Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
By vertigo
#5917
Ciao a tutti,

Brevemente la mia storia , vegetariano da un anno,circa tre mesi fa approdo su questo sito e ordino il libro , mi sembrava di conoscere già ogni parola del testo , mi metto in dieta di transizione senza troppe rinuce e dando tempo al fisico di abituarsi devo dire senza fatica anche se a volte ritornavo sui miei passi ad una dieta " che crea poco muco" ma senza troppi problemi , anzi comuni a quelli che ho letto su vari topic, finalmente verso fine luglio inizio a mangiare entusisticamente in pratica solo frutta e verdura... tutto bene ?

si sono entusiasta! come sospettavo la dieta senza muco è una realtà ma i problemi iniziano ora , purtroppo vivo ancora con i miei per loro è stato già uno schok quando ho iniziato la dieta vegetariana mi sa che ancora non sono pronti ad un ulteriore schok "mucoless", idem la mia fidanzata , da un paio di giorni èiniziata una vero e proprio mobbing pro " proteine nobili!"e amenita del genere 8O

dunque sono sempre stato magro, sono alto 1.83 ho 24 anni all'inizio della mia scelta vegetariana pesavo 79 kg all'inizio della dieta di transizione 75 con la dieta ho iniziato anche a correre circa un'oretta al giorno con ottimi risultati ( penso di essere pronto per i 10 km) per finire ora peso sui 67 kg , non pensavo l'anno scorso di essere in eccesso avevo un po di "sana pancetta" che ovviamente è sparita , e qui giu con le solite frasi "ti stai sciupando " sei troppo magro... boh io sto bene , corro e mangio tonnellate di frutta ...

ho provato la via diplomatica spiegando il metodo di ehret ma con scarsi risultati con molta pazienza vi giuro , anche andare fuori a cena è sempre piu difficile,"ma stai male" ecc... anche qui non capisco se mi basta un piattone di verdure alla griglia che male c'è ... fino alle armi corte .. " se questo metodo è cosi efficace lo faremmo tutti!" e qui di solito rispondo "il fatto è che pochi lo conoscono e c'è molta disinformazione" al chè il piu delle volte devo far in qualche modo cambiare argomento ...

come a complicare la situazione una settimana fa durante una gita ho avuto un attacco di epilessia.. io non ne avevo mai avuti prima ovviamente qui tutti hanno preso la palla al balzo per incolpare la dieta in realtà la causa del malessere è iniziata perche mi ero morso la lingua e il sapore del sangue in bocca ha dato inizio all attacco, il giorno seguente a digiuno e poi di nuovo frutta come prima ... ergo non è l'alimentazione...

dunque dopo questi primi tre mesi da novizio eretista mi ritrovo nella situazione in cui si trova eheret a pagina 18... per mia fortuna a settembre parto per l'erasmus e per qualche mese potro continuare con la meravigliosa dieta a base di frutta, mi spaventa un po il ritorno e il fatto che possano capire la mia scelta anche se visti gli ultimi avvenimenti sono un po triste per il fatto di non essere capito dalle persone che mi sono care...

scusate la lunghezza, ma il fatto che la lettura del forum mi consola e in parte vi considero gia parte di una famiglia virtuale di ehretisti..

ps che fine ha fatto poi la storia del club del nord-ovest se è ancora in ballo contate su di me
Avatar utente
By fdmpaul
#5936
... sono un po triste per il fatto di non essere capito dalle persone che mi sono care...

stai tranquillo, ci si passa tutti. Dopo un po' di tempo le cose cambiano.

Vai per la tua strada, Sempre!
Avatar utente
By Tyler
#5949
Ciao Vertigo,
benvenuto sul forum!!!
Complimenti per essere arrivato sulla giusta strada.
Tranquillo che un po' tutti viviamo quello che stai vivendo tu.
vedrai che il tempo ti dara' ragione, si dovranno arrendere all'evidenza
a lungo andare.
salutoni...Fabio.
By mascalzong
#6091
... sono un po triste per il fatto di non essere capito dalle persone che mi sono care...

purtroppo questo è il prezzo vero che si paga per una scelta così coraggiosa !!
ti lascia appiccicato un alone di tristezza.. condivido il tuo disagio,
per non essere capito proprio da chi ti dovrebbe essere più vicino..
nel mio caso chi è meno tollerante è la mia ragazza, tanto speranzosa che eliminassi due vizi che proprio non sopportava, il fumo ed il bere (lei è totalmente astemia ed io invece bevevo vino ai pasti) ecco io ho fatto di più, per ragioni salutistiche, vegetariano prima, vegano dopo (e fin qui mi ha quasi seguito) poi al passo finale.. dopo un mese di transizione Ehretista mi ha dato l’ultimatum.. ora dice basta.. così mi trovo in un bivio emozionale non da poco..
ironia della sorte la mia ex moglie, con la quale un tempo ero sempre ai ferri corti su tutto, ora mi appoggia in pieno, anzi ha iniziato con molto entusiasmo la dieta di transizione (partendo da una base di alimentazione onnivora) non solo, persino i miei genitori, così conservatori sul profilo alimentare, all’inizio molto apprensivi ora si stanno “riconvertendo”.. fin dove arriveranno non so, ma certo non mi osteggiano..
l’alimentazione è un tabù mica da poco, violarlo ti pone di fronte ad una scelta solo tua, che richiede convinzione e sopportazione, di tutto un contesto di persone, le più in buona fede, ma così indottrinate da pensare a te come ad “un estremista”.. non rendendosi conto che l’anomalia è nel non voler vedere, un po’ come chi non credeva a Galileo e rifiutava d’accostarsi al telescopio..
non è facile, ma sono convinto che mollare è molto peggio, specie per chi questa scelta alimentare l’ha fatta sulla propria pelle con la massima consapevolezza..
io quest’anno.. signori.. non so cos’è la cefalea (soffrivo della peggior specie, la cosiddetta cefalea a grappolo detta anche “del suicida” per i drammi ad essa connessi)..
ecco, se questa estate non sono preso come la scorsa, in preda a crisi devastanti (durate da metà luglio fin quasi a settembre) devo ringraziare sicuramente questa magnifica dieta e chi l’ha sperimentata su di se per primo.. quindi.. tiriamo innanzi ;)
un saluto

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret