Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
#80923
Ciao a tutti! Ho bisogno dell'occhio critico, clinico ed esperto di questa sezione. Finalmente il mio compagno si è deciso ad affrontare la sua situazione dentale. L'ho invitato a farlo perchè da anni soffre di disturbi cervicali un po' particolari (ci sono un paio di cisti radicolari) con interessamento di braccia e dita (sinistra) - c'è da sottolineare che è chitarrista e la manifestazione è esplosa in anni di duro studio e ore e ore di pratica sullo strumento. Questa cosa l'ha portato ad avere difficoltà nel suonare lo strumento nonchè ad altri disturbi/dolori della zona.
Negli ultimi anni è anche continuamente soggetto a forti mal di gola, frequentissimi, che sono anche sfociate in tonsilliti potentissime.
Vorrei mostrarvi la sua ortopanoramica:

[align=center]Immagine[/align]
#81287
se per caso vi trovate nello studio medico di un neuralterapeuta, il tuo compagno potrebbe fare il test con le iniezioni della procaina intorno ai denti del giudizio e verificare se la situazione cervicale cambia temporaneamente di lì a 10 minuti, per un non ben specificato numero di ore (forse 4 o 5).

Se invece lui dovesse essere già arrivato al punto che li vuole togliere, perché sa che c'è una correlazione tra denti del giudizio e cervicalgia, e sa già che l'anno prossimo deve programmare di andare da Barile, allora questo test della procaina è inutile metterlo in mezzo.

Adler dice che con il test della procaina sul dente bisogna andare a fare una valutazione su un sintomo fisico ben preciso, tipo dei punti dolorosi cervicali, un prurito, un mal di testa in corso. addirittura scompaiono temporaneamente (o si attenuano) i punti di pressione dolorosi sulla cervicale, dopo la neuralterapia dei denti coinvolti.
Un prurito a distanza può scomparire per qualche ora (quindi bisogna andare con il prurito in corso) iniettando di procaina un dente devitalizzato focale.
Iniezione del dente con procaina al 2% che dev'essere fatta buccale e linguale rispetto al dente. Nel tuo caso non solo il canino ma anche i siti di denti precedentemente estratti.

A volte fare una semplificazione è una fonte di errore, ma la lascio comunque semplice come l'ho scritta. Forse partendo da spiegazioni approssimate arriviamo a risultati più soddisfacenti, chissa'. Se ci fosse stato un medico olistico informato su queste cose la strada sarebbe stata più in discesa.

[font=Comic Sans MS]Sempre per capire l'estensione dell'influenza di Adler, andiamo nello studio medico di Hagen Huneke (secondogenito di Huneke Ferdinand, che lavora a Mannheim), nel 2014. Costui usa su ogni paziente il test delle cervicali ideato da Adler per iniziare a sospettare la presenza decisiva di focus dentali.[/font]
http://www.biowellmed.de/fachartikel-824.html - [font=Courier New]23enne paziente. Il Dr. H. Huneke gli chiede di sedersi. Il giovane risponde: “Non posso”. La gravissima condizione di sciatalgia lo ha persino costretto ad abbandonare gli studi. Il medico tasta i cosiddetti punti di pressione dolorosa Adler- Langer sulla cervicale. Essi sono in relazione alla presenza di possibili campi di disturbo dentali o tonsillari. Il risultato è positivo sia a livello dell'arcata superiore che quella inferiore. Il paziente ha ancora quattro denti del giudizio ritenuti. Allora il Dr. Huneke inietta procaina in tutti e quattro i siti dei denti del giudizio. Con grande stupore il giovane scopre che ora riesce a sedersi. Se ne va a casa con la sciatica quasi del tutto sparita, anche se il dottore dice che quel beneficio specifico non durerà moltissimo. Un paio di giorni più tardi il paziente torna da Huneke con i dolori di nuovo al punto di partenza e di nuovo la neuralterapia dei denti del giudizio fa scomparire la sciatica. E così di nuovo altre volte. Il paziente è ora convinto. Il medico già lo sapeva dall'inizio che l'intervento del dentista sarebbe stato necessario. Dopo l'estrazione dentale è importante fare delle sedute di neuralterapia. La difficile guarigione della zona degli ottavi viene così facilitata. A questo punto il 23enne è venuto a capo della sua sciatalgia. Può finalmente sedersi senza alcun disagio e la guarigione è definitiva.[/font]


P.S.:
Dopo l'estrazione dei denti del giudizio il tuo compagno dovrebbe chiedere di fare la procaina relativa alle tonsille (prima non serve perché il focus degli ottavi dovrebbe proprio essere primario).

Ciao Andrea e complimenti per la tua guarigione. H[…]

Ciao a tutti da Valerio

Ciao e Grazie per il Benvenuto nel forum. Acquiste[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Libri di Arnold Ehret