Arnold Ehret Italia

Questa è la sezione dove ci si presenta. Prima di farlo, leggi attentamente la guida che vedrai quando aprirai il primo argomento.

Moderatore: luciano

Regole del forum: 1. Prima di tutto, leggi il Regolamento. In questo modo saprai come ci si comporta in questo Forum, al fine di avere un'esperienza piacevole per tutti gli utenti.

2. INCLUDI il tuo nome o nome utente NEL TITOLO del tuo primo post in questa sezione.
Appena arrivi su questo sito, fai sapere qualcosa di te, perché ti sei iscritto, se hai letto e studiato i libri di Ehret e quali. Leggi altro sui libri qui.

Qui può postare ogni iscritto, solo post pertinenti alla propria presentazione, nelle altre sezioni occorre aver prima letto e soprattutto studiato il libro Il Sistema di Guarigione della Dieta Senza Muco.

RIPETO: Ricordati di mettere il tuo nome o nick nel titolo del tuo primo post di presentazione. Continuo a vedere "Ciao a tutti!" "Nuovo arrivato!" e nella ricerca diventa poi difficile trovare chi l'ha scritto. Esempi di corretta presentazione: "Ciao a tutti da Mario", "Nuova arrivata - Maria85".
Avatar utente
By EnricoB
#80000
Ciao a tutti mi chiamo Enrico sono di Prato (Toscana vicino Firenze) ho letto in circa una settimana tutta l enciclopedia di Arnold Ereth(AFFASCINANTE) e credo che rileggerò e rileggerò ancora da capo i volumi per comprenderli bene e capirli fino in fondo.
Veniamo a me, ho 34 anni e da quando sono passato a un alimentazione vegetariana (in passato mangiavo carne quasi tutti i giorni) sono passato dai miei 67 (sono alto 177) a 61 kg, ma nell'arco di un anno "grazie" all' aumento di prodotti farinacei (pasta pizza ecc) ripresi peso fino ai 64.
Successivamente ho abbandonato quasi completamente i prodotti di origine animale e ho diminuìto fortemente i farinacei riperdendo peso ,scendeno ai 59 Kg.
Da due settimane circa sto seguendo in linea generale la dieta con poco muco (in quanto aspetto di farmi rimuovere le amalgame nere che ho in bocca per "darci dentro come si deve") e ho perso ancora peso circa 4 kg in due settimane.
Ho iniziato saltando la colazione e a fare un pasto di sola frutta, la sera mi concedo sgarri vari come pasta integrale, fagioli, qualche piadina di kamut ma tutto accompagnato sempre da un abbondante insalata.
Il problema è che è vero che sto molto meglio di prima(la psoriasi in testa è già diminuita fortemente) e la mattina mi sveglio piu riposato, per non parlare della riduzione del cattivo odore che emanano le mie ascelle (dato che per il lavoro intenso che fo sudo quasi tutti i giorni).
Ma il problema e che adesso alto 177 per 54 kg esteticamente faccio schifo, HO TUTTI CONTRO:
Mamma, amici, parenti , RAGAZZA sopratutto quest'ultima è nera con me e ho praticamente messo a rischio la nostra relazione (stiamo insieme da 9 anni).
Ripeto fisicamente sto bene, mi sento più energico di prima in già sole due settimane, ma sono troppo magro, sono scheletrico e il viso sembra un teschio umano.
Non oso immaginare a quanto scendero di peso quando seguirò la dieta senza muco, premetto che ho già letto molte risposte di questo forum su tale argomento ma richiedo gentilmente di sapere quanti anni in media impiegherà il mio corpo per riparare i danni di cattiva alimentazione onnivora?(tenendo conto che ho la fortuna di farmi pervenire in casa frutta e verdure bio da una zona incontaminata della toscana dove non viene utilizzato un singolo prodotto chimico per la raccolta).
Sono incazzato nero con tutti, so di essere nel giusto non rompo le scatole a nessuno, ma non c'è giorno che qualcuno crtica la mia scelta vegetariana (che poi in reltà sta diventato 100% erethista)
Detto questo un saluto a tutti :))
Avatar utente
By EnricoB
#80057
Grazie Luciano per la risposta!
Si diciamo ne ho fatto mezzo inidietro, cmq perdo peso con una velocità pazzesca! Da sempre !!

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret