Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

By nino3thd
#79226
Ciao a tutti, in questo post non parlo di me ma di mia sorella... non so se è permessa come cosa, ma io ci provo comunque.
Faccio le sue veci perchè sono sicuro che data la sua situazione fisica non scriverebbe mai in prima persona... non crede di poter guarire.

Detto in poche parole mia sorella è stata anoressica 15 anni, ora sta "bene" e sembra una cosa ormai sorpassata (anche se in realtà in testa rimane sempre un brutto ricordo e una brtta paura della cosa).
A lei piace la frutta, e pur considerando la mia dieta un po' esagerata anche lei ammette che faccio bene a mangiare frutta e verdura.

COmunque... pur avendo superato questa brutta malattia, come potete immaginare si è portata dietro varie conseguenze, quali osteoporosi (non molto forte) e stitichezza cronica... per ovviare alla stitichezza ha fatto uso di lassativi PER ANNI E ANNI, ma per fortuna ora sembra aver trovato un equilibrio con dei super clisteri (le ho consigliato il clistere al limone e mi ringrazia :) )... fatto sta che in modo spontaneo non andrebbe MAI di corpo.. Questo fa intendere un problema a livello di intestino o di muscoli intestinali... probabilmente il suo intestino retto non riesce ad avere una buona contrazione perilstaltica... in ospedale nessun medico è stato in grado di dire cosa fare...
Comunque il vero problema è che se lei mangia qualcosa di diverso che non sia CARNE o FARINACEI lei sta malissimo...
Noi sappiamo il perchè, con un attività fisiologica così debole le scorie sono accumulate nell' intestino (Tant' è che già più volte si è dovuta recare in ospedale per lo scoglimento delle scorie tramite flebo) e dunque, qualsiasi cibo "pulente" va subito a scrostare una grande quantità di scorie... e questo le provoca forti mal di pancia!!! Esempio: un albicocca al mattino = colica molto forte fino a sera. è l' effetto depurante della frutta e verdura che le fa malissimo...
Ora lei sa quali conseguenze sulla salute hanno gli alimenti che lei mangia senza aver conseguenze... cioè carne e farinacei... ma si vede davvero con le mani legate, perchè pur avendo la buona volontà di migliorare la sua alimentazione, le coliche non le permettono di mangiare nessun tipo di frutto e molti tipi di verdure...

Chiedo a voi se avete un idea, una strada percorribile per abituare il suo fisico poco a poco ad introdurre cibi giusti!!!
Vi chiedo di evitare solo una cosa... il digiuno...
Stiamo parlando di una persona che in passato ha sofferto di una grave forma di anoressia (33 KG di peso) e come sappiamo l' anoressia è una malattia che lascia l' impronta tutta la vita.... dunque il digiuno è da evitare per evitare ricadute... lo dico con cognizione di causa.

Ringrazio chiunque riesca a aiutarmi.. o meglio aiutare mi asorella :)
Avatar utente
By SuperWoman
#79229
ADMIN: se sono off-topic o, meglio, off-forum, cancella pure. :lol:

Riporto qui l'approccio che io conosco per guarire la causa dell'anoressia e qualunque altra manifestazione dello spettro dei disturbi alimentari. Bisogna guarire la causa: la disbiosi intestinale.

Queste manifestazioni, rispecchiano la grave carenza di nutrienti dovuta al malassorbimento e alla tossicità presente nel corpo prodotta in primis dalla stessa attività sbilanciata della flora batterica di tutto l'apparato digestivo, non solo del colon.

Le percezioni distorte sono il riflesso della severa deprivazione di nutrienti. Si dovrebbero coprire le gravi carenze con complesso B, vitamina C, calcio, zinc, magnesio iodio, ferro e un completo blend di aminoacidi specialmente triptofano, glutamina, asparagina, enzimi, betaina HCL. C'è anche una carenza di vitamine liposolubili A, D da colmare attraverso olio di fegato di merluzzo, olio di evening primrose. Sarebbe un'utopia considerare che quelle carenze così profonde causate dal malassorbimento cronico possano essere coperte soltanto attraverso la dieta e digestione già compromessa.

In casi severi di disbiosi, l'apparato digestivo non è in grado di digerire cibi vegetali o frutta ancora meno crudi, per questo si trova bene digerendo carne.
Il benessere prodotto dai farinacei (e aggiungo io tutti gli amidi e zuccheri) è causato dagli sbalzi di glicemia che si presentano in questi casi, stabilizzabili attraverso i grassi, i quali ovviamente mancano in tutto il corpo includendo il cervello per cui si presentano percezioni distorte risolvibili attraverso la massiccia integrazione di nutrienti e grassi. Per questo, si trova bene mangiando carne. E' una delle poche cose digeribili in casi di disbiosi severa e, sempre per lo stesso motivo, non tollera affatto frutta e verdura. Dal momento in cui la disbiosi inizierà ad essere risolta, frutta e verdura diventerà qualcosa di positivo per il corpo.

Dal momento in cui il corpo e il cervello inizieranno a ricevere tutto ciò di cui hanno bisogno per funzionare sanamente, grassi in primis visto che sono fatti di quello, le percezioni saranno allineate con la realtà.

Nel caso in cui si prendano benzodiazepine o antidepressivi serotoninergici oppure triciclici si dovrebbero lasciare gradualmente dopo che la flora batterica è stata presa in considerazione. Per guarire la superficie del sistema digestivo, bisogna eventualmente farne a meno visto che amplificano ancora di più il problema della disbiosi.

Stesso discorso vale per gli altri disturbi del comportamento alimentare, per questo ci sono così tante migrazioni tra una manifestazione e l'altra. Nella bulimia... sbilanciamento della biochimica nel cervello.

Forse prendere in considerazione i denti sarebbe una buona idea? :wink: :wink:

Qui abbiamo parlato delle cause della disbiosi:
http://www.arnoldehret.it/old/modules.p ... pic&t=7960
By nino3thd
#79269
Grazie 1000!!! Sei stata molto utile, ora proverà a presentare questa guida alla sua dottoressa, in modo da capire come fare il necessario nel migliore dei modi, e se non vorrà troveremo qualcun altro...
Avatar utente
By SuperWoman
#79272
E' molto importante introdurre flora batterica sana nel corpo attraverso cibi fermentati e un probiotico di buona qualità come Bio-Kult. Si parte da un pizzico!
Non sottostimiamo l'importanza della panoramica dentale. Ad esempio, se ha i denti del giudizio, anche asintomatici, che le bloccano il meridiano dell'intestino e psiche, può fare tante cure... Passeranjo gli anni e non si risolve la condizione.
Puoi postare la sua panoramica nella sezione bonifica dentale in questo forum e gli occhi esperti potranno interpretarla e sapranno dirti qualcosa.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret