Arnold Ehret Italia

Questo forum è sugli attrezzi da cucina.

Moderatore: luciano

#79385
Ciao a tutti!
Volevo parlare della mia esperienza con la ricerca di acqua purificata in casa!
Siccome noi siamo ormai 4 persone in casa, l'esigenza di un'alta produzione di acqua buona si è fatta sentire sempre di più. Così avevamo ormai l'idea di trovare un sistema pratico e ad alta produzione di una buona acqua e abbiamo trovato questo Alkamedi, ionizzatore e alcalinizzatore. Allora, io non sono una fan dell'alcalino a tutti i costi perchè mi sono fatta la mia idea anche grazie al forum e cioè inutile stare ad alcalinizzare qualsiasi cosa se non ripulisci e non mangi in un certo modo, però la mia esperienza è questa:
lo scorso anno abbiamo acquistato il distillatore PURE WATER dal sito di Arca e non ci siamo mai pentiti della scelta avendo anche capito che l'acqua distillata è la migliore, ma, come già detto, essendoci bisogno di molta acqua giornalmente e avendo già un gran da fare coi bimbi e con tante altre cose da preparare, abbiamo preferito installare un marchingegno che anche se non distilla l'acqua, perlomeno la pulisce per bene e la ionizza, così la uso tra l'altro per tutto: per lavare le verdure (con l'acqua alcalina a 8.5), per cuocere; inoltre c'è la modalità acida per disinfettare soprattutto le verdure a foglia verde, per disinfettare la pelle e per lavare il pavimento o qualsiasi altra cosa. Inoltre è sicuro che anche i lavaggi interni li facciamo con una buona acqua, perchè magari spesso già è difficile trovare il momento, poi bisogna prima preparare l'acqua per non prenderla così com'è dal rubinetto e alla fine o non lo fai o la prendi così com'è e non è una buona cosa!
Se posso quindi vorrei informare che il mio distillatore pure water è in vendita se può interessare a qualcuno.
Buon weekend a tutti!
#79404
Guarda l'apparecchio che abbiamo che è il più grande costa 2300€, a noi hanno anche fatto un bello sconto..e così ho praticamente "barattato" la mia macchina che non ci serviva più come seconda macchina (yuppi!!!!!!!) con..l'acqua buona :-)
#79599
vorrei mettere in guardia gli utilizzatori di tali apparecchiature di moda ultimamente, ovvero gli alcalinizzatori, che erogano acqua alcalina a 8,5ph.
orbene, sarebbe opportuno che questa acqua NON venisse utilizzata quantomeno come bevanda , PRIMA O DURANTE I PASTI, ma ne veinisse limitato l'utilizzo ad alcune ore DOPO i pasti e a stomaco vuoto.

tale acqua infatti contribuisce ad un drastico innalzamento del ph a livello gastrico, normalmente intorno a ph 2/4, neutralizzando di fatto l'attività digestiva e protettiva degli acidi gastrici.

la conseguenza diretta sarà una ridotta capacità digestiva, malassorbimenti e, cosa ancor peggiore, il peggioramento di eventuali disbiosi gastrointestinali in corso.
in particolar modo si andrà a favorire la proliferazione di candida albicans, il cui subdolo metabolismo è sempre diretto verso l'alcalinizzazione dell' ambiente in cui si riproduce.
la candida, anche quando venisse "affamata", riducendo drasticamente gli alimenti a lei più favorevoli, come zuccheri, amidi e fibre, è in grado di prosperare alterando la struttura delle proteine, vegetali o animali, rimuovendo la parte azotata da vari animoacidi, con la produzione finale di ammoniaca.
questa è una delle ragioni per cui le persone soggette a candidosi sovente riferiscono di stati di irritabilità immotivata, spossatezza e confusione mentale, o "brain fog".

maggiori dettagli sono illustrati, in inglese, in questo trattato:
http://www.thecandidadiet.com/ph-levels-candida.htm
specie nella sezione intitolata:
"Why does Candida overgrowth require an alkaline environment?"
ovvero, Perchè la proliferazione della candida richiede un ambiente alcalino?
#79604
ricky66 ha scritto:in particolar modo si andrà a favorire la proliferazione di candida albicans, il cui subdolo metabolismo è sempre diretto verso l'alcalinizzazione dell' ambiente in cui si riproduce.


Interessante!

Come si spiega però il fatto che la vaginite candidica migliora con regolari lavaggi vaginali di acqua e bicarbonato di sodio (in chi purtroppo resiste a lavorare sull'alimentazione)?
#79607
infatti è un errore madornale, dà un sollievo temporaneo, ma non risolve nulla, anzi, tutto all' opposto, dal momento che una vagina sana ha notoriamente ph acido.
un lavaggio con acqua+yogurt (ACIDOphilus) è molto più efficace in qusto senso, sia a livello sintomatico che curativo.
ci sono poi prodotti come femelle, che comprende i ceppi probiotici specifici della flora vaginale, che possono essere reimpiantati con la semplice inserzione di una capsula aperta.
#79615
ricky66 ha scritto:infatti è un errore madornale, dà un sollievo temporaneo, ma non risolve nulla, anzi, tutto all' opposto, dal momento che una vagina sana ha notoriamente ph acido.
un lavaggio con acqua+yogurt (ACIDOphilus) è molto più efficace in qusto senso, sia a livello sintomatico che curativo.
ci sono poi prodotti come femelle, che comprende i ceppi probiotici specifici della flora vaginale, che possono essere reimpiantati con la semplice inserzione di una capsula aperta.


Perfetto, grazie! :D
#79630
Esattamente. L'acqua alcalina non deve essere mai usata durante i pasti. Infatti questo Alkamedi si usa con dei pulsanti dai quali comandi se far erogare acqua solo purificata oppure alcalina oppure acida. I livelli di acidità sono due e si usa per disinfettare verdure, pulire casa, o usarlo sulla pelle.
Quelli di alcalinità 4 livelli, e quelli bevibili arrivano solo al terzo dove appunto il ph arriva a 8 mentre il 4° si usa per cucinare e lavare verdure.
Interessantissime queste informazioni sulla candida! Io sono una delle tante donne stremate dal lottarci, proverò anche l'acidificazione della zona!!
#79748
Ciao Stellina potresti dirmi quali vantaggi o miglioramenti hai notato attraverso l'utilizzo di Pure Water?! Stavo riflettendo seriamente se comprarlo o no..
Hai provato anche ad utilizzare acqua distillata durante i digiuni(come sconsigliato da alcuni)? grazie x le preziose informazioni.
#79751
Esattamente quello che avevo trovato nelle mie ricerche.
Prima di tutto già al palato la senti leggerissima e più passano i giorni e più ti senti alleggerito anche tu, non so come spiegarti. Evidentemente perchè aiuta moltissimo la pulizia. Ovviamente insieme all'alimentazione, ho sentito le articolazioni più libere, più elastiche (=meno scrocchi).
Nel digiuno aiuta tantissimo perchè facilita ancora di più la pulizia.
Se si hanno problemi di costipazione anche ovviamente!
Intrapresa la transizione, aggiustare anche la questione acqua è uno dei tasselli fondamentali, aiuta a fare grandi passi nel percorso di pulizia ;-)
Spero di esserti stata un pochino utile. E comunque io..la sto vendendo, se poi dovessi deciderti :wink:
#79765
Ma x caso unitamente al Pure Water utilizzavi altri accorgimenti x vivificare l'acqua ( shungite, acqua disk, ecc.)o la utilizzavi semplicemente distillata?
Un'altra domanda come ti sei regolata x la conservazione dell'acqua appena distillata?
Grazie x le preziose info..magari se mi dici a quanto la vendi un pensierino ce lo faccio :wink:
#79767
Io non usavo nient'altro ma so che molti ne utilizzano. Per consaervarla bastano bottiglie di vetro con chiusura ermetica in frigo ma in realtà se la si utilizza anche per cucinare e magari fare clisteri capita che finisca in giornata.
Io la metto 200€ con una scatoletta di filtri e la spedizione
#80447
ricky66 ha scritto:vorrei mettere in guardia gli utilizzatori di tali apparecchiature di moda ultimamente, ovvero gli alcalinizzatori, che erogano acqua alcalina a 8,5ph.
orbene, sarebbe opportuno che questa acqua NON venisse utilizzata quantomeno come bevanda , PRIMA O DURANTE I PASTI, ma ne veinisse limitato l'utilizzo ad alcune ore DOPO i pasti e a stomaco vuoto.

tale acqua infatti contribuisce ad un drastico innalzamento del ph a livello gastrico, normalmente intorno a ph 2/4, neutralizzando di fatto l'attività digestiva e protettiva degli acidi gastrici.

la conseguenza diretta sarà una ridotta capacità digestiva, malassorbimenti e, cosa ancor peggiore, il peggioramento di eventuali disbiosi gastrointestinali in corso.
in particolar modo si andrà a favorire la proliferazione di candida albicans, il cui subdolo metabolismo è sempre diretto verso l'alcalinizzazione dell' ambiente in cui si riproduce.
la candida, anche quando venisse "affamata", riducendo drasticamente gli alimenti a lei più favorevoli, come zuccheri, amidi e fibre, è in grado di prosperare alterando la struttura delle proteine, vegetali o animali, rimuovendo la parte azotata da vari animoacidi, con la produzione finale di ammoniaca.
questa è una delle ragioni per cui le persone soggette a candidosi sovente riferiscono di stati di irritabilità immotivata, spossatezza e confusione mentale, o "brain fog".

maggiori dettagli sono illustrati, in inglese, in questo trattato:
http://www.thecandidadiet.com/ph-levels-candida.htm
specie nella sezione intitolata:
"Why does Candida overgrowth require an alkaline environment?"
ovvero, Perchè la proliferazione della candida richiede un ambiente alcalino?


il discorso vale anche per l'acqua distillata?
La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Libri di Arnold Ehret