Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

Avatar utente
By sandrod
#79571
stellina3 ha scritto:Dunque...diciamo che ognuno trovi le sue risposte senza porle agli altri come le uniche verità indiscutibili che gli altri poveri ignoranti non comprendono.


sono pienamente d'accordo con te, anche sull'apertura alla conoscenza di quello che miliardi di individui scoprono e fanno tutti i giorni!
Con questo ti assicuro che Riccardo è una delle persone più tolleranti e aperte che io abbia mai conosciuto (in questa vita, almeno)! E che non avrà mai un atteggiamento di superiorità per i 'poveri ignoranti che non comprendono'. Magari non ha usato una frase felice, ma non intende prevaricare nessuno, anzi è disponibilissimo e spiega sempre tutto quello che ti fa e ti consiglia di fare! A volte scrivendo un post non si riesce a dare un 'tono' alla frase. Per questo hanno inventato gli 'Emoticons' :lol:

Il tutto con tanta serenità e nessuna intenzione polemica :D :) :D :) :D
Avatar utente
By stellina3
#79575
:D Non lo metto in dubbio caro sandrod! Anch'io sicuramente non riesco a spiegarmi bene con aridi messaggi su un computer scritti spesso di corsa.
Fatto sta che continua il mio difficilissimo compito nel bilanciare il più possibile la dieta dei miei cuccioli!!! :roll:
Avatar utente
By sandrod
#79578
stellina3 ha scritto::Fatto sta che continua il mio difficilissimo compito nel bilanciare il più possibile la dieta dei miei cuccioli!!! :roll:

Già solo tutto l'amore e la dedizione che ci metti dimostra quanto ti stai sforzando per fare del tuo meglio in questa cosa difficilissima che è prendere delle decisioni per qualcuno che non è ancora in grado di prenderle da solo!
Stai facendo comunque tutto il meglio per te possibile, senza pregiudizi e con una apertura mentale davvero encomiabile! :)

Un anche piccolo segno in questo mondo, per lasciarlo un pò meglio di come l'abbiamo trovato (e subito) lo stai lasciando anche tu.
Facessimo veramente tutti così ...

ps: mi piace molto la tua firma e la condivido ;)
Avatar utente
By ricky66
#79581
da liberi ignoranti nasciamo
da schiavi ignoranti veniamo allevatii,
da poveri ignoranti mettiamo radici
da maturi ignoranti raccogliamo ffrutti
da saggi ignoranti trasmettiamo semi
da liberi ignoranti ce ne torniamo a casa.
Avatar utente
By swami863
#79586
Non è difficile Stellina immedesimarsi in questa responsabilità di scelte che hai rispetto ai tuoi bambini.
Non so quanto in questa fase delicata indicazioni o correttivi fatti via web possano però farti uscire dalla confusione.

Valina ti ha ricordato Proietti, che non è proprio allineato a Ehret del tutto trattandosi di un Vegetariano, ma mi pare un Nutrizionista competente per i bimbi e comunque dopo la visita puoi decidere quanto allinearti alle sue indicazioni, ma almeno il bimbo verrebbe visto e anche tu recupereresti una serenità diversa.

Non mi metterei a integrare senza prima un confronto diretto.

....che tu possa trovare presto la direzione che più ti fa stare tranquilla :P
Avatar utente
By stellina3
#79591
Grazie Sandrod per le bellissime parole! E anche a te Swami!
Sentire umanità ed empatia via web mi fa ricordare quanto questo mezzo così arido possa significare molto oggi in un mondo arido :D

Ricky, intuisco la tua saggezza e il significato anche delle parole che avevi usato :wink:
Socrate diceva che saggio è chi sa di non sapere...quindi potremmo dire...un ignorante consapevole 8)

Intanto il mio piccolo si è rotto l'omero..sarà che mi sono incartata troppo e così mi ha richiamato alla realtà!
Ed è incredibile la loro bellezza nell'affrontare le cose! E ora..vai di succhi e triturati di sesamo e girasole!

Buona ricerca a tutti!!!!! Grazie di esserci!
Avatar utente
By luciano
#79595
ricky66 ha scritto:da liberi ignoranti nasciamo
da schiavi ignoranti veniamo allevatii,
da poveri ignoranti mettiamo radici
da maturi ignoranti raccogliamo ffrutti
da saggi ignoranti trasmettiamo semi
da liberi ignoranti ce ne torniamo a casa.
Non so dove hai preso quella roba, ma mi suona di cattivo augurio. :D

Non lascia speranza di poter migliorare a chi voglia migliorarsi.

In ogni caso non serve a nulla dare dell'ignorante o dell'intelligente, sono più o meno la stessa cosa finché si rimane nel reame dell'intelletto:

"La percezione delle verità più profonde della vita e del significato più alto anche solo dei fatti ordinari con i quali veniamo in contatto ogni giorno dipende non dalla ragione o dagli esercizi della mente inferiore ma dalla facoltà spirituale più elevata, l’intuizione.

L’intelletto può conoscere tutti i fatti ma senza l'illuminazione e finché non sarà illuminato non riuscirà a percepirne il significato profondo.

Ecco perché l’atteggiamento dei filosofi, che tengono conferenze ogni giorno sui grandi problemi della vita, non differisce apprezzabilmente dal comportamento dell’uomo della strada, come pure perché gli scienziati che esaminano quotidianamente i cieli e scrutano nelle profondità di questo vasto universo non possono percepire l’insignificanza della nostra vita umana dal punto di vista strettamente fisico e perché troviamo così tanti filosofi che predicano ai loro seguaci e vivono come se questa filosofia fosse una faccenda di puro interesse accademico."

I.K. Taimni
Tratto da The Quest settembre-ottobre 2004.
Avatar utente
By ricky66
#79624
luciano ha scritto:
ricky66 ha scritto:da liberi ignoranti nasciamo
da schiavi ignoranti veniamo allevatii,
da poveri ignoranti mettiamo radici
da maturi ignoranti raccogliamo ffrutti
da saggi ignoranti trasmettiamo semi
da liberi ignoranti ce ne torniamo a casa.
Non so dove hai preso quella roba, ma mi suona di cattivo augurio. :D

Non lascia speranza di poter migliorare a chi voglia migliorarsi.

In ogni caso non serve a nulla dare dell'ignorante o dell'intelligente, sono più o meno la stessa cosa finché si rimane nel reame dell'intelletto:



in realtà puoi levare la parola " ignorante" e non cambia nulla. :lol:
il fatto è che sì tende sempre a dare all' aggettivo "ignorante" una connotazione negativa.
l'opposto di ignorante è sapiente, non intelligente.

l'ignoranza è dunque una caratteristica che accompagna per tutta la vita, e sta a noi incorporare sapienza nelle aree della vita che ci competono per affinità e bisogno.
la sapienza è utile per evolvere, è come un programma specifico, che ci permette di ricevere inputs dall' anima e renderli intelligibili..
altrimenti restiamo neonati...connessi al divino, ma totalmente inconsapevoli di tutto ciò che li circonda.

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret