così in fondo nella cura del mio caro corpo ; ora è mio desiderio asseconfarlo con amore perchè propaghi a tutto tondo, la gioia del mio cuore.

Mi piace il tuo post essenziale: esprimo anch'io gratitudine ai "postanti" e a Luciano.

Auguri di B.T. (BUONA TRANSIZIONE)

Olimpia :!:
Avatar utente
By sandrod
#77593
valina ha scritto: sei un vulcano!

mi sento proprio così! :)

Pranzo di Pasqua:

- agnolotti della nonna (fatti a mano). Si può non mangiarli? bè ne ho mangiato una miniporzione e fra me pensavo: 'perchè ci impazzivo da mangiarne due piatti? boh!'.
- Peperoni arrosto con salsina al tonno: tolta la salsina i peperoni al forno sono una libidine ... mangiato uno.
- super insalatona con pomodorini, cipollotti e cetriolo: wow che buona
- un pezzettino di cioccolato e di bonnet (sempre della nonna, i piemontesi capiscono!), una fettina di pane di farro (fatto stamattina).
Risultato: SAZIO, che bello, proprio il risultato che ho sempre sperato! Sentirsi sazio e smettere di mangiare, senza continuare e continuare per mettere a tacere il pozzo senza fondo.

Amici miei, sono quasi commosso, veramente per me è un traguardo quasi incredibile! Non ci posso quasi credere, finalmente! 8O 8O 8)
Farò di tutto per continuare così, non c'è proprio motivo di tornare indietro.

Un abbraccio a tutti.
Avatar utente
By ricky66
#77597
ahah, e bravo sandro! il pranzo di pasqua che ti sazia senza farti sentire uno "zeppelin" è già un gran traguardo... 8)
io invece sono riuscito ad andare in pizzeria e ...mangiare una pizza!!! :lol:
erano anni!!
me la sono proprio goduta, ho infranto ogni possibile regola (anche di proposito...) ,senza peraltro nè sentirmi in colpa o considerare ciò che "offrivo" al mio contenitore un qualcosa di sporco o malsano... l'ho fatto in offerta e in memoria delle antiche e (un tempo) potentissime programmazioni famigliari e sociali, che ancora albergano in me, ma depotenziate e senza più voce in capitolo;
del loro ricordo deve essere fatto tesoro, queste "eggregore" o "pendoli" sono omnipervadenti, affrancarsene non è cosa da poco, e chi ha letto vadim zealand capisce di cosa parlo...
sono entità potenti, meritano comunque rispetto, hanno rappresentato un intero capitolo energetico , punteggiato da ogni sorta di vampirismi, possessioni e dipendenze... che per quanto fosco, inconsapevole e a tratti lancinante, ha offerto sempre un punto fermo a cui aggrapparmi e cercare : percepire questo malessere, insoddisfazione ed ipocrisia permeare ed aleggiare in tutti gli strati sociali, come un volador di castaneda.... e da cui sembra che nessuno voglia o sappia uscirne, perchè la considerano "la norma".....
la vita è anche questo, una sfida dell' anima che accetta di calarsi nella plaza de toros della vita, per imparare ad uscirne più "vivi" che in entrata...

"Un maestro del tè andò da un maestro di spada per ricevere lezioni.
Il maestro di spada gli disse: “Non credo ne abbiate bisogno.”.
Il maestro del tè rispose: “Come potrebbe essere? Non ho mai toccato una spada in vita mia.”.
Il maestro di spada incalzò: “Cosa avete imparato dalla vostra arte?”.
Il maestro del tè rifletté per un attimo, quindi disse: “Ho perduto la paura della morte.”.
In quel momento, il maestro di spada concluse:
“Non mi ero ingannato sul vostro conto. Se avete perduto il timore della morte, io non ho più nulla da insegnarvi.
Prendete: questo è l’attestato che vi conferisce il titolo di maestro di spada.”.
By Michela58
#77601
Veramente complimenti.Mi sono iscritta da poco,anche se era qualche mese che vi seguivo.Io per quando riguarda l'alimentazione gia'ero vegetariana da piu' di venti anni e non ho avuto problemi a iniziare la dieta di transizione,lo stesso per quanto riguarda la pulizia dell'intestino,ma per il digiuno ho qualche dubbio che io possa resistere piu' di qualche giorno.Erhet nel libro dice che si puo' bere la limonata,ma le centrifughe vanno bene? Tu hai bevuto o no durante il digiuno,comunque sia veramente sei stato bravo Sandrod
Avatar utente
By luciano
#77602
Noi abbiamo fatto una bella insalata con tarassaco e pomodoro costoluto e un paio di forchettate con trofie di farro e condimento di zucchine.
Poi un paio di cucchiai di gelato fatto dalla mamma di Anna. (E' una bomba fatta con panna montata, uova e zucchero, da restarci secchi!) :D
By Michela58
#77604
E si che e' una bomba questo gelato.Io invece oggi ho mangiato diversi carciofi arrostii sulla brace e li devo ancora digerire,sara' colpa dell'aglio.......
Avatar utente
By Fiorenzo
#77629
Ciao Sandro
bellissimo post!!!
Davvero complimenti, sembri una locomotiva ad energia solare! :lol:
Avatar utente
By sandrod
#77707
Aggiornamento dopo due settimane di alimentazione post-digiuno.

Dopo i primi giorni calmino calmino, in quest'ultima settimana ho voluto fare qualche esperimento per verificare le reazioni del mio intestino, che riassumo.
Complice la famiglia onnivora e i giorni di ponte, ho provato a mangiare e bere di tutto:
- torta pasqualina (latte e formaggio + farina)
- frittata con asparagi o ortica
- lasagne (farina di farro integrale, carne tritata, besciamella)
- una sera ho mangiato un megawurstel
- assaggio di colomba e uovo di pasqua
- peperoni arrosto con salsina di tonno e acciughe
- dolce artigianale fatto da un amico pasticciere (zucchero a volontà)
- tagliatelle di farro con sugo di carne
- assaggi di qualche formaggio
- asparagi conditi con maionese (fatta in casa con uova di galline felici razzolanti)
- vino a volontà e anche birra
- un pò di pane ogni tanto
- un pò di irresistibili patatine fritte

Non scandalizzatevi, è stato un test scientifico ;)

Risultato:
- problemi intestinali neanche l'ombra (gioia, gioia, gioia immensa)
- il giorno dopo il wurstel ero proprio di pessimo umore e mi sentivo stanchissimo
- nei giorni più 'sgarrosi' (ieri e oggi) ho sentito un pò le antiche voglie di continuare a mangiare, ma le ho placate con qualche fragola bio dei miei amici di Ortòbio (slurp)

Da stasera di nuovo solo insalata e frutta, ho terminato gli esperimenti con la consapevolezza di poter sgarrare senza avere pesanti ripercussioni, ma con la determinazione di farlo il meno possibile, perchè senza sgarri mi sento veramente molto meglio! :)

Continuo a fumare, ma la necessità di farlo comincia a decrescere ...

Ma la cosa che mi fa veramente impazzire di gioia è il funzionamento del mio intestino.
Ricordo di aver letto anni fa un post di Arca, ne riporto una frase che mi colpì molto e che mi rimase impressa in mente, diventando una specie di obbiettivo:

arca ha scritto:le feci sono avvolte da uno strato di corretto muco intestinale tale che l'uso della carta igienica è inutile (gli animali mica usano la carta igienica) e di un bel colore bronzeo.

Beh, sento che quest'obbiettivo si sta avvicinando! Pazzesco vero, entusiasmarsi per della m....a? :lol:

Comunque il post era veramente illuminante, chi non l'avesse letto o avesse perso il link lo ritrova qui:
viewtopic.php?f=7&t=1057&p=9096
leggetelo, vale veramente la pena ....

Nel post di Arca non c'è nessun riferimento alla bonifica dentale e nel mio caso senza quella non sarei arrivato da nessuna parte e tutto sarebbe rimasto solo un bel sogno. Invece ... 8)

Buon proseguimento :)
Avatar utente
By sibillina
#77714
Ciao Sandro, a volte il corpo non reagisce subito ai veleni.
Potresti risentirne negativamente (di tutte queste prelibatezze che ti sei mangiato :lol: ) nel giro di un po' di giorni....
Avatar utente
By luciano
#77718
sandrod ha scritto:Da stasera di nuovo solo insalata e frutta, ho terminato gli esperimenti con la consapevolezza di poter sgarrare senza avere pesanti ripercussioni, ma con la determinazione di farlo il meno possibile, perchè senza sgarri mi sento veramente molto meglio! :)
Anche perché a lungo termine credo che il corpo non accetti quel regime più di quanto un'automobile tolleri che uno la mandi in giro usando il diluente in vece della benzina! :D
Avatar utente
By sandrod
#77733
sibillina ha scritto:Ciao Sandro, a volte il corpo non reagisce subito ai veleni.
Potresti risentirne negativamente (di tutte queste prelibatezze che ti sei mangiato :lol: ) nel giro di un po' di giorni....

Ciao Alessandra,
il fatto è che conosco bene (mi vien da dire conoscevo :lol: ) la velocità di reazione del mio intestino.
A ottobre mi è successo di andare ad un matrimonio con relativa cena. Prima della cena c'era un buffet onnnivoro (ore 18 ) e ho assaggiato diverse 'prelibatezze', alle 20 cena con altre 'prelibatezze', alle 22 son dovuto correre in bagno ... cosa che ho ripetuto altre 4/5 volte quella notte.
Inoltre l'intestino era in condizioni tali che anche il cibo corretto veniva trattato allo stesso modo, anche se non con le 'scariche' di quell'episodio!
Evidentemente il mio organismo adesso sa difendersi meglio e so benissimo che poi i veleni passano e alla lunga pagherei il conto :) :)

luciano ha scritto:Anche perché a lungo termine credo che il corpo non accetti quel regime più di quanto un'automobile tolleri che uno la mandi in giro usando il diluente in vece della benzina! Very Happy

sono assolutamente d'accordo, del resto ho premesso che era un esperimento scientifico ;)
Avatar utente
By pps1964
#77739
ricky66 ha scritto:me la sono proprio goduta, ho infranto ogni possibile regola (anche di proposito...) ,senza peraltro nè sentirmi in colpa o considerare ciò che "offrivo" al mio contenitore un qualcosa di sporco o malsano... l'ho fatto in offerta e in memoria delle antiche e (un tempo) potentissime programmazioni famigliari e sociali, che ancora albergano in me, ma depotenziate e senza più voce in capitolo;
del loro ricordo deve essere fatto tesoro, queste "eggregore" o "pendoli" sono omnipervadenti, affrancarsene non è cosa da poco, e chi ha letto vadim zealand capisce di cosa parlo...
sono entità potenti, meritano comunque rispetto, hanno rappresentato un intero capitolo energetico , punteggiato da ogni sorta di vampirismi, possessioni e dipendenze... che per quanto fosco, inconsapevole e a tratti lancinante, ha offerto sempre un punto fermo a cui aggrapparmi e cercare : percepire questo malessere, insoddisfazione ed ipocrisia permeare ed aleggiare in tutti gli strati sociali, come un volador di castaneda.... e da cui sembra che nessuno voglia o sappia uscirne, perchè la considerano "la norma".....
la vita è anche questo, una sfida dell' anima che accetta di calarsi nella plaza de toros della vita, per imparare ad uscirne più "vivi" che in entrata...


Ricky66, purtroppo non ti conosco, se non tramite i tuoi preziosi interventi in questo bellissimo forum, ma mi piacerebbe molto fare qualche seduta con te.
Sapessi quanto ho lavorato sulle mie programmazioni/credenze/convinzioni/miasmi ereditari grazie ad un'allieva di Roy Martina e Rosa Moreschi, con o-ring test kinesiologico ed altri metodi.
Mannaggia, fossi più vicino, ci separano 400 km :( ... ma non è detto! :)

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

La panoramica di Ienk

Mi dici prima che il canino con la formazione è il[…]

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Libri di Arnold Ehret