Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By stellina3
#77633
Ciao a tutti!
Ad un anno dalla scoperta di Ehret e di dieta di transizione, eccola che torna a farmi visita!
Ne ho sofferto tantissimo in passato e lievemente durante le gravidanze, da una decina di giorni è tornata prorompente! Ho passato un autunno inverno favoloso considerando che ero solita avere mille mal di gola e disturbi da raffreddamento, considerando la quasi nulla attività fisica che posso fare in questo periodo della mia vita (che mi aiuterebbe a buttar fuori più tossine) e il riposo che non posso assecondare quando il fisico me lo richiede. Insomma, la candida è tornata, bella e prorompente: insostenibile prurito e terribili perdite!!
Il mio intestino ha decisamente qualcosa che non va, tant'è che negli ultimi tempi infatti cominciavo ad essere sempre più insofferente al mio ventre perennemente gonfio! Sintomo chiaro che qualcosa lì dentro è messo male.
In questa fase della mia transizione in realtà stavo messa bene nel senso che lieviti, zuccheri, farinacei sono quasi totalmente assenti. Al massimo uso succo d'agave, frutta essiccata, rarissimamente qualche farina integrale magari un po' più spesso mais e riso integrale (tipo 3 volte a settimana a cena).
Da quando 10 giorni fa è arrivato il fastidio ho cominciato subito con lavaggi al bicarbonato e tea tree, ovuli Ginopur, e da qualche giorno ho cominciato OTITRINUX, il prodotto della Oti trovato qui sul forum su base del protocollo anti-parassittario della Clark. Devo cominciare BIOMICOR e i fermenti FRUCTALAC. Ovviamente faccio i clisteri, anche se non tutti i giorni.
Sono un po' scoraggiata perchè mi sento debilitata da questo fungo maledetto, dai fastidi che provo e dal pensiero che non sia efficace ciò che sto facendo. Insomma avevo bisogno di condividere con voi e sapere pareri, esperienze e conoscenze!
Grazie dell'ascolto!
Avatar utente
By sibillina
#77637
stellina3 ha scritto:Sono un po' scoraggiata perchè mi sento debilitata da questo fungo maledetto, dai fastidi che provo e dal pensiero che non sia efficace ciò che sto facendo. Insomma avevo bisogno di condividere con voi e sapere pareri, esperienze e conoscenze!
Grazie dell'ascolto!


Ma nooo Stellina, non buttarti giu' e soprattutto non pensare assolutamente che non sia efficace cio' che stai facendo! (la storia di Antonio e degli altri guariti dai tumori ci insegneranno pure qualcosa, no?)

Nella medicina naturale ci sono gli alti e bassi, alla guarigione si arriva per tappe (e magari ci vogliono degli anni...) i disturbi si ripresentano a volte anche in forma piu' acuta per poi andarsene! E' probabile che sia cio' che ti sta succedendo ma comunque perchè non lasci perdere il riso per un po'?

E se hai tempo pratica i bagni derivativi, accellerano l'espulsione delle tossine!

Ma non scoraggiarti assolutamente!! :wink:
Avatar utente
By stellina3
#77643
stellina3 ha scritto:Ciao a tutti!

In questa fase della mia transizione in realtà stavo messa bene nel senso che lieviti, zuccheri, farinacei sono quasi totalmente assenti. Al massimo uso succo d'agave, frutta essiccata, rarissimamente qualche farina integrale magari un po' più spesso mais e riso integrale (tipo 3 volte a settimana a cena).


Come dicevo non assumo quelle cose, sarà capitato in qualche sgarro ma veramente rarissimo! L'unica cosa a cena come ultima portata ci sono per lo più o patate o legumi, qualche volta invece crackers di segale, oppure riso, oppure mais o grano saraceno.

Grazie Sibillina del sostegno!! Ma cosa sono i bagni derivativi?
Avatar utente
By sibillina
#77644
http://www.bagniderivativi.it/

Sono semplicemente spugnature d'acqua fredda praticate per 15 o 20 minuti.
L'unico problema è sempre ritagliarsi il tempo per farli.


Se sai il francese ci sono molte piu' info e forum dove reperire info e testimonianze!
Avatar utente
By stellina3
#77649
Grazie ;-)
Comunque so che è arrivata per pormi davanti ad uno dei cavilli del mio organismo che dovevo affrontare! Spero che con Ehret ora non mi manchi più alcuna chiave per mettere a posto il mio intestino.
Ho acquistato anche lo zapper!!!!!
In passato ne ho sofferto così tanto e ne ho provate di tutti i colori dopo mesi di cure allopatiche passando poi alle costosissime e varie cure alternative, compresa l'eliminazione di alcuni cibi soffrendo come un cane e riuscendoci per pochissimo) perchè mi mancavano delle conoscenze e una consapevolezza diversa.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret