Arnold Ehret Italia

Un forum necessario in linea con il sistema di guarigione della dieta senza muco.

Moderatori: luciano, O.P.T

Regole del forum: Questo Forum serve per apprendere dati sulla bonifica dentale al fine di sapere poi cosa si vuole che il dentista faccia nella nostra bocca.
Non siamo un call center o un'agenzia che procura clienti ai dentisti.
La prima cosa da fare è leggere questo post, le regole del forum. E' obbligatorio leggerlo per non contravvenire le regole del forum, qualora venissero violate i tuoi post e infine il tuo account potrebbero venire cancellati. Il primo post che devi leggere è questo: Regolamento
Avatar utente
By alessio84
#82585
Ciao a tutti, allego la mia panoramica.

(104.23 KiB) Scaricato 205 volte


Suggerimento da admin: Per ingrandire sul tuo pc schiaccia il tasto CTRL e poi + tante volte quanto vuoi ingrandire.
Per riportare il forum alla grandezza normale il tasto CTRL e 0 (zero)


L’esito scritto della panoramica è:
L'indagine non ha evidenziato immagini da riferire a granulomi apicali. Esiti di cure canalari.

Le amalgame e il dente devitalizzato l’ho fatto circa 15 anni fa (premetto che tutti i denti curati che ho, sono stati trattati da un dentista poco esperto e dopo qualche anno ho dovuto ri-curali presso un altro dentista perché mi facevano male e mi creavano fastidi).

Con il passare degli anni e l’essere inesperto nello spazzolare i denti, ho provocato un trauma alle mie gengive che hanno iniziato a ritirarsi (spazzolavo nel modo sbagliato ed energicamente), ma non sono sicuro che sia solo questa la causa (magari è causata da un infezione batterica del dente devitalizzato o dalle amalgame).

A distanza di 5-6 anni mi è stata diagnosticata dal dentista la paradentosi e, mi hanno convinto a fare degli interventi di innesto di tessuto connettivo prelevato dal palato nella zona dei 4 denti davanti sia sopra che sotto (per un totale di due interventi).

So bene che questi interventi non comportavano minimamente la risoluzione del problema ma FORSE mi facevano guadagnare solo un po’ di tempo a livello di sensibilità (ma solo nella zona dove sono stati effettuati); Il dentista mi ha detto che l’intervento mi avrebbe fatto guadagnare almeno 20 anni di tempo.

Con l’andare avanti ho constatato che le gengive hanno continuato a ritirarsi, nella zona dove mi hanno fatto gli innesti di meno ma nelle zone restanti il ritmo è rimasto costante.

Il mio dentista mi ha consigliato di fare spesso l’igiene dentale (almeno 1 o 2 volte l’anno) perché altrimenti il tartaro si inspessisce sotto la gengiva e contribuisce al ritiro ulteriore delle gengive. (Ammetto che ci sono stati dei periodi della mia vita dove non ho fatto l’igiene dentale per anni e sicuramente questo non ha giovato alle mie gengive).

Ho le gengive molto sensibili e sanguinano molto.

Chiedo cortesemente ai più esperti di valutare la mia panoramica e, di darmi dei consigli su cosa fare per risolvere il mio problema di paradentosi.

Secondo voi, le cause del mio problema potrebbero essere il dente devitalizzato e le amalgame? Potrebbero essere la causa del ritiro delle gengive e di altri problemi che ho? Soffro di mal di schiena, male alle gambe e alle caviglie, nausea (solo in certi periodi dell’anno…stagione calda - estate-primavera).

Tra un mese circa farò anche una tac delle arcate dentarie (dentalscan), magari da lì si vedrà qualcosa di più.
Avatar utente
By alessio84
#82601
Mattina: colazione con thè deteinato (senza zucchero) o latte di soia e biscotti integrali + a volte spuntino con una mela o una banana a metà mattina. (oppure panino con pomodoro, mozzarella e insalata, quando sono al lavoro)

Pranzo: pasta integrale di farro o kamut con sughi pronti

Spuntino: a volte uno yogurt oppure frutta (mela, banana o kiwi)

Cena: verdure cotte (varie) + piadina o grissini integrali oppure vellutate con crostini, cous cous con verdure, caprese, uova, soia, lenticchie rosse, polenta, a volte formaggi (fatti con latte di mucca), salame (ogni tanto), seitan (ogni tanto), a volte pizza alle verdure (non spesso).

Dopo cena: Ogni tanto mangio della frutta secca (mandorle, noci, nocciole)

Solo nel week end mi concedo un paio di birre (unica cosa che bevo ancora; a causa della mia gastrite cronica ho eliminato da tempo superalcolici e limitato praticamente a zero il vino e il caffè)

Non sono completamente vegetariano ma cerco di limitare moltissimo la carne e il pesce;
Quelle poche volte che assumo la carne, si tratta si ragù, bresaola, raramente a cena fuori una grigliata mista, salame (ogni tanto); Cerco di limitare la carne anche per un fattore di allergia che mi viene da anni, anche se non ho mai capito la vera causa infatti a breve farò le intolleranze alimentari;

In pratica quando mangio soprattutto la carne bianca e un pò anche con la rossa, quasi sempre mi viene un formicolio nei palmi delle mani e nelle piante dei piedi e mi viene da grattarmi molto (delle volte ho avuto anche difficoltà a guidare per la perdita di sensibilità ai piedi o difficoltà nel riuscire ad addormentarmi dato che il prurito dura per qualche ora).
Penso che questa cosa possa essere causata dai mangimi che danno agli animali e dai vari trattamenti che fanno alle carni.

Di pesce invece quelle poche volte che lo mangio, si tratta di salmone e, raramente ma ogni tanto, vado al giapponese e prendo il sushi.

Per quanto riguarda i formaggi, voglio iniziare a mangiare solo quelli di capra perchè mi hanno detto che sono più facili da digerire.

Ammetto che mangio poca frutta e poche insalate

Le verdure che mangio bene o male sono queste (broccoli, cavolfiore, zucchine, melanzane, pomodori, fagiolini, finocchio, spinaci, bietole, asparagi, funghi, radicchio, rucola, patate al forno,ecc...)(forse ne ho dimenticata qualcuna).

Sicuramente la mia non è un'alimentazione delle migliori...
Avatar utente
By luciano
#82615
Dovresti eliminare i farinacei, (biscotti, pasta, pizza, grissini, ecc.) i salumi e il latte di soia.
Puoi sostituire i farinacei con grano saraceno, quinoa, e miglio.
Il latte di soia con quello di mandorla.
Questo cambiamento potrebbe dare un miglioramento considerevole. :D
Avatar utente
By alessio84
#82616
Giusto per capire bene...per miglioramento intende nella risoluzione del mio problema di paradentosi oppure riguardo alla mia salute in generale e i problemi correlati?
Avatar utente
By luciano
#82617
alessio84 ha scritto:Giusto per capire bene...per miglioramento intende nella risoluzione del mio problema di paradentosi oppure riguardo alla mia salute in generale e i problemi correlati?
Sia la corretta alimentazione che la bonifica dentale sono necessarie.
Intanto avrai i benefici che derivano da un'alimentazione migliore.
La panoramica di Ienk

Il canino in necrosi è il 43, ho evidentemente sba[…]

Ho letto con interesse la tua esperienza per la pu[…]

Di solito il magnesio viene assorbito meglio, quan[…]

Clisteri o idrocolonterapia

Non ho mai avuto esperienza di idrocolonterapia, m[…]

Libri di Arnold Ehret