Arnold Ehret Italia

Quando non sai dove mettere il tuo messaggio mettilo qui. Se devi fare delle battute, falle qui. Non sono permesse battute sulla dieta o sugli utenti.

Moderatore: luciano

Avatar utente
By Phabia
#82494
Le persone fanno il mercato, giustamente....

Se io non voglio una cosa non la compro, anche se la maggioranza delle persone la potrebbe prendere.

Tecnicamente a me non dovrebbe fregarmene assolutamente se la gente si compra prodotti ogm, io mi affido all'altro mercato del biologico o almeno non-ogm.

1) Però, con il progressivo impoverimento, ovviamente programmato, credo che molte meno persone potrebbero comprare prodotti salutari perchè dovrebbero scegliere se mangiare prodotti più scadenti o mangiare ad intermittenza...

2) inoltre, i produttori di biologico avrebbero un ulteriore costo in più, derivante dal fatto che dovrebbero prendere maggiori precauzioni verso le loro coltivazioni, scaricando quindi il prezzo, che è già alto, sui consumatori finali.

Perciò combinando queste due variabili, chi produce biologico potrebbe perdere quote di mercato e si potrebbe stufare e trovarsi a dover scegliere tra chiudere baracca e burattini o piazzarsi anch'esso sul mercato ogm.

Cosa si potrebbe fare in una situazione del genere? Come riconoscere i prodotti ogm? Dove rifornirsi?
#82497
Phabia ha scritto:Cosa si potrebbe fare in una situazione del genere? Come riconoscere i prodotti ogm? Dove rifornirsi?
Aspetterei che ci sia la situazione prima di pensare cosa si potrebbe fare. Non sono abituato a sprecare tempo su situazioni non ancora manifestate.

Mi rifornisco dai contadini.

Non so riconoscere gli ogm. A volte vedo delle fragole grandi come una pera, ma non so se sono ogm o se sono state pompate con i fito-ormoni.
Avatar utente
By Phabia
#82498
luciano ha scritto:Aspetterei che ci sia la situazione prima di pensare cosa si potrebbe fare. Non sono abituato a sprecare tempo su situazioni non ancora manifestate.


Se viene approvato, (mi sembra di ricordare che sono già all' ottava o nona tappa) il ttip sarà attivo nel giro di qualche mese!

Ci sono dei gruppi di persone che stanno facendo opposizione, ma sembra che non ci sia niente da fare... arriverà uninvasione di ogm dagli usa e la stragrande maggioranza delle persone li comprerà (perche costano meno o non li riconoscono e si fidano del solito supermercato, la maggior parte delle persone compra al supermercato) rovinando il mercato nostro...

Quindi è un problema immediato...
#82514
bisogna rieducare tutti, politici compresi! Vale di più una verdura coltivata nel proprio orto o una che si compra? Quella del contandino bio o quella ogm dagli usa? Per noi le risposte sono facili, ma vallo a spiegare a quelli che comandano....
Cmq se i politici non capiscono, bisogna puntare sui genitori che per amore dei propri figli dovrebbero documentarsi meglio su quello che danno loro da mangiare. Se tutti boicottassero quei prodotti state tranquilli che tempo 2 settimane e non li trovereste più sugli scaffali...
Avatar utente
By Phabia
#82515
enrico82 ha scritto: bisogna rieducare tutti, politici compresi! Cmq se capiscono, bisogna puntare sui genitori che per amore dei propri figli dovrebbero documentarsi meglio su quello che danno loro da mangiare. Se tutti boicottassero quei prodotti state tranquilli che tempo 2 settimane e non li trovereste più sugli scaffali...



Caro Tesoro,
tu pensi che la maggior parte delle persone si prenda la briga di informarsi?

La maggior parte delle persone si fida della televisione (senza rendersi conto che sono gli sponsor che finanziano i programmi).

Alla tv c è un attacco agguerrito verso il biologico, che viene etichettato come truffa. E gli ogm sono innocui...

Il boicottaggio è un sogno irrealizzabile. Perche se prima non capita una disgrazia la gente non si sveglia fuori. Bisognerebbe che i pochi informati avessero aabbastanza denaro per finanziare l informazione (fuori da internet) per molti e servono milioni se non miliardi di euro.

Perciò cosa fai? Cerchi di "blindarti il fondo-schiena" tu singolo, come si dice in questi casi.... e gli altri lasci che si arrangino.

La cosa che però non capisco è che, come per le scie chimiche, coloro che hanno inventato queste amenità, non danneggiano solo gli altri, ma anche loro stessi e le loro famiglie. ... probabilmente ci sono delle scappatoie...

Percio cosa propongo? Più di andare a rifornirsi direttamente dal contadino che coltiva su posti che non approvano ogm, dovendo sottostare al prezzo, che ovviamente salirà, non saprei. ... quindi la soluzione nell immediato sarebbe di evitare i supermercati e i negozi (anche del biologico) perché anche se i prodotti sono biologici e mettiamo caso che vengano dagli usa o ucraina o altro (i commercianti cercano di acquistare dove conviene), non c è nessuna garanzia che non siano contaminati da ogm perché i semi volano!! e andranno ad impestare anche i campi dove non sono coltivati ogm. A meno che i contadini non proteggano i campi con immense simil-zanzariere che facciano entrare solo l acqua. ... ma è un ipotesi al limite della fantascienza. Spero solo il biologico rimanga biologico ed accessibile. ...

Ps. I politici non sono dei fessi, non è vero che "non capiscono" anzi semmai l esatto opposto, sanno molto bene ccosa fanno e perché lo fanno. È opinione comune dire così, ma non è vero, " ci fanno, non ci sono"
Ps. Quelli che comandano sono i consumatori, non i politici e non le multinazionali. Giusto per ricordarlo.
Avatar utente
By luciano
#82523
Phabia ha scritto:....tu pensi che la maggior parte delle persone si prenda la briga di informarsi?
La maggior parte delle persone si fida della televisione (senza rendersi conto che sono gli sponsor che finanziano i programmi).
Appunto, finché le persone si fidano della televisione, qualunque consiglio che tu possa dare non verrà seguito, come pure quello che tu proponi:
Phabia ha scritto:Perciò cosa propongo? Più di andare a rifornirsi direttamente dal contadino che coltiva su posti che non approvano ogm, dovendo sottostare al prezzo, che ovviamente salirà, non saprei. ... quindi la soluzione nell'immediato sarebbe di evitare i supermercati e i negozi (anche del biologico) perché anche se i prodotti sono biologici e mettiamo caso che vengano dagli usa o ucraina o altro (i commercianti cercano di acquistare dove conviene), non c è nessuna garanzia che non siano contaminati da ogm perché i semi volano!! e andranno ad impestare anche i campi dove non sono coltivati ogm. A meno che i contadini non proteggano i campi con immense simil-zanzariere che facciano entrare solo l acqua. ... ma è un ipotesi al limite della fantascienza. Spero solo il biologico rimanga biologico ed accessibile. ...
Se si fidano della televisione, il tuo suggerimento verrà ignorato, fra l'altro detto e ridetto e straripetuto qui e su una miriade di altri siti, blog e forum.
Phabia ha scritto:Ps. Quelli che comandano sono i consumatori, non i politici e non le multinazionali. Giusto per ricordarlo.
Però se la maggioranza dei consumatori si fida della televisione, porteranno avanti quanto dicono i politici e le multinazionali tramite la televisione.
Senza una personale presa di coscienza che gli ogm sono dannosi, senza liberarsi delle credenze e che la TV è il portavoce dei politici e delle multinazionali, continueranno a comprare qualunque cosa che la tv proponga.
Senza questo presupposto, qualsiasi proposta come la tua è fiato sprecato.
Avatar utente
By Phabia
#82534
luciano ha scritto:
Phabia ha scritto:....tu pensi che la maggior parte delle persone si prenda la briga di informarsi?
La maggior parte delle persone si fida della televisione (senza rendersi conto che sono gli sponsor che finanziano i programmi).
Appunto, finché le persone si fidano della televisione, qualunque consiglio che tu possa dare non verrà seguito, come pure quello che tu proponi:
Phabia ha scritto:Perciò cosa propongo? Più di andare a rifornirsi direttamente dal contadino che coltiva su posti che non approvano ogm, dovendo sottostare al prezzo, che ovviamente salirà, non saprei. ... quindi la soluzione nell'immediato sarebbe di evitare i supermercati e i negozi (anche del biologico) perché anche se i prodotti sono biologici e mettiamo caso che vengano dagli usa o ucraina o altro (i commercianti cercano di acquistare dove conviene), non c è nessuna garanzia che non siano contaminati da ogm perché i semi volano!! e andranno ad impestare anche i campi dove non sono coltivati ogm. A meno che i contadini non proteggano i campi con immense simil-zanzariere che facciano entrare solo l acqua. ... ma è un ipotesi al limite della fantascienza. Spero solo il biologico rimanga biologico ed accessibile. ...
Se si fidano della televisione, il tuo suggerimento verrà ignorato, fra l'altro detto e ridetto e straripetuto qui e su una miriade di altri siti, blog e forum.
Phabia ha scritto:Ps. Quelli che comandano sono i consumatori, non i politici e non le multinazionali. Giusto per ricordarlo.
Però se la maggioranza dei consumatori si fida della televisione, porteranno avanti quanto dicono i politici e le multinazionali tramite la televisione.
Senza una personale presa di coscienza che gli ogm sono dannosi, senza liberarsi delle credenze e che la TV è il portavoce dei politici e delle multinazionali, continueranno a comprare qualunque cosa che la tv proponga.
Senza questo presupposto, qualsiasi proposta come la tua è fiato sprecato.


Non mi sono spiegata bene... quello che volevo dire è la mia visione del futuro è che quel piccolo gruppo di persone dovrà adattarsi per conto suo a trovarsi un fornitore affidabile, che non sia un intermediario e pagare un prezzo in più. Ho sentito alla radio (gamma5), dove ogni tanto parlano di argomenti molto interessanti, l'intervista di un produttore del biologico, che parlava come portavoce di altri suoi colleghi. Insomma, è emerso che, a suo parere, lo stato italiano fa di tutto per ostacolare il biologico, togliendo finanziamenti ecc... tutto a favore della chimica. Perciò io credo che con l'arrivo del ttip sarà la mazzata finale del biologico e dovremmo noi ehretisti arrangiarci a trovare un fornitore estero.

Come può accadere questo? Perchè il ttip condizionerà il mercato del lavoro, abbassando i prezzi, i diritti e quindi gli stipendi e le persone che prima compravano biologico ora non potrebbero più farlo. Se dipendesse da me, farei un pasto al giorno, ma mangerei biologico. Ma gli altri non ragionano così.

Bisognerebbe inviare casa per casa dei volantini, come si faceva in tempo di guerra, quando c'era la censura. Non che ora non ci sia, per carità, solo che la gente è troppo pigra. Con internet le informazioni non sono mai state così accessibili, come si fa a non informarsi???? Poi la gente ha molti problemi e non pensa al cibo. Per questo anche servono finanziamenti per informare.... Però intanto ci rimettiamo noi e ci dobbiamo adattare.
#82538
Io concludo il mio intervento dicendo che il mio punto di vista è ovviamente irrealizzabile, ma sarebbe auspicabile... Cmq non c'è peggior sordo di uno che non vuole sentire! Vale per la spesa bio che per gli insegnamenti di ehret, se il popolo non è pronto vuol dire che ne pagherà le conseguenze. La soluzione pratica non esiste, è come chiedere un mondo senza guerre... noi facciamo l'orto finché si può...
#82541
Sono d'accordo.

E' inutile proporre quesiti chiedendo soluzioni su macro problemi per i quali non abbiamo il potere di risolverli.
Possiamo risolvere solo nel nostro ambiente circostante, ammesso che sappiamo come fare.

Conosco persone che dopo aver iniziato la dieta di transizione mi chiedono più o meno le stesse cose che chiede Phabia in questo post, ma quando sono io che chiedo cosa hanno fatto loro scopro che non lo hanno detto nemmeno al vicino della porta accanto.

A parte questo, proporrei di non chiedere soluzioni per problemi al di là della nostra portata, tipo " Cosa possiamo fare per fermare un asteroide che sta cadendo contro la terra?" Sarebbero solo chiacchiere inutili, cominciamo con risolvere i nostri problemi se ne abbiamo, poi possiamo allargare gradualmente la nostra sfera di influenza e agire di conseguenza.

Il problema dell'asteroide, lasciamolo risolvere ai registi dei film tipo Armageddon. :D
Avatar utente
By Phabia
#82763
luciano ha scritto:
Phabia ha scritto:Bisognerebbe inviare casa per casa dei volantini, come si faceva in tempo di guerra, quando c'era la censura.
Come pensi di fare questo?


Bisognerebbe che i pochi hanno ripreso possesso delle loro facoltà mentali destinassero una parte del loro reddito per fare materialmente questi volantini e andarli a distribuire attingendo al loro tempo libero. Lo stanno già facendo alcune persone. Anche se non sono salutisti diciamo, stanno facendo informazione per far svegliare fuori altre persone e contrastare l invasione degli ogm. Almeno questo.
#82776
Tu cosa stai facendo a riguardo? Pensi che le persone che non hanno sufficiente consapevolezza seguiranno i consigli posti nei volantini?

Phabia ha scritto:Lo stanno già facendo alcune persone. Anche se non sono salutisti diciamo, stanno facendo informazione per far svegliare fuori altre persone e contrastare l invasione degli ogm.
Chi sono queste persone che lo stanno già facendo?
Avatar utente
By Phabia
#82778
luciano ha scritto:Tu cosa stai facendo a riguardo? Pensi che le persone che non hanno sufficiente consapevolezza seguiranno i consigli posti nei volantini?

[quote="Luciano]Chi sono queste persone che lo stanno già facendo?[/quote]


Io al momento non sto facendo nulla di nulla perché non ho un centesimo da spendere e non ho davvero tempo. L unica cosa che ho fatto è mettere in guardia la mia famiglia. Sto cercando di spingerli verso il biologico.

Le persone spesso non prendono consapevolezza perché non sanno. Fare informazione è il primo passo secondo me.

Le persone a cui faccio riferimento sono coordinamento zero ogm e stop ttip
Avatar utente
By luciano
#82780
Phabia ha scritto:Io al momento non sto facendo nulla di nulla perché non ho un centesimo da spendere e non ho davvero tempo. L unica cosa che ho fatto è mettere in guardia la mia famiglia. Sto cercando di spingerli verso il biologico.
E' esattamente quello che ho scritto fin dall'inizio:
luciano ha scritto:E' inutile proporre quesiti chiedendo soluzioni su macro problemi per i quali non abbiamo il potere di risolverli.
Possiamo risolvere solo nel nostro ambiente circostante, ammesso che sappiamo come fare.

Phabia ha scritto:Le persone spesso non prendono consapevolezza perché non sanno. Fare informazione è il primo passo secondo me.
E' esattamente l'inverso: Le persone non recepiscono il messaggio se prima non diventano consapevoli.
Phabia ha scritto:Le persone a cui faccio riferimento sono coordinamento zero ogm e stop ttip
Vale lo stesso discorso:
E' esattamente l'inverso: Le persone non recepiscono il messaggio se prima non diventano consapevoli.
Puoi distribuire migliaia di volantini ma attireranno solo l'attenzione delle persone consapevoli, le quali probabilmente non avranno bisogno che glielo dicano.

Congratulazioni per la perdita di peso e per la t[…]

Panoramica Matteo

Bene, ho tolto il 26(devitalizzato) e il 28 una se[…]

Diario di Narayani

Poi basta perché ogni volta che entravo in piscin[…]

Gli ultimi del contadino

Mai provato a essiccarli al sole? Non ho mai pr[…]

Libri di Arnold Ehret