Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By swami863
#78553
Ieri in prima pagina de La Stampa articolo a firma di 3 Professori universitari, uno de La Statale di Milano e 2 de La Sapienza.
Argomento: la trasmissione LE IENE e la, secondo loro, vergognosa posizione tenuta nei confronti dei vaccini, dell' alimentazione vegana applicata alle cure antitumorali.
Infondate le teorie di Colin Campbell, vaccini che non sarebbero invasivi per il corpo....insomma un articolo di Regime, considerato che La Stampa l' ha pubblicato in prima pagina.
Un' Amica mi faceva notare che sembra quasi una vicenda costruita a tavolino: prima hanno creato il caso su Le Iene, poi affondano il colpo.
In questo modo l' eco è molto più forte: non si colpiscono più i singoli vegani, ma l' intera popolazione che sempre di più si sta orientando verso questa scelta....scelta messa in ridicolo e sminuita come il delirio di poveri incompetenti.
By nightinga1e
#78556
La Stampa e' quel "giornale" che (come altri che non nomino per non rovinare la tastiera) non ha speso una parola sulla strage (incidente... durante uno scontro... come l'hanno chiamato... x numero di morti e passiamo alla prossima notizia) di Odessa, dove persone sono state bruciate vive con la benzina (alcune ragazze, ovviamente prima violentate). Una donna incinta e' stata sgozzata con un filo del telefono. Le persone che riuscivano a scappare dall'edificio in fiamme (perche' dopo e' stato dato fuoco all'edificio per insabbiare tutto) venivano ammazzate a mazzate o a colpi di pistola.

Non c'e' da stupirsi che pubblichino articoli di "regime". Sono loro il "regime".
Avatar utente
By swami863
#78559
La bella notizia è che quando una Coscienza inizia a svegliarsi, ci vuol altro a fermarla.
E se poi provi su di Te questi Sistemi di guarigione, non ti convince più nessuno....leggi ma vai oltre! :)
By nightinga1e
#78560
swami863 ha scritto:La bella notizia è che quando una Coscienza inizia a svegliarsi, ci vuol altro a fermarla.
E se poi provi su di Te questi Sistemi di guarigione, non ti convince più nessuno....leggi ma vai oltre! :)


Ma si anzi, in fondo dovremmo essere contenti di questa prima pagina. Significa che il problema, per loro, e' passato alla fase due. Quella cioe' in cui devono ridicolizzare, non potendo piu' semplicemente ignorare.

E' un segno di debolezza, non di forza.
Avatar utente
By luciano
#78568
E' prevedibile, gente che guarisce meno soldi per tutti, politiici inclusi, media inclusi, ecc.

Intanto ieri ad Arco c'era una festa vegana e chi si è preparato per fare i succhi bio ha fatto una barca di soldi con i succhi estratti.
200 ml, 4 euro E c'è stata una fila di 15 - 20 metri per tutto il pomeriggio.

[align=center]Immagine[/align]

E qui il ragazzo che traffica con estrattore, minipimer, frullatore ecc. mentre quello di spalle prepara la frutta e la verdura, e l'Ape Piaggio avanti e indietro dal negozio bio a fare rifornimento.

[align=center]Immagine[/align]

Poi alla sera chi non ha idea della corretta alimentazione è passato alla birra alla spina, (dall'Ehretismo al Birretismo :lol: ) ma almeno ha assaggiato un bicchiere di succo vivo.
Avatar utente
By luciano
#78569
Eccolo qui l'articolo, l'ho salvato non si sa mai...

Iene e sanità: vergognose falsità trash

Tirano fuori anche il codice penale, incredibile, dopo tutti i morti ammazzati di chemio hanno anche il coraggio di parlare! una è pure senatrice a vita, basta quello per capire tutto.

Ecco un estratto dell'articolo:

Vada per i ricercatori e per noi, che ci sappiamo difendere e riconosciamo al volo gli incompetenti e i ciarlatani, anche se compaiono in televisione e si ammantano dell’aurea di censori e moralizzatori. Si dovrebbe però, seriamente, intervenire sia con un codice etico condiviso dagli enti televisivi e d’informazione, sia mettendo sull’avviso i malati e i cittadini di non prender sul serio certi programmi televisivi o mezzi d’informazione attraverso specifiche avvertenze circa l’assenza di vaglio scientifico di quanto trasmesso. Così come si fa per i programmi con contenuti pericolosi o inadatti per un certo genere di pubblico, forse servirebbe un avvertimento del tipo: «Attenzione - in questo programma si parla a vanvera e anche pericolosamente, senza prova alcuna di ciò che si trasmette».
A parlare in tale direzione è anche l’articolo 661 del Codice Penale, sul reato di abuso di credulità popolare. Anche in ambito medico.

Elena Cattaneo,
Università degli Studi di Milano, senatrice a vita

Gilberto Corbellini,
Sapienza Università Roma

Michele De Luca,
Università di Modena e Reggio Emilia
By nightinga1e
#78585
A parte che si nota subito dal titolo il senso di inferiorita' autorazzista, tipico nelle colonie, di chi ha scritto l'articolo... Trash non e' una parola italiana, anche se il Treccani la riporta come neologismo: e' una parola per cui esiste una definizione in italiano, quindi non si capisce quale sia la fatica nell'utilizzare quest'ultima.

Riguardo l'articolo in se': beh considerando che e' scritto nella solita neolingua, dice il vero. Bisogna solo interpretarne il significato al contrario.
Del resto bisogna ammettere che quella di mettere un avviso «Attenzione - in questo giornale si parla a vanvera e anche pericolosamente, senza prova alcuna di ciò che si scrive» e' un'idea fantastica. Mi auguro che La Stampa per prima e poi la stampa tutta, inizino a mettere di questi avvisi al piu' presto!

Quanto al reato di abuso della credulita' popolare. E' vero, se la cosa finisce nei tribunali, hanno tanti fratelli massoni la' ma mi chiedo, saranno la maggior parte? Non rischiano di dare solo maggior risalto alla questione e alla fine portare i nodi al pettine ancora piu' velocemente di quanto succederebbe?

Ah gia', ma forse rientra nel "parlare a vanvera".
Ci vorrebbe qualche poesia di Catullo per gli autori del testo. :twisted:






luciano ha scritto:Eccolo qui l'articolo, l'ho salvato non si sa mai...

Iene e sanità: vergognose falsità trash

Tirano fuori anche il codice penale, incredibile, dopo tutti i morti ammazzati di chemio hanno anche il coraggio di parlare! una è pure senatrice a vita, basta quello per capire tutto.

Ecco un estratto dell'articolo:

Vada per i ricercatori e per noi, che ci sappiamo difendere e riconosciamo al volo gli incompetenti e i ciarlatani, anche se compaiono in televisione e si ammantano dell’aurea di censori e moralizzatori. Si dovrebbe però, seriamente, intervenire sia con un codice etico condiviso dagli enti televisivi e d’informazione, sia mettendo sull’avviso i malati e i cittadini di non prender sul serio certi programmi televisivi o mezzi d’informazione attraverso specifiche avvertenze circa l’assenza di vaglio scientifico di quanto trasmesso. Così come si fa per i programmi con contenuti pericolosi o inadatti per un certo genere di pubblico, forse servirebbe un avvertimento del tipo: «Attenzione - in questo programma si parla a vanvera e anche pericolosamente, senza prova alcuna di ciò che si trasmette».
A parlare in tale direzione è anche l’articolo 661 del Codice Penale, sul reato di abuso di credulità popolare. Anche in ambito medico.

Elena Cattaneo,
Università degli Studi di Milano, senatrice a vita

Gilberto Corbellini,
Sapienza Università Roma

Michele De Luca,
Università di Modena e Reggio Emilia
Avatar utente
By luciano
#78587
E' un articolo preparato nell'ufficio delle pubbliche relazioni, magari gli autori lo hanno letto alla fine, visto che lo firmano in tre.

Se scrivessi al mio amico Eric che ha lavorato in quell'ambito, ora ravveduto e licenziato, direbbe "Sì è un articolo monocorde, l'ha scritto uno delle PR mettendo tutti i punti per discreditare e intimidire."

Questo è l'articolo che lo riguarda, riferito al mondo commerciale,
http://www.medicinenon.it/il-mondo-dell ... -pubbliche

La tecnica è semplice, tirano fuori la questione Stamina e dicono che è "oggetto di un dibattimento processuale per una serie di gravi reati" (giusto o sbagliato che sia non è questa la sede per discuterne) e poi fanno associazione negativa anche con la cura alternativa del cancro e le vaccinazioni ed è fatta.

Anche i politici hanno ognuno il loro omino delle pr che sa scrivere e leggere.

Di tutto quello che i politici leggono in Tv non hanno scritto una riga, e quando fanno una modifica al testo preparato lo si capisce perché mettono il condizionale dove ci andrebbe il congiuntivo e viceversa.
Avatar utente
By swami863
#78588
Vero Luciano, basta notare quanto la parola scritta sia lontana da quella pronunciata a voce, spesso due stili irriconoscibili.
Purtroppo questo avviene con certi scrittori di libri che si fanno scrivere i testi da giovani talentuosi sottopagati.
Il fratello di un mio amico è uno di questi e scrive per un Autore notissimo.
..... ci resti la soddisfazione di essere un' onda che cresce talmente tanto da aver meritato la prima pagina :P
Avatar utente
By Markuseye
#78592
La Stampa tratto da Wikipedia:
Direttori

Scelti dal gruppo Fiat:

    Giulio De Benedetti[18] (27 gennaio 1948 - 4 dicembre 1968)
    Alberto Ronchey (5 dicembre 1968 - 4 maggio 1973)
    Arrigo Levi (5 maggio 1973 - 6 settembre 1978)
    Giorgio Fattori (7 settembre 1978 - 10 febbraio 1986)
    Gaetano Scardocchia (11 febbraio 1986 - 21 maggio 1990)
    Paolo Mieli (22 maggio 1990 - 4 settembre 1992)
    Ezio Mauro (5 settembre 1992 - 30 aprile 1996)
    Carlo Rossella (1º maggio 1996 - 22 settembre 1998)
    Marcello Sorgi (23 settembre 1998 - 20 luglio 2005)
    Giulio Anselmi (21 luglio 2005 - 22 aprile 2009)
    Mario Calabresi (23 aprile 2009-in carica)

Scusate ma di cosa stiamo parlando, pensate che qualcuno del gruppo Fiat sia interessato a divulgare la verita?

Conosco genitori di ragazzi autistici, collaboro con un'associazione a piene mani e tutti i genitori lamentano di aver notato la relazione "vaccinazione-autismo".

L'articolo de La Stampa è scritto in modo efficace, si parla anche di magia e superstizione: personalmente con quella magia e superstizione sono guarito da un ernia del disco (diagnosticata tramite risonanza magnetica) e scomparsa prima della visita ortopedica successiva.

L'ortopedico guardava le lastre e basito mi ricontrollava perchè secondo la sua scienza sarei dovuto essere paralizzato dal dolore. Secondo lui, anche se al momento stavo bene, avevo una spada di Damocle che quando meno me lo sarei aspettato mi avrebbe ricacciato nel dolore e nella paralisi. Poi mi confessò che qualcosa sull'autoguarigione lo aveva letto, anche se si trattava di letteratura in inglese! 8O

Invece nulla, da allora ho fatto di tutto, bici, pattinaggio su ghiaccio, corsa, palestra, nuoto, body building (assolutamente natural) e dopo OTTO ANNI da quella diagnosi sto bene. Sto pure meglio da due anni a questa parte dopo aver iniziato lo studio del Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

Ma questa è un'altra storia.
By nightinga1e
#78595
Luciano, condivido pienamente tutto.
Comunque loro questo articolo hanno scelto di firmarlo, quindi evidentemente non se ne vergognano!
Ma va be' alla fine affari loro, non dovrei farmi coinvolgere in queste storie. :D

luciano ha scritto:E' un articolo preparato nell'ufficio delle pubbliche relazioni, magari gli autori lo hanno letto alla fine, visto che lo firmano in tre.

Se scrivessi al mio amico Eric che ha lavorato in quell'ambito, ora ravveduto e licenziato, direbbe "Sì è un articolo monocorde, l'ha scritto uno delle PR mettendo tutti i punti per discreditare e intimidire."

Questo è l'articolo che lo riguarda, riferito al mondo commerciale,
http://www.medicinenon.it/il-mondo-dell ... -pubbliche

La tecnica è semplice, tirano fuori la questione Stamina e dicono che è "oggetto di un dibattimento processuale per una serie di gravi reati" (giusto o sbagliato che sia non è questa la sede per discuterne) e poi fanno associazione negativa anche con la cura alternativa del cancro e le vaccinazioni ed è fatta.

Anche i politici hanno ognuno il loro omino delle pr che sa scrivere e leggere.

Di tutto quello che i politici leggono in Tv non hanno scritto una riga, e quando fanno una modifica al testo preparato lo si capisce perché mettono il condizionale dove ci andrebbe il congiuntivo e viceversa.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret