Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By anna84
#81855
Ciao a tutti,
avrei bisogno di chiedervi un consiglio prebonifica dentale.
Nello specifico dovrei estrarre 4 denti del giudizio di cui 2 impattati e un devitalizzato e ho un appuntamento ad aprile per la prima estrazione.
Ho letto piuttosto bene della procedura nel forum,so cosa chiedere la dentista, e mi sto attrezzando al meglio con magnesio,procaina,acidophilus e drenante.
Avevo iniziato la transizione ma poi l'ho interrotta per un anno in cui ero all'estero e per vari motivi non riuscivo a continuare, ora purtroppo la mia alimentazione non è delle migliori da tempo.

quindi il mio unico dubbio prebonifica è questo...ricomincio con la dieta di transizione o mi smuoverebbe troppe tossine che poi andrebbero a rallentare la guarigione?

cosa si può fare in questo lasso di tempo?cerco di eliminare amidi,cereali,(per quanto riguarda latticini e carne di maiale già ci siamo perchè sono vegana) di preparare gli organi emuntori o smuovo troppe tossine?

ho letto che prima di affrontare la dieta senza muco la situazione dentaria dovrebbe essere a posto...però preferisco chiedere conferma a voi prima di fare qualcosa di più deletereo.

vi ringrazio tanto :)
Immagine
Immagine
Ultima modifica di anna84 il 4 maggio 2015, 20:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
By luciano
#81858
Avere meno energia da sprecare per digerire cibi non facilmente digeribili come i farinacei è una buona cosa in previsione di un lavoro di bonifica dentale.

Non ci possiamo aspettare invece risultati importanti e non temporanei dall'alimentazione corretta senza una bonifica dentale qualora necessaria ed è per questo che è un prerequisito, ma non implica che uno non debba mangiare correttamente prima di una bonifica dentale.
Avatar utente
By acerra99
#81876
nel 2012 iniziammo un discorso con Capoferri che poi non è sbocciato ancora. Per afferrare i problemi di denti del giudizio e cavitazioni gli servono forse casi clinici. Una volta che il dentista è dentro queste problematiche, arriva automaticamente a sapere che per le estrazioni dei denti del giudizio gli servono strumenti piezo (io ho scritto qui).
Un passo in più sarebbe quello di fare un corso di neuralterapia.
E poi arriva all'ozono e al microscopio elettronico.

Tu Anna riesci a pianificare un digiuno post-estrazione? Pure da quello dipende la guarigione.

Dopo la bonifica devi capirci tu qualcosa in più su neuralterapia ginecologica, proprio per avvicinarti più possibile a dei bei traguardi (ti posso inviare delle letture in inglese, ma sono foto di libri).
Se passi la radiografia dentale a Luciano per postarla, ci dai la possibilità d'inquadrare qualcosa di più della situazione dentale.

In generale i denti infetti erano delle super-cicatrici necrotiche.
Non so se ti sei già fatta una lista di bonifiche neuralterapeutiche da fare. Cioe' non so se già hai un buon livello di comprensione dei disturbi elettrici che disturbando la Vix Medicatrix interiore (quindi i muri "elettrici" come cicatrici da parto cesareo, interventi chirurgici, incidenti.. )

Poi alla fine arrivano bonifiche di tonsille, sinusiti e altre sedi di ipertrofia/infezione.

Anche dopo la bonifica dentale non pochi mi raccontano che riescono a modulare un dolore al dito da botta traumatica o un dolore mestruale grazie alla neuralterapia nella bocca bonificata. Il potere dei meridiani di agopuntura! E dell'effetto ripolarizzante della neural.
Avatar utente
By anna84
#81877
Grazie mille Lorenzo,hai assolutamente centrato il mio problema.
Disbiosi intestinale, turbinati ipetrofici,una tonsilla sempre gonfia,cisti ovariche,problemi "energetici",un orecchio da cui ci sento meno dell'altro.
Vorrei proprio programmare un digiuno pre e post estrazione,sono sicura aiuterebbe tantissimo. Non so però quanti giorni "potrei reggere" perchè non l'ho mai fatto e mi sa che dovrei andare per gradi.
Sì,sì vorrei fare la neuralterapia,ho già recuperato la procaina dalla Svizzera.Ma credo di avere una conoscenza veramente superficiale dell'argomento...cosa intendi per lista di bonifiche?nella mia totale ignoranza credevo che le iniezioni di procaina in sito d'estrazione dei denti fossero sufficienti.
Interessante questa cosa della neuralterapia ginecologica,non ne so niente,mi piacerebbe saperne di più,grazie :)
grazie mille anche per la panoramica,allora cerco il modo di postarla qui o di inviarvela per mail così vi dico anche cosa mi ha detto un dentista senza fare pubblicità qui :wink:
Avatar utente
By anna84
#82364
Ciao a tutti,
volevo aggiornarvi un po' sulla mia situazione.
Dopo la preparazione consigliata da voi con magnesio,acidophilus, depurante,dentotox, green magma ed un'alimentazione molto più attenta (ho avuto dei forti mal di testa smettendo i farinacei ma so che è normale) venerdì sono andata da Barile che mi ha estratto il 38 che era incluso e il 36 devitalizzato con granuloma.
Il 36 è stato facilissimo da togliere mentre per il 38 ho sofferto abbastanza (dalla tac ha visto che il nervo passava tra le 2 radici e mi ha anticipato che avrei potuto avere delle parestesie ma non ne ho per fortuna).Una cosa di cui si è stupito è stata la forte sanguinamento (gli ho chiesto l'anestesia senza vasocostrittori) e infatti mi ha chiesto se avessi preso aspirina o similari ma sono anni che non ne prendo.
Ora sto molto bene,ho un accenno lieve di gonfiore, penso che Barile abbia fatto un lavoro perfetto su questo dente visto come mi sto riprendendo in fretta :)
Ora mancano gli altri 3 denti del giudizio ma mi ha detto che saranno una passeggiata a confronto dell'incluso :)
Un po' presto per dire se i miei disturbi se ne sono andati ma mi sembra di avere già molta più energia e sono davvero contenta.Volevo ringraziarvi di cuore per tutte le vostre indicazioni e un supergrazie a Lorenzo che ho tediato anche per e-mail :D

Unico dubbio che mi rimane guardando i miei denti ora è questo...è normale avere suppurazione dopo un'estrazione? ho una grossa "macchia" bianca gelatinosa sopra il mio ex 38, e volevo chiedere se può essere perchè sto pulendo l'area con un po' di acqua ossigenata...a me però sembra pus...è normale? cosa ci dovrei mettere sopra? (sto facendo magnesio,dentotox,acidophilus, sciacqui di acqua e sale dell'himalaya)
graaaazie :D :D
Avatar utente
By flib
#82366
Ciao Anna,

la macchia bianca gelatinosa non credo sia pus... Anche a me è capitato con la prima estrazione di 3 denti e mi sono anche io allarmato credendo fosse pus :-)
Ho addirittura ceduto agli antibiotici nel timore di infezione. Poi ho notato che si sollevava, quindi come un lembo di gengiva in eccesso rispetto alla sutura.
Quando sono andato a togliere i punti, Barile ha esordito dicendo all'assistente: "guarda, tutto perfetto, è rimasto ancora un po' di..."
Chiedo perdono, ma non ho capito cosa ha detto e non ho voluto approfondire :)
Avatar utente
By sandrod
#82377
non esagerare con l'acqua ossigenata.
Se lavi sempre la ferita con acqua ossigenata ritardi la guarigione della ferita e la cicatrice sarà più evidente.
L'acqua ossigenata sulle ferite va usata poche volte per pulire bene.
(parlo per esperienza personale su una ferita ...)
Avatar utente
By anna84
#82405
Grazie mille a tutti per le dritte :)
scusate la tarda risposta ma dal cell non riuscivo ad accedere
la macchia bianca è sparita,ho smesso con l'acqua ossigenata,grazie.

dopo 5 giorni dall'estrazione ho fatto il piccolo chirurgo e mi sono tolta i punti riassorbili che mi davano abbastanza fastidio e ho letto che meno giorni si tengono meglio è se proprio non si può evitare di averli.

Ora ho ancora la gengiva del 38 un po' gonfia e che con i lembi sovrasta il 37...dite che poi va a posto in posizione?più che altro perchè così non riesco a tenere pulita la zona del dente che ci sta sootto
grazie mille :D
Avatar utente
By anna84
#82417
Ciao a tutti,
oggi a distanza di 10 giorni dalle estrazioni ho fatto il mio tentativo di neuralterapia casalinga...mmm sul dente del giudizio 38 la gengiva è così lassa che quando ho fatto il primo buchino ho realizzato che la aprocaina usciva da sotto il lembo che è sollevato...poi ho preso un altro punto e ho effettivamente sentito un leggero torpore,quindi almeno un po' di procaina dovrebbe essere entrata.
Sul 36 ovunque bucassi mi sembrava così duro da far fatica a far entrare il liquido.

Al massimo sarò riuscita a far entrare meno della metà della procaina...secondo voi devo aspettare una settimana per il prossimo tentativo? credo di andare da un dentista stavolta però.
la gengiva sul 38 è così molle che si muove...sembra non essere attaccata...è normale?
grazie mille

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret