Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By trepicchi
#5869
Cai amici ci siamo imbattutti in questo sito sembrerebbe di fruttariani

se volete darci un occhiata , ecco l'anteprima:
Welcome to the Fruitarian site, the international meeting point for people who love to eat fruit. We eat raw fruit only…and we feel GREAT !!!!

This site will be sponsored by “ The International Fruitarian Foundation”, a non profit organization, to welcome, support, connect and defend the interests of all fruitarians around the world, to promote the style of life of living on fruit only. You will be able to learn about nutrition, fruit, seeds, fruit trees, and the environment for a better life…

http://www.fruitarian.com/

sicuramente qualcuno di voi mastica meglio l'inglese , ci sono anche degli articoli appetibili..

a presto
By syncster
#5872
molto interesante..ma una cosa non mi e` chiara..si puo essere intoleeranti a un certo tipo di frutta? se e` l alimento perfetto per l uomo non dovrebbe essere cosi penso
By syncster
#5877
No io ho capito invece che consigliano di mangiare poca frutta secca (noci ecc).
Poi nelle testimonianze viene citata anche la dieta senza muco
Avatar utente
By luciano
#5889
davideleo ha scritto:Mi stupisce, piuttosto, trovare nell'elenco dei cibi maggiormente proteici l'uva. Io sapevo che l'uva è tra i frutti meno proteici in assoluto, sbaglio?


Hai ragione, anche per quanto affermi nel thread. Ehret ha capito tutto bene, e quindi spiega che l'approccio calorico e proteico induce in errore.

Gli insegnamenti di Ehret sono di una semplicità che non credo che possa essere eguagliata facilmente. E' facile invece aggiungere delle complicanze. Per quanto un altro sito possa essere interessante, non significa che chi lo messo su suggerisca concetti che sono in accordo con la dieta senza muco.

Il modo di valutarne il contenuto è quello di usare quanto abbiamo appreso come riferimento stabile. Se non concorda è una perdita di tempo postare cose del tipo: "Ho letto sul libro che Ehret dice che è verde, ma su quel sito dicono che è rosso, come mai?

La risposta è che le persone dicono centinaia di cose diverse su un'unico soggetto e quindi si deve avere un punto di riferimento fisso per arrivare alle giuste conclusioni.

Ho la certezza, verificata su di me, della validità degli insegnamenti di Ehret e mi basta dare una scorsa per capire dove sono capitato.

Non significa che credo ad Ehret come un fanatico potrebbe credere, ma avendo verificato che facendo quello che dice ottengo i risultati che promette, le sue certezze sono diventate anche le mie certezze.

E con queste certezze valuto tutto quello che leggo o sento.
Avatar utente
By trepicchi
#5908
Scusate se il link postato ha creato confusione non era nell'intenzione , voleva solo essere un ulteriore spunto di informazioni che chiaramente vanno vagliate ...tra quelle utili e quelle da scartare...

cordialmente

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret