Arnold Ehret Italia

Qui puoi scrivere le storie di successo solo inerenti alla cura dei denti e della bonifica dentale come viene intesa dagli utenti di questo forum.

Moderatori: luciano, O.P.T

#77658
la settimana scorsa sono stato da Barile per cominciare ad estrarre uno o due ottavi a mia figlia di 13 anni 1/2.

Che ridere, quando mi ha visto mi fa: "No, non sei tu, ma cosa hai fatto per stare così?" (eh eh, i risultati di digiuno + pulizie del fegato si vedono, eccome! :))

Ha acquistato un nuovo strumento per la diagnosi della carie interdentale non invasiva che orgogliosamente mi ha mostrato controllando i denti di mia figlia: 'con questo (una specie di penna collegata via usb al computer) faccio una ecografia che sullo schermo mi fa vedere bene fra i denti, meglio ancora della radiografia e il paziente non viene irradiato in nessun modo!'.
Devo dire fantastico, sullo schermo si vedevano benissimo i denti permettendo (facendo girare lo strumento intorno ai vari denti) di vederlo praticamente in 3d e poter verificare la presenza di qualsiasi carie. WOW
Poi ricordiamoci che in Europa è uno dei pochissimi ad utilizzare il microscopio elettronico e ha in studio tutta l'attrezzatura per panoramiche e cone-beam.
E' chiaro costa di più, ma è veramente notevole.

Poi non avevo proprio voglia di fare 3/4 viaggi con mia figlia fino a Bologna e per i denti del giudizio di Barbara ho optato per Barile, coadiuvato da Riccardo che ritengo basilare nel rapporto con Barile.
Ho potuto verificare quanto Barile si fidi dei suggerimenti di Riccardo. Evidentemente ha avuto prove (e so che sono tante da discorsi fatti con la segretaria di Barile e con Riccardo) che l'hanno convinto della bontà dell'approccio del ns Ricky (nostro, detto con molto orgoglio ...).

Insomma ragazzi abbiamo ben due dentisti, senza dimenticare Beckmann che personalmente non conosco, che ci possono veramente aiutare nel nostro percorso di bonifica dentale e direi che in confronto alle nebbie del passato, siamo riusciti, condividendo le nostre esperienze, a vederci un pò meglio 8) 8)

Da Barile però è meglio andarci con la guida di Riccardo e consegnare a Barile le sue indicazioni.
Non voglio fare 'pubblicità' a Riccardo, non ho alcun interesse personale a farlo, lo dico solo nella mia piena convinzione: è veramente 'fondamentale', ha una esperienza pazzesca, anche se non si è mai permesso di farsi pubblicità sul forum. Beh allora gliela faccio io un pò di pubblicità, con immensa gratitudine per quello che ha fatto e sta facendo per il mio benessere e quello delle persone che ho portato da lui.

Da Riccardo vale la pena andarci indipendentemente da chi sia il dentista che ci farà il lavoro: abbiamo trovato un'altra persona persona alla quale rivolgerci con fiducia per l'aiuto che ci può dare nell'affrontare i problemi, e non solo quelli legati ai denti! Con la differenza che ci spiega il perchè e il come delle cose che ci consiglia di fare e che sono perfettamente in linea con la nostra convinzione ehretista. Dovremmo aprire un post con una recensione sul Dr.Riccardo Stefani e mettere insieme le esperienze che abbiamo avuto :)!

Sandro

p.s. l'estrazione di mia figlia è andata molto bene, nonostante la difficoltà a farle prendere il magnesio e farle la neuralterapia aggiuntiva! Ne abbiamo estratto uno solo, non se la sentiva lei di stare ancora lì con la bocca aperta per togliere anche il secondo (tolto il 48, si poteva fare anche il 18 ). Ha capito dopo che sarebbe stato meglio, una seduta in meno dal dentista con circa lo stesso effetto post-operatorio sarebbe stato meno faticoso.
Comunque dopo 5 giorni non è più gonfia, niente antibiotico, anestesia 'verde' (senza adrenalina). Le ho tolto i punti oggi e la gengiva è bella rosea.
Aspetteremo la fine della scuola per fare il resto in modo da non disturbare la preparazione all'esame di terza media.
#77721
Ho conosciuto la filosofia di Ehret il giorno in cui ho detto a Riccardo che mangiavo riso tutti i giorni. Ha tirato fuori il suo libro e mi ha fatto leggere cosa diceva a riguardo. Mi sono procurata il libro, l'ho letto, ma non avrei potuto metterlo il pratica. Purtroppo, una dieta sana non è sempre la risposta inequivocabile ai problemi di salute. Ero allergica a tutto tranne riso, cavolfiore, patate, carne rossa e burro. Abbiamo applicato i protocolli adeguati per disinnescare le reazioni allergiche; espandevo la mia dieta escludendo farine e latticini da anni a causa delle allergie, ma sviluppavo reazioni in continuazione a qualunque sorta di elemento ambientale o alimentare. E' arrivato il punto in cui avevo la pelle in pessime condizioni: ero ricoperta in eczema, non potevo fare attività fisica, sudare o farmi una doccia. Mi sentivo veramente male. Vi confesso che sono stata a Roma 5 giorni e non mi sono fatta la doccia neanche una volta! Sanguinavo di continuo e il contatto con l'acqua era terribile (di solito non svelo il segreto dei 5 giorni senza aver fatto la doccia :oops: ).

Ho seguito il suggerimento di Riccardo di fare una panoramica, anche se a me sembrava inverosimile che la causa fossero i denti. Ho tutti i denti sani e vitali, non ho mai avuto amalgami o carie e mi avevano già estratto tutti i denti del giudizio. La panoramica sembrava a posto, ma io non lo ero. Lorenzo ci ha suggerito di mandarla al Dott. Daunderer e mi è arrivata con alcuni punti segnati sotto denti sani che indicavano presenza di pus e nessun accenno ai denti del giudizio.

Io mi sentivo sempre peggio. Avevo la pelle squamata lungo le braccia e sanguinavo in continuazione, non cicatrizzava mai. Dovevo fasciarmi le mani come una mummia e sentivo il braccio sinistro molto pesante. Ero ricoperta in candida, il corpo non riusciva a mantenerla sotto controllo. Sono arrivata in studio da Riccardo e gli ho detto che non ce la facevo più e mi ha risposto che avrebbe parlato con Barile. Riccardo mi ha detto di farmi aprire i punti dei denti del giudizio che avevo già tolto; il test indicava che erano causa di squilibri. Ero disperata, l'inerzia che mi faceva vivere. Riccardo mi diceva cosa fare, Barile lo faceva e mio marito mi portava da lui.
Poco dopo, sono andata da Barile, ha lasciato perdere protocolli vari e mi ha subito aperto l'ex-dente del giudizio in alto a sinistra ovvero 28. Ha trovato una cavitazione, ovvero un buco di osso infetto marcio, molle e giallo. Mi erano stati estratti tutti i denti del giudizio lo stesso giorno, lasciando dentro il periodonto, non raschiando bene, con anestesia generale. Barile ha ripulito, mi ha fatto neuralterapia e quella notte è stata la prima in mesi in cui ho potuto dormire e quella catena di reazione allergiche è finita. Barile ha continuato a fare le bonifiche a seconda della priorità indica dai tests di Riccardo. La pelle è guarita, ho iniziato a dormire normalmente, il dolore durante il ciclo è migliorato. Sentivo che stavo rinascendo! :lol: Ero felicissima ogni volta che arrivava il giorno della bonifica, svegliavo mio marito presto e sempre pronta molto prima dell'ora di partenza.
Ho la cronologia delle foto che rispecchiano la differenza decisiva che la bonifica ha avuto sulla mia guarigione, ma non credo sia opportuno contaminare il thread con immagini che per alcuni possono risultare crude. Si vede come durante la notte dopo ogni bonifica, la pelle cicatrizzava e guariva. 8O

Dopo mesi, ho sviluppato dolori sotto i molari (sani) in basso a sinistra; in concomitanza si presentava una vecchia e forte gastrite che avevo sviluppato dopo aver usato l'ortodonzia da ragazzina insieme a problemi alla colonna vertebrale. Riccardo mi ha detto di fare una 3D, Barile l'ha fatta e si è seduto con me con pazienza e una faccia poco incoraggiante per dirmi che aveva trovato una ''grossa cavità'' ovvero un canale-buco nell'osso sotto i denti sani. Era la prima volta che vedeva una condizione del genere e non c'era una soluzione standard predefinita. Loro lavorano in sinergia e per entrambi è inconcepibile delegare, per cui la soluzione doveva essere creata. Barile ha fatto un foro attraverso la parete dell'osso, era sottile e molle, per fare neuraltepia. Sono migliorata tanto, ma non ero ancora guarita. Riccardo ha parlato con Barile... Abbiamo iniziato a iniettare procaina con sangue in quella cavità. Barile mi ha ricevuta tutte le volte che necessitavo, con molta pazienza. Durante alcuni mesi, ogni 5 giorni a seconda del dolore. Alcune volte, urgentemente dal livello di acidità e bruciore di stomaco così forte che mi causava. Ha dovuto fare neuralterapia in diversi modi e in molti altri denti.

Questo è un riassunto di un percorso di anni... Sono arrivata al punto in cui posso dormire anche 12 ore, sudare, fare attività fisica, indossare qualunque cosa, la mia pelle è guarita, ho meno disturbi durante il ciclo e posso mangiare con piacere e senza ostacoli! Prima avevo difficoltà per respirare dopo aver mangiato due noci, ora posso mangiarne tutte quelle che voglio! Insomma, sono una donna diversa. Non devo andare da Barile ogni settimana! Infatti, non lo vedo più. Questo vuol dire molto. Vado da lui a portargli torte, specialmente nel mio anniversario delle bonifiche. Per Riccardo niente torte... non le mangia!! :roll:

Eviterò di essere ancora più prolissa, non è neanche indispensabile che io dia la mia opinione personale. La mia esperienza parla da sola.
Avrei potuto inserire questo post pure nella sezione dei disastri odontoiatrici, ma eviterò il cross-post. A volte ci vogliono anni per risanare il risultato di questi disastri. Spero serva pure per creare un po' di consapevolezza riguardo alle conoscenze e responsabilità che si devono sviluppare prima di andare da qualunque dentista.
:wink:
#77722
SuperWoman ha scritto:
Eviterò di essere ancora più prolissa, non è neanche indispensabile che io dia la mia opinione personale. La mia esperienza parla da sola.
Avrei potuto inserire questo post pure nella sezione dei disastri odontoiatrici, ma eviterò il cross-post. A volte ci vogliono anni per risanare il risultato di questi disastri. Spero serva pure per creare un po' di consapevolezza riguardo alle conoscenze e responsabilità che si devono sviluppare prima di andare da qualunque dentista.
:wink:


Ho letto con molta attenzione tutta la tua triste storia... i n c r e d i b i l e!


sempre piu' convinta ad andare avanti ..e come dici tu...si le storie come la tua devono servire a sviluppare conoscenza e responsabilita' su tutti..ed e' davvero inconcepibile che la maggior parte dei dentisti..studi dentistici ..o odontoiatrici..non aiutano affatto in questo senso, anzi...
Grazie a te per la tua testimonianza..
#77734
lou59 ha scritto:Ho letto con molta attenzione tutta la tua triste storia... i n c r e d i b i l e!

ma c'è tantissima felicità nelle parole di Superwoman, ormai le sofferenze sono alle spalle e presente e futuro sono tutt'altra cosa!!
Io non mi arrabbio nemmeno più per i 35 anni di nevralgia del trigemino e per le continue lotte con il mio intestino, l'importante è come mi sento ora (e domani!!!)

Grazie per la tua testimonianza Superwoman! :)

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret