Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

#79866
Ciao Luciano e Luciano55 !
Il problema e' che ,a parte qualche eccezione ,io non direi che mangio malissimo nel senso che non faccio la colazione (solo 1 succo ) a pranzo frutta e a cena verdura + verdura cotta .
E' per questo che ,diciamo non capisco ,il perché non riesco ad andare in bagno spontaneamente ...è molto molto stressante .
Forse quello che dice Luciano55 e' vero ,che la flora batterica non starà messa bene..avevo letto qualcosa riguardo i semi di lino ed il Psillio ..ma come si preparano?Si macinano fini ,si sciolgono nell'acqua e si bevono?E per quanto dovrei fare questa cura ?In più la posso fare in concomitanza con i fermenti lattici?

C'è qualcuno nel forum che ha avuto problemi come o simili ai miei?E come ha risolto ?

Grazie infinite per i vostri pareri e preziosi consigli .

A presto!
Avatar utente
By luciano55
#79886
luciano ha scritto:Non esiste la clistero-dipendenza.
Il problema è che non va di corpo perchè ha una situazione intestinale non risolta.
I clisteri solo vuotano l'intestino. Punto.

Se vogliamo fare un esempio, mangiando solo farinacei possiamo creare uno stato di stitichezza, e quindi uno se vuole svuotarsi deve ricorrere ai lassativi o ai clisteri.
Se uno smettesse di mangiarli e iniziasse a mangiare solo frutta e a bere succhi estratti di frutta e verdura, dopo alcuni giorni liberato l'intestino da feci compattate di precedenti pasti non avrebbe più bisogno di clisteri.

E' chiaro che se non va di corpo quello che mangia non è adeguato.


.....ma ora gli andrebbe detto: cara mia cambia alimentazione e lascia perdere i clisteri che non risolvono.
La mia proposta è: comincia con una bella dose di fermenti per ripristinare la funzionalità intestinale, e poi un mix di semi di lino e psillio per aiutare il transito ed avviare un processo di ritrovata peristalsi, passa da 2 a 1 clistere fino la cessazione definitiva. Dimenticavo alimentazione , solo frutta e verdura come Ehret comanda :wink:
#79887
Ciao Luciano !
Ho fatto 2 sedute di idrocolon quest'inverno ..nella prima sono arrivata dopo il mio terzo giorno di digiuno , nella seconda e' uscito un po' più di materiale ma non in quantità incredibili,forse il muco era troppo duro e non è riuscito a staccarsi .
Vorrei farne delle altre ma da qualcuno ancora più competente .


Luciano55 :comincerò la cura con i fermenti ,ho trovato un prodotto in un'erboristeria dove oltre a contenere i fermenti per ricostruire la flora batterica ,vi è aggiunto anche l'anice ,l'anice verde ed il finocchio per combattere il meteorismo e la fermentazione intestinale ..
Tu suggerisci di fare dopo la cura con i semi di lino e il Psillio ?

Grazie!
Avatar utente
By luciano
#79898
luciano55 ha scritto:....ma ora gli andrebbe detto: cara mia cambia alimentazione e lascia perdere i clisteri che non risolvono.
Chiaro che l'alimentazione va cambiata, nel frattempo i clisteri svuotano l'intestino dalle feci compattate. Non risolvono la situazione, ma non lasciano feci e tossine nell'intestino lo scopo è solo quello di svuotare e lavare.
I fermenti non fanno mai male comunque.
#79904
Vengo da un breve corso di medicina Ayurvedica, dove la relatrice Dott.essa Graziella Bensi sconsigliava la idrocolonterapia, e suggeriva due clisteri l'anno con liquido aromatico e delicato. Per quanto riguarda semi di lino e psillyo il mio sistema è macinarli nel macina caffè con composizione psillyo 1 semi di lino 4, fare una pappetta con un pò d'acqua ( io uso un pò di latte soia/riso ) mangiato subito.


L.
Avatar utente
By luciano
#79905
luciano55 ha scritto:Vengo da un breve corso di medicina Ayurvedica, dove la relatrice Dott.essa Graziella Bensi sconsigliava la idrocolonterapia, e suggeriva due clisteri l'anno con liquido aromatico e delicato. Per quanto riguarda semi di lino e psillyo il mio sistema è macinarli nel macina caffè con composizione psillyo 1 semi di lino 4, fare una pappetta con un pò d'acqua ( io uso un pò di latte soia/riso ) mangiato subito.


L.
Il punto è che si possono contrapporre alle opinioni della dottoressa decine di altri professionisti dellasalute favorevoli all'idrocolon, per esempio quella di Norman Walker, che consiglia decine di sedute all'anno e ha vissuto fino a 99 anni, praticandoli su se stesso oltre a nutrirsi di frutta e verdura cruda e succhi.

Ma quello che conta è l'esperienza personale, riportare opinioni di qualsiasi dottoressa o dottore che sia crea confusione pertanto evita di postare tal genere di consigli. E sono migliaia le persone che hanno tratto beneficio dall'idrocolon che si possono rapportare a Norman walker, basta che cerchi le testimonianze in internet. Poi c'è anche chi non ne è rimasto soddisfatto, ma non siamo tutti uguali.
Avatar utente
By swami863
#79908
Più si confrontano le "teorie", più si va in confusione.
L' unica è sperimentare, vedere su di sè come ci si sente.
QUando mi capita di uscire con la mia Amica Greta, che segue la dietetica cinese, cerca sempre di convincermi
sull' indegeribilità della verdura cruda.
E' la "Sua" veristà.....ho smesso di confrontarmi :P
#79915
Si, sono d'accordo, quello che conta è l'esperienza personale, interessante però confrontarsi sempre e proporre le proprie esperienze ed il proprio bagaglio di conoscenze, specie in una materia come questa dove si è detto tutto e l'incontrario di tutto, nessuna confusione, solo, a mio parere, un arricchimento del proprio sapere.

L.
Avatar utente
By swami863
#79916
Ma certo Luciano55!! :P
Anche per me sai è prezioso leggervi!!
Ho condiviso solo la mia esperienza, una mia confusione iniziale, dei primi tempi, in cui leggevo e confrontavo tante cose....per fortuna Ehret mi ha sempre convinto di più!
Lui non parla di Idrocolon, ma i clisteri diciamo che sono un pò della famiglia....

Più conosco persone su questi percorsi, più sto capendo che ci sono tante vie per lo stesso benessere, tanti modi di vivere il percorso stesso

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret