Arnold Ehret Italia

Purtroppo ci sono e sono tanti ed è opportuno che vengano resi noti. La tua salute è più importante di qualunque pratica "sicura" della scienza "ufficiale". Il singolo utente è legalmente responsabile di quanto pubblica.

Moderatori: luciano, O.P.T

#82423
Ciao Zilvia,
anche io come te soffrivo in maniera cronica di mal di testa e avevo tre acufeni per orecchio.
Ho letto che non hai ancora preso i libri di Ehret, ti incoraggio a farlo e a studiarli a fondo.
Se praticherai ciò che leggi, vedrai che il mal di testa cronico passerà, esperienza personale.
E anche gli acufeni ;-)
Ti faccio tanti auguri!
Ciao.
#82462
Dalla stratosferica quantità di post in questo forum , quando si parla di ottavi posizionati come i tuoi, il più indicato e' Barile. Ho letto di molte estrazioni complesse sugli ottavi che ha eseguito egregiamente.
#82473
Zilvia, e' normale che uno inizi scrivendo ma senza avere letto sul forum che c'e' un protocollo da seguire. Esiste un protocollo? Perche?
Innanzitutto esiste un protocollo da imparare a memoria e capire. Uno si sceglie il migliore operatore possibile (e quindi nessuno che abbia un'esperienza minima) anche perche' c'e' vicinanza delle radici degli ottavi con il nervo mandibolare.
I dentisti non neurofocali risolvono il problema di questa vicinanza non "toccando" o valutando niente del buco dopo l'estrazione. Questa soluzione pero' non risolve il problema. Il problema si risolve proprio levando l'infiammazione e i tessuti molli. Per questo motivo a suo tempo nel 2005 decisi di farmi un viaggio Napoli - Monaco (o meglio, piu' di uno), perche' non c'era niente da convincere con la testa che i dentisti o chirurghi avevano.

Se non vuoi apprendere questi protocolli e le varie considerazioni leggendo questo forum, in italiano, allora ti segnalo quest'altro sito:
http://www.mygutsy.com/cavitations-chro ... m-the-jaw/
#82501
Zilvia si e' disiscritta dal forum e alexsurfer, che per primo aveva risposto, compare come autore di questo strano THREAD. Nonostante questo vorrei cercare di fare chiarezza.
Escludendo Barile, non ci si puo' aspettare sempre che un dentista (e parlo dei dentisti inseriti nella nostra lista di quelli informati) inizi a togliere un dente del giudizio incluso e riesca a concludere l'operazione. Puo' essere che te ne devi andare a casa ancora con il dente li', anche se con dolori pazzeschi.. (a bologna ho avuto testimonianze del genere), oppure anche con una radice che rimane li' ( a bergamo ho avuto queste testimonianze).
#82503
Sembrerrebbe che, quando uno si disiscrive, scompaiano automaticamente i suoi post. Aveva cancellato l'ultimo ma non mi sembra quello d'apertura.
Rimangono ora delle risposte ad un post fantasma!

Forse era un metabolita in veste umana che esprimeva il profondo malessere sociale di oggi?
Magari il focus starà in Cina... o in qualche ambiente politico di casa nostra...
Giusto per sorridere un po' -:)
#82504
L'utente Zilvia aveva iniziato a scrivere, poi ha cercato di cancellare i suoi post, per ragioni sue personali di cui non sono a conoscenza, ma questa funzione non è attiva per ruoli inferiori a quello di moderatore, quindi ha usato la funzione modifica cancellando parzialmente il titolo e lasciando dei puntini come contenuto perché non è possibile ripubblicare il post senza titolo e/o contenuto.
Poiché non aveva senso lasciare un post con il titolo "Mal" e con contenuto "." li ho cancellati e alexsurfer è parso di conseguenza essere l'originatore del messaggio.
Non ho cancellato l'intero thread per rispetto degli utenti che hanno risposto successivamente.
Però se Acerra99, Sama, alexa e alexsurfer acconsentono lo cancellerei, se si ritiene che sia meglio che lasciarlo.
Il motivo per cui non si permette agli utenti di cancellare i propri post è perché cancellando i post indiscriminatamente l'intero thread diventerebbe incomprensibile.
#82505
io le ho risposto, ma dopo 5-6 giorni da quando lei aveva aperto questo nuovo THREAD. Ho detto che Capoferri si e' tirato indietro e che ai dentisti a Bergamo non si puo' dare da fare l'estrazione di quei denti del giudizio. Poi forse ho voluto strafare: ho cercato di scorgere se aveva capito oppure no e li sono risultato saccente, non so, sono stato aggressivo(?). Colpa mia che ho risposto. Colpa vostra , del forum, che avete aspettato 5-6 giorni la mia risposta perche' non ce n'erano altre che... aiutassero. Sto per iscrivermi a un MASTER di diplomazia.
Comunque mi serve anche un MASTER per capire cosa manca a quello che e' stato gia' detto in tutta la sezione "bonifica".
#82509
Aveva dichiarato di avere 25 anni se ricordo bene quindi, ha tutta la vitalità tipica della sua età che cerca risposte rapide, precise e comprensibili ai suoi occhi. La strada dell'apprendimento passo passo è diventata molto difficile oggi con i mass media che ti inoculano dei ritmi patologici.
Vi ricordate il film "Risvegli"? La causa di quelle posizioni marmoree dei pazienti, era la velocità di vibrazione dei muscoli che era talmente elevata da produrre un'immobilità totale.
Questo momento storico sembra portare proprio lì! Tutto corre di più, corre di più...

Non credo che sia la diplomazia il problema, ma la differenza di linguaggio che c'è tra chi come Lorenzo ha fatto un percorso evolutivo con i ritmi appropriati (se ricordo bene sei stato 6 mesi in una foresta senza soldi) e chi, pur mosso dalla ricerca della verità, è ancora fortemente drogato da sostanze e ritmi patologici ed ha dimenticato l'Ascolto.
Se ricordo bene, un tempo, nelle tribù indiane (d'America), quando si raggiungeva l'età della maturità per gli uomini (erano adolescenti ancora), si andava nella foresta da soli a digiunare per 30 o 40 giorni o comunque fino a quando avveniva un sostanziale cambiamento interiore.
Oggi la foresta la vedono solo in Tv.

Per me non c'è alcun problema a cancellare tutto il thread.
Un sorriso

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret