Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
#78336
Ciao a tutti!

Voglio raccontarvi la mia temutissima esperienza con l'estrazione dei miei...giudizi come li chiamo io! E voglio farlo divertita! Perchè sono convinta che anche questo sia un ingrediente fondamentale oltre alle specifiche tecniche, diagnostiche, pratiche, di preparazione, ecc...

Avevo capito che, ora come ora, recarmi da chi avrebbe seguito alla lettera un protocollo degno del forum sarebbe stato impossibile, così ho accettato dei compromessi, cosa per me DIFFICILISSIMA.
Stamattina avevo appuntamento nello studio del Dottor Orsini di Roma (vicino casa!!), un chiaro classicista ultra medico farmacologico :-) Ma parlando anche con qualcuno del forum comunque buon chirurgo specie per una situazione tranquilla come la mia. Poi ha una buona dose di umanità e comunque non tratta spocchiosamente chi si cura omeopaticamente, quindi io non ho fatto preparazioni antibiotiche avendo la mia prescrizione omeopatica e ho rifiutato l'antinfiammatorio senza problemi. Anzi, almeno apparentemente, rispetta gli omeopati e affini e dice che lui non avendo approfondito non si permette di utilizzare o consigliare cose per quanto negli anni qualcosa abbia imparato.
Comunque sia, veniamo a noi.
Chiedo il periossido d'azoto che sapevo usassero, e lui ne è stato contento. Anch'io perchè...E' FANTASTICO!!!!! ahahahaha! Cioè ho pensato di prendere appuntamento ogni tanto per farmi qualche seduta solo di quello!!! :lol:
Anestetico a gogo (perchè un po' avevo anche paura del dolore e non ho insistito, diciamo la verità!!!)
Estrazione delicata e perfetta del primo, che era il più antipatichello e poi di quello superiore.
Pulizia del periodonto...io credo di no perchè poi non sapevo bene neanche in cosa consistesse
PUNTI DI SUTURA!!!!! Ahimè pure lì non ero andata armata ad affrontare la cosa, ma lo sapevo dall'inizio che li avrei accettati.
Vi dirò..infine così fatta d'azoto e felicissima che la cosa era filata così liscia, mi hanno portato un bel ghiacciolo e me lo scioglievo felicemente in bocca!
Visto che sarei dovuta tornare poi per il mio terzo dente del giudizio ho anche pensato: "Cavolo, ma non me lo può togliere ora così mi faccio una convalescenza sola!?"
Dopo un po' arriva e mi fa: "Visto, bravissima! Per me tu non soffrirai neanche dopo. Quasi quasi ci sarebbe da togliere l'altro"
E io, sempre con l'azoto amico che mi avevano tolto ma ancora qualcosa mi scorreva dentro: "Eh sì!! Ma ci stavo proprio pensando!! Facciamolo ora"
E la povera aiutante ha dovuto riapparecchiare tutto!!! Tra l'altro così l'azoto..l'ho pagato una volta sola!!! :D
Infine un altro ghiacciolo!! E pure una ricetta per...un gelato offerto da loro in una gelateria molto nota nel quartiere! E a quel punto, sempre sotto la culla dell'azoto mi sono andata pure a prendere la coppetta alla frutta, sgarrando il digiuno e tutti i principi di guarigione!!! Era troppo carina come cosa! Però ho fatto qualche cucchiaino e neanche mi andava quindi è finito al secchio.
Intanto ho fatto un salto alla Coop a comprare delle banane (per i miei piccoli) equosolidali ad un buon prezzo che solo lì trovo e una bella ananas per i miei succhi di questi giorni. E sono tornata a casa con i miei 3 dentoni in tasca tutta allegra...tra anestesia e protossido!! 8)

PREOPERATORIO
Da un mesetto prendevo il Galium come drenante linfatico, sono da tempo ormai su una dieta di transizione prevalentemente cruda, raramente proprio senza muco, però insomma il mio intestino sta un po' meglio del passato. Da ieri alle 15 era a digiuno con solo acqua e qualche succo fresco.
Prendo anche magnesio che ora aumenterò un po' e la cura omeopatica di Hepar Sulfur 200ch e arnica 200ch (corrispettivo dell'antibiotico praticamente).

POST-OPERATORIO
Primo giornata quasi conclusa (l'estrazione è avvenuta stamattina tra le 10 e le 11).
Verso le 12,30 pian piano ha cominciato a risvegliarsi il tutto, dolorante ovviamente ma sopportabile.
Dose di arnica 200ch.
Ho cercato di stare a riposo.
Il più fastidioso è il primo estratto dove infatti pian piano ora si è creato un piccolo gonfiore ed è anche quello che ha bombardato di più di anestetico (secondo me perchè un po' lo temeva lui!hihihi) tant'è che per risvegliarmisi il labbro solo di quella zona, ci è voluto un sacco di tempo, mentre negli altri due è svanita molto prima (ma io sentivo che aveva anche bucherellato e iniettato di meno).

So che domani o stanotte potrei stare molto peggio, ma per ora mi godo la situazione sotto controllo e poi tutti si stupiscono: Ne hai tolti 3 insieme!??!!? Ma sei pazza! :lol:
Ma l'azoto ha aiutato a tirar fuori il mio spirito pieno d'iniziativa e di organizzazione ottimale delle cose! 8)

Continuo con acqua e succo perchè solo ad acqua proprio non ce la faccio! Ah! E ovviamente grande aiuto anche con i lavaggi intestinali :wink:

Vi aggiornerò!

Ps. Provate il protossido! :lol:
Avatar utente
By sandrod
#78342
abbi pazienza Stellina, ma qui potrebbe esserci qualcosa che non va.

Se ho capito bene non ha pulito il periodonto e non ha curettato l'osso, quindi puoi non aver risolto completamente il problema.
Se c'era un pò d'infezione, lasciando lì il periodonto è rimasta lì anche l'eventuale infezione.
Se è rimasto un pò di osso malato, idem.
Dai racconti di Angelo76 Orsini probabilmente non ti ha fatto la neural, vedi di attrezzarti e di fartela da sola.
Scrivimi, ti mando una mail con tutte le istruzioni.

Qui non si tratta di seguire un protocollo o meno, di usare per forza una anestesia o un'altra o al limite di usare antibiotico/cortisone o no, punti di sutura o meno, qui si tratta di non lasciare nessuna possibilità di sviluppo di potenziale problema neurofocale.
Quello che potrebbe crearsi adesso è una cavitazione infetta, cioè un buco all'interno dell'osso dove il periodonto non asportato non permette la ricrescita dell'osso e l'infezione rimane lì e trova il miglior ambiente (anaerobico, cioè senza ossigeno) per svilupparsi e prosperare e continuare a creare campi di disturbo a chissà cosa.
Sono tutti discorsi che abbiamo fatto decine di volte qui sul forum!!
Può essere d'accordo su qualsiasi terapia omeopatica (il mio precedente dentista lo era, alla grande) ma se non pulisce la cavità lasciata dal dente, tutto il resto non serve a niente.

Vista l'esperienza di Angelo ti avevo anche sconsigliato Orsini.

Non è detto che tutto questa debba succedere, ma non ne sarai mai sicura, mi dispiace. Purtroppo hai accettato il compromesso peggiore.
Niente di irreparabile comunque, basterà riaprire e curettare per bene le cavità, ma non ti consiglio di chiederlo a Orsini!!.

Auguri comunque per la convalescenza dall'operazione.
#78343
il 10/04/13 sandrod ha scritto:aggiungo che l'anestesia con vasocostrittori si può anche accettare non è la fine del mondo, come pure i punti.

Quello che è assolutamente importante è:

- estrazione corretta (e non a tentativi o un pezzettino per volta) aprendo e incidendo tutto il necessario
(bisogna anche pulire, cosa pulisci se non hai aperto l'osso a sufficienza?)

- pulizia profonda di tutto l'osso intorno

- neuralterapia, neuralterapia, neuralterapia!
(ma cosa mai gli costerà irrorare l'alveolo con un liquido, per giunta omeopatico?????)
#78348
Ti ringrazio molto per tutte queste delucidazioni. Io purtroppo ho fatto quello che potevo per capirci qualcosa, ho chiesto agli esperti, ma poi un quadro precisissimo non l'ho mai capito anche per mancanza di tempo. Purtroppo/per fortuna poi quando si è mamme, per giunta di bimbi piccolissimi, il tempo da dedicare a se stessi è relativo e si tende ad accontentarsi del minimo. Per loro magari si arriva in capo al mondo.
Il punto è: chi mi farebbe questa accurata pulizia qui a Roma? Per fortuna i denti sono usciti benissimo senza intoppi nè tentativi nè a pezzi. Certamente non essendoci stata alcuna accurata pulizia potrebbero esserci i rischi che mi elencavi e che purtroppo nelle mie ricerche non avevo capito così chiaramente.
Ho incontrato anche Angelo (non so se lo stesso) che comunque mi diceva che se dovevo togliere solo i denti del giudizio potevo stare tranquilla essendo un bravo chirurgo. Lui per la sua lunga bonifica se ne è pentito e lo sconsiglia. In qualsiasi caso ripeto, ho capito perfettamente quello che dici sandrod. Angelo l'ho incontrato proprio per la procaina e ho queste fiale che mi ha gentilmente regalato, ma non so come fare!!! E soprattutto quali siringhe comprare e se si trovano semplicemente in farmacia.
Altro punto è: dove trovo a Roma chi mi pulirebbe bene? Devo trovare un chirurgo maxillofacciale come mi è capitato di leggere? E andrebbe bene qualsiasi chirurgo basta che ha questa specifica? E poi..quando dovrei andarci? Cioè mi chiedo: potrei farlo tra un po' di tempo anche se ricresce l'osso?
Ero andata a dicembre da Zavarella, ma non mi aveva convinto molto. Voi avete notizie di qualcuno che ci è stato e che asserisce che pulisce così come di dovere?
#78351
Ripensando a quello che scrive Sandro non posso che essere d'accordo con lui. Nel complimentarmi con te ho sorvolato sulle pecche che si evidenziano nel tuo primo post per non smorzare l'entusiasmo, ma leggendo di nuovo in maniera analitica, Sandro con la sua fermezza a puntualizzare ha perfettamente ragione.

Avrei dovuto essere altrettanto deciso a sottolineare le cose che avrebbero dovuto essere fatte, è un errore non farlo per non sminuire un temporaneo entusiasmo, se questo è importante nel fare la differenza fra la salute e la malattia. Grazie a Sandro per la tua presenza incisiva.

Comunque la cosa ormai è fatta, l'importante è sapere di eventuali complicazioni e se necessario sai che devi porvi rimedio.

Ho già visto che ti stai già interessando in proposito.

Buon proseguimento! :D
#78352
stellina3 ha scritto:ma non so come fare!!! E soprattutto quali siringhe comprare e se si trovano semplicemente in farmacia.

Normalissime siringhe ed aghi da mesoterapia. Si trovano normalmente in farmacia.
Scrivimi una mail (il mio indirizzo lo trovi cliccando qui sotto), ti mando istruzioni e esempi.
Non lo faccio sul forum perchè sempre di 'gesto medico' si tratta .... :)

stellina3 ha scritto:dove trovo a Roma chi mi pulirebbe bene? Devo trovare un chirurgo maxillofacciale come mi è capitato di leggere? E andrebbe bene qualsiasi chirurgo basta che ha questa specifica? E poi..quando dovrei andarci? Cioè mi chiedo: potrei farlo tra un po' di tempo anche se ricresce l'osso?

un maxillofacciale può andare bene, hanno un altro tipo di formazione rispetto agli odontoiatri e sono abituati a lasciare 'pulito', ma al limite ti organizzi un viaggetto a Bologna dalla Pistacchio.
Di Zavarella abbiamo già parlato, e a Roma purtroppo al momento non abbiamo un riferimento 'sicuro'!
Le cavitazioni si curano anche dopo anni, ma è meglio tenersele il meno possibile. :)
Non è detto che debba diventare una cavitazione infetta per forza, ma senza pulire non potrai mai essere tranquilla che lì sotto sia tutto a posto.

stellina3 ha scritto:ma poi un quadro precisissimo non l'ho mai capito anche per mancanza di tempo. Purtroppo/per fortuna poi quando si è mamme, per giunta di bimbi piccolissimi, il tempo da dedicare a se stessi è relativo e si tende ad accontentarsi del minimo.

Ti capisco perfettamente, proprio per questo avevo scritto il post del 10/4/14 che ho citato (che era nel tuo topic sulla bonifica dentale ...).

Angelo è sicuramente lo stesso, specie se ti ha regalato le fiale di procaina ... :)

Non ti abbattere, non c'è niente di irreparabile ... ;) Ti sei risparmiata una convalescenza, vuol dire che se ne fai un'altra, vai in pari! :lol:
#78358
Ultima cosa, forse domanda stupida...ma se tra un annetto ad esempio io facessi la famosa 3d corn beam, potrebbe vedersi un'ipotetica cavitazione infetta?
Avatar utente
By sandrod
#78359
certamente, si può vedere anche con la opt normale!
Il fatto che sia infetta lo possono dedurre i nostri superesperti, ma l'ombra della cavitazione è visibile e indica che l'osso non si è riformato correttamente.
Per verificare se sia infetta, basta fare un test kiniesologico (fatto bene, come li fa Ricky).
C'è anche un apparecchio che si chiama 'cavitat' progettato proprio per questo (c'è qualche video che ne parla nei post di Lorenzo e Riccardo), ma temo che in Italia non lo utilizzi nessuno e anche in Europa ce ne sono pochi.
#78374
Ciao Stellina...oramai è andata, hai estratto tre denti tutti insieme, coraggiosamente! io mi accontento entro fine giugno di estrarre i due giudizio superiori, e dopo l'estate gli inferiori. poi passerò agli amalgami. anche io ho avuto la preoccupazione per le bimbe che mi aspettavano a casa, la mamma non può permettersi di star male, per questo ho cercato di fare il possibile e prepararmi al meglio. Mesi di letture sul forum, prima di addormentarmi, altro che fiabe della buona notte, incubi! E la responsabilità di dover tener testa al dentista, che seppur bravo attento e scrupoloso, fa comunque il suo lavoro e tu non hai la sfera di cristallo per essere sicura al 100% che stia lavorando come vuoi tu. Io sono soddisfatta della mia dottoressa Abbatista, anche se, omeopatica o no, se il dente le fa male prenda un oki.
Piuttosto avrei aspettato, alla fine sono riuscita a studiare abbastanza.
Riposati, integra col magnesio, prendi arnica, digiuna un pochino, io ho superato benone la prima estrazione così facendo.
Un abbraccio solidale
Vale
#78387
sandrod ha scritto:certamente, si può vedere anche con la opt normale!


Bè questo mi rincuora nel senso che allora cercherò di rimediare così. Sapendo di non aver affrontato con la giusta pulizia la questione, terrò sotto controllo la situazione sottoponendovela ovviamente, voi che siete la mia unica speranza :-)
Grazie ancora!
#78397
Amici! Ma il fatto che il gonfiore sulla guancia in corrispondenza dell'ottavo inferiore permanga secondo voi è un brutto segno????
#78398
Tranquilla Stellina, il gonfiore è normale. :wink:
Io ho fatto cavitazione 46 e 48 lunedì 19 e ancora oggi sento una specie di "pallina" in corrispondenza del 46 ed il gonfiore si è attenuato bene bene dopo 7-8 giorni.
Tutto normale direi.
Se può esserti d'aiuto, io ho fatto per circa 1 settimana applicazioni sulla guancia con argilla verde una-due volte al giorno. Aiuta molto (almeno a me!) e quel senso di "frescolino" che si prova dà molto sollievo! :wink:
Alla mia seconda puntata dal dentista non l'ho messa perchè me ne sono dimenticata ed ho visto la differenza; il gonfiore è durato di più ed anche il dolore/fastidio. :wink:
Ovviamente è la mia modesta esperienza, su di me ha questo effetto! :wink:
#78401
Valeria77 ha scritto:Tranquilla Stellina, il gonfiore è normale. :wink:


Grazie mille!! Almeno mi tranquillizzo un po'. Mi procuro l'argilla allora.
#78405
accipicchia, volevo scrivertelo ieri di non preoccuparti se per qualche giorno sarai un pò gonfia, è più che normale, soprattutto se ci hai messo il ghiaccio/ghiaccio secco come consigliano tutti i dentisti ...
Nel giro di qualche giorno si riassorbe, vai tranquilla! (E' successo a me, a mia figlia, a Valeria, tanto per citartene alcuni!!) :)
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret