Arnold Ehret Italia

Discussioni su Arnold Ehret e l'Ehretismo. Possono partecipare tutti gli utenti iscritti che hanno letto il libro sulla "Dieta Senza Muco".
Non c'è posto per commenti su ideologie politiche, disinformazione, ecc, che possono trovare posto su altri siti pertinenti. Questo è il forum della dieta di Ehret.

Moderatori: luciano, Moderators

#80899
mentre sto finendo il mio kg di datteri al naturale (son già 3 giorni che praticamente ho voglia solo di datteri, quindi son 3 giorni che mi mangio 1 -1,5 kg di datteri al giorno stando rigorosamente attento a comprare quellli naturali, senza zuccheri aggiunti o unti di qualche olio) stavo constatando che non c'è molta luce su questa storia dei datteri.
ho notato che sono praticamente gli onnivori a dire che fanno male , quindi deduco che abbiano un'azione detossificante assurda.
il nucleo fondamentale che vorrei toccare con questo topic è ( per chi come si trova in questo periodo attratto fortissimamente quasi violentemente verso questo frutto ): i datteri , come arrivano per la maggior parte da noi (quindi disidratati) si possono considerare a tutti gli effetti normali frutti e quindi ( salvo disintossicazioni forti ) da poter mangiare anche in grande quantità oppure ritrovarmi a mangiare 1,5 kg di datteri al giorno sta significando un regresso nel mio percorso ?

a voi la parola amanti dei datteri o meno!
#80901
Ciao allora non sono il solo a quanto pare ad essere malato di frutta essiccata!! Non solo i datteri ma anche fichi secchi e uvetta sultanina sono per me ossessione pura. Come dici tu mangerei per giorni e giorni solo quello!!
Come dici tu però su di me la frutta essiccata e in particolare modo i datteri hanno sempre avuto un effetto devastante:in pratica ricordo come all'inizio della transizione non potevo mangiarne più di 7 o 8 senza che fossi assalito da pesanti bruciori di stomaco..oggi a circa 6 mesi di distanza posso mangiarne anche 500-700gr per volta ma stando sempre ben attento al segnale di stop che mi invia il mio stomaco(accenno di bruciore alla bocca dello stesso) indice che sono arrivato al limite consentito..coi fichi e l'uvetta va decisamente meglio..
Anche io ho sempre pensato alla frutta essiccata come a qualcosa da limitare, visto che si tratta comunque di un "prodotto" manipolato..ds poco però ho preso su internet frutta essiccata biologica certificata cruda e anche gli ormai famosi datteri freschi di Ivan (non ci sono paragoni con gli altri!!) e quindi li mangio con più spensieratezza.
Prova però ad assumere la frutta essiccata combinandola con frutta fresca più acquosa..in questo modo io la trovo più digeribile oltre al fatto di riuscire a limitare le quantità!!
#80906
Anch'io AMO i datteri!!!! Però devo dire che a lungo andare mi si è moderata l'attrazione e a volte mi rimangono proprio pesanti, anche se sono quelli freschissimi.
Per quello che ne so io diciamo che nel pensiero comune grazie che i datteri fanno male! Ma chi è che ne compra di buona qualità!? Quei cosi rinseccoliti che girano a Natale fanno sì bruciare lo stomaco!
Altra storia per i datteri di buona qualità essiccati e altra storia ancora per quelli freschi!
Il punto è, per quello che ne so io, che essendo la frutta essiccata troppo concentrata può essere dannosa in eccessive quantità. L'unico zucchero buono, innocuo e sano per il nostro organismo è quello della frutta FRESCA, dunque qualsiasi altra fonte va dosata, tutto qui. Potrebbe esserci il rischio di eccessivi picchi glicemici.
Spero di essere stata utile alla riflessione! :wink:
#80948
mmm.. bene , quindi stando molto attenti alla qualità si può magari chiudere un'occhio alla quantità ahahah :D
comunque si pure io ho notato che nei datteri secchi manca quell'acquosità che rende il frutto unico proprio per questo dopo averne mangiato un po mi viene una certa sete! quindi proverò a mangiarci ad esempio una mela o più
graaazie a tutti :)
#80950
Si però penso che questo ragionamento valga appunto per la frutta essiccata..i datteri freschi sono a tutti gli effetti frutta fresca al pari di una mela o banana!! La storia degli zuccheri in eccesso mi sa che e' la solita paranoia dell'onnivorismo mainstream..se si è attenti a cogliere i segnali del corpo questo ci avvisa di tutto: Eccessi, carenze e eventuali sgarri!!
#80953
Infatti io mi riferivo alla frutta essiccata. Riguardo i datteri freschi, sono frutta fresca, diciamo molto molto sostanziosa e per questo entra in gioco il fattore personale, ovvero come si sente l'organismo, come reagisce la digestione. Ad esempio io ne ho sempre mangiati tanti ma ultimamente mi risultano molto pesanti quindi vale sempre il concetto dell'ascoltarsi prima di tutto :wink:
#80954
La frutta essiccata andrebbe consumata come integratore al resto dell'alimentazione quotidiana, in piccole quantità.
Mangiarne a chili è farsi overdose di zucchero, dato per scontato che non sa stato aggiunta anidride solforosa per conservarli, altrimenti ti riempi anche di quello.

I datteri freschi bio (a trovarne!) sono un'altra cosa, ma anche lì, per quanto consumarne occorre vedere se è davvero il corpo che ne richiede senza fine o se è la propria mente.

Comunque oggettivamente parlando se una persona non riesce a fermarsi dal mangiare qualcosa che non è di beneficio per il corpo, per la quantità spropositata che se ne consuma, significa che è spinta da un aspetto psicologico o spirituale che non è sotto il suo controllo.
E dovrebbe guardare anche in quella direzione, vedendo cosa potrebbe migliorare in quelle aree.

Come dice Ehret, la disintossicazione deve essere duplice: fisica e spirituale.
#80977
Sicuramente l'aspetto psicologico entra in maniera forte e prepotente nel discorso alimentazione..e questo ad esempio lo noto durante le giornate di digiuno, dove anche se il corpo non richiede cibo, la mente e' sempre lì che ci gira attorno, sempre li' che ci fantastica su!! Come dici tu Luciano e' un qualcosa sul quale lavorare però ciascuno di noi non dovrebbe neanche dimenticare da dove arriva..magari fino ad 1 anno fa ci si rimpinzava di porcherie di ogni genere mangiando 5 o anche più volte al giorno, e oggi ci facciamo le pippe mentali per un etto di sana frutta essiccata in più..un conto è aver a mente la direzione e la meta da raggiungere, un conto è farne un'ossessione o un problema, soprattutto quando alla fin fine si sta parlando di frutta!! Ovviamente occhio alla qualità :lol:
#80999
Gen82 ha scritto: oggi ci facciamo le pippe mentali per un etto di sana frutta essiccata in più..un conto è aver a mente la direzione e la meta da raggiungere, un conto è farne un'ossessione o un problema, soprattutto quando alla fin fine si sta parlando di frutta!! Ovviamente occhio alla qualità :lol:
Tutto dipende da quanto zucchero non necessario si immette nel corpo.

Mangiare 20 fichi essiccati non equivale a mangiare 20 fichi freschi.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret