Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By luciano
#8517
salvatore3 ha scritto:Ciao Arca , grazie per la risposta velocissima.

Ti vorrei chiedere, ( ½ tazza di olio di oliva ) , a quanto corrisponde?

Salvo
Per convertire le quantità dal sistema anglosassone (essendo americana l'autrice, di cui ho tradotto l'articolo sulla pulizia del fegato, ha usato quel metodo di misura), innanzitutto occorre capire come funzionano le unità di misura di volume.
Una cup (tazza) di acqua non peserà necessariamente come una cup di farina; mentre una cup di acqua è pari a 240 ml e pesa 240 g, poichè il peso di un grammo di acqua è pari a un ml (peso specifico pari a 1 gr/ml), lo stesso non vale per gli altri alimenti (che hanno peso specifico diverso da 1). Quindi per sapere il peso esatto devi scoprire il peso specifico dell'olio, il tuo olio per essere precisi al millesimo.
Ma credo che ci si possa accontentare degli ml, quindi approssimativamente mezza tazza corrisponde a 120 ml.
Avatar utente
By salvatore3
#8518
Grazie, Luciano.

Ora mi posso preparare alla grande pulizia .

Penso che il colesterolo che porto alto (250 ), si abbasserà.

Salvo
Avatar utente
By arca
#8519
Guarda Salvio che puoi prendere olio per tre quarti di bicchiere classico che si usa per l'acqua oppure mezza tazza da latte.
Avatar utente
By arca
#8738
Ragazzi ieri e l'altro ieri ho fatto per la 14esima volta la pulizia del fegato. Sono usciti una sessantina di sassi visibili di cui una ventina grandi quanto una moneta di 2 cent.
La sensazione di leggerezza, in quanto il sangue è andato immediatamente a pulirsi, è stata immediata.


PS per Luciano: scusa se sono intervenuto con il precedente post sulle misure, ma mi era pervenuta la mail della presenza del post della richiesta di Salvio che era l'ultimo di pagina 2 e non avevo visto che di seguito c'era già una terza pagina con la tua risposta delle conversioni in testa. :wink:
Avatar utente
By arca
#8750
Ok: 200 grammi di pasta con sugo, due bicchieroni di frullato/centrifugato di frutta (possibilmente facendo un po' di schiìfezze alimentari, cioé aggiungendo l'arancia che è bella acida) , 3 fette di pane e marmellata, frutta.
Il tutto ben masticato.
Avatar utente
By Ramita
#8760
Ciao Arca,

ho fatto la pulizia del fegato da due giorni...ma era la prima volta e leggendo ora le quantitá che descrivi...credo di aver mangiato troppo poco...infatti non é che abbia visto chissá cosa...di calcoletti ne ho visti pochi solo la prima volta che sono andata al bagno (cioé durante la notte dopo la tazza di pompelmo e olio)....ti/vi volevo chiedere: ma é normale dopo la pulizia del fegato avere la diarrea per tutto il giorno seguente e poi pure quello dopo? :oops: perché a me ha fatto tale effetto...e non so...sono in dubbio sulla quantitá di sali inglesi che devo somministrarmi.
ad ogni modo non demorderó....alla fine del mese rifaccio la pulizia e faró uno sforzo per mangiare di piú!
un caro saluto

Elisa
Avatar utente
By arca
#8766
ma é normale dopo la pulizia del fegato avere la diarrea per tutto il giorno seguente e poi pure quello dopo?

Sì, può essere normale; i sali inglesi servono anche affinchè ci sia un giorno di tale condizione.
Per la quantità ho usato 60grammi di polvere.

Per altre domande ti risponderò lunedì che in questi giorni sarò a Milano per un congresso.
Avatar utente
By Ramita
#8801
Grazie arca,
mi tranquillizzi...ad ogni modo dopo la pulizia anche se non é stata cosí di grande successo mi sento cosí rilassata...lo sto notando da ieri...
grazie ancora e buona milano... :lol: né...
elisa
By LouLou
#8867
Io addirittura AMO l'intruglio di olio e pompelmo, lo proporrei come cocktail se si potesse ;)

dovrei proprio fare una pulizia, l'altro giorno con un colpo di tosse molto violento ho "sentito" un calcolino, come quando l'avevo sentito ridendo troppo e poi in seguito a una pulizia ne era uscito uno enorme...

solo che temo i sali inglesi..da due mesi ho un intestino perfetto...ho il terrore di rompere l'equilibrio stabilito con la scarica che i sali comportano e la loro violenza...

aiutatemi su questo punto per favore...

grazie
Avatar utente
By arca
#8868
LouLou ha scritto:Io addirittura AMO l'intruglio di olio e pompelmo, lo proporrei come cocktail se si potesse ;)

dovrei proprio fare una pulizia, l'altro giorno con un colpo di tosse molto violento ho "sentito" un calcolino, come quando l'avevo sentito ridendo troppo e poi in seguito a una pulizia ne era uscito uno enorme...

solo che temo i sali inglesi..da due mesi ho un intestino perfetto...ho il terrore di rompere l'equilibrio stabilito con la scarica che i sali comportano e la loro violenza...

aiutatemi su questo punto per favore...

Te fortunata; io quell'intruglio lo odio; stavolta ho usato la coca-cola invece del pompelmo tanto non lo sopporto: è un'ottima alternativa e dopo 13 volte che ho fatto la procedura, ero stufo di star male per quell'intruglio ed ho visto questo cosa da un'altra procedura similare.
Per la questione dell'intestino è stato lo stesso mio dubbio: pure io ero in stato di intestino perfetto, ma ho deciso di farla lo stesso; io non me ne sono pentito perché il mio intestino ha ripreso a funzionare subito quasi al 95%.
Però sappi che non si possono chieder consigli su questa cosa: devi fare ciò che tu senti.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 8
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret