Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
#82073
Ho trovato un serio dentista (vegano, fa test kinesiologico, neural su cicatrici dentali con mepivacaina, informato sui danni che causano devitali e ottavi, ecc.), normalmente questo non è il protocollo che segue, ma non ha nessun problema a seguirlo, condivide.
Glielo avevo mandato via amail e al momento dell'appuntamento (gratuito) lo aveva sulla scrivania. Abbiamo chiacchierato per un'ora abbondante.

Protocollo estrazioni
Successivamente a valutazione della Cone Beam
PROCEDURA PER UNA CORRETTA ESTRAZIONE DENTALE
1) Evitare l'uso di anestesie a base di adrenalina
Idealmente l'anestesia usata per questi interventi non dovrebbe contenere vasocostrittori, oppure contenerne solo in traccia. Infatti i vasocostrittori rimangono nell`osso favorendo fenomeni osteomielitici.

Rimuovere solo il dente non è sufficiente quindi dopo l’estrazione si procede secondo il protocollo

2) - Abbattimento dell’osso intraradicolare (setti intraradicolari: lamine sottili di osso che separano una radice dall'altra)
- Smussatura del margine inter-radicolare
Curettare eventuali spigoli ossei così che i dolori post-operatori si mantengano ad un minimo.

3) -Il periodonto deve essere rimosso.
-L’osso sottostante va rimosso per lo spessore di 1-2 mm.
Procedere alla rimozione di tutto il periodonto; rimuovere inoltre uno strato osseo di 1 o 2 millimetri dovunque, per estirpare l’infezione (importante l’area apicale)
4) Avvalersi dell’ uso dello strumento piezoelettrico, impostato su una frequenza tale da operare solo sui tessuti molli, per i lavori più delicati (vedi periodonto e smussature varie)
5) Avvalersi dell’ausilio dell’ozonoterapia
6) Una mini-siringa (12 cc) con un becco di plastica curvo (monoject 412) e una soluzione salina sterile vengono usate per irrigare la cavità durante le operazioni, in modo da rimuovere più facilmente i detriti ossei e periodontali man mano che vengono incisi via.

7) Valutare con uno specillo i tessuti molli e malati, e curettare profondamente con l'ausilio di un ingranditore ottico.
La valutazione visiva ci permette di identificare eventuali degenerazioni dell´osso nell´area su cui poggiava il dente.
In caso di dubbio, la pressione di un ferretto sull'osso ci darà informazioni sulla eventuale presenza di degenerazioni. Infatti un osso sano non cede alla pressione di un ferretto. L´obiettivo di questa esplorazione è di eliminare degenerazioni che si presentano come osso molle, deformazioni gelatinose, materiale fluido marrone.
*Procedura per cavitazione


8 ) Irrorare la zona con procaina, durante e alla fine del lavoro
Nella cavità dentale, dopo che è stata così trattata, si inserisce una goccia di procaina (un anestetico locale non vasocostrittore); si danno trenta secondi di tempo a questa applicazione, poi si aspira dolcemente in modo da rimuovere l’80% circa della procaina che ancora si pesca nella cavità, in modo che una parte rimanga ancora coperta con uno spesso strato di procaina. L’azione della Procaina può favorire il “Reset Metabolico” delle Cellule Ossee rese superficiali dall’intervento, in modo da incoraggiare l’azione osteoblastica, quindi la rigenerazione e la guarigione ossea.
9) Accettare la richiesta di non suturare, se il paziente è disposto a non mangiare nulla per le 12-24 ore seguenti o suturare in modo lento

10) Non effettuare lavaggi o irrigazioni con Antibiotici.

11) L’area trattata può essere protetta mediante riempimento biologico con impacco riassorbibile a base di Fibrina e Chiodi di Garofano.
11) Accettare la richiesta di non assumere antibiotici/antiinfiammatori, a discrezione del cliente.
12) Programmare una sequenza di sedute di neuralterapia in loco, a cadenza settimanale/quindicinale, (consigliata una seduta per ogni decennio di vita del paziente).
Ultima modifica di Dalia il 9 marzo 2015, 0:21, modificato 1 volta in totale.
#82075
Dimenticavo! Non fa ozonoterapia, ma ha il laser. Mi ha detto che quando doveva scegliere che macchinario comprare ha preferito il laser per una maggior efficacia. Fra l'altro l'uso del laser fa salire il costo degli interventi...
Non usa la procaina, ma la mepivacaina, la segretaria deve cercare la procaina per me, voi che dite? Qual'è la migliore?
#82076
Abbiamo pianificato in due sedute prima (il 31 Marzo) l'estrazione del 16 devitalizzato e del 18 insieme, successivamente 27 devitale e 28, sempre insieme.
Sul 27, che io pensavo innocuo abbiamo scoperto un canale non trattato ed un'estesa infezione/granuloma che arriva quasi al seno paranasale 8O
Nei siti dei due ottavi inferiori estratti circa 20 anni fa invece, la situazione mi ha detto che non è grave, in uno mi ha fatto vedere che non c'è nulla, nell'altro è rimasto qualcosa, ma per ora lascio stare così, mi pare già tanto risolvere con quei 4!
#82078
Da buona sarda testarda...ma specificherei caparbia, non mi sono fermata davanti ai primi rifiuti, non mi sono fidata di chi mi pareva mi stesse dicendo sì pensando poi di fare di testa propria, ma per questo devo ringraziare Acerra, mi ha messo in guardia, ed io ho iniziato a guardare i dentisti in modo sospetto!
Certo il sospetto rimane sempre, anche su questo, ma non posso far altro che sottolineare prima dell'intervento di attenersi al protocollo e di pulire a fondo!
Per trovarlo ho cercato con google dentista medicina naturale Cagliari...
Pensa che avevo sentito anche un dentista che fa assistenza ai genitori che non vogliono vaccinare i figli, ma mi sono scontrata contro un muro nel discutere del protocollo!

Ps: come si carica la cone beam?
#82083
stavo cominciando a rispondere: WOW! belle notizie!

però mi sono fermato :), ho riletto il post e riprendo:

ma come si chiama questo dentista? ;) (possiamo provare a fare la ricerca su Google ;) )
e quanto costa l'estrazione?
#82084
Sì, certo: dott. Calabrese dentalclinic
Ho visto con i miei occhi che é uno studio che lavora molto, ho avuto l'impressione che non abbia bisogno di abindolarmi per lavorare, le cose che diceva mi convincevano, ad esempio che se fosse per lui le seconde cure canalari non le farebbe, perché portano sempre problemi, farebbe direttamente estrazione, parlava della focalitá dei denti, dei tumori al sen, nel modulo da compilare prima di entrare chiedevano se si avevano problemi articolari, dei denti del giudizio, della neural fatta ad una sua amica per mesi su una cicatrice da estraziobe,ecc.
Detto ciò, come ho scritto su, dicendomi che lui non ha problemi, che bisogna sempre curettare bene, che può fare tutto del protocollo, che ha il laser non l'ozono, che procura la procaina (a proposito cosa ne pensi della mepivacaina?), ha comunque dimostrato di venirmi incontro, io ho comunque dei dubbi, ma rimarcherò ciò che voglio un attimo prima dell'intervento. Fammi sapere cosa ne pensi
L'estrazione di dei due denti insieme viene 800, com'é?
#82116
Cercando notizie sulla mepivacaina ho trovato questa precisazione
"La mepivacaina è un farmaco usato in dermatologia, ostetricia, ortopedia, ginecologia, urologia, otorinolaringoiatria e oculistica come anestetico locale. La mepivacaina ha tempi d'azione molto rapidi (più veloce della procaina ad esempio), ma di durata più breve. Il farmaco si presenta prevalentemente in soluzione iniettabile."

Mi dite cosa ne pensate dell'uso della mepivacaina nella neuralterapia?
#82132
Per le due estrazioni del 31 mi sto preparando cosí:
Alimentazione quanto più conforme a quella di transizione (faccio ancora diversi sgarri)
La mia vitamina C la assumo da spremute di arance e dal limone la mattina
Bevo estratti...quali sono i più indicati? In questo periodo ho spesso rape rosse e finocchi!
Ho aumentato il Cloruro di magnesio passando dalle 5 compresse consigliate a 7 (divise in due assunzioni giornaliere a stomaco vuoto)
Ho iniziato oggi con il Depuressiac (1 cucchiaino in 1 bicchiere d'acqua 2 volte al dì, dopo l'intervento passerò a 3)
Echinacia e Arnica compositum compresse da 5 gg prima 1 la mattina e 1 la sera, poi aumenterò l'Arnica secondo necessità.
Avrò a dispisizione l'amaro svedese ed il sale rosa.

Ora chiedo a chi ha esperienza con due estrazioni contemporanee (io devitalizzato e ottavo,16-18) vi pare possa bastare?

Ovviamente farò il digiuno pre e post operatorio.

Ho dimenticato qualcosa?
#82135
Dalia ha scritto:Ora chiedo a chi ha esperienza con due estrazioni contemporanee (io devitalizzato e ottavo,16-18) vi pare possa bastare?

Ovviamente farò il digiuno pre e post operatorio.



Io ho fatto il digiuno pre e post fino a che la ferita non si e' rimarginata e mi sono trovato benissimo.

Ho preso delle cose che mi ha dato il dentista dopo l'estrazione ma non so esattamente il contenuto di tutti gli integratori che mi ha dato.

Se sai leggere l'inglese vai su sito di Munro Hall e clicca su "Hall V-Tox Therapy" e ci sono piu' dettagli. Certe cose come le flebo di Vit C + Glutatione non le puoi fare a casa ma possono dare un'idea.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret