Arnold Ehret Italia

Qui si possono discutere e richiedere riferimenti del libro riguardo alla risoluzione di condizioni non ottimali di salute

Moderatore: luciano

#82415
Ciao Dalia!
Anche a me è capitato una sera di non riuscire prendere sonno per il muco in gola, la sensazione che mi da e di provare inghiottire e non riuscire a mandare giù. Quindi mi ha dato l'impressione di una palla lì bloccata.
Per motivi sociali (matrimonio :o ) sabato e domenica ho mangiato normalmente.
Il sintomo è scomparso, ma so che di ripresenterà adesso che riprendo l'alimentazione a frutta e verdura.
Proverò a prolungare più possibile i tempi di non sgarro e vedere che capita.
Comunque che sensazione di pesantezza e stanchezza! per non parlare del nervosismo :( non vale proprio la pena ingozzarsi di cibo mucoso.

Altro sintomo che volevo descrivere. Sono due settimane o più che le feci sono a palline dure, questo mi porta a fare i clisteri anche solo classici, giusto per liberarmi, quasi quotidianamente. Sennò rimarrei costipata anche per qualche giorno prima di andare naturalmente. Può essere considerato un sintomo di detox? Quanto potrebbe durare? Quando mangiavo cereali (sempre integrali s'intende) e legumi le feci erano compatte e riuscivo ad andare senza ricorrere ai clisteri. Conviene reinserirli anche solo in piccole quantità :roll:
#82418
Doriana ha scritto:Sono due settimane o più che le feci sono a palline dure [...] Quando mangiavo cereali (sempre integrali s'intende) e legumi le feci erano compatte e riuscivo ad andare senza ricorrere ai clisteri. Conviene reinserirli anche solo in piccole quantità :roll:


Ciao Doriana,

tieni presente che ad un cambiamento di alimentazione segue un cambiamento della flora batterica intestinale (adattata al tipo di alimentazione), che richiede un po' di tempo, in particolare se c'è un processo di eliminazione di tossine in corso.

Io ho avuto un grande beneficio assumendo probiotici (i più indicati sono quelli che contengono più ceppi batterici, almeno 9).

Assicurati poi di mangiare in quantità sufficiente (per aumentare il volume delle feci e quindi stimolare il transito intestinale).

:D
#82431
Ciao Doriana,
ti riporto la mia esperienza:
per quanto riguarda la ritenzione idrica, ho levato il sale, e così ho visto sgonfiare i cuscinetti che ricoprivano il mio corpo, la prima cosa che ho notato sono state mani e caviglie.
per quanto riguarda la costipazione (che prima era un assillo cronico per me) l'ho risolto da prima usando i semi di lino. Cioè la mattina quando mi faccio il frullato per colazione, metto anche un cucchiaio di semi di lino. Funzionano!! Poi quando ho aumentato la frutta e la verdura cruda, e quindi anche diminuito le verdure cotte (che come dice Ehret servono solo nella transizione) il problema costipazione è passato per sempre!!
Per quanto riguarda le sclere gialle, non saprei, continua la transizione, ti accorgerai che ti passano tanti di quei problemi che ora neppure ti rendi conto di avere.
Buona continuazione. :-D
#82433
Liss ha scritto: Io ho avuto un grande beneficio assumendo probiotici (i più indicati sono quelli che contengono più ceppi batterici, almeno 9).
Assicurati poi di mangiare in quantità sufficiente (per aumentare il volume delle feci e quindi stimolare il transito intestinale). :D


Ciao Liss, ieri ho cercato su internet diversi probiotici… non hanno neanche prezzi proibitivi, leggevo che bisognerebbe prenderli per 15 gg. Penso che se il problema continua a presentarsi nelle prossime settimane, valuterò di prenderli.
Effettivamente dopo questo week-end di super sgarro le feci sono aumentate molto di volume… ma conto di farmi solo più scorpacciate di frutta e verdura e qualche cereale. Grazie del consiglio! :wink:

alexa ha scritto:Ciao Doriana,
ti riporto la mia esperienza:
per quanto riguarda la ritenzione idrica, ho levato il sale, e così ho visto sgonfiare i cuscinetti che ricoprivano il mio corpo, la prima cosa che ho notato sono state mani e caviglie.
per quanto riguarda la costipazione (che prima era un assillo cronico per me) l'ho risolto da prima usando i semi di lino. Cioè la mattina quando mi faccio il frullato per colazione, metto anche un cucchiaio di semi di lino. Funzionano!! Poi quando ho aumentato la frutta e la verdura cruda, e quindi anche diminuito le verdure cotte (che come dice Ehret servono solo nella transizione) il problema costipazione è passato per sempre!!
Per quanto riguarda le sclere gialle, non saprei, continua la transizione, ti accorgerai che ti passano tanti di quei problemi che ora neppure ti rendi conto di avere.
Buona continuazione. :-D


Ah il sale!!! :? Sono passata a quello integrale da quasi due anni. Cercherò di fare un ulteriore sforzo, se ci si sgonfia come dici ne vale la pena! A volte non riesco a farne proprio a meno… sto usando la curcuma, proprio per usare meno sale!
La mattina bevo solo acqua calda e limone, ma posso provare a mettere i semi di lino insieme alla verdura o nelle insalate! Vediamo se funzionano.
Grazie, sono convinta di ottenere ottimi risultati con la transizione… spero solo di essere costante!

Un abbraccio :D
#82434
alexa ha scritto:Ciao Doriana,

per quanto riguarda la costipazione (che prima era un assillo cronico per me) l'ho risolto da prima usando i semi di lino. Cioè la mattina quando mi faccio il frullato per colazione, metto anche un cucchiaio di semi di lino. Funzionano!!



I semi di lino sono altamente lassativi!! Da quando sto facendo i crackers crudisti da 3 settimane (al posto del pane) vado in bagno fino a 3 volte al giorno!
Solo che questi crackers sono forse un po' troppo grassi :? perchè contengono solo semi :roll: : semi di lino, semi di girasole, semi di sesamo, di chia, di canapa, pomodori essiccati al sole poi peperoncino sale e cumino. Ma sono BUONISSIMI e cosi' ne mangio troppi :(

Luciano che dici, sono troppi i grassi di questi crackers?
Forse farei meglio a metterci delle carote triturate?
#82475
sibillina ha scritto:I semi di lino sono altamente lassativi!! Da quando sto facendo i crackers crudisti da 3 settimane (al posto del pane) vado in bagno fino a 3 volte al giorno!
Solo che questi crackers sono forse un po' troppo grassi :? perchè contengono solo semi :roll: : semi di lino, semi di girasole, semi di sesamo, di chia, di canapa, pomodori essiccati al sole poi peperoncino sale e cumino. Ma sono BUONISSIMI e cosi' ne mangio troppi :(


Sto mettendo i semi di lino ovunque! :lol:
Ho cercato la ricetta dei crackers con gli ingrdienti che dici, ma non l'ho trovata me la potresti passare? Sembrano davvero buoni! (poi tre vote al giorno mi sembra un'utopia per me) Ho giusto un bel pacchetto di pomodori secchi. Usi l'essicatore o il forno tradizionale? Grazie mille.
Poi se sono grassi, meglio di molte altre schifezze :wink:
#82480
Ciao Doriana, ho fatto parecchie versioni di crackers ma quelli piu' buoni sono questi:

La sera prima ho macinato nel tritatutto i semi di lino (il tipo chiaro), li ho messi in una ciotola con l'acqua che verrà completamente assorbita. E questo è il composto che terrà insieme l'impasto. Puoi anche lasciare i semi di lino senza macinarli ma io ho provato che è meglio macinarli.

Il giorno dopo ho macinato anche semi di sesamo e i semi di girasole e aggiunto ai semi di lino ammollati insieme a:
semi di cumino
sale
peperoncino
pomodori essiccati e rosmarino(anche quelli triturati nel tritatutto)
semi di chia

Mischia bene il tutto , prendi una spatola e stendi sulla carta forno dei crackers rotondi (Io ho l'essicatore Severin che è rotondo con il buco dell'aria in mezzo quindi devo per forza fare cosi'. Lascia 8 ore o guarda tu quando sono pronti belli secchi e friabili.
Oppure ho anche steso l'impasto in una teglia forno e messo nel forno della stufa a legna.

Questo week end voglio provare ad aggiungere cipolla e carota e usare la quinoa (sempre triturata a farina) affinchè ci siano meno semi (e quindi meno grassi).

Poi mi dirai quante volte vai in bagno... :wink:

Alessandra
#82659
Vorrei fare un piccolo aggiornamento, ma non dopo aver ringraziato Sibillina della ricetta!Ormai non posso rimandare l’acquisto di un essiccatore. :D

L’alimentazione procede bene, ormai a pranzo mangio quasi solo più frutta e la sera sempre verdura con qualche cereale (prediletti sempre quinoa, miglio, grano saraceno) capita anche della frutta a guscio. Nel week-end qualche piccolo sgarro con dei farinacei e anche bicchiere di vino.. dipende molto dalla situazione.

L’intestino và più o meno, le feci sono sempre a palline, come se aspettassero di accumularsi sul fondo per poi essere espulse. :| Risolvo la cosa con dei clisteri. Ho fatto anche due enteroclismi al caffè da un litro e mezzo. Ho pensato che se continuo così magari seguo il suggerimento di Liss con l’assunzione dei probiotici.

Venerdì scorso invece mi è venuta la cosiddetta “emicrania con aura”. Per chi non lo sapesse si hanno dapprima delle alterazioni visive (come quando si guarda il sole troppo a lungo) e dopodiché un dolore lancinante alla testa. Mi era capitato un episodio simile anni fa’ e l’avevo considerato un caso isolato.
Purtroppo quest’esperienza lo ripetuta anche un mese fa’ e i parenti mi hanno invitata a prendere un analgesico. Ho pensato alla stanchezza e a stress (le solite cose che si dicono)
Questa volta invece sono stata un’ora immobile ad aspettare che passasse da solo, dato che non volevo prendere alcun medicinale.

Potrei considerarlo un sintomo di detox? Mi ha preoccupato la vicinanza dei due episodi, anche perché credetemi è davvero doloroso. :cry: Ricapitasse cosa mi consigliate di fare? Non sempre il mio titolare mi concederà di chiudermi in una stanzetta al buio.
Un abbraccio a tutti.
#82667
Per fortuna almeno da quel lato non ho nessun problema.

No denti devitalizzati e ho tolto tutti i denti del giudizio anni fà. :mrgreen:
#82674
Provo a cercarla, ma che tipo di anomalia potrebbere esserci?

Per quel che ricordo, mi hanno fatto tolto i denti abbastanza facilmente, dato che la radice era dritta e il dente (i denti) spuntavano già un po'. :|
#82677
Ho capito mi immergo nella lettura
L avevo evitata dato che mi sentivo apposto.

Se può essere utile comunque ho tolto i denti del giudizio circa 10 anni fa.
L emicrania con aura si é presentata solo nei episodi descritti. :?

Quando mi hanno tolto i denti del giudizio erano perfetti praticamente bianchi. Me lo ricordo perché mi aveva fatto i complimenti la dentista. Sono guarita in fretta nn ho preso neanche antibiotici.

Cercherò di informarmi meglio comunque.

Io che pensavo di essere apposto e che fosse sintomo di scarica. 8O
Ciao a tutti da Valerio

Ciao Valerio, benvenuto. :D Il primo passo è ac[…]

Infatti ho detto che si rischia, non che tutti lo […]

AVOGADO TOSSICO?

Quello sempre, anche se bisogna poi vedere se sia […]

Grazie OPT! :D I tuoi post sono illuminanti. Dimo[…]

Libri di Arnold Ehret