Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By trepicchi
#6049
é un paio di giorni che ho potuto sperimentare la pulizia del fegato e devo dire che è stata un'esperienza travolgente.. 8O
sopratutto per le 15 volte che ho urtato la tavoletta del bagno :lol: :lol:

Devo dire che che l'ottimo succo di sali inglesi hanno lasciato una bel ricordo nella mia mente :P

Quindi per farla breve...volevo chiedere se vi è qualche indicazione sui tempi o più precisamente ogni quanto deve essere effetuata questa magnifica opera di pulizia?

grazie a tutti

Trepicchi
Avatar utente
By luciano
#6051
Penso che meglio di Arca nessuno fra chi conosco abbia più esperienza a riguardo. Se passa di qui di certo ti darà delle buone risposte. :D
Avatar utente
By Tyler
#6054
Ciao trepicchi,
potresti darmi qualche delucidazione su tale pulizia del fegato???
Come va fatta???

saluti...Fabio.
Avatar utente
By arca
#6061
per Fabio:
questo è il link ---->PULIZIA DEL FEGATO

per trepicchi:
ho effettuato quella procedura per ben 13 volte ed ogni volta con l'espulsione di centinaia e centinai di sassolini.
Ritengo che sia la pratica più potente ed efficace che esiste ed è stata riportata alla luce da quel genio della dottoressa canadese Hulda Clarck.
Se fatta bene, porta ad un senso di inevitabile leggerezza in quanto il sangue, dopo l'espulsione dei sassolini, si comincia a purificare immediatamente.

Ho fatto quelle 13 procedure in un 15 mesi.

Non sono però da sottovalutare alcuni aspetti:
    - i sali inglesi (conosciuti anche come sali epsom o solfato di magnesio o sale amaro) hanno un effetto osmotico sull'intestino per cui se si soffre di ulcere o cose del genere sconsiglio vivamente di farla.
    - proprio per quanto detto prima è meglio non farla ravvicinata una nuova pratica in quanto si deve lasciare il tempo alle tossine che ora vengono di nuovo filtrate dal fegato, di riaddensarsi in sassi e comunque di lasciar riposare l'intestino.
    - USARE SEMPRE fermenti lattici per almeno un paio di settimane dopo la pratica al fine di ricostruire la flora batterica.
    - non so come risponderebbe il corpo in presenza di calcoli di calcio, o meglio, non so se muovendosi e non uscendo, potrebbero portare ai tipici dolori lancinanti dei calcoli alla cistifellea; che ne soffre sa di che dolori parlo :x


La mia esperienza è stata certamente ottima, altrimenti non l'avrei fatta per 13 volte; ma poi, dato che trovo orribile il sapore dei sali amari e specie quello dell'olio e visto che comunque sentivo di aver terminato quel tipo di esperienza in quel momento, mi sono fermato. Non è detto che la rifarò a breve.
Credo che si debba continuare a farla fin quando non esce più nulla, ma sempre tenendo presente il fatto di non irritare l'intestino: le dosi di sali sono alte.
Se vedevo che il mio intestino faticava a riprendersi, allontanavo la scadenza per la nuova partica.

Ritengo fermamente che quando il fegato lavora meglio poiché può finalmente drenare nuovamente le tossine da lui filtrate nella cistifellea, anche i valori di colesterolo patologico crollano, specie se si prende molto sole.

Sperio sia sufficiente quanto ho riportato.
Avatar utente
By trepicchi
#6069
Ti ringrazio per tutte le delucidazioni ...in questo caso allora mi attengo come precauzione di lasciare passare almeno un mesetto prima di effettuare un secondro incontro ravvicinato :lol:

grazie e buona giornata
trepicchi
By LouLou
#6164
Ciao :D
Anche io l'ho fatta molte volte, negli ultimi anni.

All'inizio ogni due settimane, poi circa una volta al mese, ora in genere ad ogni cambio di stagione o quando ne sento la necessità (sento premere nella cistifellea, ormai so esattamente dove è, una volta ridendo e contraendo i muscoli sotto le costole per le risa ho sentito letteralmente un calcolino presente, il giorno dopo ho fatto la pulizia e ne è uscito uno enorme! di quasi due cm, sapevo che era lui!)

In questi giorni ad esempio la cistifellea ha iniziato a "premere" e so che dovrei farla, ma volevo aspettare che passasse il caldo per non dover stare un intero pomeriggio e sera senza bere...

Un trucco per non sentire il saporaccio dei sali inglesi è mettere l'acqua con la soluzione in frigo..odio bere acqua fredda ma è meglio di acqua amara...

Io invece adoro l'olio con pompelmo, mi ci farei dei cocktail ;)

Ogni volta ho espulso molti calcolini, non potrei dire centinaia ma molte decine sì e agli inizi sempre alcuni calcolini enormi, verde pisello, e altri piccoli verdi e marroni come micro lenticchie, chiaramente quelli enormi bloccavano tutto..

E' bene riposare molto il giorno dopo :-)

Io continuerò a farla, tutte le volte che sentirò premere...
Avatar utente
By trepicchi
#6169
grazie ...... :P
Avatar utente
By Ramita
#6180
grazie ad arca per le informazioni anche io come fabio volevo le indicazioni su come fare...anche se questa procedura la ho su diversi libri e mi era stata descritta da amici che l'hanno fatta diverse volte....
loro dicono che i calcoli che si vedono sono in realtá formazioni causate dalla mistura di olio e pompelmo...io invece credo che siano calcoli per davvero!
non c'é nulla di piú potente che i rimedi naturali. fra l'altro volevo fare una considerazione con voi: ma infondo l'ingestione di sali inglesi effettua anche una effettiva pulizia dell'intestino allo stesso tempo no? sapevo che i sali inglesi venivano unsati anche da persone che si preparano per una coloscopia...giusto?
un saluto a tutti!
elisa ramita
By LouLou
#6182
I calcoli non sono formazioni dovute alla pozione di olio e pompelmo, sono relai calcoli di colesterolo, io li ho presi, esaminati, tagliati a metà, sono fatti di puro grasso!

E corrispondono perfettamente nell'aspetto a quelli che ci sono nella foto della cistifellea tagliata nelle istruzioni postate da Arca.

Almeno i miei :wink:
Avatar utente
By Tyler
#6276
articolo medicinenon ha scritto: Fai una colazione priva di grassi e a pranzo mangia un piatto di cereali cotti (pasta, per esempio) con frutta e succhi di frutta, pane e marmellata o miele (niente burro o latte), patate al forno o altri ortaggi con solo sale.


Scusami Arca ma questo vale anche per me, o vale per gli onnivori???
Avatar utente
By luciano
#6278
fabiocarusox ha scritto:Scusami Arca ma questo vale anche per me, o vale per gli onnivori???

Vale per chiunque voglia fare la pulizia del fegato. Quel menu serve per mettere in moto il meccanismo, diciamo un aumento di pressione nella sala macchine.
Avatar utente
By Tyler
#6279
Scusami Luciano per le domande, forse sono un po' tonto...bisogna mangiare tutte quelle cose insieme durante il pranzo o posso sceglierne alcune??? :oops:
Avatar utente
By luciano
#6283
fabiocarusox ha scritto:Scusami Luciano per le domande, forse sono un po' tonto...bisogna mangiare tutte quelle cose insieme durante il pranzo o posso sceglierne alcune??? :oops:


No non sei tonto, ti aggiungo qualche riga:

Scegli un giorno come sabato per la depurazione così puoi riposare il giorno dopo. Non prendere medicine, vitamine o pillole di cui puoi fare a meno perchè nullificano il risultato. Fai una colazione priva di grassi e a pranzo mangia un piatto di cereali cotti (pasta, per esempio) con frutta e succhi di frutta, pane e marmellata o miele (niente burro o latte), patate al forno o altri ortaggi con solo sale. Questo fa si che la bile aumenti e causi una maggiore pressione sul fegato. Una maggiore pressione spinge fuori più calcoli.

Non devi sentirti strapieno e non è necessario mangiare tanto, e il genere di alimenti che causa la sovrappressione sul fegato.

Dovresti capire poi quando è il momento di fermarsi senza andare oltre e non è necessario mangiarli tutti.

Dimenticavo. Pasta e succhi di frutta o frutta sono una bella formula per fare una bomba! :lol:
By syncster
#6286
Dimenticavo. Pasta e succhi di frutta o frutta sono una bella formula per fare una bomba!


luciano in che senso? ma non si andrebbe incontro a fermentazione mischiando tutta quella roba?
Avatar utente
By luciano
#6288
Esatto! :roll:

E proprio quello che si vuole fare per aumentare pressione sul fegato.

E' chiaro che non si sta facendo la dieta senza muco, ogni procedimento ha le sue regole.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 8
Diario di Narayani

Oggi ho raccolto fragoline di bosco dai vasi del m[…]

Perchè no? Il Menu del giorno

Rilancio questo topic un po' vecchiotto. Oggi a p[…]

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Libri di Arnold Ehret