Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By swami863
#79989
....ah ma allora diamo proprio fastidio!
Ieri e oggi mega titoli sui giornali a proposito di Hungry hearts, il film che ha come protagonista la mamma vegana che lascia morire di denutrizione il proprio bambino.
Patetico il messaggio che confonde una tendenza anoressica e ossessiva con uno stile di vita che tende alla salute.

Purchè se ne parli, mi verrebbe da dire: oggi tante persone sono scese in campo a difesa della scelta vegana, esponendosi come mi pare mai prima.
E l' onda cresce :wink:
Avatar utente
By Markuseye
#79998
...E se la mamma fosse stata ehretista, che pellicola ne sarebbe uscita? 8O

Avrebbero fatto un'allusione parallela ai feldmarescialli delle SS!

Questo è un sistema che si sta difendendo, con metodi ormai espliciti. Sono alla frutta (che a noi piace moltissimo). Facendo un paragone con le onde, è come se tentassero di fermare uno tsunami con una diga di sabbia fatta dai bimbi con le palette sulla spiaggia.

Hai detto bene "patetico".
Avatar utente
By Priula59
#81808
Ho visto il film "Hungry hearts" e voglio condividere alcune considerazioni.
Dal punto di vista del film in sé, bisogna riconoscere che è fatto bene, con tecnica moderna, credibile nei dialoghi, nei personaggi e nella recitazione. la storia appassiona e coinvolge emotivamente le parti più profonde del nostro essere, sia a livello conscio che inconscio, dal momento che tratta di bisogni primari come l'amore, il cibo, il doppio rapporto madre/figlio. La suocera poi mi sembra l'emblema degli USA odierni, che intervengono nelle faccende altrui nell'unico modo che sanno: sparando.
Ma se alziamo lo sguardo dalla storia in sé e consideriamo il messaggio ultimo che questo film ci trasmette, possiamo notare come esso sia un colpo basso diretto al movimento vegetariano e vegano. Mentre ti coinvolge emozionalmente con la sua bella storia appassionante, ti instilla l'idea che vegano è male e che la carne è indispensabile per far crescere il bambino, ergo tutte le mamme che non danno carne ai loro bambini sono delle malate mentali e danneggiano la creatura. Questo messaggio viene cementato dentro di noi dall'emozione e dal coinvolgimento provocato dalla storia. Cito il consiglio del medico, quando il padre porta per la prima volta il bambino ad una visita: dagli omogeneizzati di carne, cominciando da quello di tacchino, TRE volte al giorno. In seguito il padre riferisce che è costretto a rifugiarsi in chiesa per dare al bambino IL PROSCIUTTO.
Aggiungo poi che il punto di vista vegano non è approfondito, motivato, spiegato, ma semplicemente posto come causa del malessere del bambino. Il film suggerisce che la madre diventa vegana perché sogna ripetutamente un cacciatore che uccide un cervo. Sempliciotto e patetico, direi, ma molto efficace purtroppo presso la maggioranza del pubblico disinformata e pigra.
Vari particolari e il senso generale del film lo rendono uno spot dei produttori di carne, un lungo e ben congegnato spot che ha come unico scopo contrastare il diffondersi del veganesimo.
Che sia uno spot è poi confermato dalla pubblicità inserita nel film. Prima si vede il protagonista prendere una scatola di corn flakes, facendo ben vedere la marca, e poi riporla senza prenderne; poi lo si vede con un portatile di una nota marca che ha come simbolo una mela addentata; infine, per non far torto a nessuno, pareggia i conti lasciando intravvedere a lungo, in una sequenza, il logo e la scritta del marchio di Redmond.
Insomma, il film è bello, niente da dire, ma lo scopo perseguito è pessimo. Almeno per noi vegetariani, vegani, ehretisti.
A quando una bella storia che racconta i successi di una madre che alimenta il figlio in modo vegano?
Ciao a tutti
Priula59
Avatar utente
By Priula59
#81812
merak ha scritto:Ciao, scusa Ma allora come fai a dire che è' bello???

Film in sé = bello
Metamessaggio = negativo
Non vedo contraddizione.
Ciao
Priula59

Ho usato l'imperfetto perchè ora ho introdotto qu[…]

Gli ultimi del contadino

Sinceramente no, anche perchè vivendo in un condom[…]

Diario di Narayani

Credo fosse eccessivamente gelata.

La panoramica di Ienk

Dopo la panoramica ho rimosso tre delle 5 amalgame[…]

Libri di Arnold Ehret