Arnold Ehret Italia

Specifico sulla transizione, per chiedere suggerimenti, chiarire punti del libro a riguardo, descrivere sintomi comparsi all'inizio o durante e tutto quanto può essere utile per fare la transizione senza sforzi considerevoli

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Pasc
#82365
Salve a tutti voi e buona Domenica!!!

Questo è il mio secondo post, dopo quello di presentazione. 
Vi scrivo perchè sto cercando la "quadra" per il mio sistema gastrointestinale infiammato che al momento non regge la (mia amata) frutta.
Come riferimento ho adottato la dieta di transizione per la candida, privilegiando le verdure cotte, con un pò di crudo e un pò di frutta, qualche legume e un pochino di amidi.

Tuttavia neanche ciò mi ha dato un totale sollievo dalle "vampate" di calore alla gola e l'infiammazione si riaccendeva seppur meno intensa.
Dopo vari tentativi, ho trovato una soluzione che al momento mi pare buona: ho tolto totalmente la frutta (purtroppo) e i cereali. Mangio cavolo stufato per colazione e sostituisco i cereali con delle olive in salamoia per insaporire le verdure cotte.

Così facendo, l'infiammazione non si ripresenta, ma dopo il pranzo mi prende una svogliatezza mentale notevole e soprattutto una fiacchezza alle gambe che fatico anche a camminare.
Ipotizzando una detox troppo violenta ho mangiato dei creckers come "freno" e mi ha dato sollievo.
Questa notte mi sono svegliato alle una in preda a giramenti di testa e fiacchezza. Ho fatto un clistere, ma senza esito, così dopo qualche ora insonne ho mangiato ancora dei creckers. Dopo un pò ho trovato sollievo e ho dormito ancora.

Secondo voi si tratta di detox o altro?

La vostra opinione mi è di grande aiuto 

Grazie!
Avatar utente
By domitilla
#82878
Ciao a tutti,
Vorrei sapere quanto dura il periodo che nel libro viene ammonito per essere confuso con un non funzionamento della corretta dieta col conseguente errore di tornare a quella sbagliata.

Io mi sentivo bene, ora sto iniziando a sentirmi più stanca. . La lingua però non è patinata..

Mangio un pasto di verdure sbollentate, un pasto di 1 lt di succo e barretta di frutta secca/noci e un ultimo pasto di frutta combinata giusta.

È la prima settimana a seguito di un digiuno di 10 gg (il libro l'ho scoperto dopo) seguito dal 1 sett di reintroduzione cibi in cui ho notato che il riso mi produceva catarro e allora mi son posta delle domande... e ho comprato i libri.

Però la frutta, seppur ho scoperto che evitando la combinazione con gli amidi in effetti crea moltissimo meno gonfiorr/gas, ancora provoca feci molli.. questa è una condizione transitoria oppure causa della mia stanchezza? Insisto di dieta corretta.. ma quanto a lungo durerebbe questo periodo di stanchezza? Sul libro nn è accennato.

Capisco dipenda dal livello personale di intossicazione.. io sono magra (e dopo il digiuno direi scheletrica) e già ero vegetariana e negli ultimi mesi vegana mangiando solo riso integrale (perché intollerante al glutine) con verdure. Il digiuno al (2 gg succhi diluitissimi, 3 gg niente completo, 4 gg succhi) è stato faticoso al 5-6 gg in cui son comparsi i dolori accennati nel libro (petto e palpitazioni) e lingua bianca.
Ora son passati 20 gg dall'inizio digiuno (durato 10) e a parte 2-3 pasti con poco riso (che ho rieliminato) sto mangiando senza muco. Mi son accorta che carote e berbabietole nn van cmq bene perché amidacee ed ora le elimino.. lingua pulita ma dopo giorni di energia normale oggi mi sento stanca

Consigli?
Ho bisogno di un confronto per favore

Grazie
D
Avatar utente
By luciano
#82879
Eccessiva detox per Pasc e pure per Domitilla grazie al precedente digiuno.

Occorre prima rafforzare il corpo.
La dieta per la candida funziona anche a questo scopo.

Non mangiate in sufficiente quantità, credo.
Inoltre sarebbe opportuno fare il pieno di fermenti lattici.

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Diario di Narayani

:)

Libri di Arnold Ehret